TIM & Vodafone: tanti Giga in regalo per Halloween

By Manuel Baldassarre

Se siete clienti Tim o Vodafone sorridete! I due gestori regaleranno tanti Giga di Internet in alta velocità in occasione della festività di Halloween. Ma vediamone più in dettaglio i termini e come attivarle!

Se volete altre offerte mobili, fibra & ADSL ma anche sconti e coupon, date un’occhiata alla nostra sezione dedicata alle migliori Offerte del Giorno!

Offerta TIM Halloween

Tutti i clienti TIM potranno attivare gratuitamente questa offerta andando sul sito o tramite l’App My TIM disponibile sia per Android che iOS.

Per attivarla non dovrete far altro che recarvi nella sezione “Offerte per te” dove troverete la suddetta offerta che ora spiegheremo in breve.

TIM infatti, vi regalerà 8 GB di Internet in 4G che potrete sfruttare nell’arco di 24 ore dall’attivazione. Allo scadere delle 24 ore l’offerta si disattiverà automaticamente senza rinnovarsi.

Ovviamente se al termine del tempo non avrete usufruito di tutti gli 8 GB, la restante parte andrà persa, mentre se li finiste prima del tempo (e non aveste un’offerta dati) la navigazione Internet si interromperà!

Potrete usufruire dell’offerta in Italia ed in Europa, ma per attivarla c’è bisogno che il vostro credito sia maggiore di zero. Volete altre Offerte TIM? Non perdetevi il nostro articolo dedicato.

Le offerte Tim Mobile del momentoQuesto sembra essere il mese delle winback per Tim, scoprite le offerte insieme a noi!

Vodafone Happy Giga Night

Più generosa invece Vodafone che, con l’offerta Happy Giga Night regala ai propri utenti Giga illimitati per una settimana, ma soltanto di notte! Vediamo l’offerta più in dettaglio.

Happy Giga Night è attivabile dal sito Vodafone o tramite l’applicazione My Vodafone, disponibile sia per Android che per iOS nella sezione Offerte.

Copertura 4G Vodafone

L’offerta prevede, come detto, giga di Internet in 4G usufruibili per una settimana dall’attivazione ma solo nella fascia oraria dalle 23:00 alle 7:00 del mattino seguente.

Più precisamente si avranno 4 GB di Internet da spendere ogni notte, e se superati si continuerà a navigare a 32 Kbps fino alle 7:00 del mattino dopo. L’offerta è usufruibile sia in Italia che in Europa, ma per attivarla avrete bisogno di un credito maggiore di zero. L’offerta si disattiva automaticamente al termine dei 7 giorni.

Volte altre Offerte Vodafone? Ecco tutte le Offerte Vodafone Mobile del momento.

Le offerte Vodafone mobile del momentoLa migliore rete 4G d’Italia costa cara, ma con le offerte giuste potrete risparmiare anche con Vodafone!

Altre Offerte

Non dimenticate che ogni giorno sul nostro sito potete trovare le migliori offerte del momento su tutti gli operatori italiani. Date un’occhiata qui in basso!

E voi, usufruirete delle offerte che TIM e Vodafone hanno preparato per Halloween?

Offerte Wind del momento: lista completaIn questo articolo sempre aggiornato troverete tutte le offerte Wind del mese, ideali per ottenere tanti minuti, SMS oppure navigazione internet veloce.

Le offerte Fastweb Mobile del momentoNon solo Adsl, le offerte Fastweb sono convenienti anche su mobile: scoprire per credere!

Le offerte 3 Italia (H3G) del momentoGiga e non solo in questo mese di marzo. Le offerte All-In cambiano nome e si rinnovano con nuovi costi

Le offerte PosteMobile del momentoCercate Giga, minuti e messaggi per il vostro smartphone? Siete nel posto giusto!

L’articolo TIM & Vodafone: tanti Giga in regalo per Halloween appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Inizia ufficialmente lo sviluppo di Ubuntu 18.04 LTS

By Matteo Gatti

ubuntu 18.04 LTS

Matthias Klose di Canonical ha aperto ufficialmente lo sviluppo di Ubuntu 18.04 Bionic Beaver.

Ubuntu 18.04 è entrato ufficialmente nella fase di sviluppo come annunciato sulla mailing list ufficiale. Come sapete Ubuntu 18.04 sarà la prima versione LTS dal 2011 a non avere Unity come interfaccia utente predefinita.

