KDE neon: Testiamo l’avanzamento di versione a Bionic (only the brave)

By Marco Giannini

Siete utenti di KDE neon e volete contribuire testando la procedura d’aggiornamento a Bionic? Questo è il momento di farvi avanti.
Il team di KDE neon ha pubblicato una piccola guida che illustra come testare in anteprima l’avanzamento di versione da Xenial (Ubuntu 16.04 LTS) a Bionic (Ubuntu 18.04 LTS).
Prima di procedere è bene ricordarvi che la procedura è in testing e dunque potrebbero sorgere alcuni problemi in questa fase quindi testate solo se sapete cosa fare in caso di problemi.
Altra cosa importante da sottolineare è che con questa procedura ci sposteremo dal ramo stabile di KDE neon al ramo Developer Edition.
Per il bene della scienza (e per soddisfare la mia aggiornite) ho provveduto a testare la procedura sul mio computer con una installazione pulita di KDE neon.
Vediamo dunque come fare.

Aggiornare il sistema
Verificate di aver installato tutti gli aggiornamenti disponibili. Potete aggiornare sia con Discover che da terminale dando

pkcon refresh && pkcon update

Modificare il file update-manager
Ora non ci resta che modificare il file meta-release. Da terminale diamo

sudo nano /etc/update-manager/meta-release

Si aprirà il file meta-release

Il file meta-release da modificare

Qui dobbiamo modifcare entrambe le voci releases.neon.kde.org con metadata.neon.kde.org/changelogs/ ottenendo questo risultato

Il tile meta-relase dopo le nostre modifiche

Salviamo il file appena modificato e chiudiamo il tutto.

Riavviamo la sessione
Riavviamo ora la sessione effettuando un Chiudi sessione.

Rilogghiamoci e aggiorniamo
Ora effettuiamo nuovamente il login. All’avvio ci comparirà, in basso a destra, la notifica di disponibilità dell’aggiornamento di sistema

Clicchiamo su Upgrade e seguiamo le istruzioni a video che compariranno durante l’aggiornamento

Cominciamo l’aggiornamento

Il tool di aggiornamento prepara il sistema per l’avanzamento di versione

Confermiamo l’aggiornamento e aspettiamo
Una volta completato riavviamo

Nel mio caso ci sono volute un paio di ore per l’installazione dell’update ma dovete considerare che il mio PC non è più giovane.

Al riavvio avremo KDE neon basato su Ubuntu 18.04 LTS sul ramo Developer Edition.

Dieci cose che (forse) non sai su Xiaomi!

By Giuseppe Spera

Nelle prossime righe siamo ben lieti di rivelarvi dieci cose che (forse) non sai di Xiaomi, un brand che da poco tempo è presente in via ufficiale anche qui in Italia grazie alla presenza di un flagship store aperto a Milano.

Xiaomi è sinonimo di qualità e attenzione al consumatore, e molti di voi conosceranno questa azienda cinese per l’altissimo rapporto qualità/prezzo dei suoi smartphone, ma Xiaomi è molto di più. Ecco perché abbiamo raccolto dieci cose che (forse) non sai di Xiaomi, così da potervi regalare qualche piccola curiosità in più su uno dei brand che più faranno parlare di sé in questo 2018!

Il nome Xiaomi

Il nome è composto da due sostantivi: Xiao significa piccolo, carino, giovane; Mi invece stava per la MIUI, uno dei fork di Android a cui l’azienda lavorava inizialmente (e tutt’ora, NdR). Insieme formano una nuova parola, che in inglese sta per ‘millet‘, un tipo di cereale utilizzato tantissimo in Cina.

La parola Mi sta anche per Mission Impossible: Xiaomi nasce infatti come azienda startup con tantissimi problemi da superare, ecco perché sembrava quasi fosse una “missione impossibile”. Basta guardare a dove si è arrivati oggi per comprendere come la volontà e la bravura del team dirigenziale Xiaomi siano stati premiati.

La Apple d’Oriente

Apple e Xiaomi hanno molto in comune, a cominciare dalla filosofia che permea i propri prodotti: eleganza, semplicità, minimalismo sono le parole chiave che vengono riprese da entrambi i brand. Non lo nascondiamo: Xiaomi si è ispirata molto a Apple nei suoi primi anni di gestazione (e tutt’ora, NdR) anche riprendendo il design dei suoi prodotti più iconici, come MacBook e iPhone, ma non solo.

Gli store fisici Xiaomi, di cui uno ha da poco aperto anche qui in Italia, non si differenziano molto dagli store Apple: i colori, la disposizione dei prodotti e persino il design interno ricordano in tutto e per tutto quelli dell’azienda di Cupertino. Inoltre in Cina e in India c’è un fervore mediatico che aleggia intorno al brand ogni volta che viene annunciato un nuovo prodotto, simile all’agitazione che provoca negli Stati Uniti l’annuncio di un nuovo prodotto a marchio Apple.

Mitu, la mascotte

Mitu è un piccolo coniglio bianco che indossa l’Ushanka, un copricapo caratteristico che venne indossato da Lei Feng, un soldato dell’Esercito di Liberazione Popolare e figura quasi mitologica del Comunismo in Cina. Il coniglio Mitu riprende anche altri elementi legati a Lei Feng, come ad esempio la stella rossa che campeggia al centro del suo cappello o il fazzolettone rosso avvolto intorno al collo: tutti simboli legati al comunismo.

Guinness World Record

Tra le dieci cose che (forse) non sai su Xiaomi, c’è da dire che di record ne ha collezionato molti per la vendita di smartphone, sia in patria che fuori dai confini nazionali. Nel 2014 sono state vendute 15.000 unità dell’allora annunciato Xiaomi Mi 3 in appena due secondi, stabilendo un record mondiale. L’azienda però ha superato tutti riuscendo a vendere 2.1 milioni di smartphone in un solo giorno nel 2015, sbaragliando tutti i record precedenti.

Durante il lancio ufficiale in India, quindi in un mercato completamente nuovo, Xiaomi è riuscita a vendere 1 milione di dispositivi in appena due giorni: per renderci conto della portata di questi numeri e del loro significata basta pensare che OnePlus 6, con il suo successo stratosferico di cui si è vantata anche sui social media, ha venduto “appena” un milione di smartphone in un mese!

Quartier Generale Internazionale

La sede internazionale delle operazioni del brand Xiaomi è attualmente localizzata presso Singapore. Il perché di questa scelta? Singapore è un mercato complesso e sofisticato, attento alle ultime tendenze e che racchiude al suo interno una multiculturalità senza eguali: insomma, tutto l’occorrente per sostenere anche a livello internazionale il successo del brand Xiaomi.

Non solo smartphones

Molti in Italia conoscono Xiaomi per i suoi smartphone, ma Xiaomi non è solo questo. L’azienda possiede oltre 210 sussidiarie, alcune create ad-hoc ed altre acquisite nel tempo, che producono tantissimi altri prodotti: si va dai cuscini ai purificatori d’aria, ai monopattini elettrici alle penne con inchiostro giapponese. Non solo quindi oggetti smart come smartphones, tablet e PC, ma prodotti che milioni di persone utilizzano quotidianamente, come ad esempio l’ottimo spazzolino elettrico targato Xiaomi!

La regola del 5%

In passato il CEO dell’azienda, Lei Jun, ha sempre dichiarato che l’azienda riesce a vendere prodotti a prezzi così bassi perché spesso i margini non superano l’1-2%. In occasione del lancio dello store di Milano il CEO ha tenuto a precisare che l’azienda da oggi si impegna a non superare la soglia del 5% di ricavo sui propri prodotti, consolidando così la strategia messa in atto da Xiaomi: vendere in grossi volumi così da poter guadagnare con un piccolo margine, ed al contempo mantenere alta la qualità dei suoi prodotti.

Dirigenza oculata

Sempre il CEO della compagnia cinese si è distinto per non aver mai percepito bonus, almeno fino ad oggi: in occasione dell’IPO dell’azienda, che verrà quotata in borsa a Hong Kong, Lei Jun ha infatti ricevuto in “omaggio” ben 1.5 miliardi di dollari in azioni dell’azienda. Un bel gruzzoletto per chi, per anni, non ha mai ricevuto nulla dall’azienda se non il proprio stipendio.

Personalità illustri

La capacità di attirare talenti da tutto il mondo di Xiaomi è ineguagliabile: nata dalla visione di ex Executive di Google come Hong Feng, l’attuale Presidente, e Lin-Bin, Vicepresidente Senior, si è evoluta da piccola startup nata con una “mission impossible” ed è diventata una multinazionale solida. Persino Hugo Barra, un altro ex-Google, ha abbracciato per qualche anno la causa dell’azienda, diventando il volto della divisione internazionale.

