Digital Marketing e territorio: intervista ai fondatori di YouSinis

By Matteo Enna

yousinis

La penisola del Sinis è una zona della Sardegna che va da Capo Mannu a Capo San Marco, un bellissimo territorio che fa parte di Cabras e San Vero Milis, entrambe nella provincia di Oristano. Dedicato a questo territorio nasce YouSinis un progetto dedicato al digital Marketing e territorio. In questa intervista parleremo con il team di questo progetto: Simone Bennati, Alessandro Casto e Leonardo Vannucci.

YouSinis e il suo team

YouSinis è un progetto dedicato alla penisola del Sinis, con l’obbiettivo di valorizzare tutto il territorio, costruendo una comunità e nuovi modelli di promozione.

Vediamo da chi è composto il progetto:

Simone Bennati (aka Bennaker)

Social Media Manager, copywriter e autore di bennaker.com, blog dedicato all’approfondimento di fenomeni e dinamiche connesse all’ambito del Social Media Marketing.

Alessandro Casto

Consulente e formatore, amo il web marketing e mi occupo principalmente di strategie, sperimento format multi e cross mediali, esercito la libera professione dal 2011. Il primo progetto di webradio risale al 1999. Madre Sarda, padre piemontese, nato in Liguria, laureato in management dell’informazione e della comunicazione aziendale a Torino, da anni felicemente residente in Sardegna, orgoglioso di vivere tutto l’anno a Mandriola, nella marina di San Vero Milis.

Proprio da questo amore per la penisola del Sinis nasce YouSinis.

Leonardo Vannucci

Social e Content Manager, cofondatore del gruppo di comunicazione Affabula Communications. Si occupa delle realizzazione delle strategie Web e della produzione e propagazione dei contenuti Social per molti clienti tra piccole attività e aziende più strutturate.

Com’è nato il progetto YouSinis e quali sono le sue principali caratteristiche?

YouSinins nasce nell’agosto del 2016, subito dopo un lungo periodo di incubazione fatto di ricerca e di riflessione. Tenere fede al piano iniziale, inoltre, non è stato affatto semplice: nel giugno dello stesso anno, infatti, è venuto a mancare mio padre. Una perdita, questa, che si è abbattuta su di me come un macigno, ma che mi ha anche spinto a volere con forza questo progetto. L’amore per il Sinis, infatti, era una delle cose che più ci accomunava.

Una delle caratteristiche principali di YouSinis è la forte impronta partecipativa e contributiva: le diverse collaborazioni, infatti, vengono selezionate sulla base delle competenze possedute dal singolo, non sull’ampiezza del seguito che questo si porta dietro.

L’obiettivo, infine, è quello di dare vita ad un qualcosa di unico, in quanto figlio dell’unione tra le capacità comunicative dei singoli e gli input che questi ricevono prima, durante e dopo la loro permanenza all’interno del Sinis.

Digital Marketing e territorio, quali sono gli strumenti che utilizzerete per questa missione?

La scelta degli strumenti è e sarà sempre affidata a coloro che prenderanno parte al progetto. Una linea di condotta, questa, che rende la selezione degli Influencer un passaggio non solo importante, ma addirittura decisivo.

Una volta selezionate le personalità più idonee ed in linea con le finalità di YouSinis, starà poi a loro pianificare ed attuare le attività maggiormente performanti.

Il Sinis si estende da Capo Mannu sino a Capo San Marco, quali sono i vostri preferiti?

Sicuramente mostrerò a Leonardo e Simone “le torri sulla costa” e i due fari che delimitano i confini teorici del Sinis. Poi, come ogni volta, lasceremo che il percorso si delinei in base alle preferenze e ai desideri dei singoli protagonisti.

YouSinis Digital Days e il Social Saturday: cosa vi aspettate da questo evento?

La speranza è quella di riuscire a lasciare un segno positivo nella memoria di coloro che vi prenderanno parte. Motivo per il quale, tanto io, quanto Simone e Leonardo, non solo metteremo a disposizione il nostro know-how, ma ascolteremo le esigenze dei presenti, cercando di fornire le risposte di cui questi hanno bisogno.

Inoltre, in qualità di rappresentante del Sinis, spero di riuscire a trasmettere ai miei colleghi relatori lo spirito di questa terra, il quale, in cambio di paesaggi mozzafiato ed atmosfere suggestive, chiede di rinunciare alle comodità tipiche delle grandi metropoli. Almeno per un po’.

