La comunità Linux adotta un nuovo codice di condotta

By Marco Giannini

Dopo le scuse pubbliche di Linus Torvalds per il suo comportamento nel corso degli anni nei confronti degli sviluppatori del Kernel Linux, la comunità Linux ha annunciato che adotterà un nuovo “Codice di condotta” che si prefigge di rendere la partecipazione alla comunità libera da molestie per tutti, di ogni genere, livello di esperienza, istruzione, stato socio-economico, nazionalità, aspetto personale, razza, religione e orientamento sessuale.

HyperJuice: il power bank rivoluzionario

By Alessandro Rossano

Negli ultimi anni, il mercato dei power bank è cresciuto enormemente a causa della sempre più alta richiesta di energia dei nostri device. D’altronde, è opinione comune che la crescita della richiesta energetica dei nostri dispositivi non venga adeguatamente compensata da un efficace miglioramento delle batterie in essi contenute. In questo scenario si piazza Hyper, un’azienda che da pochissimo ha lanciato il suo nuovissimo HyperJuice, un caricatore portatile che promette di risolvere molti dei nostri problemi di carenza energetica.

Tanta carica in pochissimo spazio

La Compagnia afferma che si tratti della “più potente batteria portatile con USB-C al mondo” e la prima a supportare la tecnologia USB-B Power Delivery 3.0 a 100W. La batteria è complessivamente capace di generare una potenza massima di ricarica pari a 130W, sfruttando le 3 porte di cui dispone che ricordiamo essere:

· Una porta USB-C da 100W

· Una porta USB-C da 60W

· Una porta USB-A da 18W

Il power bank ha una capacità massima di 100Wh (27,000 mAh), che corrisponde alla massima capacità consentita dalle compagnie di volo per essere trasportata a bordo, e quindi potrete liberamente portare la vostra stazione di ricarica mobile con voi anche in viaggio. Uno degli spot pubblicitari dell’Azienda vede il loro nuovo prodotto nell’ardua sfida di caricare contemporaneamente un Macbook Pro da 15” a 100W, un iPad Pro (oppure anche un Macbook Pro 13”) a 60W ed un iPhone X a 18W.

Hyper non include in confezione il caricatore da muro con erogazione a 100W, ma se ne disponete di uno potrete ricaricare il vostro power bank in appena un’ora, mentre se decidete di utilizzare la porta a 60W ci vorranno poco meno di 2 ore. Insomma, in ogni caso si tratta di tempi di ricarica davvero esigui per la grande capacità di cui è dotato. Tuttavia, se avete poco tempo a disposizione c’è un’altra tecnologia in uso per HyperJuice che farà al caso vostro. Essa è chiamata “pass-through charging” e vi permetterà di caricare il power bank mentre esso sta contemporaneamente caricando 3 altri device.

La vendita su Kickstarter

HyperJuice è disponibile per il momento solo su Kickstarter ad un prezzo di partenza di 149$, 50% in meno rispetto al futuro prezzo di vendita. Purtroppo, nessuno dei paesi europei è tutt’ora incluso nella lista dei paesi di spedizione. Ci aspettiamo comunque l’arrivo di HyperJuice sui nostri mercati, magari attraverso la vendita diretta su Amazon.

In attesa del suo arrivo vi proponiamo una serie di guide che abbiamo scritto nel tempo sull’acquisto della giusta power bank:

Windows 10: annunciata la compatibilità tra Hyper-V e Ubuntu 18.04 LTS

By Matteo Gatti

hyper-v microsoft windows 10 ubuntu 18.04.1

Grazie a Microsoft ora possibile eseguire Ubuntu 18.04 su Windows 10 in macchina virtuale.

Sviluppatori di software, professionisti IT o appassionati di tecnologia hanno spesso la necessità di eseguire più sistemi operativi. Hyper-V consente di eseguire più sistemi operativi come macchine virtuali in Windows. In particolare, Hyper-V offre la virtualizzazione hardware. Ciò significa che ogni macchina virtuale viene eseguita in un hardware virtuale.

Hyper-V in Windows supporta diversi sistemi operativi incluse diverse distribuzioni di Linux, e FreeBSD.