Messaggi nascosti nel logo

Una curiosità che sa di “Stranger Things”, anche perché è sotto l’occhio di tutti ma molti (soprattutto noi occidentali, NdR) non ce ne accorgiamo. Sembra infatti che all’interno del logo di Xiaomi si nasconda un messaggio nascosto, o meglio, un simbolo nascosto. Ruotando il logo infatti i segni che si vengono a formare sembrano 心, simbolo che sta ad indicare “cuore” in lingua cinese. Un messaggio subliminale per indicare che i prodotti Xiaomi sono fatti con il cuore? Chi può dirlo! Sta di fatto che, così come per il nome, anche nel logo dell’azienda nulla sembra essere lasciato al caso!

Termina così il nostro articolo su dieci cose che (forse) non sai su Xiaomi: noi speriamo che le curiosità vi siano piaciute, ma come sempre vi invitiamo ad essere partecipi della discussione utilizzando i nostri canali social e il box dei commenti qui sotto. Ci sono delle curiosità su Xiaomi di cui siete a conoscenza ma che non vedete scritte tra queste righe? Volete raccontarci un aneddoto su Xiaomi che ha voi per protagonisti? Fateci sapere tutto nei commenti qui in basso!

Quale Xiaomi comprare: guida all’acquistoVolete comprare uno smartphone Xiaomi ma non riuscite a decidere quale modello è il più adatto a voi? In quest’articolo ve li spiegheremo dettagliatamente.

Xiaomi: sono buoni e affidabili?Non vi fidate di un brand Cinese e volete capire se acquistare uno Xiaomi è un buon affare? Facciamo chiarezza sui principali aspetti.

Comprare Xiaomi in Italia senza dogana: garanzia e informazioniState pensando di acquistare un prodotto Xiaomi in Italia ma volete informazioni su garanzia Italiana, dogana, spedizione e tasse? Ecco le risposte ai vostri dubbi.

Smartphone 300 euro: i migliori da comprare

By Gaetano Abatemarco

Molte volte, quando dobbiamo acquistare un nuovo smartphone, veniamo pervasi dall’indecisione. Il mercato, infatti, è ormai pieno di smartphone per tutti i gusti e tutte le tasche. Tuttavia, acquistare un nuovo cellulare non è affatto semplice: molti sono i parametri da prendere in considerazione e non parliamo solo della scheda tecnica; il prezzo, infatti, è una componente che spesso può limitare i nostri acquisti.

Per questo motivo risulta molto difficile trovare un ottimo dispositivo in una determinata fascia di prezzo ma la buona notizia è che noi siamo qui per aiutarvi. Oggi vogliamo parlarvi dei migliori smartphone a 300€ disponibili al momento sul mercato: una lista sempre aggiornata dove vi segnaleremo solo il meglio che la tecnologia può offrire in questo range. Naturalmente, prima di lasciarvi alla lista, è bene fare una doverosa premessa su cosa possono offrire gli smartphone di questa fascia e come abbiamo deciso di filtrare i prodotti che troverete di seguito.

Smartphone 300€: cosa bisogna aspettarsi?

Molti sono i fattori presi in considerazione: per 300€ solitamente riuscite a portarvi a casa un dispositivo con prestazioni quasi da top di gamma o comunque uno smartphone con alcuni aspetti davvero da non sottovalutare. Ecco cosa dovete tenere bene a mente:

  • Display: gli schermi sono migliori delle precedenti fasce di prezzo, la luminosità è davvero molto buona anche sotto il sole e gli angoli hanno una visione più che discreta. Come sempre è possibile scegliere dispositivi che hanno un display di circa 5” oppure più grandi: la scelta è puramente personale.
  • Batteria: come sempre la nostra scelta sarà molto influenzata da quegli smartphone che riescono a farvi arrivare almeno a sera senza troppi problemi. Vi ricordo che la capacità di una batteria si esprime in mAh (milliamperora).
  • Fotocamera: qui siamo a foto e video che riescono a immortalare momenti con definizioni molto più alte, foto nitide e luminose. Anche la fotocamera frontale offre selfie davvero buoni.
  • Processore, memoria e RAM: la memoria interna è importante perché, ricordate, purché lo smartphone supporti la microSD le uniche cose che potete spostare sono file multimediali come foto, immagini, video, canzoni e documenti. Le applicazioni rimangono sempre installate sulla memoria interna. RAM e processore devono garantire una buona fluidità e prestazioni ottimali.

I migliori smartphone a meno di 300€

ASUS Zenfone 5 Lite


Asus Zenfone 5 Lite Smartphone da 64 GB, 5.9 Pollici, Midnight Black

  • Sistema di quattro fotocamere con due ottiche grandangolari che ti permettono di catturare molto di più all’interno delle due foto
  • Display da 6″/ 15.24 cm. Il suo design compatto lo rende perfetto per stare nel palmo della tua mano
  • Performance Super grazie al processore Qualcomm Snapdragon 630 Mobile Platform
  • Tecnologia NFC per i tuoi acquisti smart e sicuri con Google Pay
  • Sblocco istantaneo dello ZenFone 5 Lite grazie al riconoscimento facciale

319,00 EUR

Acquista su Amazon

Lo smartphone ideale per chi non vuole spendere tanto ma punta molto sulla fotocamera. Questo ASUS Zenfone 5 Lite, infatti, dispone di ben due ottiche grandangolari da 20.0 MP più due camere frontali da 16.0 MP. Buona anche la batteria da ben 3.300 mAh.

Samsung Galaxy A6 (2018)

Si tratta di uno smartphone per chi ama scattare foto perché è proprio nella fotocamera da 16.0 MP il suo punto di forza. Il Samsung Galaxy A6 dispone di 3 GB di RAM, modulo Dual SIM, display da 5.6” e batteria da 3000 mAh. A bordo c’è Android 8.0 Oreo.

Offerta


Samsung Galaxy A6 (2018) Smartphone, 32 GB Espandibili, Dual SIM, Black (Nero) [Versione Italiana]

  • Sistema Operativo: Android 8 (Oreo)
  • Fotocamera: 16 MP, autofocus, f 1.7
  • Memoria: 32 GB espandibile con MicroSD da 256 GB
309,90 EUR
– 20%

247,61 EUR

Acquista su Amazon

Motorola Moto G6

C’è ancora una volta uno smartphone Motorola nella fascia media del mercato. Anche il nuovo Motorola Moto G6 non delude le aspettative: ben 32 GB di memoria interna, 3 GB di RAM, batteria da 3000 mAh e display da 5.7”.


Lenovo Moto G6 Smartphone da 64 GB, Dual SIM, Indigo [Italia]

  • 5.7″ FHD+ (1080 x 2160), 424ppi
  • 64 GB con supporto per scheda micro SD fino a 128 GB
  • 3000 mAh

269,99 EUR

Acquista su Amazon

Motorola Moto G6 Plus

Il fratello del Moto G6 dispone di una scheda tecnica migliore: 4 GB di RAM, 64 GB di memoria interna, processore Snapdragon 630, modulo Dual SIM, batteria da 3200 mAh e display da 5.99”.


Lenovo Moto G6 Smartphone da 64 GB, Dual SIM, Indigo [Italia]

  • 5.7″ FHD+ (1080 x 2160), 424ppi
  • 64 GB con supporto per scheda micro SD fino a 128 GB
  • 3000 mAh

269,99 EUR

Acquista su Amazon

Sony Xperia X Compact

Se cercate uno smartphone compatto, ma allo stesso tempo con delle prestazioni ottime, allora la scelta ricade su Sony Xperia X Compact. È costruito molto bene ed ha un design semplice e pulito. Monta un display da 4,6 pollici HD e una fotocamera da ben 23 Megapixel. Grazie al suo processore e ai sui 3 GB di RAM, lo smartphone si comporta in modo veramente ottimo nell’utilizzo di tutti i giorni.

Huawei Mate 10 Lite

Si tratta del fratello minore di Mate 10. Questo Huawei Mate 10 Lite si è rivelato un prodotto con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Con il suo display borderless da 5,9 pollici Full HD+ in formato 18:9, ha portato questo nuovo form factor anche nella fascia media. È realizzato in alluminio e possiede ben 4 fotocamere. Grazie al suo hardware e alla sua ottimizzazione software, risulta molto fluido nell’uso di tutti i giorni.