Dove e come è possibile seguire il progetto YouSinis?

Attualmente è possibile seguire le attività di YouSinis attraverso la pagina Facebook ad esso dedicata e l’hashtag #yousinis.

#YouSinisLab, invece, è l’hashtag relativo agli incontri che verranno via via organizzati all’interno degli YouSins Digital Days, ovvero il ramo di YouSins dedicato alla formazione sul Digital Marketing e la promozione territoriale.

L’articolo Digital Marketing e territorio: intervista ai fondatori di YouSinis proviene da Matteo Enna.

Power Bank con ricarica rapida: quale comprare

By Manuel Baldassarre

Power Bank Quick Charge 3.0 - Tqka 10000

Questa guida vuole essere d’aiuto nella scelta d’acquisto per la vostra prossima Power Bank con ricarica rapida (Quick Charge 3.0), in modo non solo da spendere il giusto ma anche per ottenere il massimo dei benefici e delle prestazioni per il nostro smartphone.

Se il vostro dispositivo è compatibile con la tecnologia Quick Charge 3.0 di Qualcomm infatti, potrete sfruttare le seguenti Power Bank per ricaricare il vostro smartphone in pochissimo tempo e in modo efficace! Vediamo le migliori da acquistare:

Miglior Power Bank: guida all’acquistoAddio ai problemi di batteria per i nostri tablet e smartphone: portiamoci dietro un power bank per ricaricarli subito in mobilità.

Power Bank con ricarica rapida (Quick Charge 3.o)

Avete verificato che il vostro smartphone sia compatibile con la tecnologia Quick Charge (in genere basta avere un processore Qualcomm)? Bene, allora vediamo le migliori Power Bank Quick Charge 3.0 in ordine di capacità. Se avete un iPhone invece, troverete sicuramente qualcosa di interessante!

Vi ricordo che spesso queste Power Bank godono di trattamento Prime e dunque, se avete (voi o un vostro amico) un account Amazon Prime, potrete fare acquisti ricevendo la merce velocemente e con spedizione gratuita! Ma incominciamo:

Power Bank da 10000mAh: quale acquistareDovete acquistare una power bank da 10000 mAh ma non sapete quale scegliere? Ecco la nostra guida d’acquisto per aiutarvi nella scelta.

Tqka – 10.000 mAh

Tra le più economiche Power Bank Quick Charge 3.0 questa Tqka è una delle migliori perché, oltre al design sottile e la capienza di 10000 mAh, è dotata di due ingressi (uno microUSB, l’altro Type-C) ed una uscita USB, tutti compatibili con la tecnologia Quick Charge:

CHOETECH – 10.400 mAh

Power Bank Quick Charge 3.0 - CHOETECH 10400

Per lo stesso prezzo della precedente però, potete guadagnare un po’ di capienza (10400 mAh) con questa CHETECH che però ha solo un’uscita con tecnologia QC, mentre per ricaricarla potrete sfruttare sia un ingresso microUSB che uno Type-C. Eccola qui:

CHOETECH Dual – 10.400 mAh

Power Bank Quick Charge 3.0 - CHOETECH Dual - 10400 mAh

Se una porta USB di uscita per voi non è abbastanza, allora sappiate che della Power Bank Quick Charge 3.0 esiste anche una versione con doppia uscita USB per la ricarica: una “normale” (5V – 1A) e l’altra Quick Charge 3.0 (5V/3A, 9V/2A, 12V/1.5A) utilizzabili contemporaneamente!

BlizWolf – 15.600 mAh

Power Bank Quick Charge 3.0 - BlizWolf - 15.600 mAh

Simile alla precedente, ma con un design ed una capienza nettamente migliori, questa Power Bank da 15600 mAh è progettata per caricare completamente il vostro smartphone per almeno 4 volte, aiutata da due uscite, di cui una Quick Charge 3.0 (compatibile anche con 2.0 e 1.0).