L’annuncio di Microsoft

Con un post sul Windows Blog Clint Rutkas, Senior Technical Product Manager del team, ha annunciato che d’ora in avanti gli utenti possono utilizzare Hyper-V per l’installazione di macchine virtuali con a bordo Ubuntu 18.04.1 LTS aggiungendo una funzionalità importantissima che tornerà utile a molti utenti.

L’unica limitazione è dettata dal fatto che è necessario installare il Creators Update, aggiornamento di Windows disponibile da diversi mesi. Hyper-V è disponibile nelle versioni a 64 bit delle edizioni Professional, Enterprise ed Education di Windows 8 e versioni successive. Non è disponibile in Windows Home Edition.

L’Hyper-V image di Ubuntu 18.04, è quasi inutile dirlo, è molto più flessibile e completa del WSL e si installa con pochi click. E’ suffieciente lanciare dal menù start di Windows Hyper-V e selezionare Ubuntu 18.04 tra i vari sistemi operativi disponibili. Dopodichè create la macchina virtuale con l’apposito bottone e seguite le istruzioni a schermo per inizializzare Ubuntu e creare il vostro account.

68,69€
31 new
from 68,69€

Amazon.it
Free shipping


Last updated on 18 settembre 2018 19:37

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, inoltre, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

L’articolo Windows 10: annunciata la compatibilità tra Hyper-V e Ubuntu 18.04 LTS sembra essere il primo su Lffl.org.

SpaceX: il primo turista della Luna sarà il giapponese Yusaku Maezawa

By Claudio Apicella

SpaceX-logo

Come vi avevamo annunciato pochi giorni fa, Elon Musk aveva dichiarato di aver venduto il primo biglietto per il viaggio intorno alla Luna ad un giapponese. Ora possiamo dirvi con esattezza che si tratta del miliardario giapponese Yusaku Maezawa. Sarà lui quindi il primo turista spaziale a essere portato in orbita attorno alla Luna a bordo del Big Falcon Rocket di SpaceX.

Non sarà una “Luna di miele” il suo viaggio nello spazio però, infatti il 42enne fondatore del colosso della moda online Zozotown, ha deciso di acquistare tutti i posti della prima missione per se e per un gruppo di artisti (tra 6 e 8). Viaggeranno insieme per una settimana nel 2023 coprendo i 390 mila chilometri tra la Terra e il suo satellite. Una scelta che farà sicuramente discutere, del resto il Sig. Maezawa non è la prima volta che si trova a essere oggetto di discussione, l’anno scorso infatti balzò agli onori delle cronache per aver acquistato un dipinto di Jean Michel Basquiat per oltre 100 milioni di dollari.

Yusaku Maezawa e la sua scelta “artistica”

Sulla sua scelta ha dichiarato il magnate giapponese durante un evento di SpaceX della scorsa notte: “Alla fine posso annunciare che ho deciso di andare sulla Luna! Ho scelto di andare sulla Luna con degli artisti…Chiederò di creare qualcosa al ritorno sulla Terra e questi capolavori potranno ispirare il sognatore che c’è in ciascuno di noi. Cosa sarebbe successo se Picasso fosse andato sulla Luna. O Andy Warhol o Michael Jackson o John Lennon? E cosa avrebbe fatto Coco Chanel? Sono tutti artisti che adoro”.

Non ci è dato sapere quanto abbia speso Maezawa per questa settimana attorno alla Luna all’insegna dell’arte. Di certo per un uomo che vanta un patrimonio da 2,9 miliardi di dollari, non deve essere stato un sacrificio insostenibile. Chi i conti invece è costretto a farli è sicuramente Elon Musk, che ha previsto in circa cinque miliardi di dollari l’investimento per lo sviluppo del Big Falcon Rocket, razzo che nelle sue previsioni, in futuro sarà utilizzato per colonizzare Marte.

Senza volerci spingere troppo verso il futuro pensando al pianeta rosso, rimanendo coi piedi saldi sulla Terra e con lo sguardo rivolto verso la Luna, avremo la possibilità di seguire l’avanzamento di questo fantastico progetto attraverso un sito internet che è stato appositamente creato.