Huawei 774280 Mate 10 Lite Smartphone da 5,9 Pollici, 64 GB ROM, 4Gb RAM, Camera da 16 MP, 4G LTE, Singola Sim, Nero (Graphite Black)

  • Sistema Operativo: EMUI 8.0
  • Fotocamera: 16 MP+ 2 MP
  • Memoria: 64 GB espandibile con MicroSD da 256 GB
  • Brandizzato TIM ma funziona con tutte le SIM

226,00 EUR

Acquista su Amazon

Samsung Galaxy A5 2017

Il Samsung Galaxy A5 2017 è uno smartphone dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Il retro è realizzato in vetro curvo ai bordi e con un profilo metallico dello stesso colore. Il processore octa-core e ben 3 GB di RAM consentono di utilizzare quotidianamente lo smartphone senza che soffra di lag o rallentamenti. Inoltre la fotocamera da 16 Megapixel consente di scattare delle buone foto.

Offerta


Samsung Galaxy A5 2017 Smartphone da 5,2″ Full HD AMOLED, 3GB RAM, 32GB ROM, 1,9 GHz Octa Core, 16 MP Camera, Android 6.0 [Versione Italiana]

  • Display Super AMOLED da 5.2″, FHD (1920 x 1080 pixel)
  • Fotocamera anteriore da 16 MP (F/1.9) e fotocamera posteriore da 16 MP (F/1.9)
  • Processore Octa Core
  • Memoria 32 GB (espandibile con MicroSD fino a 256 GB)
  • RAM da 3 GB e batteria di 3000 mAh
369,90 EUR
– 36%

236,89 EUR

Acquista su Amazon

Apple iPhone SE

Sembra a tutti gli effetti un iPhone 5s, ma al suo interno è nascosto l’hardware di un iPhone 6S. Questo iPhone SE è perfetto per chi cerca uno smartphone compatto, ma allo stesso tempo che gode dell’ottimizzazione software di iOS. Il suo display da 4 pollici lo rende perfetto per l’utilizzo con una mano sola. Non fatevi spaventare dal processore dual-core e dai 2 GB di RAM, questo smartphone fa il suo sporco lavoro in modo ottimo. L’unica pecca è la batteria da soli 1642 mAh.


Apple iPhone SE Single SIM 4G 32GB Grey smartphone – smartphones (10.2 cm (4″), 640 x 1136 pixels, Flat, IPS, 800:1, Multi-touch)

  • -Type: Smartphone-2G Network: GSM 850/900/1800/1900 CDMA 800 / 1900-3G Network: HSDPA 800/850/900/1700(AWS)/1900/2100 CDMA2000 1xEV-DO TD-SCDMA-4G Network: LTE band 1(2100), 2(1900), 3(1800), 4(1700/2100), 5(850), 7(2600), 8(900), 12(700), 13(700), 17(700), 18(800), 19(800), 20(800), 25(1900), 26(850), 29(700), 38(2600), 39(1900), 40(2300), 41(2500)-Sim-type: Nano-SIM-Dimensions: 123.8 x 58.6 x 7.6 mm (4.87 x 2.31 x 0.30 in)-Weight: 113 g-Displaysize: 4.0 inches; 640 x 1136 pixels-Displaytype
  • : LED-backlit IPS LCD, capacitive touchscreen, 16M colors-Memory int.: 32GB, 2GB RAM-Card slot: no-Keypad: full touch-Datatransfer: GPRS, EDGE, HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE Cat6 300/50 Mbps, EV-DO -Rev.A 3.1 Mbps-Connectivity: Bluetooth, Wi-Fi, dual-band, Wi-Fi hotspot, NFC-Features: Accelerometer, gyro, proximity, compass, barometer-CPU: A9 Chip, Dual-Core 1.84 GHz Twister-Primary Camera: 12 MP, 4608 x 2592 pixels, phase detection autofocus, dual-LED (dual tone) flash; Geo-tagging, simultaneous 4K
  • video and 8MP image recording, touch focus, face/smile detection, HDR (photo/panorama)Secondary Camera: 1.2MP, 720p HD videos-Oper.System: iOS 9-Stand-by: Up to 240 h (3G)-Talk time: Up to 14 h (3G)-Specials: Geo-tagging, simultaneous 4K video and 8MP image recording, touch focus, face/smile detection, HDR (photo/panorama); iMessage, SMS (threaded view), MMS, Email, Push Email

269,00 EUR

Acquista su Amazon

Altri smartphone interessanti a meno di 300€

I migliori smartphone da 300€ non sono finiti qua, di seguito vogliamo ricordarvi altri dispositivi che meritano sicuramente di essere inclusi nella lista:

Offerta

Samsung Galaxy A3 2017 Smartphone, Nero, 16GB espandibili, [Versione Italiana]

Samsung – Elettronica

329,90 EUR
– 39%

da 200,00 EUR

Altri articoli utili

Oltre alla nostra guida ai migliori smartphone a meno di 300 euro, ecco a voi una serie di interessanti articoli correlati che vi aiuteranno ad approfondire l’argomento oltre che scegliere altre tipologie di smartphone.

Miglior smartphone: classifica e quale comprareIndecisi su quale sia il miglior smartphone da comprare? Ecco la classifica sempre aggiornata con i migliori smartphone (e le migliori offerte) del momento!

Smartphone economici: quale comprareSiete alla ricerca di un dispositivo valido ma che non costi uno sproposito? Oggi siete capitati nel posto giusto, scoprite con noi i modelli che abbiamo selezionato.

Smartphone 100 euro: i migliori da comprareVolete acquistare un nuovo smartphone, soprattutto per WhatsApp e social, ma non volete spendere tanto? Ecco a voi i migliori smartphone a massimo 100€.

Smartphone 400 euro: i migliori da comprareVolete acquistare uno smartphone con un budget massimo di 400€? Ecco una guida dove troverete raccolti sempre i migliori dispositivi del momento.

Smartphone 500 euro: i migliori da comprareVolete acquistare un nuovo smartphone ed avete un budget di massimo 500€ da spendere? Allora siete capitati nell’articolo giusto!

I migliori smartphone Top di gamma e potentiGli smartphone migliori del momento, quelli più potenti e dalle caratteristiche all’avanguardia. Ecco i nostri consigli e la nostra guida all’acquisto.

I migliori smartphone cinesi del 2018Il mercato cinese sforna dispositivi davvero con un ottimo rapporto qualità / prezzo. Ecco a voi i migliori smartphone cinesi.

Smartphone per scattare foto: i migliori da comprareAmanti della fotografia? Allora sicuramente starete cercando lo smartphone con la migliore fotocamera. Ecco la nostra lista.

Migliori smartphone batteria lunga durataState cercando uno smartphone che abbia una durata della batteria al di sopra della media? Allora siete nel posto giusto. Ecco i nostri consigli.

Smartphone 100 euro: i migliori da comprare

By Gaetano Abatemarco

I consigli per acquistare smartphone a massimo 100€ è ciò che molti utenti ci chiedono ogni giorno. Non è facile sceglierli, soprattutto in questo range, ma gli smartphone cellulare riportati di seguito sono scegli con cura e rappresentano i migliori smartphone 100€ del momento. Prima di lasciarvi alla nostra selezione, però, è bene avere una idea chiara di cosa può offrire un dispositivo del genere e cosa bisogna aspettarsi.

Smartphone 100€: cosa possono offrire?

Naturalmente per una cifra simile non potete pretendere di avere uno smartphone con ottima fotocamera, molta RAM o memoria interna, processore super potente, schermo super definito e tanto altro. Bisogna scendere a compromessi. Tuttavia, esistono ottimi compromessi ed il risparmio è garantito soprattutto se acquistate da store online come Amazon oppure da siti cinesi affidabili.