SELECTEC – 20.000 mAh

Power Bank Quick Charge 3.0 - SELECTEC - 20.000 mAh

Crescendo ancora di più in capacità, troviamo questa SELECTEC da ben 20000 mAh con doppia porta USB (una standard, una QC 3.0) e doppia porta per ricaricarla (una microUSB e l’altra Type-C). A questo si aggiunge uno stile minimale ed ottimo prezzo, eccola qui:

Anker – 20.000 mAh

Power Bank Quick Charge 3.0 - Anker 20.000 mAh

Anker è una tra le migliori marche per le Power Bank Quick Charge 3.0, e lo si vede dal prezzo, ma questa powerbank da 20000 mAh può vantare anche della sicurezza MultiProtect per i vostri dispositivi, doppia porta QC 3.0 e ben 18 mesi di garanzia!

RAVPower – 20.100 mAh

Power Bank Quick Charge 3.0 - RAVPower 20.100 mAh

Per lo stesso prezzo, potete guadagnare 100 mAh in più da questa RAVPower con tanta tecnologia per la sicurezza dei vostri dispositivi, ma anche per la ricarica tramite le due porte USB: una “standard” ma fino a ben 2.4A, e l’altra Quick Charge 2.0 & 3.0 ancor più rapida:

EC TECHNOLOGY – 21.000 mAh

Power Bank Quick Charge 3.0 - EC TECHNOLOGY 21.000 mAh

La grande Power Bank Quick Charge 3.0 della EC TECHNOLOGY vanta una capacità di 21.000 mAh abbinata a ben 3 porte USB, di cui una QC 3.0, utilizzabili contemporaneamente! A tutto questo si unisce un prezzo davvero conveniente: datele un’occhiata!

iMuto – 30.000 mAh

Power Bank Quick Charge 3.0 - iMuto 30.000 mAh

Ma se fate sul serio, allora avrete bisogno di una iMuto da ben 30000 mAh, in grado di ricaricare un iPhone 7 per ben 12 volte! Inoltre alla tanta tecnologia sono abbinati ben 3 uscite: una USB QC 3.0, una 5V – 2.4A ed una Type-C da 5V-3A ottima, ad esempio, per un Mac!

Litionite – Tanker 50.000 mAh

Power Bank Quick Charge 3.0 - Litionite Tanker 50.000 mAh

E per concludere in bellezza, ecco una Litionite da addirittura 50.000 mAh perfetta per chi viaggia molto e non può ricaricare spesso la powerbank, ma soprattutto che ha tanti dispositivi da caricare, computer compresi! Merita un’occhiata:

Miglior smartphone autonomia batteriaSe state cercando uno smartphone che abbia una durata della batteria al di sopra della media allora siete nel posto giusto. La lista è costantemente aggiornata!

Conclusioni

Queste erano, secondo noi, le migliori Power Bank Quick Charge 3.0 da acquistare! Tuttavia, se avete bisogno di un consiglio o ne avete provate altre che vi sentite di poterci consigliare, allora non esitate a lasciare un commento qui sotto: vi risponderemo al più presto!

Avviatori di emergenza per auto e moto: quali comprareState cercando un avviatore di emergenza per Auto, Moto o Scooter? Eccovi una guida per trovare la soluzione più adatta alle vostre esigenze!

L’articolo Power Bank con ricarica rapida: quale comprare appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Acquistare Office 365 per sempre a meno di 5 €

By Salvo Vosal

Office 365 è l’evoluzione cloud della nota suite d’ufficio di Microsoft. Sono moltissimi utenti che usano la potente suite di programmi da ufficio di Microsoft per studiare e per preparare esami e tesi.

Microsoft, conscia dell’alto prezzo delle sue licenze, ha pensato di fornire degli interessanti abbonamenti annuali rinnovabili per permettere ai propri utenti di avere sempre l’ultima versione di Office su ogni piattaforma quindi non solo Windows ma anche Mac, Android e iOS.

Sono ancora molti coloro che usano programmi e metodi per attivare Office senza possedere una licenza. Ma chi ha avuto a che fare con crack e KMS sa che utilizzandoli si rischia sempre. E’ noto infatti che l’utilizzo di software piratato rappresenti una delle principali cause di infezioni da malware e spyware.

Sono in molti coloro che hanno deciso di affidarsi alle ottime alternative open che il mercato offre:

Alternative gratis a Microsoft OfficePotete gestire i documenti, i fogli di calcolo e le presentazioni anche senza la suite d’ufficio di Microsoft: ecco le alternative gratis a Microsoft Office!

