• Senza categoria
  • 0

Custom Binary block by FRP lock su Samsung: ecco come risolvere!

By Salvo Cirmi (Tux1)

risolvere-il-problema-del-custom-binary-blocked-by-frp-su-samsung

Mi è capitato molte volte di dover dare assistenza per un problema abbastanza comune nel mondo degli smartphone Android, in maniera particolare per quelli Samsung, che hanno una particolare protezione di nome FAP-lock creata per evitare che il primo malintenzionato di turno intenzionato (scusate il gioco di parole) a resettare lo smartphone potesse effettivamente proseguire.

Tuttavia, se il telefono è vostro o di un amico, beh dovrete arrangiarvi e seguire questa guida per risolvere il problema “Custom Binary block by FRP”. Vediamo quindi come poterlo risolvere. Prima però qualche informazione sul lock.

Quando si verifica l’errore Custom Binary block by FRP?

Si verifica ad esempio se provate a flashare una ROM, un pacchetto ROOT, una recovery o qualsiasi altra cosa attraverso un programma di flashing come ad esempio ODIN. A procedura terminata, non potrete proseguire mostrandovi l’errore citato e facendo del vostro smartphone Samsung un bel fermacarte.

I casi in cui il messaggio di errore “Custom Binary block by FRP lock” può presentarsi possono essere due:

  • Nella schermata di Download Mode, durante il root o altre operazioni (installazione di un firmware o altro)
  • All’accensione dello smartphone. All’avvio dello smartphone Samsung, compare il messaggio di errore “Custom Binary block by FRP lock”: dopo pochi secondi lo smartphone si spegnerà e non si potrà accendere. Anche facendo un reset tramite recovery stock il problema non si risolve: lo smartphone non si avvierà, si blocca all’avvio non appena compare l’errore.
L’errore in proposito.

Come risolvere Custom Binary block by FRP: Metodo 1

Se l’errore citato si presenta durante la modalità Download (Download Mode):

  • Spegnete lo smartphone e scollegateloo dal computer
  • Riaccendere il telefono. All’avvio, andate su Impostazioni –> account e rimuovete il vostro account Google collegato allo smartphone

Come risolvere Custom Binary block by FRP: Metodo 2

Se il primo metodo non funziona e all’accensione del Samsung vi appare la scritta Custom Binary block by FRP, non permettendovi di proseguire, seguite la seguente soluzione:

  • Avviate il device in Download Mode (spegnetelo e accendetelo premendo Accensione + Home + Volume Giù)
  • Collegate lo smartphone al PC con apposito cavo
  • Aprite il programma Smart Switch di Samsung
  • Fate un ripristino di emergenza del firmware tramite Smart Switch
  • Lasciatelo lavorare: il programma farà il download del firmware (ci vorrà un bel po’ quindi) e lo installerà senza che voi dobbiate fare nulla. Durante la procedura lo smartphone sarà formattato e perderete i dati in esso presenti, ma è l’unica soluzione per farlo tornare in vita.

Fatto. A questo punto, il vostro Samsung sarà ripristinato e potrete utilizzarlo quotidianamente!

Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a scrivere più contenuti come questo. Grazie! 

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram. Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.

Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.