Nonostante ciò, scegliere i migliori smartphone a massimo 100€ è molto più semplice rispetto alla scelta di dispositivi di fascia alta o top di gamma, questo perché – visto il prezzo – ci sono dei limiti ovvi che vengono offerti e dunque ci sono più vincoli che ne filtrano la scelta. Ecco alcune caratteristiche da tenere in considerazione in uno smartphone di fascia bassa:

  • Display: dipende molto dalla vostra mano e esigenze. Esistono dispositivi con schermi da 5 pollici che sono molto più maneggevoli rispetto a quelli da oltre 5”, tuttavia gli smartphone con display maggiore hanno spesso anche una batteria più capiente. Solitamente la tecnologia offerta è quella LCD IPS e riescono ad offrire una decente resa visiva, anche se alcuni modelli potrebbero darvi qualche problema sotto la luce del sole e avere uno sfasamento dei colori. Sceglieremo poi solo smartphone da 100 euro con almeno il sensore di luminosità, utile per modificare automaticamente la luce necessaria al display per una corretta lettura.
  • Batteria: si possono fare grandi affari anche in questa fascia di prezzo. La batteria, la cui capacità è espressa in mAh (milliamperora), è solitamente più grande su smartphone dalle dimensioni più generose. Tuttavia non sempre una batteria maggiore equivale a maggiore autonomia: bisogna considerare anche quanto sia energivoro il processore e il display. Ma a questo ci penseremo noi, mostrandovi i migliori smartphone a 100 euro con un’ottima batteria per quello che offre il mercato in questo settore.
  • Processore e RAM: avere più RAM significa avere la possibilità di eseguire più applicazioni in background senza che il dispositivo rallenti vistosamente, il processore è invece il cuore di uno smartphone e solitamente più è potente (la potenza è espressa in Hz) più il dispositivo è celere nel compiere le operazioni. Processori molto potenti, però, consumano a volte anche più batteria.
  • Fotocamera: non aspettatevi miracoli (a parte alcuni dispositivi che fanno eccezione) perché generalmente la qualità è accettabile e discreta. Spesso la principale offre anche scatti decenti mentre la frontale, per i selfie, lascia un po’ a desiderare.
  • Memoria interna e MicroSD: molti credono che acquistare uno smartphone con poca memoria interna non sia un problema perché possono trasferire tutto su microSD. Non è affatto vero: le app restano (soprattutto le principali) installate sulla memoria interna e non sono trasferibili. Sulla microSD dovete e potete trasferire solo immagini, video, musica, documenti e contenuti del genere. Anche acquistare una microSD richiede un’accurata selezione ma per questo argomento vi rimandiamo alla nostra guida dedicata.
  • Dual SIM e 4G: fortunatamente in questa fascia di prezzo troviamo smartphone sotto i 100€ che riescono ad offrire anche il supporto al Dual SIM e alle reti 4G, anche per entrambe le schede. Occhio solo all’acquisto di dispositivi dal brand cinese: devono essere dotati di banda 20 (frequenza a 800 MHz) per poter supportare il 4G di tutti gli operatori italiani (altrimenti potreste avere problemi se siete utenti Wind). Per maggiori informazioni vi rimandiamo al nostro articolo dedicato.

I migliori smartphone a meno di 100€

Nokia 1

Offerta


Nokia 1 Smartphone da 8GB, Dark Blue

  • Sistema operativo: android 8 (oreo) (go edition)
  • Fotocamera: 5 mp, flash LED
  • Memoria: 8 GB espandibile con microsd da 128 GB
89,99 EUR
– 0

89,98 EUR

Acquista su Amazon

Dotato di base di sistema operativo Android 8.0, il Nokia 1 è particolarmente indicato per chi cerca uno smartphone economico. Dotato di fotocamera da 5.0 MPP con flash LED e memoria interna da 8 GB espandibile tramite microSD, ha un display da 4.5” con risoluzione 854 x 480 pixel.

Nokia 2

Offerta


Nokia 2 Smartphone Dual SIM, 8 GB, Nero, [Italia]

  • Sistema Operativo: Android 7.1 (Nougat)
  • Fotocamera: 8 MP, AF, flash LED
  • Memoria: 8 GB espandibile con MicroSD da 128 GB
119,00 EUR
– 26%

87,99 EUR

Acquista su Amazon

Nokia è tornata e finalmente ha a bordo Android, non più Windows Phone. Il Nokia 2 è uno smartphone pensato per chi non ha grosse pretese, ideale per un genitore o come smartphone secondario.

Xiaomi RedMi Note 5A

Offerta


Xiaomi Redmi Note 5A Smartphone da 16 GB, Dual Sim, Grigio scuro

  • 13MP Camera, ƒ/2.2, PDAF
  • 5,5″ HD, 72% NTSC
149,00 EUR
– 27%

109,00 EUR

Acquista su Amazon

Lo Xiaomi RedMi Note 5A è uno smartphone che ci ha colpito soprattutto per la sua batteria, come potete leggere dalla nostra recensione dedicata. Sicuramente è uno degli affari del momento in questa fascia di prezzo ed è disponibile sia nella versione da 32 GB di memoria interna e 3 GB di RAM (in questo caso è chiamato Xiaomi RedMi Note 5A Prime)), sia in quella da 16 GB e 2 GB di RAM.

Potete acquistarlo anche su Honorbuy.it con coupon CHIMERA e risparmierete 5€ oppure, se preferite, tramite Gearbest.

XIAOMI REDMI 4X


Xiaomi Redmi 4x – Smartphone da 32 GB, Nero

  • Ram 3 Gb
  • Fotocamera 13 Mpx
  • Rom 32 GB

183,99 EUR

Acquista su Amazon

Sicuramente il migliore nella fascia di prezzo degli smartphone Android a massimo 100€ (anche se il prezzo è leggermente superiore). Un ottimo dispositivo con una batteria infinita, ben 3 GB di RAM, dual SIM e anche infrarossi. Il suo prezzo varia molto a seconda dello store dove lo acquisterete. Disponibile anche nella versione INTERNAZIONALE con supporto alla banda 20. Lo trovate in offerta anche su Gearbest.

BlackView S6


Blackview S6 – 5,7 pollici HD + (schermo intero 18: 9) Smartphone Android 7.0 4G, batteria 4180mAh, fotocamera tripla, quad core 1.3 GHz 2 GB + 16 GB, impronta digitale – Nero

  • Schermo HD + da 5,7 pollici a 1440 x 720 pixel, schermo intero con rapporto 18: 9
  • MTK6737 Quad Core da 1,3 GHz, 2 GB di RAM + 16 GB di ROM
  • Doppia fotocamera posteriore da 8 MP + 0,3 MP, fotocamera frontale da 5 MP
  • Batteria 4180mAh, impronta digitale, doppia SIM,

109,99 EUR

Acquista su Amazon

Molto caratteristico esteticamente, dispone di un display da 5.7” con rapporto 18:9 e una super batteria da ben 4180 mAh. Il processore è un mediatek MTK6737 ed è affiancato da 2 GB di RAM.

Lo trovate in offerta a prezzo inferiore rispetto ad Amazon su Gearbest.

LG K8 (2017)


Ulefone S8 – 5,3″ 3G Smartphone, Android 7,0 Quad Core 1GB+8GB, Fotocamere Doppie Posteriori 13MP+5MP, Frontale 5MP, Dual SIM, Impronta Digitale Sbloccato Telefono Cellulari, Nero

  • Doppia telecamera posteriore: il sistema fotografico dualistico di S8 è composto da una fotocamera principale da 13 MP e da una profondità di telecamera. Con l’apertura F2.2 grande, la fotocamera principale offrirà immagini puro, nitide e vibranti
  • Android 7.0 Torrone: Android 7.0 è diventato il miglior reputato mobile operativo syetem per la sua elevata fluidità, sicurezza, efficienza energetica e interfaccia user friendly
  • Dimensione da 5,3 pollici: S8 non ha ottenuto solo ante in prossimità di 0 mm, ma anche sottili labbra superiori e inferiori. S8 ha corpo molto più delicato, che migliorerà ulteriormente la tassa di presa singola
  • Montante da 0,5 mm: per offrire un’esperienza di visione immersiva, abbiamo stretto le ante in vetrina al display a soli 0,5 mm
  • Scanner di impronte digitali: Cinque dita possono registrare 5 ID, ognuno dei quali sblocca il telefono in 0,18 secondi, in modo responsivo e sicuro

da 69,99 EUR

Acquista su Amazon

Uno smartphone equilibrato in tutto quello che fa, con più memoria rispetto al modello dell’anno precedente (espandibile tramite microSD) e fotocamera posteriore da 13.0 MP. A bordo c’è Android 7.0 Nougat.

Motorola Moto E4

Offerta


Motorola XT1762 Moto E4 Smartphone da 5″ HD, Quad-core, 2GB RAM, 16 GB ROM, 8MP Camera, 4G LTE, Dual SIM, Blush Gold

  • Display da 5.0″ HD, 720 x 1280, IPS
  • Memoria interna da 16 GB
  • Batteria da 2800 mAh
169,99 EUR
– 47%

90,11 EUR

Acquista su Amazon

L’ultimo arrivato di Motorola nella fascia bassa del mercato ha ottenuto consensi positivi e risulta un dispositivo adatto a chi non ha molte pretese ma allo stesso tempo non vuole avere problemi durante l’utilizzo quotidiano (soprattutto con WhatsApp e social).

