Rilasciato ufficialmente l’ambiente desktop KDE Plasma 6.1

KDE Plasma 6.1

KDE Plasma 6.1 è ora disponibile per perfezionare l’esperienza offerta dall’ultima versione principale del desktop KDE Plasma 6, il cui viaggio è iniziato lo scorso febbraio in seguito al passaggio ai framework Qt 6, con un rilascio che ha gettato fondamentali basi per affrontare definitivamente la transizione a Wayland e le altre sfide ancora pendenti sul desktop Linux. Sebbene le distribuzioni abbiano l’ultima parola, Wayland è diventata la tecnologia di visualizzazione grafica predefinita in KDE Plasma 6, quindi non sorprende che il protocollo abbia concentrato buona parte degli sforzi degli sviluppatori per alcuni mesi.

Tornando a KDE Plasma 6.1, troviamo 2 importanti novità che secondo i responsabili migliorano notevolmente l’esperienza: Explicit Sync (sincronizzazione esplicita), che è responsabile dell’eliminazione degli errori grafici come sfarfallio e glitch che gli utenti NVIDIA riscontrano ancora con il driver ufficiale, e il triplo buffering per rendere più fluide le animazioni e il rendering della grafica sullo schermo.

Probabilmente hai letto le parole Explicit Sync menzionata spesso in articoli e pubblicazioni recenti. Ma cosa significa? Semplicemente, il software (come il tuo sistema operativo e il suo server di visualizzazione, Wayland nel nostro caso) può istruire al meglio quando e come il processore grafico dovrebbe eseguire il rendering delle immagini e inviarle allo schermo o meglio alla memoria RAM della scheda video che contiene le informazioni dei pixel da visualizzare sullo schermo del monitor.

Questo attento coordinamento aiuta a prevenire problemi come la corruzione delle immagini sullo schermo, in cui parti dello schermo mostrano diversi fotogrammi di un video o di un gioco contemporaneamente. Ora fa tutto parte di KDE Plasma 6.1! Quindi, benvenuto nella fluida esperienza di gioco di Wayland e basta con le serie di artefatti sul tuo desktop.

L’Explicit Sync si è mostrata come una soluzione necessaria affinché il driver proprietario e ufficiale NVIDIA possa finalmente offrire un’esperienza davvero buona e pulita nelle sessioni Wayland. Come noto, il colosso verde non è molto contento di rispettare le specifiche concordate dagli altri, compresi Intel e AMD, quindi ha richiesto un trattamento speciale per garantire il corretto funzionamento dei suoi driver su Wayland, anche dopo che il l’azienda ha ceduto sugli aspetti più spinosi.

D’altra parte, e anche se l’annuncio ufficiale di KDE Plasma 6.1 non menziona NVIDIA a questo proposito, è stato necessario il triplo buffering affinché il driver di NVIDIA possa funzionare meglio nella sessione Plasma su Xorg. La soluzione funziona, ma può portare ad un ritardo che viene percepito principalmente attraverso il cursore del mouse.

Entrando nelle nuove funzionalità, la prima cosa interessante di KDE Plasma 6.1 è la possibilità di avviare una sessione di desktop remoto tramite Preferenze di Sistema (l’applicazione di configurazione del desktop). Questo strumento è rivolto principalmente a quegli amministratori che desiderano offrire soluzioni a utenti remoti o lavorare con un computer compatibile con Plasma che è fuori dalla loro portata. Una volta abilitato, è possibile accedere a un desktop remoto con un client come KRDC. Le funzionalità RDP non sono necessariamente nuove per KDE, ma questa nuova integrazione semplifica la configurazione delle connessioni. Questo che segue è un video esplicativo proposto direttamente nell’annuncio del rilascio di KDE Plasma 6.1:

Linux è sempre stato e continua ad essere un disastro quando si tratta di supporto dell’illuminazione RGB. KDE Plasma 6.1 ha introdotto la possibilità di colorare una tastiera retroilluminata RGB per abbinarla al colore principale del desktop. Questo dettaglio servirà a poco ai videogiocatori appassionati dell’illuminazione RGB, ma almeno è qualcosa di interessante che più di uno apprezzerà. Naturalmente è importante tenere presente che questa funzionalità non funziona con tutte le tastiere RGB, e se è monocolore ovviamente non può essere colorata.

La personalizzazione è il cuore del software KDE, quindi non dovrebbe sorprendere che in KDE Plasma 6.1 si sia introdotto miglioramenti in questo senso. L’accesso alla modalità Modifica attiva un’animazione in cui il desktop si ingrandisce in un’area panoramica incorniciata. Qui è possibile apportare modifiche come prima e poi salvarle/applicarle. Quindi in KDE Plasma 6.1 la modalità di editing è stata resa visivamente esplicita (e forse tanto meglio per questo).

Ora che la serie KDE Plasma 6 è principalmente Wayland, sono stati compiuti alcuni sforzi per consentire a coloro che desiderano che le proprie applicazioni/finestre aperte vengano salvate tra una sessione e l’altra (ovvero disconnettersi e accedere nuovamente). Questa funzionalità è supportata in Xorg, ma sotto Wayland, finora, mai. Ciò significa che la sessione Wayland ha la capacità di “ricordare” ciò che l’utente aveva aperto nella sessione precedente in modo simile a ciò che è capace di fare Xorg. Questa funzionalità è ancora in fase di sviluppo, quindi è possibile riscontrare errori, ma è apprezzabile la presenza di qualcosa che viene utilizzato da un numero significativo di utenti e che per loro è uno dei motivi che impedisce di fare il salto su Wayland.