Google, Family Link permette ai genitori di spegnere il cellulare dei propri figli durante la cena

By Alessandro Rossano

L’anno scorso Google ha introdotto l’applicazione chiamata Family Link per permettere ai bambini sotto i 13 anni di possedere un proprio account Google, gestito e controllato dai loro genitori. Ora la possibilità di controllo si espande anche agli adolescenti. Family Link permette di impostare limiti di tempo per il display acceso, di bloccare i dispositivi quando è ora di studiare e di approvare o bloccare determinate app che i ragazzi scelgono di installare sui propri smartphone. Queste caratteristiche sono funzionanti a partire da oggi e presto supporteranno anche i Chromebook.

Chiunque in questo momento può scaricare Family Link, a patto ovviamente che possegga un account Google esistente, ma è rivolto per lo più ai genitori, cosi da migliorare la sicurezza online dei propri figli. L’applicazione giunge però con alcune restrizioni. Vediamole insieme.

Come usare Family Link

Per prima cosa, quando Family Link è usato su individui che hanno più di 13 anni, prima che si possa cominciare col monitoraggio, occorre che entrambe le parti vi abbiano acconsentito. Nel caso in cui l’adolescente voglia successivamente uscire, lo può fare ma, il telefono sarà bloccato per 24 ore.

Una novità appena introdotta da Google è la possibilità di controllare Family Link tramite l’Assistente Vocale. Per esempio, si potrà ordinare a Google di bloccare il dispositivo del proprio figlio e si avranno 5 minuti prima che il comando venga invariabilmente eseguito.

D’ora in avanti, l’Assistente Google sarà anche più attento ai contenuti che fornirà ai ragazzi. Infatti, esso sarà in grado di riconosce fino a 6 diverse voci e, qualora dovesse sentire un comando da parte di uno dei ragazzi, sarà ben attento al contenuto che fornirà. Tali aggiornamenti sono appannaggio per il momento esclusivamente degli Stati Uniti e non sappiamo purtroppo se e quando arriveranno anche in Italia.

D’ora in poi qualsiasi genitore sarà in grado non soltanto di controllare i contenuti che i bambini possano visualizzare, ma potrà anche scoprire se e quando i propri figli adolescenti stiano facendo altro anziché studiare. Addio privacy o benvenuta sicurezza? Voi cosa ne pensate?

Honor Magic 2: display AMOLED FullView e fotocamera a scomparsa

By Leonardo Zannini

Un sample non funzionante e un’immagine di Honor Magic 2 erano stati fatti vedere dalla stessa Honor a IFA 2018. Oggi trapelano nuove indiscrezioni su quello che sarà il nuovo device di Honor che potrebbe veramente stupire tutti.

Infatti il nuovo Magic 2 avrà quasi sicuramente una fotocamera a scomparsa in stile Oppo Find X, ancora non è chiaro se il modulo a scomparsa sia automatizzato e se contenga solo la camera anteriore o anche quella posteriore.

Specifiche tecniche

L’elemento che invece è quasi sicuro è il display, che dovrebbe essere un AMOLED da più di 6 pollici probabilmente. La risoluzione sarà di 2880 x 1440 pixel con aspect ratio di 19,5:9. La particolarità di questo display è che occuperà tutta la superficie del telefono, proprio come sugli ultimi Vivo Nex e Oppo Find X.

Per completare le specifiche tecniche, il nuovo Honor Magic 2 dovrebbe montare l’Hisilicon Kirin 980, anche se non è confermato, con 6 GB di RAM e vari tagli di memoria interna. La batteria dovrebbe essere da 3300 mAh con supporto ad una ricarica molto rapida. La fotocamera anteriore, sicuramente messa nel modulo a scomparsa, dovrebbe essere da 24 megapixel, mentre dietro ci dovrebbe essere una doppia camera con due sensori da 12 megapixel.

Non è chiaro ancora, come già detto, se la slitta della fotocamera a scomparsa sia automatizzata o sia come Xiaomi Mi Mix 3, che dovrebbe averla manuale. Non sono chiari neanche i sistemi di sblocco, non si sa se il Magic 2 avrà un sensore sotto al display o userà qualche sistema di sblocco facciale 3D.

Non sappiamo ancora la data di presentazione di questo Honor Magic 2 e neanche il prezzo di vendita, ma sicuramente sarà uno smartphone che spezzerà il mercato e farà fare al mondo della tecnologia un nuovo passo verso le fotocamere e scomparsa e quindi la scomparsa del notch.