Motorola Moto C Plus

Offerta


Motorola Moto C Plus Smartphone, Memoria Interna da 16 GB, Starry Black

  • Display da 5.0″ HD, 720 x 1280 IPS
  • Memoria interna da 16 GB
  • Batteria da 4000 mAh
139,99 EUR
– 46%

75,00 EUR

Acquista su Amazon

Ancora un Motorola in questa classifica e non è una notizia eclatante. Questo Moto C Plus ha come punto forte la batteria, da ben 4000 mAh, e una memoria interna da 16 GB espandibile fino a 32 GB. Peccato per la presenza di solo 1 GB di RAM.

Altri Smartphone interessanti a meno di 100€

Oltre a quelli citati, ecco altri smartphone a massimo 100 euro che meritano la vostra attenzione e che possono rivelarsi un acquisto vincente.

Wiko Italia Lenny 4 Plus Smartphone, Dual SIM, 16 GB, Oro

Wiko Italia – Elettronica

92,00 EUR

Altri articoli utili

Oltre al nostro articolo dedicato ai migliori smartphone a meno di 100€, sappiate che troverete molte altre guide simili sul nostro sito. Di seguito vi riportiamole le più importanti e che sicuramente troverete utili.

Smartphone 200 euro: i migliori da comprareSiete in procinto di acquistare un nuovo smartphone? Abbiamo realizzato per voi un elenco con i migliori di smartphone sotto i 200€.

Smartphone 300 euro: i migliori da comprareAcquistare un nuovo smartphone è un’operazione da effettuare con attenzione. Vediamo quindi quali sono i migliori smartphone a 300€ del momento.

Smartphone 400 euro: i migliori da comprareVolete acquistare uno smartphone con un budget massimo di 400€? Ecco una guida dove troverete raccolti sempre i migliori dispositivi del momento.

Smartphone 500 euro: i migliori da comprareVolete acquistare un nuovo smartphone ed avete un budget di massimo 500€ da spendere? Allora siete capitati nell’articolo giusto!

I migliori smartphone Top di gamma e potentiGli smartphone migliori del momento, quelli più potenti e dalle caratteristiche all’avanguardia. Ecco i nostri consigli e la nostra guida all’acquisto.

Smartphone per scattare foto: i migliori da comprareAmanti della fotografia? Allora sicuramente starete cercando lo smartphone con la migliore fotocamera. Ecco la nostra lista.

Migliori smartphone batteria lunga durataState cercando uno smartphone che abbia una durata della batteria al di sopra della media? Allora siete nel posto giusto. Ecco i nostri consigli.

Smartphone borderless: quali comprareVolete acquistare uno smartphone borderless ma non sapete quale scegliere? Ecco i migliori smartphone senza bordi disponibili sul mercato.

Come avere sfondi animati su iPhone

By Emanuele Grelli

Apple ha introdotto la possibilità di utilizzare i Live Wallpaper con iOS 9, nei modelli a partire da iPhone 6s e 6s Plus che implementano la tecnologia chiamata 3D Touch. Da allora è possibile scattare Live Photos, cioè foto che, includendo qualche secondo precedente e successivo allo scatto, possono essere animate ed impostate come sfondo. Gli sfondi animati appaiono come immagini statiche, ma sfruttando il Force Touch prendono vita e consentono di personalizzare la lock screen.

Le migliori app per avere sfondi animati su iPhone

Le applicazioni che abbiamo riunito in questa guida mettono a vostra disposizione una vasta scelta di immagini animate che possono essere utilizzate come sfondi live. Alcune app sono gratuite ma con numerose pubblicità, che potranno essere rimosse acquistando le versioni PRO (o Premium a seconda dell’applicazione in questione).

Sfondi animati per iPhone

È senza dubbio l’app gratuita meglio realizzata, seppure presenti abbondanti pubblicità. Il catalogo di Live Wallpaper è molto ampio e nell’AppStore è anche possibile acquistare la versione PRO a 3,49€, per poter usufruire di numerosi sfondi animati in più.

Sfondi animati per iPhone | Download / PRO

Sfondi Animati per Me

Anche questa applicazione risulta ben fatta e consente di utilizzare il grande repertorio di sfondi animati gratuitamente, ma con il disturbo della pubblicità. La versione Premium è acquistabile al costo di 3,49€.

Sfondi Animati per Me | Download / Premium

I Migliori Sfondi Animati Live

Gli sfondi animati presenti in quest’app sono di notevole qualità. Purtroppo la scelta non è vasta come nelle altre applicazioni, ma è possibile avere accesso ad ulteriori contenuti esclusivi pagando il prezzo di 2,99€.

I Migliori Sfondi Animati Live | Download

Fancy Live Wallpapers Themes

Un’altra app degna di nota che entra nella nostra guida è Fancy Live Wallpapers. Questa consente di scaricare gratuitamente numerosi Live Wallpaper ad un ottima qualità, ed inoltre permette di effettuare l’upgrade in-app alla versione Pro, al costo di 2,99€.

Fancy Live Wallpapers Themes | Download

LiveWallpapers Custom Background

Questa è un’applicazione ancora acerba che presenta comunque un vasto catalogo di sfondi animati ad un ottima qualità grafica. A differenza delle altre non è gratuita, ma acquistabile nell’AppStore al prezzo di 1,09€.

LiveWallpapers Custom Background | Download

Trasformare GIF in Sfondi Animati

GIPHY è un’applicazione gratuita che nell’ultimo aggiornamento ha introdotto la possibilità di convertire le GIF in Live Photo e impostarle così come sfondi animati. Per trasformare le GIF in Live Wallpaper, tutto quello che dovete fare è scaricare dal link qui in basso l’app e seguire i successivi passaggi.

Una volta installata ed avviata l’applicazione, vi basterà cercare la GIF che più vi piace tramite la barra di ricerca posizionata in basso. Quando avrete scelto l’immagine animata, per trasformarla in Live Photo e impostarla come sfondo animato, non dovrete fare altro che selezionarla e tappare sui tre puntini subito sotto la foto. Si aprirà un menu, dovrete cliccare sull‘icona delle Live Photo in basso a sinistra e dare successivamente i permessi all’app di salvare la foto nella galleria dello smartphone. Una volta scelto il formato e salvata l’immagine, quest’ultima la ritroverete convertita in Live Photo proprio nel rullino fotografico, e avrete così la possibilità di impostarla come Live Wallpaper.

GIPHY | Download

Conclusioni

Queste sono a nostro avviso le migliori applicazioni per scaricare Live Wallpaper su iPhone. Come sempre se avete qualche dubbio il box dei commenti è a vostra completa disposizione! Di seguito ulteriori articoli che potrebbero interessarvi:

Sfondi HD: dove trovarli e scaricarliI migliori siti per trovare gli sfondi HD più belli per il proprio computer, smartphone o tablet: aggiornati quotidianamente e pieni di immagini mozzafiato.

Sfondi iPhone e iPad: dove scaricarliAbbiamo raccolto per voi quelle che sono le migliori applicazioni per scaricare sfondi iPhone o sfondi iPad, sempre aggiornate e con immagini di qualità.

Sfondi iPhone: migliori app e siti per scaricarliIn quest’articolo vi elenchiamo una serie di siti e applicazioni per scaricare sfondi iPhone. La scelta è davvero molto vasta!

MintBox Mini 2: inizia la distribuzione. A bordo Linux Mint 19 “Tara”!

By Matteo Gatti

mintbox mini 2 linux mint 19

Il project leader Clement Lefebvre ha annunciato che il MintBox Mini 2 e il MintBox Mini 2 Pro sono pronti per essere spediti in tutto il monto. A bordo il sistema operativo non poteva che essere il neo-rilasciato Linux Mint 19 “Tara”.

Mintbox Mini 2, è fondamentalmente un Compulab Fitlet 2 top-di-gamma con il logo Mint impresso sul davanti e la distribuzione Linux Mint a bordo. Andiamo a scoprire qualche dettaglio in più.

Mintbox Mini 2: il nuovo MiniPC con Linux Mint 19 “Tara”

Mintbox Mini 2 avrà a bordo un processore quad-core Intel Celeron J3455 (Apollo Lake) da 1.5GHz con TDP pari a 10W che ha permesso agli sviluppatori di adottare un sistema di raffreddamento passivo (privo di ventole). Il tutto sarà contenuto in uno chassis che misura 11 x 8 x 3.5 cm per 350 grammi.

Sono disponibili due versioni:

  • Mintbox Mini 2 base con 4GB di RAM e 64GB su drive SSD a 299 dollari
  • Mintbox Mini 2 Pro con 8GB di RAM e SSD da 120GB a 349 dollari.

