8 strumenti per creare facilmente la propria Distro GNU/Linux personalizzata

Quando ci sono così tante distribuzioni GNU/Linux là fuori, probabilmente ti starai chiedendo perché uno vorrebbe creare la propria distro invece di usarne una già esistente. Mentre nella maggior parte dei casi una distribuzione già pronta va bene, se si desidera avere una distribuzione che sia cento per cento adattata alle proprie esigenze (o alle esigenze di mamma o papà), potrebbe essere necessario crearla da sola.

Con gli strumenti giusti , creare la tua distro GNU/Linux non è così difficile come sembra, anche se ci vuole del tempo. Ci sono molti strumenti per lo scopo – alcuni di loro sono universali, e alcuni di essi sono distro-specifici. Qui ci sono 8 di loro.

creare-proprio-linux-distro-01-linux-respin

Linux Respin è un fork di Remastersys ora fuori produzione. Anni fa, Remastersys era uno degli strumenti più popolari per creare la tua distro Linux e/o un backup del tuo sistema operativo. Linux Respin non offre tanto quanto Remastersys, ma fa comunque un ottimo lavoro se si utilizza una distribuzione per cui è disponibile. Linux Respin è disponibile solo per Debian, Mint e Trisquel, il che limita la sua popolarità. Quello che non mi piace di questo strumento è la sua documentazione quasi inesistente.

creare-proprio-linux-distro-02-linux-live-kit

Linux Live Kit è un altro strumento che puoi utilizzare per creare la tua distro o eseguire il backup del tuo sistema. Preferisce Debian ma per fortuna può essere eseguito anche su altre distribuzioni, a patto che supporti moduli di kernel aufs e squashfs. Linux Live Kit ha un wizard molto breve e dolce su come costruire una distribuzione: basta seguire i passaggi e il gioco è fatto.

creare-proprio-linux-distro-03-ubuntu-imager

Ubuntu Imager è un ottimo strumento per creare la tua distro personalizzata basata su Ubuntu. Non è l’unica applicazione di questo tipo per Ubuntu, ma dal momento che è una buona scelta, ho deciso di menzionarla in questa lista. Non ho intenzione di descrivervela in dettaglio perché abbiamo già un howto molto dettagliato con le istruzioni su installazione e funzionamento, quindi se vuoi usarlo, controlla l’articolo nel link.

creare-proprio-linux-distro-04-linux-da-zero

Se vuoi avere il controllo assoluto su ciò che è incluso nella tua distro e hai molto tempo libero, puoi dare un’occhiata al progetto Linux from Scratch. LFS ha una documentazione molto ampia ed è una grande risorsa di apprendimento su Linux in generale, non solo su come creare la propria distribuzione. Linux from Scratch ti permette di costruire il tuo sistema GNU/Linux personalizzato interamente dal codice sorgente. LFS non è esattamente uno strumento , come il resto in questo elenco, ma puoi ancora usarlo per lo stesso scopo: creare la tua distro Linux (e imparare molto su GNU/Linux nel suo complesso).

creare-proprio-linux-distro-05-slax

Se siete alla ricerca di un facile strumento da usare e vi piace Slax, una distribuzione leggera basata su Slackware, siete fortunati perché hanno uno strumento online che è possibile utilizzare per scegliere i moduli che si desidera includere nella vostra distribuzione. Ho usato questo strumento in passato numerose volte quando volevo creare un sistema live leggero per i miei amici e funziona molto bene. Permette di sfogliare le categorie software e scegliere i programmi che si desidera e quindi aggiungierli alla build.

creare-proprio-linux-distro-06-live-magic

Live Magic è un altro strumento Debian per la creazione di distro. Può creare CD , USB e immagini netboot. È molto più semplice da usare rispetto ad altre app presenti in questo elenco, o come ad esempio Remastersys, ma non utilizza il sistema in esecuzione per creare l’immagine. Invece, permette di seguire una procedura guidata e scegliere le opzioni di configurazione man mano che si procede. Il programma estrarrà i pacchetti dai repository e li installerà nell’immagine.

creare-proprio-linux-distro-07-instalinux

La cosa veramente interessante di Instalinux è che ti permette di creare un’immagine ISO online. Sul sito web puoi scegliere su quale distribuzione basarti (es. CentOS, Debian, Fedora, Mint, OpenSUSE, Scientific e Ubuntu ) e su quale versione della distro selezionata, così come per i pacchetti. Instalinux crea una piccola ISO avviabile (circa 30mb) che, all’avvio, avvierà l’installazione e recupererà gli altri pacchetti da Internet. Questo può essere lo strumento più versatile della lista e l’interfaccia web lo rende estremamente semplice da usare. Tuttavia, non fornirà un ambiente desktop live completo.

creare-proprio-linux-distro-08-suse-studio

Per gli utenti SUSE la scelta migliore è SUSE Studio. Un po’ simile a Instalinux, SUSE studio ti consente di utilizzare un’interfaccia web per creare una distribuzione personalizzata o “appliance”. Supera gli altri nei supporti gestiti includendo l’output per CD, DVD, chiavetta USB, disco rigido, VMware, VirtualBox e Xen. Per poterlo utilizzare è necessario aprire un account – questo è semplice perché utilizza Single Sign On e puoi entrare rapidamente con il tuo account Google, Facebook, ecc. È possibile scegliere quale versione di SUSE utilizzare come base, se si desidera o meno la versione server e quale desktop si vuole includere nella build.

Spero che questi strumenti per creare la tua distro Linux ti siano d’aiuto. Il loro livello di complessità (e potenza) varia, ma abbiamo cercato di includere strumenti facili da usare. Oltre a questi 8 in lista, molte delle distro hanno i propri strumenti e alcuni sono stati menzionati qui, quindi se si utilizza una distro diversa, è meglio prima controllare quali strumenti sono disponibili per essa in particolare e poi, se non si è soddisfatti di quello che si trova, provare quelli universali.

fonte: www.maketecheasier.com/6-tools-to-easily-create-your-own-custom-linux-distro/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.