Le migliori offerte con smartphone incluso di settembre 2018

By Leonardo Zannini

Le offerte con smartphone incluso sono cresciute sempre di più negli anni, anche perché avere il telefono incluso nella promozione è sicuramente un vantaggio per molte persone, soprattutto per chi non ha un’esigenza di cambiare spesso il telefono, in quanto in fin dei conti si finisce a spendere meno del valore reale del device.

In questo articolo andremo a vedere tre device tra i migliori in circolazione di due diverse aziende leader nel settore smartphone, cioè Apple e Samsung. Andremo infatti ad analizzare le promozione per l’iPhone X, il Samsung S9 e il Samsung S9 Plus.

Offerte con Apple iPhone X 64 GB

Unlimited x4 Pro di Vodafone

Questa offerta comprende chiamate illimitate verso tutti e 10 GB di traffico internet al costo di 14,99 euro al mese. Il costo dello smartphone è di 24,99 euro al mese, così da portare il costo complessivo a 39,98 euro al mese.

Il contributo di attivazione è di 3 euro, più il costo della SIM di 5 euro. L’anticipo per il telefono da versare al momento della sottoscrizione è di 279,99 euro. Se volete saperne di più su questa offerta andate a questo link, dal quale potrete anche attivarla.

Free Master di Tre

Questa offerta di Tre prevede chiamate illimitate e 30 GB di traffico internet al costo di 23,50 euro al mese con un vincolo di 30 mesi ed acconto su conto corrente.

Il costo di attivazione è di 3 euro a cui va aggiunto il costo di 5 euro per la nuova SIM. L’acconto da versare per ottenere lo smartphone è di 199 euro. Se volete avere più informazioni su questa offerta e sulle altre offerte di Tre che comprendono l’iPhone X potete consultare questa pagina, dove potrete anche attivarle.

TIM Senza Limiti Gold

Questa offerta comprende chiamate illimitate e 18 GB di traffico internet ad un costo di 18 euro al mese. Il costo dello smartphone è di 18 euro al mese, che porta il totale a 36 euro mensili. L’anticipo da versare è di 149 euro e non c’è nessun costo di attivazione salvo i 5 euro per la nuova SIM. Attivando l’offerta si avranno 3 GB aggiuntivi gratis.

Consultando questa pagina potete avere maggiori informazioni sia su questa offerta, sia anche su tutte le altre offerte di Tim che comprendono l’iPhone X di Apple.

Wind Magnum 10 Giga

Questa offerta di Wind prevede chiamate illimitate e 10 GB di traffico internet ad un costo di 14,90 euro al mese. Il costo dello smartphone è di 27 euro al mese ed è previsto un acconto di 299,90 euro. Il costo di attivazione è di 5 euro.

Spendendo 6 euro ogni 3 mesi è inoltre possibile raddoppiare i propri Giga disponibili, portando così il totale a 20 GB. Per saperne di più su questa offerta e sulle altre offerte di Wind potete consultare questa pagina.

Offerte con Samsung Galaxy S9

Unlimited x4 Pro di Vodafone

Questa offerta prevede chiamate illimitate verso tutti e 10 GB di traffico internet ad un costo di 14,99 euro al mese. Il costo mensile dello smartphone è di 17.99 euro e il costo di attivazione è di 3 euro, più i 5 euro per la SIM.

L’anticipo da versare per lo smartphone è di 99,99 euro. Per saperne di più su questa offerta e sulle altre offerte di Vodafone puoi consultare questa pagina.

All-In Prime Digital di Tre

Questa offerta prevede 1000 minuti verso tutti e 10 GB di traffico internet ad un costo di 5 euro al mese, ma con un vincolo di 2 anni. Il costo periodico dello smartphone è di 15 euro al mese.

L’anticipo da versare per l’S9 è di 129 euro, compreso nell’offerta avrete anche un abbonamento gratuito ad Apple Music per 6 mesi. Per consultare questa offerta e le altre offerte di Tre puoi guardare questa pagina.

All Inclusive con Easy Pay di Wind

Questa offerta prevede chiamate illimitate, 100 SMS e 10 GB di traffico internet al costo di 10 euro al mese con un vincolo di 30 mesi, ma solo se il pagamento avviene tramite carta di credito.