La memoria RAM è estendibile fino a 16GB aprendo il telaio e aggiungendo un banco supplementare. A bordo troviamo poi due porte Gigabit Ethernet (RJ-45), WiFi 802.11ac e Bluetooth 4.2, due porte USB 3.0, due porte USB 2.0, uno slot per schede microSD, jack audio da 3.5 mm con microfono, nonché DisplayPort 1.2 (4K a 60Hz) e HDMI 1.4 (4K ma solo a 30Hz) che potranno supportare fino a due schermi esterni. Presenti anche due LED programmabili, che si accenderanno per indicare lo stato del sistema, notifiche ed altre informazioni. Sulla destra è stato introdotto il Kensington lock.

A bordo antenne particolari resistenti all’umidità e adatte ad ambienti industriali: resistono a temperature comprese tra -40 e +85 gradi Celsius.

Come confermato da Clement Lefebvre la garanzia sarà pari a ben 5 anni. La seconda generazione di Mintbox rappresenta una scelta interessante per chiunque sia alla ricerca di un PC desktop compatto, silenzioso e open-source.

Entrambe le soluzioni saranno acquistabili a breve qui.

39,86€
20 new
from 39,86€
7 used from 33,48€

Amazon.it
Free shipping


Last updated on 30 giugno 2018 12:48

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

L’articolo MintBox Mini 2: inizia la distribuzione. A bordo Linux Mint 19 “Tara”! sembra essere il primo su Lffl.org.

Fotocamera subacquea: le migliori da comprare

By Andrea Rossi

Olympus Stylus TG-5 Fotocamera Compatta, Rossa

Una fotocamera subacquea permette di realizzare scatti in tutte le condizioni ambientali, soprattutto le più difficili. Questo tipo di dispositivo infatti, oltre ad essere impermeabile e a garantire delle profondità irraggiungibili per oggetti di questo tipo, rientra spesso nella categoria rugged.

Questo significa, che le fotocamere subacquee resistono anche a temperature estreme e ad urti considerevoli. In questo modo, se amate gli sport avventurosi o la vita all’aria aperta anche in condizioni difficili, non dovrete mai rinunciare a realizzare degli scatti di qualità con strumenti semi-professionali.

Oggi infatti cercheremo di eleggere la miglior fotocamera subacquea, basandoci sia sulle caratteristiche tecniche che sul rapporto qualità prezzo. Se anche a voi interessa questo mondo e non vedete l’ora di scoprire i prodotti che abbiamo selezionato per voi, non dovrete fare altro che rimanere in nostra compagnia fino alla fine dell’articolo.

Fotocamera subacquea: le migliori da comprare

Se avete deciso di acquistare una fotocamera subacquea, è molto probabile che abbiate intenzione di scegliere un modello compatto, facile da portare con voi in ogni occasione. Questo tipo di fotocamera, chiamata tough o rugged, riesce a resistere a quasi tutti gli elementi, rendendola una compagna perfette nelle situazioni più avverse.

Si tratta di un prodotto che riesce a superare tranquillamente le action cam impermeabili, sia per la qualità delle immagini che dei video. Se avete scelto questa categoria quindi, siamo sicuri che riusciremo a proporvi il modello più adatto alle vostre esigenze. Dal prossimo paragrafo inizierete a scoprire le fotocamere subacquee che abbiamo selezionato per voi.

1. Olympus Tough TG-5 | la miglior scelta


Olympus Stylus TG-5 Fotocamera Compatta, Rossa

  • Impermeabile fino a 15m, resiste alle cadute da 2.1 m, sopporta un peso di 100 kg e resiste al gelo fino a -10°C
  • Obiettivo super-luminoso con elevato diaframma1:2.0-4.9 per riprese contempi di scatto rapidi
  • Zoom ottico 4x (25-100 mm) per scatti grandangolari, field Sensor System
  • Batteria, Alimentatore di rete caricare la batteria (F-5AC), cavo USB CB-USB12, cinghia, Software per la gestione delle immagini, anello per obiettivi, certificato di garanzia

419,90 EUR

Acquista su Amazon

Ciò che rende più interessante questa fotocamera subacquea sono i suoi sensori e un obiettivo da 12 MP completamente ridisegnato. Nonostante il numero dei MegaPixel sia diminuito rispetto al modello precedente, la qualità delle foto non è affatto calata, dimostrando che non sono i meri numeri a contare.

Nel pacchetto tecnico, troviamo infatti un’apertura di f/2.0, un processore d’immagine TruePic VIII e uno zoom ottico 4x. Viene incluso anche un modulo GPS, in grado di registrare tutti i vostri spostamenti e la possibilità di conoscere la temperatura. Ottima l’impermeabilità, con un picco massimo di 15 metri senza alcuna custodia protettiva.

2. Nikon Coolpix w300 | la più resistente


Nikon Coolpix W300 Fotocamera Digitale Compatta, 16 Megapixel, 4K, Subacquea, Antiurto e Antigelo, Mimetico

  • Impermeabilità fino a 30m di profondità senza custodia, resistenza all’urto fino a 2,4m, Resistenza al gelo fino a -10 °C e con tenuta alla polvere
  • Video 4K/UHD 25/30p o Full HD (1080p) fino a 30/60p sulla terraferma o sott’acqua
  • Il supporto di GPS/GLONASS/QZSS consente di controllare immediatamente la propria posizione o la profondità dell’acqua sul monitor della fotocamera
  • Bluetooth 4.1 e Wi-Fi integrati per trasferimento e controllo SnapBridge
  • Nikon Coolpix W300, Cinghia, batteria ricaricabile, adattatore CA/caricabatteria, cavo USB, Spazzolino

412,99 EUR

Acquista su Amazon

Se cercate un prodotto davvero estremo, che vi consenta di arrivare a profondità intoccabili per gli altri modelli, questa fotocamera subacquea di Nikon è davvero perfetta. Aggiornamento della serie precedente, integra un sensore da 16 MP e mantiene l’impermeabilità fino a 30 metri. Interessante anche lo zoom, che permette di fare ingrandimenti ottici fino a 5x.

Come per il modello precedente, è prevista la possibilità di registrare video in 4K, in modo da poter godere della massima risoluzione attualmente disponibile. Inoltre, se amate le attività all’aria aperta, la Nikon W300 integra GPS, altimetro e profondimetro. Non mancano infine sia la connessione bluetooth che quella WiFi.

3. Fujifilm Finepix XP120 | la più economica

Offerta


Fujifilm FinePix XP120 Fotocamera Digitale, Sensore CMOS da 16MP, Zoom Ottico 5x, Impermeabile 20mt, Stabilizzatore Meccanico, Batteria al Litio, Giallo

  • Waterproof 20m + Anti-shock 1.75m + Dustproof + Freeze Proof -10°C
  • Obiettivo Fujinon Zoom Ottico 5x (28-140mm) con stabilizzatore meccanico
  • Intervallometro per Time Lapse e Filmati Time Lapse
  • Wi-Fi per controllo remoto e trasferimento immagini a smartphone e tablet
  • Contenuto della confezione: Fotocamera FinePix XP120, Batteria ricaricabile al Litio NP-45A, Alimentatore di rete AC, Cinghia di trasporto, Cavo USB, Manuale utente
219,99 EUR
– 3%

213,96 EUR

Acquista su Amazon

Chi ha detto che per scattare foto e video di buona qualità, sia necessario spendere una cifra molto alta? Questo modello di Fujifilm infatti, sebbene sia da considerarsi economico, riesce a garantire delle ottime prestazioni. Con una resistenza fino a 20 metri e un sensore da 16 MP, non incontrerete particolari limitazioni, né nell’uso sporadico, né in quello quotidiano.

A completare la dotazione ci pensano poi uno zoom 5x e una modalità chiamata cinemagraph, che consente di catturare immagini ferme con oggetti in movimento. I video in questo caso possono essere registrati solo fino al formato “Full HD”.

4. GoPro HERO 6 Black | la migliore action cam

Offerta


GoPro HERO6 Black, Nero

  • Stabilizzazione video avanzata
  • Acquisizione foto RAW e HDR
  • Robusta e impermeabile fino a 10 m senza bisogno di custodia
  • Touch screen da 2 pollici con interfaccia utente ottimizzata e semplice da usare
  • Fotocamera HERO6 Black, Supporto (HERO6 Black/HERO5 Black), Batteria ricaricabile (HERO6 Black/HERO5 Black), Supporto adesivo curvo, Supporto adesivo piatto, Fibbia di montaggio, Cavo USB-C
429,99 EUR
– 9%

390,00 EUR

Acquista su Amazon

Prima del lancio della serie GoPro, la fotografia subacquea e le action camera non andavano molto d’accordo. Grazie al lancio di modelli tecnologicamente avanzati infatti, le prestazioni e la resistenza agli agenti atmosferici sono progressivamente aumentati. Hero 6 Black utilizza un sensore da 12 MP e registra video in 4K, per una qualità delle immagini sempre ottimale.