Di recente inoltre un grande numero di utenti preferisce acquistare le chiavi di licenza di Office e Microsoft a prezzi stracciati per attivare direttamente le copie ufficiali di Office senza rischiare di avere problemi.

Acquistare licenze Windows a meno di 10€Perché attivare Windows con crack pieni di schifezze quando con pochi euro possiamo acquistare Windows con licenza legale ed originale? Ecco come fare.

Acquistare Microsoft Office a meno di 6 €Perché rischiare con crack e KMS? Oramai bastano pochi euro per acquistare Microsoft Office originale e in un click. Ecco come fare!

Per prezzi stracciati intendiamo che è possibile acquistare Office 365 risparmiando moltissimo con una licenza valida a vita su ben 5 dispositivi.

Scaricare Office 2016 o Office 365 gratis e in italianoAbbiamo raccolto in un’unica pagina tutti i link per scaricare scaricare Office gratis e in italiano, senza affidarsi a torrent o metodi illegali.

Differenze fra Office 365 e Office 2016?

La differenza sostanziale ma importante è che Office 365 è la versione cloud, quindi oltre dare pieno accesso alla versione web della suite ( ne abbiamo già parlato), offre la possibilità di scaricare una copia di Office su ogni piattaforma (Windows, Mac, Android e iOS). Inoltre permette di scaricare sempre l’ultima versione di Office (ad oggi è la 2016 ma si hanno già rumor su Office 2019). Infine la licenza non è legata ad una sola macchina ma può essere usata su ben 5 dispositivi alla volta.

Queste licenze di Office 365 funzionano?

I più penseranno che ci deve per forza essere un tranello. In realtà queste licenze sono valide e funzionano. Basta inserirle sia sul sito Microsoft all’atto di scaricare una copia di Office oppure dentro l’applicazione e vengono subito riconosciute da Microsoft. Si tratta di licenze vere e non ricavate da nessuno strano Keygen.

Allora come è possibile che ci siano licenze a prezzi tanto stracciati in giro?

La risposta a queste domande è semplice si chiama volume licensing ed ESD. Microsoft offre a istituzioni, organizzazioni, aziende la possibilità di acquistare stock di licenze che poi potranno essere attivate in un secondo momento. Di fatto queste licenze dovrebbero essere attivate ed utilizzate solo dalla organizzazione che le acquista, solo che Microsoft non sembra controllare l’origine di queste attivazioni, e presto tonnellate di Key a basso prezzo hanno inondato il mercato facendo crollare i prezzi.

Come scaricare Microsoft OfficeMicrosoft Office gratis su PC Windows? Sì, è possibile per un periodo di prova limitato ma è anche possibile acquistarlo a prezzo scontato!

Queste licenze sono legali?

La risposta è controversa, di fatto dovrebbero esserlo anche se il venditore ha violato gli accordi presi con Microsoft. L’unica iniziativa che potrebbe prendere Microsoft è bloccare interi gli stock di licenze date ad istituzioni che non hanno rispettato gli accordi. Ma ha le mani legate perchè la normativa europea dice che il software può essere rivenduto. Quindi rischierebbe di scontentare un numero davvero elevato di clienti molti dei quali istituzionali e gravi contenziosi legali, è molto probabile quindi che Microsoft sia pienamente informata della situazione e la cosa gli vada in qualche modo bene (in fondo si tratta sempre di licenze pagate e di un colpo alla pirateria).

Per saperne di più sulle licenze ESD consultate il nostro approfondimento.

Quindi le consigliereste?

Per casa o l’utilizzo privato si, utilizzare una di queste licenze è distante anni luce dal piratare Office 2016 tramite KMS. Per un uso aziendale consigliamo di farvi fare la fattura o di acquistare una licenza retail così da mettervi al sicuro in caso di qualsiasi controllo.

Le licenze retail infatti sono quelle destinate al pubblico e si trovano a prezzi leggermente più alti sui siti di Key.

Come attivare Microsoft OfficeNecessitiamo di Attivare Office gratis? Vediamo insieme come fare utilizzando una licenza super scontata

Dove acquistare Office 365 sotto i 5 euro?

Si trovano facilmente su ebay, come saprà chi acquista sul noto portale gli acquisti sono protetti fino a 350 € se pagate con Paypal, inoltre i venditori pur di non avere nessun feedback negativo sono davvero velocissimi a risolvere qualsiasi problema.