Bionic Beaver, questo il nome attribuitogli da Shuttleworth, stando alla tabella di marcia, dovrebbe arrivare il prossimo 26 Aprile 2018.

Inizia ufficialmente lo sviluppo di Ubuntu 18.04 LTS

Prima concentrarsi al 100% sulla prossima versione LTS gli sviluppatori hanno confermato di voler correggere alcune problematiche emerse in Ubuntu 17.10 Artful Aardvark, release che ha segnato il passaggio di consegne Unity-GNOME Shell.

Durante tutto il ciclo di sviluppo Ubuntu 18.04 LTS (Bionic Beaver) avrà a bordo GNOME 3.28, il cui sviluppo è iniziato la scorsa settimana con la prima milestone (GNOME 3.27.1), e il kernel Linux 4.15. Testando le daily builds potremo anche toccare con mano le ultime novità introdotte giorno dopo giorno dagli sviluppatori di GNOME.

Come per ogni release di Ubuntu tra qualche mese saranno disponibile le versioni alpha e beta. Copriremo l’intero ciclo di sviluppo di Ubuntu 18.04 aggiornandovi costantemente circa le novità più importanti.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

L’articolo Inizia ufficialmente lo sviluppo di Ubuntu 18.04 LTS sembra essere il primo su Lffl.org.

Cancellare messaggi WhatsApp inviati per errore

By Luca

Finalmente è possibile eliminare i messaggi WhatsApp inviati accidentalmente. Da parecchio tempo dall’introduzione di questa funzione su Telegram, anche Whatsapp si adegua e permette di cancellare i messaggi inviati per errore. Però solo se sarete veloci nel farlo. Scopriamo nel dettaglio come funziona questa nuova caratteristica.

Inviare messaggi WhatsApp senza aggiungere contattiVolete inviare messaggi WhatsApp senza aggiungere contatti, soprattutto se non si conosce il destinatario? Esiste un modo per farlo!

Cancellare messaggi WhatsApp: procedura

Una volta inviato un messaggio su whatsapp avrete la possibilità di eliminarlo solo se lo fate entro 7 minuti dall’invio. La funzione sarà disponibile sia in una chat singola che in gruppo, a condizione che tutti i destinatari abbiamo l’ultima versione dell’applicazione installata.

Per eliminare messaggi WhatsApp vi basterà selezionare quello inviato per errore (anche più di uno), scegliere “elimina” e poi “elimina per tutti“. La funzione dell’eliminazione funzionerà ugualmente anche se si tenta di eliminare file multimediali come foto o video.

A quanto pare, almeno in questa prima versione, non verrà restituito nessun messaggio di errore nel caso l’eliminazione non dovesse andare a buon fine.

La cosa positiva è che la possibilità di eliminare i messaggi ci sarà anche per chi utilizza la versione WhatsApp Web della nota app di messaggistica.

La nuova funzione è in fase di rollout e arriverà a tutti. L’unico requisito, come detto prima, è quello di avere l’ultima versione di Whatsapp installata.

Whatsapp: condividere posizione in tempo realeWhatsapp diventa sempre più social e vi permette di condividere la posizione in tempo reale: ecco come funziona la nuova caratteristica.

L’articolo Cancellare messaggi WhatsApp inviati per errore appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Tasse e dazi doganali: una guida rapida

By Salvo Vosal

Viste le difficoltà che ha avuto la spedizione Italy Express di Gearbest (fortunatamente in risoluzione), ci arrivano sempre più spesso domande sulle importazioni extra UE (visto il grande interesse per i prodotti cinesi). In sostanza su come funzionano tasse e dazi doganali, e se ci sono modi per evitarli.

La cosa non ci sorprende affatto: sapere quanto andremo a pagare è fondamentale per stimare la convenienza di un articolo e di un acquisto.

In questa guida cercheremo al nostro solito di essere chiari e concisi, per fornirvi le risposte che state cercando. Ovviamente la nostra guida sarà più orientata ai prodotti elettronici (visto che è il nostro campo) e nel compilarla abbiamo cercato di mettere tutta la nostra pluriennale esperienza con gli store cinesi e le importazioni.

Cosa sono IVA e dazi? Sono la stessa cosa?

Nonostante molti fanno confusione si tratta di due tasse diverse. Il motivo è semplice: spesso vanno di pari passo, i paesi Extra UE da cui si importa di solito non hanno l’IVA che è invece presente in misura variabile in ogni paese UE. Quindi quando si importa qualcosa di solito tocca pagare l’una e l’altra e per questo i consumatori fanno confusione.

