Rilasciata Tails 6.4

Tails 6.4

Con l’evolversi della privacy e della sicurezza digitale, l’anonimato non può essere sottovalutato. Tails (acronimo di The Amnesic Incognito Live System) è una distribuzione GNU/Linux Live basata su Debian progettata per concentrarsi sulla privacy e sull’anonimato. Tails sfrutta la rete Tor per proteggere la privacy online ed eludere la censura. Puoi avviarla su quasi tutti i computer utilizzando una chiavetta USB o un’unità DVD e di utilizzare strumenti crittografici all’avanguardia per proteggere file, e-mail e conversazioni di messaggistica istantanea senza lasciare traccia sul computer ospite. Ogni sessione di Tails si comporta come una lavagna pulita quando si spegne; nessun dato rimane da una sessione all’altra a meno che non venga salvato in uno spazio di archiviazione persistente crittografato.

Un mese dopo la precedente versione Tails 6.3, è uscita Tails 6.4, con grande entusiasmo degli appassionati di privacy online. A seguire le novità più importanti introdotte.

Forza della crittografia rafforzata con seed casuale

La caratteristica principale di Tails 6.4 è l’aggiunta di un “seed” (seme) casuale memorizzato sulla chiavetta USB, una mossa progettata per rafforzare la crittografia in tutto il sistema. Questo miglioramento risponde alla necessità critica di un generatore di numeri casuali sicuro, essenziale per varie funzioni crittografiche all’interno di Tails, inclusi i protocolli Persistent Storage, Tor e HTTPS. Il “seed” casuale viene archiviato strategicamente all’esterno dell’archiviazione persistente per garantire che tutti gli utenti beneficino di protezioni crittografiche più forti indipendentemente dalle loro configurazioni individuali.

Tails 6.4 Passa a HTTPS su Onion Services per i repository APT

Con una mossa non convenzionale rispetto alle versioni precedenti, Tails 6.4 è passato dall’utilizzo dei servizi Onion a favore degli indirizzi HTTPS per gli aggiornamenti e installazione di nuove applicazioni dai repository APT Debian e Tails per migliorare l’affidabilità e semplificare la gestione del software per gli utenti.

Aggiornamenti software e correzioni di bug

Un fattore convincente nell’adozione di Tails 6.4 è il suo attuale ambiente software e la serie di problemi risolti.

Tails 6.4 include le ultime versioni delle applicazioni chiave:

  • Tor Browser è stato aggiornato alla versione 13.0.16, garantendo agli utenti i più recenti miglioramenti della privacy e correzioni di sicurezza.
  • Il client Tor è ora alla versione 0.4.8.12, migliorando la connettività e la stabilità.
  • Thunderbird è stato aggiornato alla versione 115.12.0, apportando nuove funzionalità e correzioni di bug al client di posta.

Numerosi bug sono stati risolti per migliorare significativamente l’esperienza dell’utente. Tails 6.4 risolve questi problemi identificati nelle versioni precedenti:

  • Miglioramenti al processo di sblocco dell’archiviazione persistente, correzione dei bug riscontrati dagli utenti.
  • Connettività migliorata con reti mobili a banda larga su determinati hardware.
  • Ripristino del lettore PDF in Thunderbird era disabilitato nella versione precedente per problemi di sicurezza.
  • Un messaggio di errore perfezionato per l’utilità Tails Cloner quando si verificano problemi di smontaggio USB.
  • Un’impostazione aggiornata della home page per Tor Browser per eliminare i messaggi di errore quando si utilizza la funzione Nuova identità.
  • Rimosse le finestre di dialogo ridondanti durante lo sblocco dei volumi VeraCrypt, semplificando il processo.

Upgrade e nuove installazioni

Per gli utenti esistenti, l’aggiornamento a Tails 6.4 dovrebbe essere semplice, con aggiornamenti automatici già disponibili dalla versione 6.0 per l’aggiornamento automatico. I nuovi arrivati ​​o coloro che desiderano aggiornamenti manuali possono seguire le istruzioni di installazione dettagliate fornite dal progetto Tails, che sono esplicitamente adattate per varie piattaforme.

Perché gli amministratori Linux dovrebbero prenderne nota

Gli amministratori Linux che danno priorità alla sicurezza e cercano di salvaguardare i propri sistemi dalla sorveglianza e dalla censura troveranno Tails 6.4 indispensabile. Con le sue misure crittografiche migliorate, l’impegno nell’aggiornamento dei componenti principali come Tor Browser e client e la rapida risoluzione dei bug, Tails è ancora migliore.

Gli amministratori apprezzeranno la trasparenza operativa di Tor: tutto il traffico di rete viene automaticamente instradato attraverso di esso, eliminando i rischi legati alla sorveglianza della rete. Inoltre, la sua funzionalità di archiviazione persistente consente di conservare al sicuro file, configurazioni e software essenziali tra le sessioni senza comprometterne il livello di sicurezza.

Alternative a Tails per la privacy e la sicurezza

Tails si distingue per il suo anonimato e le sue caratteristiche di sicurezza, ma non è la sola distribuzione GNU/Linux in questo senso. Anche le distribuzioni GNU/Linux come Whonix e Qubes OS forniscono funzionalità simili; Whonix funziona isolando le connessioni Internet degli utenti all’interno di una macchina virtuale isolata che instrada tutto il traffico tramite Tor. Qubes OS adotta un approccio alternativo suddividendo in compartimenti vari aspetti del suo sistema operativo in VM isolate per impedire al malware di oltrepassare i confini.

Ulteriori informazioni su Tails e Privacy

Tails 6.4 è la prova della continua dedizione di questo progetto alla privacy, alla sicurezza e all’esperienza dell’utente. Con ogni aggiornamento, Tails fornisce alla comunità globale set di strumenti progettati per aumentare l’anonimato online proteggendosi dalle intrusioni di sorveglianza. Gli amministratori Linux che attribuiscono grande valore alle misure di sicurezza troveranno questa versione abbastanza interessante.

Chi fosse interessato ai dettagli tecnici e all’elenco completo delle modifiche può fare riferimento all’annuncio del rilascio o leggere il changelog (Registro delle modifiche) completo.

Fonte: https://tails.net/news/version_6.4/
Fonte: https://x.com/Tails_live/status/1803011482533138878
Fonte: https://distrowatch.com/12180
Fonte: https://linuxsecurity.com/news/privacy/tails-privacy-64-release
Fonte: https://9to5linux.com/tails-6-4-introduces-random-seed-to-strengthen-all-cryptography
Fonte: https://linuxiac.com/tails-6-4-introduces-random-seed-for-robust-cryptography/

Visited 38 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 18 Luglio 2024

    […] mese dopo l’uscita di Tails 6.4, ecco ora vedere la luce Tails 6.5. Acronimo di “The Amnesic Incognito Live System”, […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.