Il costo di attivazione è di 3 euro, mentre il costo mensile per lo smartphone è di 15 euro, mentre l’anticipo da versare è di 99,99 euro. Potete consultare questa pagina per saperne di più su questa e altre offerte di Wind.

Tim Senza Limiti Gold

Questa offerta di Tim comprende chiamate illimitate e 18 GB di traffico internet al costo mensile di 18 euro. Il costo periodico dello smartphone è di 20 euro, mentre l’anticipo per esso è di 49 euro.

Non è prevista alcuna spesa di attivazione, salvo quella di 5 euro per la nuova SIM. Inoltre, sottoscrivendo l’offerta online, si hanno 3 GB aggiuntivi gratis. Potete consultare questa pagina per saperne di più su questa offerta e sulle altre offerte di Tim.

Offerte con Samsung Galaxy s9 Plus

Free Master di Tre

Questa offerta prevede minuti illimitati e 20 GB di traffico dati ad un costo di 23,50 euro al mese. Compreso nell’offerta c’è Giga Bank, che ti permette immagazzinare i Giga che non usi per usarli il mese successivo.

Il costo di attivazione è di 3 euro più 5 euro per la nuova SIM. L’acconto da versare per lo smartphone è di 159 euro. Potete consultare questa pagina per saperne di più su questa offerta e sulle altre offerte di Tre.

Tim Senza Limiti Gold

Questa offerta prevede chiamate illimitate e 18 GB di traffico internet al costo di 18 euro al mese. Il costo mensile dello smartphone è di 23 euro, mentre l’acconto da versare è di 39 euro. Non è previsto nessun costo di attivazione, salvo quello di 5 euro per la nuova SIM. Potete consultare questa pagina per saperne di più su questa offerta e sulle altre offerte di Tim.

Unlimited x4 Pro di Vodafone

Questa offerta comprende chiamate illimitate e 10 GB di traffico internet ad un costo di 14,99 euro al mese. Il costo mensile per lo smartphone ammonta a 17,99 euro, l’anticipo da versare al momento della stipula del contratto è di 199, 99 euro.

L’offerta prevede anche un costo di attivazione di 3 euro e un costo di 5 euro per la nuova SIM. Potete consultare questa pagina per saperne di più su questa offerta e sulle altre offerte di Vodafone.

All Inclusive con Easy Pay di Wind

Questa offerta comprende chiamate illimitate, 100 SMS e 10 GB di traffico dati al costo di 10 euro al mese con un vincolo di 30 mesi. Il costo dello smartphone è di 17 euro al mese, mentre l’acconto iniziale è di 129, 90 euro.

L’offerta prevede un costo di attivazione di 3 euro, ma non un costo per la nuova SIM. Potete consultare questa pagina per saperne di più su questa offerta e sulle altre offerte di Wind.

Come fare disdetta NOW TV

By Alessio Salome

NOW TV è un servizio di streaming on-demand offerto da Sky che permette di guardare lo sport dove e quando volete scegliendo una delle offerte disponibili più adatte alle vostre esigenze. Molti utenti, però, cercano in rete come fare disdetta NOW TV.

Questo capita dopo aver usufruito del periodo di prova gratuita e ci si accorge che non ha soddisfatto le proprie aspettative. Abbiamo deciso di realizzare una guida ad hoc in cui spieghiamo come fare la procedura in maniera semplice e veloce. Non perdiamoci in chiacchiere e passiamo subito al sodo.

Indice dei contenuti

Come fare disdetta NOW TV da smartphone/tablet

Anche se è disponibile un’applicazione per Android e iOS, purtroppo non è possibile effettuare la disdetta dell’abbonamento da quest’ultima. Quindi, bisogna affidarsi a un browser (es. Chrome, Firefox o Safari) e collegarsi al sito Web di NOW TV.

