Liste IPTV 2019 Italiane aggiornate e gratis

liste-iptv-italiane-2019-aggiornate-e-gratisTutti parlano di liste IPTV italiane e vi sentite spaesati? Sicuramente se avrete letto la nostra guida IPTV ora l’argomento vi sarà molto più chiaro. In breve, una lista IPTV è una serie di link da cui si possono vedere i canali in streaming. Adesso che sapete di cosa stiamo parlando possiamo passare al topic di questo articolo che riguarda trovare le liste IPTV per connettersi ai canali italiani e non solo.

Le migliori liste IPTV italiane gratis (liste m3u)

Sono tre le soluzioni a disposizione di chi vuole una lista IPTV abbastanza stabile che contenga sopratutto i canali in chiaro del digitale terrestre.

Ecco le tre liste più utilizzate. Queste liste m3u iptv funzionano molto bene con Kodi e non funzionano altrettanto bene con VLC dove alcuni flussi (sopratutto quelli Rai) non ne vogliono sapere di andare.

Quindi il consiglio è di usare queste liste su Kodi, se non sapete come vi invitiamo a consultare la nostra guida.

  1. La prima è quella di famosa di infogw auto-aggiornante, indirizzo: http://pastebin.com/raw.php?i=8GpCCkhf
  2. La seconda è lista di PandaSat, indirizzo: https://pastebin.com/raw/sG5cusFp/.m3u
  3. La terza è QDR Forum, indirizzo: http://www.pandasat.info/iptv/kodi

Noi aggiorniamo spesso questo post appena reperiamo nuove playlist funzionanti.

Purtroppo le altre liste reperibili online non sono esattamente un gran che, se volete liste IPTV sempre aggiornate conviene rivolgervi ai siti che trovate nel paragrafo dedicato che pubblicano liste ogni giorno.

I migliori siti dove trovare liste IPTV gratis

Sono oramai diversi ed interessanti i portali che offrono liste IPTV gratis e aggiornate. Noi, per dovere di cronaca, elencheremo i siti che ricordiamo essere illegali e che vi consigliamo di evitare, che offrono liste IPTV.

sourcetv.info

E’ un sito davvero famoso, da cui si possono scaricare playlist aggiornate quasi giornalmente di diversi paesi Italia, Germania, Spagna, Inghilterra, Francia. Scaricare le playlist m3u da questo sito è fin troppo semplice, basta andarci e scegliere la lista che interessa. Se volete dare un’occhiata al sito sempre ben consci della sua illegalità eccovi l’indirizzo.

albaniaiptv.com

Un sito sia famoso che famigerato, su albaniatv è da mesi che giornalmente si trovano alcune delle migliori liste iptv gratis reperibili su web. Il portale offre illegalmente i canali di moltissimi paesi, divisi per nazione. Se volete dargli un’occhiata l’indirizzo è questo.

2iptv.com

Un altro sito simile ai primi due che offre un alto numero di playlist m3u aggiornate spesso. E’ ovviamente poco legale, e offre anche quelle contenenti i canali italiani, potete raggiungere il sito a questo indirizzo.

ATTENZIONE: se i siti dovessero risultare irraggiungibili, il trucco è semplicemente cambiare i DNS oppure usare una VPN (noi consigliamo NordVPNIPVanish e PureVPN).

App Android per liste IPTV italiane gratis

Su Android, che come sapete è una piattaforma aperta e la base di moltissimi validi TV Box, sono disponibili tantissime app interessanti per chi è alla ricerca di liste IPTV gratis e aggiornate. Le app più famose in questo campo sono:

  • WatchApp
  • Evil King ß
  • Ghost Live Stream
  • IPTV Daily Updates
  • KLTV

Add-on Kodi per liste IPTV italiane

Kodi è l’applicazione di riferimento per gli amanti delle IPTV. Inoltre è la piattaforma degli add-on non ufficiali sempre aggiornati che offrono serie, film e canali TV.

I migliori add-on sono:

  • Kodi Live TV (KLTV) :è quasi imbattibile con canali sempre aggiornati e funzionanti.
  • Evil King: offre tante liste IPTV gratis sempre aggiornate.
  • Stefano Addon: uno dei coder storici di Evil King che ha realizzato un super add-on.

Sono tutti addon non ufficiali ma assolutamente sicuri e gratis: diffidate da chi li propone a pagamento.

Come funzionano le liste IPTV 

Una lista è come detto un insieme di link, la tecnologia IPTV è balzata agli onori della cronaca perché oramai è facile incontrare online malintenzionati che offrono liste private a pagamento (di solito a circa 10 euro mese) contenenti non solo i canali in chiaro ma anche quelli a pagamento di Premium e Sky. E’ inutile dirvi che non solo loro commettono reato ma anche gli acquirenti rischiano moltissimo.

Se siete fra coloro che utilizzano una lista IPTV privata, speriamo siate coscienti di essere in serio pericolo. L’unico modo per utilizzare mezzi del genere in sicurezza è una VPN senza Logs. Ci è capitato di recensire tre soluzioni affidabili veloci ed economiche abbiamo recensito per voi NordVPNIPVanish e PureVPN.

Però online esistono anche liste IPTV che non contengono i canali di Premium e Sky ma solo i canali in chiaro del nostro e degli altri paesi. Queste liste sono spesso disponibili gratuitamente online e sono frequentemente abbastanza stabili. Anche queste in linea teorica sono illegali e noi vi sconsigliamo di utilizzarle visto che gran parte dei canali sono disponibili sui rispettivi siti in modo assolutamente legale.

Il metodo più comodo per utilizzare le IPTV consiste nell’avere un TV Box connesso a una TV che riproduce i canali che vi interessano in modo semplice ed immediato. Se non ne avete ancora uno vi consigliamo di dare una guardata al nostro post che approfondisce le peculiarità di ogni apparecchio permettendovi di trovare quello perfetto per voi.

In ogni caso le IPTV possono essere utilizzate abbastanza comodamente anche su PC tramite VLC e il mitico Kodi. Inoltre possono essere usate facilmente sempre tramite Kodi o app apposite anche su Android.

Perché alcuni canali delle liste IPV scattano o non funzionano?

Le IPTV sono delle trasmissioni unicast, quindi per loro natura non sono adatte ad essere usate da molti utenti contemporaneamente. Spesso quindi il problema sono i molti utenti connessi alla stessa lista che crolla. Le liste gratis contenenti i canali delle Pay TV sono per questo instabili.

Decisamente più stabili sono le liste IPTV pubbliche contenenti solo i canali in chiaro, perchè queste di fatto sfruttano i flussi ufficiali provenienti dai siti delle varie reti (che hanno server capaci di reggere il carico).

Analogamente raramente le liste IPTV private vanno offline o scattano, perchè il reseller si cura di fare in modo che ci siano abbastanza risorse sul server per ogni cliente.

Se anche le liste IPTV di canali in chiaro sopra vi laggano e scattano, il problema potrebbe essere la vostra connessione. Vedere i canali in streaming su una linea lenta e instabile non può che rivelarsi una pessima esperienza, per questo se avete una rete che scende spesso sotto gli 8 Mb/s (potete controllare con un semplice speedtest), vi conviene valutare di passare alla Fibra visto che con i nuovi contratti si paga meno che con le vecchie ADSL (quindi potreste risparmiare e nel mentre avere una linea adatta allo streaming).

Source: https://www.chimerarevo.com/guide/iptv-256109/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.