EndeavourOS dice addio ad ARM

EndeavourOS dice addio ad ARM

Con un accorato annuncio, Bryan Poerwo, fondatore e leader del progetto EndeavourOS, ha spiegato la fine del suo ramo di sviluppo per l’architettura ARM. Questo progetto ha fatto parte del viaggio di EndeavourOS sin dal suo inizio dai resti di Antergos nel 2019.

L’iniziativa inizialmente lanciato circa 3 anni e mezzo fa, partita con l’aiuto di un appassionato membro della comunità noto come Pudge, in seguito figura di spicco del team ARM di EndeavourOS, mirava ad estendere la portata di EndeavourOS ai dispositivi ARM come ODROID N2, ODROID XU4 e Raspberry Pi 4.

EndeavourOS ARM era basato sul progetto Arch Linux ARM, così come EndeavourOS è basato su Arch Linux, e gestito da alcuni membri della comunità EndeavourOS.

Nel corso degli anni, EndeavourOS ARM è fiorito, assistendo ad aggiunte come il supporto per PineBook Pro e Raspberry Pi 5 e implementando un’opzione di installazione con Calamares insieme agli script originali non presente nella versione di EndeavourOS per x86_64.

Tuttavia, il viaggio è stato impegnativo. Il rapido progresso degli ambienti Linux e desktop sui dispositivi x86_64 contrastava nettamente con il ritmo più lento di sviluppo nel panorama ARM, presentando una serie di ostacoli che mettevano alla prova la risolutezza dei pionieri del progetto lasciando indietro EndeavourOS ARM.

Il divario crescente tra le architetture ARM e x86_64, il supporto esterno ridotto e le transizioni personali nelle preferenze hardware hanno portato alla decisione accorata di concludere il progetto EndeavourOS ARM. Così EndeavourOS dice addio ad ARM.

Nonostante il termine del progetto, la comunità rimane fiduciosa e invita chiunque sia disposto a portare avanti il lavoro. Il repository GitHub del progetto continua a essere disponibile, fungendo da base per le attività future nell’area ARM Linux.

Già in precedenza EndeavourOS aveva dovuto rimuovere alcune delle sue funzionalità perché alcuni sviluppatori hanno voltato pagina. E ora la versione ARM ha seguito quel destino per ragioni simili.

Quindi incrociamo le dita, sperando che i tempi difficili vengano presto lasciati alle spalle per EndeavourOS.

Fonte: https://endeavouros.com/news/goodbye-endeavouros-arm/
Fonte: https://9to5linux.com/endeavouros-devs-say-goodbye-to-their-arm-branch-maintainers-needed
Fonte: https://linuxiac.com/endeavouros-bids-farewell-to-arm-branch/

Visited 2 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 25 Aprile 2024

    […] EndeavourOS Gemini sia la prima versione a eliminare gradualmente le opzioni di installazione ARM, gli sviluppatori invitano la comunità a contribuire a rilanciare questo […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.