Ecco gli step da seguire:

  • Avviate il browser predefinito e collegatevi al portale del servizio on-demand di Sky.
  • Fatto ciò, pigiate sull’icona profilo presente in alto a destra ed effettuate l’accesso inserendo le giuste credenziali (e-mail e password).
  • Dalla schermata principale di NOW TV, pigiate nuovamente sull’icona profilo collocata in alto a destra e scegliete La mia offerta dal menu che compare.
  • Per disdire ticket NOW TV, individuate l’abbonamento che volete disattivare e premete su Modifica.
  • Fatto ciò, selezionate una motivazione per il quale volete disdire l’abbonamento (es. Ci sono pochi contenuti a catalogo di mio interesse) e confermate per completare l’operazione.

Dopo aver effettuato la disdetta, potrete comunque continuare ad accedere ai contenuti dell’offerta fino al giorno prima del prossimo rinnovo.

Come fare disdetta NOW TV da computer

La medesima operazione può essere fatta anche da PC utilizzando un semplice browser (es. Safari, Firefox o Chrome).

Vediamo i passaggi da seguire

  • Avviate il browser e collegatevi al sito Web ufficiale della piattaforma on-demand di Sky.
  • Una volta entrati, premete su Accedi che trovate in alto a destra e inserite e-mail e password all’interno dei campi vuoti presenti nel riquadro Entra in NOW TV!. Proseguite premendo su Accedi.
  • Dopo aver effettuato correttamente l’accesso al proprio account, cliccate sul vostro nome presente in alto a destra e scegliete La mia offerta dal riquadro che compare.
  • Individuate l’abbonamento che volete disabilitare e pigiate su Modifica presente in corrispondenza di quest’ultimo.
  • Proseguite scegliendo una motivazione per cui volete disdire il ticket (es. Sospendo NOW TV temporaneamente) e confermate premendo sul pulsante posto in basso.

Se volete disabilitare il servizio di Sky completamente, allora fate la stessa operazione vista poco fa per tutti i ticket (inclusa l’opzione +).

Come restituire NOW TV Box e NOW TV Smart Stick

Qualora aveste sottoscritto un abbonamento NOW TV acquistando lo Smart Stick o il TV Box, a questo punto vi starete chiedendo quasi sicuramente come restituirli in quanto non ne avrete più bisogno dopo aver disdetto la sottoscrizione. Nel caso in cui aveste acquistato uno dei due device sul portale ufficiale di NOW TV, potrete usufruire del diritto di recesso entro 14 giorni senza alcun costo di disattivazione. L’unica somma richiesta è quella della spedizione del dispositivo presso il magazzino.

Per procedere con la restituzione seguite gli step elencati di seguito:

  • Collegatevi alla home page di NOW TV dal browser preferito ed effettuate l’accesso al vostro account.
  • Fatto ciò, cliccate sul vostro nome e scegliete Account e pagamento dal menu che compare.
  • Nella nuova pagina, pigiate sul link che si riferisce alla restituzione dei prodotti e salvate il modulo di recesso.
  • Una volta stampato e compilato correttamente, cliccate su Richiedi restituzione e procedete con la spedizione del NOW TV Smart Stick o del NOW TV Box assieme ai loro accessori (cavo HDMI, telecomando, alimentatore e così via) all’indirizzo indicato nel documento.
  • Una volta che NOW TV avrà ricevuto il dispositivo, provvederà ad emettere un rimborso del prezzo sul metodo di pagamento scelto in fase di acquisto.

Nel caso in cui incontraste delle difficoltà, vi consigliamo di dare un’occhiata alla pagina dedicata sul sito di NOW TV in cui ci sono tutti i passaggi da seguire per effettuare la procedura.

Come contattare NOW TV in caso di problemi o dubbi

Per qualunque problema o dubbio riscontrato durante la procedura di disdetta, potete usufruire del servizio di assistenza offerto dalla piattaforma di streaming on-demand di Sky utilizzando vari canali.

Potrete sfruttare la pagina di assistenza Help Center dove accedete alle risposte date alle domande più frequenti (oppure cercarle digitandole nel campo vuoto Cerca nelle domande) o accedere alla sezione Contattaci cercando un articolo già pronto in risposta al vostro quesito oppure mettendovi in contatto con un operatore cliccando su Attiva chat (gli operatori sono attivi tutti i giorni dalle 10:00 alle ore 22:30). In alternativa, è possibile inoltrare un messaggio di posta elettronica premendo su Invia Email.

