Lubuntu cambierà target di utenti con il passaggio a LXQt

By Marco Giannini

Simon Quigley, lo sviluppatore principale di Lubuntu, ha quest’oggi realizzato un articolo nel quale traccia la strada delle prossime versioni di Lubuntu.
Come molti di voi ben sapranno, a partire da Lubuntu 18.10, la distribuzione migrerà a LXQt, il desktop environment nato dalla fusione dei team di LXDE ed Razor-Qt.
Il passaggio a LXQt porterà Lubuntu dall’essere una distribuzione il cui obiettivo principale era quello di poter girare su vecchio hardware, ad una distribuzione funzionale ma modulare, leggera e adatta a tutti i tipi di utenti.
Per il prossimo futuro gli obiettivi principali saranno:

  • Lubuntu farà leva su tecnologie e programmi moderni basati sulle Qt per offrire agli utenti un’esperienza funzionale e modulare
  • In collaborazione con altri, Lubuntu continuerà a essere trasparente e open, il che rende una priorità mantenere la comunità informata sullo sviluppo quando possibile
  • Lubuntu creerà e manterrà la documentazione complete che verrà inclusa di default nel sistema operativo e può guidare chiunque, dal principiante all’esperto, su come utilizzare Lubuntu al massimo delle sue potenzialità e contribuirne allo sviluppo
  • Lubuntu manterrà di default la sua leggerezza, ma consentirà agli utenti di utilizzare componenti più pesanti e funzionali
  • Lubuntu avrà ala possibilità di essere utilizzato in qualsiasi lingua in tutto il mondo e permetterà ai contributori di tradurre facilmente tutti i componenti del sistema operativo

Ciò significa che Lubuntu rimarrà leggera e, per gli utenti con vecchi sistemi, dovrebbe comunque essere utilizzabile. Tuttavia il team di Lubuntu non si concentrerà più sull’hardware vecchio.
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a scrivere più contenuti come questo. Grazie! 

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram. Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.

Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.