Categoria: Internet

0

Lilu: un altro ransomware per il povero Linux

Ogni tanto ne salta fuori qualcuno e, purtroppo, come spesso accade ne veniamo a conoscenza troppo tardi. Basta fare una breve ricerca sul nostro portale per vedere che, sia che siano indirizzati a specifici device che più genericamente a specifiche feature, Linux non è esente dai ransomware ed anzi, con la sua diffusione -specialmente nei…
Read more

0

Steam su Linux: 0.8% ad Agosto 2019

Steam come al solito va a presentare il proprio report annuale/mensile sull’utilizzo della propria piattaforma sui vari sistemi operativi. Anche se ultimamente ci sono state diverse critiche in merito al sistema che monitora l’hardware...

0

A seguito del CloudAct la UE si sta spostando dal PublicCloud verso NextCloud, una soluzione privata

A seguito del Cloud Act, recentemente promulgato dall’amministrazione americana, l’unione europea, o meglio, i governi che ne fanno parte, stanno progressivamente abbandonando le piattaforme pubbliche americane – leggi AWS, Azure, Google Cloud e via dicendo – in favore di piattaforme private, basate in larga parte sull’ambiente IaaS (Infrastructure As A Service) NextCloud. Ma che cos’è…
Read more

0

Nuovo logo e ritocchi al codice

Grazie al lavoro di Lucia, la ragazza del mio caro amico Gabriele, il blog ha finalmente un nuovo logo ad alta definizione. La mascotte di Marco’s Box, il famoso pinguino inscatolato, ha ora un...

0

Rilasciato Firefox 69

Mozilla ha annunciato il rilascio di Firefox 69 per Windows, macOS e Linux. Non si tratta di una release con molte novità eclatanti, tuttavia le modifiche apportate miglioreranno l’esperienza utente di molti utenti. Enhanced...

0

Google Chrome ha detto stop: Adobe Flash è bloccato di default nella release 76

Adobe Flash: sono letteralmente anni che stiamo seguendo questo tema, ed è precisamente dal maggio 2016 che Google ha manifestato di non digerire in alcuna maniera questo prodotto figlio dell’inizio del millennio che più volte ha creato grattacapi ai suoi utilizzatori. L’intenzione primaria di Google è sempre stata quella di bloccarne i contenuti, l’utilizzo, l’esistenza.…
Read more

0

Mozilla è il più cattivo di internet

Esatto, è presente una società malvagia che sviluppa uno dei browser più popolari, e questa azienda è Mozilla! Questo, almeno, è il punto di vista di diversi ISP (Internet Service Provider) del Regno Unito che accusano l’organizzazione Californiana inserendola tra i finalisti della classifica degli “Internet Villains” del 2019 (insieme all’Articolo 13 della Direttiva sul…
Read more