Una volta acquistata la Key e pagata (si consiglia di pagare tramite Paypal) in genere in meno di 12 ore il venditore vi manderà una mail con il link al sito Microsoft in cui inserire la vostra mail da associare alla licenza di Office 365.

Ecco i link delle offerte del momento su ebay:

Dove trovare le affidabili chiavi Retail di Office 365 in sconto?

Su Kinguin sono presenti delle chiavi retail di licenza di Office 365 in sconto. Ricordo che queste chiavi sono di tipo Retail e quindi non ci sono problemi nemmeno con l’accordo di licenza, visto che sono destinate ai clienti privati.

Microsoft Office online: Word, Excel e altri sono gratis!Avete bisogno di modificare un documento al volo ma non avete Office installato? Non c’è problema, potete farlo online. Anche gratis!

Kinguin è affidabile perchè grazie alla protezione acquirenti rimborsa totalmente la spesa effettuata in caso di chiavi non funzionanti o problemi con l’attivazione.

Ecco le migliori offerte per acquistare Office 365 su Kinguin

Per risparmiare ulteriormente possiamo approfittare dello sconto dedicato del 3% su Kinguin inserendo il codice sconto (in fase d’acquisto) CHRV.

Scaricare la suite Microsoft Office

Per recuperare il link per il download alla suite Office possiamo sfruttare il link al sito ufficiale di Microsoft, ottimo anche per testare la bontà della licenza di Office 365 appena acquistata.

Fate il login con il vostro nuovo account di Office 365 ed otterrete i link per scaricare la nostra versione di Office scelta.

LINK | Scaricare Office

Il nostro post su come acquistare Office 365 a prezzo stracciato è arrivato alla sua conclusione, speriamo di avervi sufficientemente aggiornati sulla situazione delle chiavi sull’evoluzione del mercato.

L’articolo Acquistare Office 365 per sempre a meno di 5 € appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Salvare pagina web in PDF con iPhone

By Fabrizio (Habby)

Apple ha introdotto nuove funzionalità con il nuovo sistema operativo per i suoi dispositivi mobili, ovvero iOS 11. Una caratteristica molto interessante riguarda la possibilità di salvare le pagine web in PDF con iPhone o iPad. Grazie a questa funzione saremo in grado di salvare in PDF sul nostro iPhone qualsiasi pagina web e rileggerli senza bisogno di una connessione internet.

Vediamo insieme come sfruttare questa nuova funzionalità introdotta da iOS 11.

Come salvare pagina web in PDF con iOS 11

La procedura è davvero semplice e si può utilizzare per gli iPhone con installata la versione più recente del sistema operativo. Inoltre questa funzione è disponibile solo con Safari che dovremo necessariamente utilizzare.

Quindi vediamo come convertire le pagine web in file PDF.

Prima di tutto apriamo Safari e cerchiamo la pagina web che desideriamo salvare in file PDF. Una volta caricata completamente dobbiamo selezionare l’icona di condivisione, quella posta in basso al centro. Scorriamo le varie scelte fino a trovare l’opzione Crea PDF.

A questo punto ci verrà mostrata l’anteprima del file che si verrà a creare. Selezioniamo la voce Fine in alto a sinistra e clicchiamo su Salva file su..., per scegliere dove salvare il file. Fatto questo ci verrà chiesto dove vogliamo salvare il file creato. Possiamo salvarlo direttamente sul nostro iPhone oppure su iCloud Drive. La scelta è strettamente a discrezione dell’utente secondo le sue preferenze.



Alla fine di questa procedura avremo la nostra pagina web convertita in file PDF, pronta da leggere in qualsiasi momento sul nostro iPhone. Vi ricordiamo che questa operazione si può effettuare solo tramite Safari, il browser predefinito di Apple.

Migliorare batteria iPhone con iOS 11Riscontrate un peggioramento dell’autonomia dopo aver installato iOS 11? Ecco come migliorare la durata della batteria di iPhone e iPad con iOS 11.

Conclusioni

Come abbiamo visto, iOS 11 ha introdotto delle nuove funzionalità abbastanza interessanti. Eccone altre che vi interesseranno sicuramente se anche voi avete installato il nuovo sistema operativo di Apple.

“Non disturbare alla guida” di iPhone e iOS 11: come funzionaUtilizzare il cellulare alla guida è pericoloso, oltre che illegale. Ecco come utilizzare la modalità “non disturbare alla guida” con iPhone e iOS 11.