L’impermeabilità è garantita fino a 10 metri senza la necessità di custodie opzionali che, possono comunque aumentare notevolmente questo valore. In commercio poi esistono centinaia di accessori per tutti gli utilizzi, dal diving, alla mountain bike al surf.

5. Sealife micro 2.0 | la semi-professionale

Offerta


Sealife Micro 2.0 macchina fotografica subacquea 64gb WiFi

  • Micro 2.0 camera 64GB Wi-Fi
  • Adjustable wrist strap (SL50102)
  • Lens Cap (SL50113)
  • USB cable adapter (SL50103)
  • USB cable (3ft /90 cm) (SL51004)
Attualmente esaurito
– 31%

Attualmente esaurito

Acquista su Amazon

State cercando una fotocamera subacquea che garantisca delle prestazioni top e sia studiata per raggiungere i fondali più profondi? Sealife micro 2.0 è progettata per essere impermeabile fino a 60 metri di profondità, senza custodie e mantenendo delle dimensioni davvero compatte.

Il sensore utilizzato è un Sony CMOS da 16 MP, che permette di coprire un angolo di 130° e garantisce la registrazione di video in Full HD a 60fps. Più che sufficiente la memoria integrata, pari a 32 o 64 GB a seconda del modello che andrete ad acquistare.

6. Acquapix Splash W1024 | per principianti


Easypix W1024 Fotocamera Impermeabile, Stagna A 3 Metri Senza Custodia, Blu Ghiaccio

  • 10 sensore MP, impermeabile fino a 3 metri
  • Display 6,1 cm
  • rilevamento del sorriso
  • Blu ghiaccio
  • Supporta scheda Micro SD fino a 32 GB (non inclusa)

67,09 EUR

Acquista su Amazon

Stavate cercando un modello semplice, perché non fate immersioni e non volete spendere molto? Se per voi può bastare un’impermeabilità di 3 metri potete tranquillamente optare per questo modello super-economico. Disponibile in 6 colori, utilizza un sensore da 10 MP e uno zoom massimo 10x. Ok, non si tratta di un prodotto professionale, ma può risultare perfetto per le gite al mare e i party in piscina.

Altri articoli interessanti e conclusioni

Al momento, queste sono le migliori fotocamere subacquee che potete trovare in rete. I modelli che vi abbiamo presentato coprono diverse fasce di prezzo e molti tipi di utilizzo, in modo da adattarsi il più possibile alle vostre esigenze.

Nel frattempo vi consigliamo a dare un’occhiata anche alle altre guide riguardanti le fotocamere. Nel tempo abbiamo toccato più volte questo argomento e siamo sicuri che troverete dei modelli adatti ai vostri scopi.

Migliore fotocamera compatta: quale comprareAbbiamo raccolto per voi le migliori fotocamere compatte per tutti i vari tipi di esigenze! Ecco la nostra lista completa.

Action Cam: le migliori da comprareVoglia di una telecamera per seguire l’azione o l’avventura? Ecco le migliori Action Cam sul mercato suddivise per voi in fasce di prezzo.

Fotocamera istantanea: quale comprareDesiderate da tempo una macchina fotografica del genere ma non avete avuto modo di studiarne le caratteristiche? Ci pensiamo noi a darvi una mano!

Fotocamera compatta 4K: quale comprareSiete in cerca di una nuova fotocamera compatta 4K, ma non sapete quale scegliere? Vediamo insieme quali sono i migliori modelli presenti in commercio.

Fotocamera Reflex: guida per principiantiLe fotocamere professionali sono l’oggetto del desiderio di milioni di persone. Ma quanti di voi sanno realmente come funzionano?

Migliori reflex economiche: quale comprareChi ha detto che per fare delle belle foto è necessario spendere molto? Oggi cercheremo di sfatare questo mito, analizzando le migliori reflex economiche da acquistare

Migliori reflex di fascia media: quale comprarePer scattare belle foto la teoria e le basi sono davvero importanti. A volte però possedere un mezzo più performante può fare la differenza.

Migliori reflex di fascia alta: quale comprareViaggio alla scoperta delle migliori reflex di fascia alta attualmente presenti sul mercato. Vediamo insieme quali sono le migliori.

Vi ricordiamo inoltre, che per qualsiasi domanda o consiglio potete contattarci in ogni momento. Per farlo vi potete appoggiare al box dei commenti che trovate in basso o utilizzare la nostra pagina Facebook.

Come barrare parole in Word

By Manuel Baldassarre

come barrare parole in Word

Barrare del testo all’interno di un documento può essere utile a molti scopi e avere, a seconda del contesto, significati diversi. In questa guida vi spiegheremo in pochi e semplici passi come barrare parole in Word, uno dei software più famosi e diffusi per la stesura dei testi.

Per chi non lo sapesse, esistono varie versioni di Microsoft Word, e presentano alcuni piccoli cambiamenti a seconda che si tratti di Word per PC, Word Online o addirittura Word per smartphone. Di seguito potete scegliere su quale di queste versioni volete barrare le parole:

Barrare parole in Word per PC/Mac

In questo paragrafo vi spiegheremo come barrare parole in Word utilizzando il vostro PC Windows o MacOS. Per mostrarvi visivamente i vari passaggi, utilizzeremo il pacchetto Microsoft 2013 (avete già letto la nostra guida su come scaricare Word gratis, vero?) e di conseguenza utilizzeremo una versione di Word 2013 che è una delle più diffuse.

Sul vostro computer potrebbe essere installata una versione precedente o successiva a questa, ma tuttavia – tralasciando i cambiamenti grafici – non dovreste avere problemi nel seguire questa guida. In fondo al paragrafo ad ogni modo, vi abbiamo fornito anche un metodo alternativo per barrare parole in Word nel caso non riusciate con il seguente metodo:

Come prima cosa, dopo aver aperto il vostro documento Word, assicuratevi di essere all’interno della sezione Home nel menù in alto del programma. Nell’immagine qui in alto (cliccate su di essa per ingrandirla) potete infatti notare come nella parte alta ci siano varie sezioni: la seconda in alto a sinistra (dopo “File”) è appunto la scheda Home.

Per barrare una parola o incominciare a scrivere barrato, non dovete far altro che cliccate il tasto con scritto ” abc ” in alto nella barra degli strumenti, all’interno della sezione Home. Se prima selezionerete una parola (o una frase), cliccando il tasto abc, Word barrerà l’intera parola/frase.

Al contrario se volete scrivere parole (o un’intera frase) completamente barrate, allora posizionatevi nel punto del documento dove volete scrivere, selezionate il tasto abc e iniziate a scrivere. Quando non vorrete più barrare le parole in Word, vi basterà cliccare nuovamente su quel tasto per deselezionarlo.

Se il tasto per barrare il testo non appare

Non avete trovato il famigerato tastino abc perché non riuscite ad orientarvi nel programma oppure avete una versione molto differente da quella che vi abbiamo mostrato in foto? Nessuna paura, c’è anche un altro modo – altrettanto semplice (e sempre funzionante) – per barrare parole in Word.

Quando siete davanti al vostro foglio di lavoro, selezionate con il mouse la parola o la frase che volete sbarrare, oppure posizionatevi in un punto del testo a partire dal quale volete incominciare a scrivere sbarrato. Nel nostro esempio abbiamo selezionato una frase:

come barrare parole in Word

A questo punto con la tastiera premete simultaneamente i tasti Ctrl (che solitamente si trova in basso a sinistra) e la lettera D poco più in alto. Con la combinazione di tasti Ctrl+D potrete accedere alla schermata Carattere che avrà un aspetto simile al seguente:come barrare parole in Word

In questa finestra, sotto la voce “Effetti” potrete selezionare uno dei tanti disponibili, tra i quali appunto: Barrato e Barrato doppio (nel caso voleste applicare un doppio tratto sul testo). Ed ecco fatto, con questo piccolo trucchetto potrete barrare parole in Word senza alcun problema!

Barrare parole in Word Online

Molti di voi, invece di scaricare Microsoft Office, preferiscono usare il famoso editor di testo online. Nel caso qualcuno di voi non lo sapesse infatti, tramite Word Online è possibile scrivere liberamente e gratuitamente dei testi, e addirittura salvarli online tramite il vostro account.