Un piccolo dettaglio presente in KDE Plasma 6.1 è che le conferme per i processi di spegnimento, riavvio, sospensione, ibernazione e logout mostrano ora solo l’azione selezionata e la possibilità di annullarla. Fino ad ora, quando l’utente selezionava la disattivazione, poteva vedere il resto delle opzioni nella conferma. Quindi la Finestra di dialogo di uscita è stata semplificata con visualizzazione più intelligente delle opzioni.

A partire da questo lancio, il blocco schermo offre la possibilità di configurarlo come salvaschermo tradizionale, consentendo all’utente di stabilire che non è necessaria una password per sbloccarlo. Inoltre, ci sono 2 modifiche all’accessibilità visiva per rendere il cursore del mouse più facile da usare:

  • Scuoti cursore che fa crescere il cursore quando lo “scuoti”, modalità resa popolare da macOS. Questo ti aiuta a individuare quella piccola freccia sugli schermi grandi e disordinati quando perdi la posizione del cursore tra tutte le finestre, che fa crescere il cursore quando viene scosso per renderlo più facile da trovare.
  • Edge Barrier è utile se disponi di una configurazione multi-monitor e desideri accedere alle cose all’estremità del monitor. La “barriera” è un’area appiccicosa per il cursore vicino al bordo tra gli schermi e rende più semplice fare clic sugli oggetti (se è quello che vuoi fare), piuttosto che far passare il cursore allo schermo successivo.

Altre piccole modifiche in KDE Plasma 6.1:

  • Supporto per l’utilizzo del profilo colore in bundle di un monitor
  • To Discover fornisce assistenza su come interrompere il supporto per le app Flatpak
  • Lenovo IdeaPad, “funzionalità della modalità di risparmio della batteria” del laptop Legion
  • Fare clic con il pulsante centrale del mouse sul widget Alimentazione e batteria per attivare/disattivare la modalità di sospensione/blocco schermo
  • Scorri ulteriormente Widget alimentazione e batteria per modificare il profilo energetico
  • Supporto per il portale InputCapture
  • Regolazioni visive inclusi angoli più arrotondati e consistenza del raggio
  • Migliorato l’algoritmo di layout della finestra
  • Opzione per nascondere il puntatore del mouse dopo un periodo di inattività

Tutto sommato, una serie di cambiamenti graditi.

E queste sono le principali novità di KDE Plasma 6.1. Chi vuole conoscere tutti i dettagli può leggere l’annuncio ufficiale e il changelog (Registro delle modifiche).

KDE Plasma 6.1 è ora disponibile per gli utenti dell’edizione stabile di KDE neon. Le distribuzioni GNU/Linux a rilascio progressivo (rolling release) lo impacchetteranno e lo rilasceranno a breve ma l’aggiornamento potrebbe non arrivare agli utenti delle distribuzioni a rilascio stabile o arrivare molto tardi.

Il codice sorgente è, come sempre, disponibile sul sito web di KDE.

Fonte: https://kde.org/announcements/plasma/6/6.1.0/
Fonte: https://www.phoronix.com/news/KDE-Plasma-6.1-Released
Fonte: https://www.omgubuntu.co.uk/2024/06/kde-plasma-6-1-new-features
Fonte: https://www.techpowerup.com/323725/kde-plasma-6-1-released-with-new-features-and-improved-usability
Fonte: https://www.gamingonlinux.com/2024/06/plasma-6-1-released-with-explicit-sync-triple-buffering-for-wayland-and-much-more/
Fonte: https://linuxiac.com/kde-plasma-6-1-desktop-environment/
Fonte: https://www.muylinux.com/2024/06/18/kde-plasma-6-1/

Visited 88 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

5 risposte

  1. 22 Giugno 2024

    […] Ship ha inserito le patch di KWin della versione KDE Plasma 6.1 di questa settimana ed ora è pronto ed aggiornato nella nuova versione Theseus Ship […]

  2. 24 Giugno 2024

    […] 09:10 – Rilasciato KDE Plasma 6.1 – https://www.marcosbox.com/2024/06/18/rilasciato-kde-plasma-6-1/ […]

  3. 1 Luglio 2024

    […] Arch Linux, nota per la sua interfaccia intuitiva e potente, presentando l’ambiente desktop KDE Plasma 6.1. A differenza di Arch Linux, che richiede agli utenti di configurare il sistema da zero, […]

  4. 4 Luglio 2024

    […] settimana il rilascio di KDE Plasma 6.1.1 che si basa sulle novità introdotte il mese scorso in KDE Plasma 6.1 e apporta una serie di correzioni di […]

  5. 18 Luglio 2024

    […] di correzione dei bug KDE Plasma 6.1.3, che segue la versione principale di Plasma 6.1 di giugno 2024, risolve diversi bug e introduce numerose modifiche e miglioramenti per aumentarne […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.