Sotto quale limite non si pagano i dazi e l’IVA?

I limiti sono diversi a seconda della situazione.

Se siete un privato ed acquistate da un negozio o da un commerciante extra UE, non pagherete niente se l’intero importo della transazione (costo della merce + costo della spedizione) è inferiore ai 22 €.

Se l’importo della transazione è compreso fra i 22,01 € e i 150,00 € pagherete solo l’IVA. Se supera i 150 € invece vi toccherà pagare tutto sia i dazi che l’IVA.

Se invece acquistate da un privato cittadino, non pagherete niente se l’intero importo della transazione è inferiore ai 45 €. Se superiore a questa soglia invece vi toccherà pagare sia i dazi che l’Iva.

Il dazio e l’iva sono calcolati in base alla dichiarazione sul valore del bene effettuata dal venditore al momento della spedizione (il valore è presente sulla fattura che deve accompagnare il pacco).

Come si calcola quanto si deve pagare fra tasse e dazi?

L’iva è la cosa più semplice da calcolare, per i prodotti non di prima necessità e quindi per quelli tecnologici o per i capi di abbigliamento, da noi è al 22% (in ogni caso è indicata precisamente nel TARIC). Va calcolata sull’intero importo della transazione ( costo della merce + spedizione).

Per i dazi la situazione è più complicata, in quanto il loro valore varia in base al tipo di prodotto (in termini tecnici categoria merceologica). La tassa doganale in Italia è calcolata in base al Tariffario Integrato Comunitario (per gli amici TARIC), che è tenuto aggiornato dalla agenzia italiana delle dogane e dei monopoli.

Andate a questa pagina e se Chrome vi dà un avviso non vi preoccupate: il sito è sicuro anche se non è in https e pare uscito direttamente dagli anni 90 (si cita Internet explorer 5.1 e netscape!).

  • In alto a sinistra nella arcaica interfaccia individuate il menù Nomenclature e dentro questo la voce Taric e infine Indice Taric.
  • Ci sono varie categorie individuate quella a cui fa riferimento il vostro prodotto e cliccate sul numero corrispondente.
  • Individuate quindi la sotto-categoria più adatta e nuovamente cliccate sul numero associato.
  • Nella pagina che compare vi tocca cliccare sulla voce misure di importazione dove dovete inserire il paese di provenienza.
  • Nella nuova schermata vi interessano due valori Dazio paesi terzi (che è la percentuale di dazio da pagare) e Imposta valore aggiunto (che è la percentuale di IVA applicata).

Adesso potete avere una stima molto precisa di quanto pagherete l’importazione del bene.

Il pagamento di tutte le spese IVA e dazi avviene in contanti alla ricezione del pacco praticamente in contrassegno.Vi consigliamo quindi in questi casi di tracciare la spedizione per sapere in quale giorno verrà effettuata la consegna e così disporre dei soldi necessari altrimenti vi toccherà provvedere al ritiro presso l’ufficio postale o al deposito del corriere.

Quali sono i metodi che si usano per evitare la dogana?

I metodi classici oramai sono poco efficaci, oramai le dogane di tutto il mondo considerano sospetti e controllano sopratutto questi pacchi.

Per metodi classici, intendiamo l’utilizzo della dicitura regalo (gift) anche quando si trattava di acquisti. E la sistematica falsificazione degli importi che venivano abbassati per passare sotto la soglia dei 22 € di cui abbiamo parlato.

Grazie al grande numero di pacchi che passano ogni giorno dalla dogana, si può ancora sperare con un minimo di fortuna di farla franca soprattutto se si usano spedizioni lente e senza tracciamento.

Quindi come fare nel 2017 ad evitare di pagare la dogana importando da paesi come la Cina?

Nel caso della Cina, moltissimi negozi locali fanno laudi affari con i clienti europei, e quindi organizzano modi per evitare la dogana.

Alcuni organizzano spedizioni che grazie ad apposite società eludono la dogana e fanno arrivare i pacchi in un magazzino europeo (tipicamente Londra o il Lussemburgo) e poi li rispediscono dall’interno dell’unione europea.

Tipici esempi di questa strategia sono la spedizione Italy Express di Gearbest, e la spedizione ZDP di TOMTOP.

Altri invece creano dei magazzini europei, importano lì i beni e quindi li spediscono da dentro l’unione Europea evitando qualsiasi pericolo di dazi.