Scannerizzare documenti con iPhone e iOS 11Sapevate che con iOS 11 potete scannerizzare documenti su iPhone e iPad senza installare altre app? Ecco la procedura da seguire.

Disattivare luminosità automatica in iOS 11Se con l’aggiornamento ad iOS 11 non trovate come disattivare la luminosità automatica non vi preoccupate: l’opzione è stata solo spostata!

File di iOS 11: come funziona il File ManagerCon iOS 11 Apple ha introdotto File, il nuovo file manager di iOS. Vediamo insieme di cosa si tratta e quali sono le sue funzionalità.

L’articolo Salvare pagina web in PDF con iPhone appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Alternative Netflix: quale scegliere

By Andrea Rossi

Di Netflix ormai conosciamo praticamente tutto. Sappiamo di cosa si tratta, il suo costo, il palinsesto offerto e persino le uscite del mese successivo. Ciò che spesso ci dimentichiamo è che esistono diverse alternative a Netflix, altrettanto valide e degne di essere provate.

Nonostante il colosso dello streaming legale statunitense detenga ormai la maggior parte del mercato in questo settore, ad oggi ci sono dei competitors decisamente agguerriti e che vengo spesso snobbati senza motivi fondati.

Spesso ci convinciamo che se un servizio è il migliore secondo l’opinione pubblica, allora lo deve essere anche per noi. Non ce ne voglia Netflix, sul quale non nutriamo nessun tipo di dubbio. Se però cercate un’alternativa valida al re dei servizi on-demand siete finiti nel posto giusto. Oggi vedremo insieme quali sono le migliori alternative Netflix facilmente fruibili nel nostro paese.

Alternative Netflix: tutto ciò che dovete sapere sull’ “originale”

Se ancora siete tra le poche persone che non hanno ancora provato Netflix, prima d’interrogarvi sulle alternative forse vorrete sapere cosa ha da offrire di così appetitoso la piattaforma di streaming americana.

Durante questi mesi abbiamo fatto diversi approfondimenti sull’argomento e proprio per questo motivo, senza annoiarvi con lunghe digressioni, vi invitiamo a leggere ciò che abbiamo prodotto. Dopo passeremo a vedere quali sono le migliori alternative a Netflix.

Scaricare film Netflix su Android, iOS e Windows 10Con Netflix possiamo scaricare film o qualsiasi puntata delle serie TV sul dispositivo mobile per guardarli senza Internet.

Netflix: trucchi e segreti da conoscereSe utilizzate Netflix o avete intenzione di sottoscrivere un abbonamento, allora ci sono alcuni trucchi e segreti che dovete conoscere necessariamente.

Netflix: scoprire se qualcuno usa il nostro accountQualcuno sta usando Netflix a nostra insaputa? Abbiamo raggiunto il limite di visualizzazioni? Vediamo come scoprire chi sta usando il nostro account.

Le migliori alternative Netflix

Amazon Prime Video

Quando il colosso americano dell’e-commerce fa qualcosa si muove sempre in grande e i risultati si vedono. Nonostante in Italia non si utilizzato come il servizio concorrente offre una serie di vantaggi che lo mettono in prima posizione fra le alternative a Netflix.

alternative a netflix

Quali sono i pro e i contro di Amazon Prime Video? Sicuramente il primo pro è rappresentato dal prezzo. Se siete infatti clienti Amazon Prime non dovrete sborsare un centesimo per usufruire del servizio. Questo lo rende pressoché gratuito per tutti quegli utenti che utilizzano la spedizione gratuita di Prime. Il contro più importante è invece rappresentato dall’impostazione commerciale di Prime Video. Nonostante sia presente in Italia ufficialmente, moltissimi titoli al suoi interno sono in lingua Inglese.

Certo, potete comunque utilizzare i sottotitoli presenti praticamente ovunque ma su molti film e serie TV non avrete comunque la nostra lingua. Non disperate però! I contenuti in Italiano stanno costantemente crescendo di numero! Nel caso in cui non siate clienti Amazon il servizio ha comunque un costo davvero ridotto. Il prezzo è infatti di soli 19,99€ su base annua, fatto che lo colloca sicuramente fra le migliori alternative a Netflix.