Altri articoli utili

Per concludere, qui sotto trovate altre guide interessanti da leggere pubblicate nei giorni scorsi su ChimeraRevo, ovviamente se avete del tempo a disposizione:

Come guardare i film in streamingLa lista sempre aggiornata dei migliori siti per vedere film streaming gratis oppure attraverso servizi ad abbonamento legali e sicuri.

TV Streaming gratis e diretta online canali ItalianiI migliori siti per seguire in diretta i canali TV Italiani comodamente da smartphone, tablet o PC. Anche se siete all’estero!

I migliori siti di Film in streamingI migliori siti di film streaming gratis per guardare in italiano le vostre serie TV o film preferiti direttamente sul vostro PC, smartphone o tablet.

Streaming calcio: i migliori sitiState cercando lo stream giusto per seguire la vostra squadra? Ecco i migliori siti per vedere le partite di calcio in streaming.

Serie A streaming: come vedere le partiteVi piace il calcio? Allora non potete perdervi la Serie A in streaming: tutti i migliori siti servizi e app per vedere le gare al meglio!

Come vedere canali TV streaming italiani all’esteroSiete all’estero e cercate un metodo per guardare i canali TV italiani? Abbiamo raccolto per voi tutte le soluzioni esistenti.

Come scaricare video da siti in streamingNon sempre è semplice trovare un modo per scaricare i video in streaming. Per fortuna, sono presenti alcune app e plugin che ci consentono di farlo.

Serie TV streaming: migliori siti e serviziDove guardare serie TV e film in streaming: ecco a voi i migliori siti e servizi on demand esistenti, gratis ed a pagamento!

Dazn: come funziona la Serie A e Serie B in streamingDazn è il nuovo modo di vedere Serie A e Serie B in streaming ad un costo veramente contenuto, andiamo a vedere come funziona.

Partite in streaming gratis: i migliori sitiTutte le risposte alle vostre domande: scoprite tutti i modi per vedere le partite gratis in streaming e le offerte migliori!

Offerte Vodafone: 20 GB, social e chat illimitati a 9,99 euro al mese

By Leonardo Zannini

Vodafone continua con la sua campagna di offerte operator attack per sottrarre clienti alle altre compagnie telefoniche. In generale tutte le maggiori compagnie telefoniche dopo l’arrivo di Iliad hanno dovuto lanciare offerte interessarti.

Offerta Vodafone Simple+

L’offerta di oggi è la Vodafone Simple+, un’offerta molto interessante che prevede 1000 minuti di chiamate verso tutti, 1000 SMS e 10 GB di traffico dati al costo di 9,99 euro al mese. La particolarità è che solo oggi 18 settembre, attivando questa offerte, potrete avere il doppio dei GB, portando così i vostri GB disponibili fino a 20. Vi dovrete affrettare però, in quanto come detto l’offerta è attiva solo oggi.

In più avrete anche l’opzione Vodafone Social&Chat compresa nell’offerta, che vi permetterà di navigare senza limiti di Giga sui vostri Social e sulle vostre Chat preferite. Per poter usufruire dei Giga illimitati, però, dovrete avere ancora del traffico dati residuo sulla vostra offerta.

Come detto l‘offerta costa 9,99 euro e non prevede costi di attivazione, solo il costo di 5 euro per la SIM per chi proviene da un’altro operatore. Potrete attivarla direttamente da questo link sul sito di Vodafone, senza andare in negozio, anche perché dovrete sbrigarvi ad attivarla.

Altre offerte

Questa offerta di Vodafone è molto interessante, ma non è di certo l’unica sul mercato. Infatti consultando questa pagina potrai vedere tutte le migliori offerte sul mercato che sono simili a quella di Vodafone vista sopra.

Di seguito troverai le offerte dei maggiori operatori di telefonia mobile presenti sul territorio italiano:

Creare biglietti da visita: i migliori siti

By Christian Bisogno

Il biglietto da visita è la prima immagine che diamo di noi stessi o della nostra attività quando ci interfacciamo in un ambiente lavorativo e sebbene un libro non si giudichi dalla copertina, sappiamo benissimo quanto conti proiettare la giusta rappresentazione del proprio business agli occhi di potenziali clienti: un dettaglio, un particolare, potrebbe infatti garantirci una nuova opportunità di lavoro.