Per fare qualche esempio di questa tipologia di negozi, possiamo citare Banggood con la sua EU Warehouse e Geekbuying che ha addirittura un magazzino in Italia.

Conclusioni

Il nostro articolo sulle tasse e dazi doganali è arrivato alla sua conclusione, ci auguriamo di aver risposto a tutte le vostre domande se ne avete altre non esitate a lasciarci un commento.

L’articolo Tasse e dazi doganali: una guida rapida appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Stand dock per Apple Watch: quale comprare

By Fabrizio (Habby)

Uno stand dock è un oggetto molto utile se vogliamo poggiare il nostro Apple Watch sulla nostra scrivania senza farlo sfigurare. Inoltre molti stand permettono anche la ricarica dello smartwatch, oltre ovviamente a dare un tocco di stile in più alla nostra scrivania. Ormai il mercato è letteralmente pieno di stand dock per dispositivi di qualsiasi tipo.

È diventato difficile trovare un accessorio che si adatti alle proprie esigenze e ai propri gusti, ma non disperate. Noi siamo qui per consigliarvi i migliori stand dock per Apple Watch.

I migliori stand dock per Apple Watch

Come abbiamo detto in precedenza, i negozi online sono ormai pieni di accessori di questo tipo. Quindi un utente si ritrova spesso a sfogliare pagine e pagine di prodotti senza trovare quello che fa per lui. Se anche voi vi trovate in questa situazione questo è l’articolo che fa per voi!

In questo articolo vi proponiamo i migliori stand dock per Apple Watch presenti attualmente sul mercato.

Spigen

Si tratta di uno stand dock molto semplice realizzato da Spigen. È un prodotto semplice e funzionale, ma che viene proposto ad un ottimo rapporto qualità prezzo. Realizzato in TPU, consente di inserire il connettore wireless all’interno dello stand per poterlo caricare anche quando lo poggiamo. Inoltre è possibile acquistarlo in diverse colorazioni.

iClever

Si tratta di uno stand dock realizzato da iClever. È interamente realizzato in plastica robusta ed è pensato per supportare tutti i modelli di Apple Watch. Inoltre presenta un foro per alloggiare il connettore per la ricarica.

Mercase

Si tratta di uno stand molto particolare in quanto, oltre al supporto per lo smartwatch, presenta anche un alloggiamento regolabile per il nostro smartphone. Inoltre presenta anche un foro per alloggiare il connettore per la ricarica del nostro Apple Watch.

Sumbay

Si tratta di uno stand realizzato per tutti i modelli di Apple Watch. Inoltre consente anche di alloggiare il nostro iPhone e grazie a dei pratici fori consente di far passare il cavo di ricarica di iPhone e il connettore di ricarica del nostro smartwatch.

OPSO

Si tratta di uno stand dock molto semplice che ci consente di regolare l’angolo del supporto per lo smartwatch. Inoltre è incluso anche un connettore per la ricarica da alloggiare all’interno dello stand.

iVAPO

Si tratta di un supporto 2 in 1, pensato sia per il nostro Apple Watch e sia per il nostro iPhone. Inoltre sono presenti dei pratici fori per far passare sia il cavo Lightning di iPhone e sia il cavo del connettore per la ricarica dello smartwatch. Quindi è un prodotto molto semplice e allo stesso tempo bello da vedere, soprattutto se volete utilizzarlo in accoppiata con il vostro iPhone.

Native Union

Si tratta di uno stand solido e robusto, di ottima fattura e può sostenere il nostro Aplle Watch sia in verticale e sia in orizzontale. Il suo stile semplice non sfigurerà sulla nostra scrivania. Inoltre il braccio girevole consente di trovare l’angolo di visone ottimale.

Conclusioni

Come abbiamo visto, esistono molti stand dock per il nostro Apple Watch. Ovviamente la scelta dipende strettamente dalle necessità e dai gusti di ogni singolo utente. Se avete provato uno stand dock valido che non è presente in questo articolo fatecelo sapere attraverso il box dei commenti.

Smartwatch economici: quali comprareVolete entrare nel mondo degli smartwatch ma non sapete quale scegliere? Ecco la nostra guida all’acquisto degli smartwatch economici (anche cinesi).

Stand dock per iPhone: quale comprareVolete acquistare uno stand dock per il vostro iPhone, ma non sapete quale scegliere? Allora questo è l’articolo che fa per voi!

L’articolo Stand dock per Apple Watch: quale comprare appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.