L’interfaccia è molto simile a quella che abbiamo visto nel paragrafo precedente e pertanto anche paragonabile alle varie versioni di Microsoft Word.

Per barrare parole in Word Online selezionate una parola o una frase, oppure mettetevi in un punto del testo nel quale volete iniziare a scrivere barrato. Nel nostro esempio abbiamo selezionato una parola:

come barrare parole in Word

Assicuratevi di trovarvi nella scheda Home (come indicato dalla freccia nera in foto). In questa sezione troverete – nella barra degli strumenti in alto – la sezione “Carattere” ed in essa il pulsante ” abc ” che vi permetterà di barrare il testo.

come barrare parole in Word

Ecco fatto, cliccando su quel tasto sarete riusciti a barrare la parola o la frase selezionata, o potrete iniziare a scrivere del testo barrato. In quest’ultimo caso, per smettere di scrivere barrato vi basterà cliccare nuovamente sul pulsante abc.

Barrare parole in Word per Android/iOS

Nonostante non siano molti a saperlo, Word (e altri programmi della suite Microsoft Office) è disponibile gratuitamente per smartphone e tablet Android o iOS.

Nonostante il suo utilizzo possa sembrare scomodo su dispositivi del genere, in realtà Microsoft ha svolto un ottimo lavoro di ottimizzazione, rendendo il programma facile, intuitivo e reattivo. Se non lo avete ancora installato e volete provarlo, ecco i link al download:

come barrare parole in Word

Dopo aver selezionato la parola o la frase che volete barrare, rivolgete l’attenzione nell’angolo in basso a destra dove troverete il simbolo di una piccola freccia verso l’alto che servirà per aprire il menù degli strumenti. In questo menù verificate di essere nella sezione Home (sulla sinistra c’è un pulsante apposito) come in foto:

come barrare parole in Word
come barrare parole in Word

In questo menù troverete il tasto ” ab ” con il quale potrete barrare parole in Word all’istante! Ovviamente potrete anche scrivere barrato semplicemente posizionandovi in un punto del testo e cliccando il tasto ab , dopodiché potrete cliccarlo nuovamente per smettere di scrivere barrato.

Altri consigli utili

In questa guida dunque, vi abbiamo mostrato come scrivere barrato in Word nelle sue varie versioni. Tuttavia questo software ha moltissime altre potenzialità e, ad esempio, potrebbe interessarvi come aggiungere PDF in Word oppure come aggiungere la propria firma personale.

Nel caso doveste avere problemi o aveste bisogno di aiuto, non esitate a lasciare un commento qui in basso oppure scriveteci tramite il nostro Bot di Messenger (Facebook) per mettervi in diretto contatto con noi. Ecco inoltre qualche altro articolo che potrebbe interessarvi:

Scaricare Office 2016 o Office 365 gratis e in italianoNon tutti sanno che è possibile scaricare Office gratis dai server di Microsoft! Avrete così sempre a disposizione una copia sicura e aggiornata.

Alternative gratis a Microsoft OfficePotete gestire i documenti, i fogli di calcolo e le presentazioni anche senza la suite d’ufficio di Microsoft: ecco le alternative gratis a Microsoft Office!

Convertire documenti PDF in WordConvertire PDF in Word può essere molto utile nel momento in cui volessimo modificarli con Microsoft Word. Vediamo insieme come fare.

Trova Sostituisci ricorsivamente da terminale Linux

By edmond

Trova Sostituisci ricorsivamente da terminale Linux Per trovare e sostituire una parola in un file di testo è molto semplice, ed ogni sistema operativo offre una semplice interfaccia per ottenere questo. Ma se si ha una cartella con all’interno altre cartelle, che a loro volta contengono centinaia di files di testo, allora il lavoro si … Leggi tutto “Trova Sostituisci ricorsivamente da terminale Linux”

The post Trova Sostituisci ricorsivamente da terminale Linux appeared first on Edmond’s Weblog.

Personalizzazione Android #3 – Nuova HOMESCREEN in 5 MINUTI

By Giuseppe Spera

La personalizzazione Android è un argomento che quasi sempre irrompe nell’eterna lotta (si fa per dire, NdR) tra i sostenitori del sistema operativo del robottino verde o della mela morsicata. L’ecosistema software iOS dei prodotti a marchio Apple consente infatti di andare a modificare pochissimi dettagli dell’interfaccia utente, mentre sui prodotti con a bordo Android possiamo davvero sbizzarrirci scatenando la nostra fantasia, rendendo davvero unico il nostro smartphone.

La rubrica dedicata alla personalizzazione Android, ora arrivata al terzo appuntamento, ci consente di dare una panoramica sui migliori consigli per sfruttare le migliori app e la vostra fantasia al fine di creare il vostro telefono ideale, almeno dal punto di vista dell’interfaccia grafica. Utilizzando i migliori launcher Android, le migliori app sfondi Android e altri applicativi vi guideremo passo passo nella realizzazione di una combinazione unica di colori e linee, con un unico obbiettivo in mente: potervi regalare la soddisfazione di poter dire:”Questo l’ho fatto io!” ogni qualvolta guarderete l’home screen del vostro smartphone.

In questa seconda puntata della rubrica vi mostriamo come realizzare una personalizzazione efficace in modo semplice, utilizzando alcuni elementi che vi abbiamo già mostrato nella prima puntata della rubrica e mantenendo uno stile minimal, seppur di sicuro impatto visivo e realizzabile in soli 5 minuti!

Cosa vi occorre

Per realizzare la nostra personalizzazione avremo bisogno dei seguenti elementi:

Nova Launcher è uno dei (se non il, NdR) migliori launcher Android disponibili sul Play Store. Rispetto alla concorrenza ha davvero centinaia di opzioni per poter ottimizzare anche il più piccolo dettaglio relativo all’aspetto della nostra schermata Home. Ha dalla sua il vantaggio di poter non solo applicare pacchetti icone che possiamo scaricare liberamente, ma anche di integrarsi perfettamente con il feed di Google Now e dell’Assistente Google: basta effettuare uno swipe verso destra dalla schermata principale.

KWGT è un sofisticato strumento che consente di creare dei widget molto complessi e accattivanti: è dotato anche di un suo codice che possiamo utilizzare per creare formule che si adattano perfettamente ai nostri widget, ad esempio cambiando il nome del giorno della settimana o attivando informazioni musicali, sulla posizione e tanto altro ancora. E’ possibile creare i propri widget ex-novo oppure scaricare dal Play Store dei pacchetti realizzati da altri che contengono decine di template pronti per essere personalizzati o utilizzati.

Resplash è una delle migliori app per sfondi Android, con centinaia di sfondi e wallpaper in alta qualità che possiamo utilizzare per completare la personalizzazione dei nostri smartphone Android. Ogni giorno tanti sfondi di altissima qualità per personalizzare al meglio il vostro smartphone!

Una personalizzazione non si può definire completa senza uno sfondo che risalti il frutto del nostro lavoro. Possiamo trovare tantissimi sfondi su Internet oppure anche qui scaricare una app sfondi Android dal Play Store, come ad esempio InsWall, con centinaia di sfondi ottimizzati per il nostro smartphone Android.

Infine, ultime ingrediente fondamentale, è un pacchetto icone. Possiamo trovarne a decine gratis, e ogni settimana lo store di Google ne propone molti in offerta oppure da scaricare gratuitamente. In questa puntata vi consigliamo H20 icon pack, un pacchetto icone completamente gratuito dove le icone non sono né rotonde né quadrate: sono degli squircle (in italiano supercerchio), una specie di quadrato dagli angoli arrotondati caratterizzati da colori vivavi seppur non troppo saturi.

Non vi resta che guardare il video sulla personalizzazione Android lezione #3 e apprendere come realizzare la stessa interfaccia utente sul vostro smartphone Android. Come sempre per ogni dubbio o domanda c’è il box dei commenti qui sotto!

App per scaricare musica gratis su AndroidLe migliori applicazioni per scaricare musica gratis sul vostro smartphone e tablet Android.

Tastiera Google: guida alla personalizzazioneEcco alcuni consigli e trucchetti per utilizzare ed abbellire la tastiera Google ed ottimizzarne l’esperienza d’utilizzo adattandola alle nostre preferenze.

Le migliori app Android (e Widget) da installareLa collezione delle migliori app Android per sfruttare al massimo il vostro smartphone o tablet. Per un dispositivo più personalizzato e produttivo!