Molto spesso affidiamo questo compito a terzi e non sempre il risultato è convincente o ci rispecchia realmente, dunque, perchè non agire da soli?

Per fortuna esistono diversi siti che ci offrono questa chance e noi abbiamo selezionato quelli che sono a nostro parere i migliori.

I migliori siti per creare biglietti da visita

Biglietti da visita con Canva

Il sito Canva è senza dubbio un delle migliori soluzioni alla creazione di biglietti da visita ed oltre alla versione web è possibile trovarlo in versione app su Play Store e su App Store. La piattaforma fornisce sia un servizio gratuito, per la quale basterà effettuare la registrazione tramite mail sul sito, sia una versione premium, che comporta maggiori vantaggi.

Il sito è molto di più di un semplice editor di biglietti da visita, infatti permette la creazione di una vasta gamma di lavori (cartoline, biglietti di auguri, inviti, poster, copertine Facebook ed altro) ma per limitare la scelta a ciò che ci interessa, una volta compiuta la registrazione, basterà cliccare su “Crea un progetto” e selezionare tra le varie sottocategorie la dicitura “Biglietto da visita“.

Arrivati a questo punto entriamo nel pieno sviluppo del progetto e potremmo sbizzarrirci con la creazione del nostro biglietto tramite le numerose opzioni che ci appariranno sulla colonna di sinistra (selezionare un modello, inserire e modificare il testo, scegliere immagini pre-salvate dal sito o caricarne di nostre), il tutto dandoci la possibilità di personalizzare posizione, dimensione, colori degli elementi da noi scelti o recuperati dal vasto archivio del sito.

Completato il lavoro possiamo scaricare (cliccando su Scarica) il progetto sul nostro dispositivo in formato PNG, JPG o in PDF in alta o bassa qualità.

Una grafica moderna ed elegante, le tante ed ottime possibilità offerte e soprattutto una grande semplicità di utilizzo rendono molto probabilmente Canva la soluzione migliore per i vostri biglietti.




Biglietti da visita con Business Card Robot

Chi ama la classicità senza particolari fronzoli o semplicemente cerca una soluzione estremamente pratica senza avere particolari esigenze di personalizzazione può certamente affidarsi a Business Card Robot.

Il programma è gratuito e, rispetto a Canva, non richiede nessuna registrazione per il suo utilizzo. Infatti, appena entrati sul sito, ci troveremo subito di fronte un sample standard di biglietto del quale possiamo modificare unicamente testo e logo.

L’impostazione è molto spartana e proprio per questo efficace ed immediata: sulla sinistra abbiamo l’immagine d’anteprima del biglietto mentre, sulla destra, differenti righe corrispondenti alle linee di testo da compilare (come nome, attività, indirizzo) con la possibilità di scegliere se utilizzare il grassetto o modificare la dimensione del carattere su 3 livelli di grandezza. Cliccando invece sulla casella “Upload logo” possiamo caricare una nostra immagine salvata sulla memoria.

Una volta completata la personalizzazione pigiando virtualmente la casella “Preview Cards” il sito ci mostrerà l’anteprima del nostro biglietto e basterà selezionare “Download Cards” per scaricare il file completo sul nostro computer.

Business Card Robot non garantisce le vaste opzioni di personalizzazioni concesse da Canva (non sarà possibile neanche modificare il font del carattere o le posizioni dell’immagine e del testo) ma come anticipato è focalizzato su un risultato standard ed in tempi rapidi.

Altre guide utili

Oltre al nostro articolo sui migliori siti per creare biglietti da visita, di seguito vi riportiamo una serie di articoli che potreste trovare utili.

Stampare biglietti da visita: i migliori sitiVolete realizzare il vostro biglietto da visita personale ma non sapete a quale servizio online affidarvi? Nell’articolo trovate diverse piattaforme efficienti ed economiche!

Stampare foto online: i migliori sitiAvete molte foto che volete aggiungere al vostro album dei ricordi? Provate a stampare foto online: questi servizi offrono tanto e fanno risparmiare!

Come stampare foto gratisIn quest’articolo parliamo di due servizi davvero efficienti per stampare foto. Grazie ad essi potrete usufruire di un ottimo omaggio, ovvero stampare foto gratis.