Rilasciata EndeavourOS “Endeavour”

EndeavourGemini

Dopo 2 mesi dal rilascio di EndeavourOS “Gemini”, il team di EndeavourOS ha annunciato il rilascio e la disponibilità di EndeavourOS “Endeavour”, l’ultima istantanea stabile di questa distribuzione GNU/Linux basata su Arch Linux, nota per la sua interfaccia intuitiva e potente, presentando l’ambiente desktop KDE Plasma 6.1. A differenza di Arch Linux, che richiede agli utenti di configurare il sistema da zero, EndeavourOS fornisce una configurazione più semplice con un programma di installazione GUI, rendendola un punto di ingresso ideale per i nuovi arrivati ​​nell’ecosistema Arch Linux.

Con l’occasione, il team di EndeavourOS festeggia un anniversario: 5 anni dalla sua creazione. Sono infatti passati 5 anni da quando 4 ex moderatori di Antergos si sono lanciati nella creazione di una distribuzione GNU/Linux senza alcuna conoscenza o esperienza. Ad oggi il successo riscosso premia questa scelta. Quindi, buon 5° Anniversario al team di EndeavourOS.

Nel corso dell’ultimo anno la distribuzione EndeavourOS ha dovuto affrontare alcune sfide ad iniziare dal ritardo dell’uscita della versione “Galileo” nell’ottobre 2023 a causa dell’abbandono del progetto da parte di alcuni degli sviluppatori. Questo è il motivo per cui la versione EndeavourOS “Galileo” è stata la prima a interrompere le edizioni Sway, Qtile, BSPWM, Openbox e Worm, rimaste disponibili solo una installazione manuale. Successivamente, per lo stesso motivo, è stata abbandonato lo sviluppo di EndeavourOS per microprocessori ARM come il noto Raspberry Pi. Ad ogni modo per il momento sembra che tutto proceda regolarmente tant’è che la versione ARM è tornata con l’edizione EndeavourOS “Gemini”.

Basata sul kernel Linux 6.9, la nuova versione di EndeavourOS include l’ultima e migliore serie di ambienti desktop KDE Plasma 6.1 insieme a componenti aggiornati come il browser Mozilla Firefox 127, lo stack grafico Mesa 24.1, il Server Xorg 21.1.13, il driver grafico NVIDIA 550.90.07 e il programma di installazione GUI Calamares 24.06.1.2-1.

Non sono state implementate molte modifiche in questa versione, ad eccezione del fatto che il programma di installazione Calamares non dovrebbe più bloccarsi durante l’installazione quando le app EndeavourOS sono deselezionate, la selezione della lingua per gli utenti italiani per la console ora dovrebbe funzionare e il pacchetto driver legacy r8168 è stato rimosso.

Ma questa nuova versione di EndeavourOS non arriva da sola, in quanto è accompagnata dall’edizione ARM, che è stata abbandonata all’inizio di aprile 2024 a causa della mancanza di manutentori. Si scopre che il manutentore unico dell’edizione ARM di EndeavourOS, Pudge, è tornato e di nuovo a capo del progetto ARM.

L’edizione EndeavourOS per ARM è attualmente supportata sui dispositivi Raspberry Pi 4 Model B, Raspberry Pi 5 Model B, Odroid N2 e Pinebook Pro. Gli sviluppatori sottolineano anche il fatto che gli utenti possono eseguire un’installazione server headless (senza tastiera e monitor, via rete o altrimenti) sia sui computer a scheda singola Raspberry Pi 4 che Raspberry Pi 5.

Inoltre è in corso una valutazione per espansioni future, tra cui il supporto per dispositivi basati su Snapdragon X Elite e la ricerca di collaborazioni con i possessori di Mac M1, M2 e M3 e vari ThinkPad con architettura ARM.

La nuova versione di EndeavourOS apporta alcuni miglioramenti, tra cui correzioni per crash di installazione e problemi di selezione della lingua. Tuttavia, rimane un problema irrisolto degno di nota con l’installazione del bootloader GRUB su hardware più vecchio, per il quale il team ha fornito una soluzione alternativa. Nel caso di installazione di EndeavourOS su hardware più vecchio usando BIOS legacy con l’opzione di installazione manuale scelta, GRUB non viene installato. La soluzione alternativa è creare una partizione vuota da 8 MiB e contrassegnarla come BIOS-GRUB nell’installer di Calamares usando una tabella di partizione GPT invece di MBR. In questo modo il bootloader verrà installato come immagine grub2core su quella partizione.

Essendo una distribuzione rolling release, per mantenere EndeavourOS aggiornato è sufficiente ed essere sempre all’ultima versione, basta eseguire il comando da Terminale:

pacman -Syu

Per tutte le informazioni dettagliate puoi leggere l’annuncio del rilascio che fornisce informazioni su tutte le modifiche e innovazioni apportate in EndeavourOS “EndeavourOS. Per una nuova installazione puoi scaricare l’immagine ISO dal sito web del progetto.

Fonte: https://endeavouros.com/news/our-fifth-anniversary-the-return-of-arm-and-the-endeavour-release-with-plasma-6-1-is-here/
Fonte: https://distrowatch.com/12185
Fonte: https://9to5linux.com/new-endeavouros-release-ships-with-kde-plasma-6-1-brings-back-arm-support
Fonte: https://linuxiac.com/endeavouros-marks-fifth-anniversary-with-plasma-6-1-release/

Visited 106 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.