Come utilizzare Amazon Prime VideoTutto ciò che bisogna sapere su Amazon Prime Video e come utilizzarlo. Ecco il nostro approfondimento e una mini guida all’utilizzo del servizio streaming on demand!

Infinity TV

Infinity è il servizio made in Italy che cerca di essere una delle migliori alternative a Netflix. Realizzato e curato dal gruppo Mediaset, concorrente storico di Sky, incorpora anche molti film e serie TV nostrane adatte al pubblico più variegato.

alternative a netflix

Iniziamo subito col dire che il palinsesto di Infinity è decisamente ricco e comprende, oltre a film e serie TV, una serie di anteprime da poco uscite nelle sale che potrete vedere in maniera gratuita. Inoltre sono presenti titoli on-demand che potrete noleggiare a pagamento e vedere a vostro piacimento. I prezzi sono decisamente accessibili.

L’abbonamento base parte da 7,99€ al mese, meno della controparte Netflix. Non dimenticatevi inoltre che avrete la possibilità di provare il servizio gratuitamente per 30 giorni prima di procedere al pagamento.

Streaming serie TV in HD: tutti i modi per vederleStanchi di trovare online solo serie TV in bassa definizione? Ecco il nostro approfondimento su come vedere serie TV HD in streaming!

Now TV

Poteva forse Sky esimersi dal presentare una sua alternativa a Netflix davvero invitante e ricca di contenuti? Certo che no! Now TV, ex Sky Online, presenta infatti tutta una serie di eventi extra che difficilmente troverete nella concorrenza. Un esempio fra tutti è quello di poter vedere le partire e gli eventi sportivi in generale con un comodo abbonamento mensile non vincolante. Vediamo però insieme quali sono i dettagli delle offerte proposte.

alternative a netflix

Now TV vi da la possibilità di scegliere tra vari pacchetti che vi riportiamo sempre aggiornati nel seguente schema:

La parte forse più interessante, che rende Now TV un’alternativa a Netflix molto seria è rappresentata dal pacchetto sport. Con pochi euro al mese potrete infatti vedere Serie A, Serie B, Europa League , Formula 1, Moto GP, Rugby, Tennis e molto altro ancora. Se siete amanti di questo settore non vi resta che visitare il sito ufficiale e procedere all’iscrizione!

Pacchetti Sky e offerte del momentoSapete quali sono i pacchetti Sky più convenienti e le offerte correlate? Scopritelo insieme a noi all’interno dell’articolo.

Alternative Netflix gratis

Più di una volta in passato, ci siamo occupati di alternative a Netflix completamente gratuite. Spesso il confine fra legale e illegale in questo campo è davvero sottile e proprio per questo motivo vi riportiamo le migliori a titolo informativo. Come sapete bene il web è strapieno di servizi di streaming. Spesso però la qualità è davvero scadente o è addirittura impossibile trovare i contenuti che cerchiamo.

Nei nostri anni di esperienza nel campo abbiamo raccolto quelli che sono i best del settore e ve li vogliamo riportare in questo articolo odierno.

Streaming serie TV in HD: tutti i modi per vederleStanchi di trovare online solo serie TV in bassa definizione? Ecco il nostro approfondimento su come vedere serie TV HD in streaming!

Streaming Serie TV: migliori siti, app e add-on KodiAmate le Serie Tv? In Italiano o con sottotitoli? Ecco a voi i migliori siti, servizi, app e add-on Kodi per guardare serie TV in streaming.

Popcorn Time: Serie TV e Film in streaming via torrentIl nostro approfondimento sulla situazione attuale dei vari fork di Popcorn Time: il client torrent per lo streaming di Serie e Film.

Veezie.st: l’erede di Letfreex per vedere serie TV e filmTutte le risposte alle vostre domande su Veezie.st, una delle migliori app Android esistenti per vedere le Serie Tv e Film in streaming!

Conclusioni

Nonostante Netflix risulti ancora essere una delle migliori scelte sul mercato per film e serie TV, oggi abbiamo visto come gli avversari hanno pian piano riguadagnato terreno. Molto di questo è dovuto alla diversificazione dei contenuti offerti, che attirano così un pubblico sempre diverso.

Tutto ciò che vi rimane da fare adesso è scegliere quale delle alternative Netflix fa più al caso vostro. Una volta deciso ciò non dovrete fare altro che utilizzare il periodo di prova, se disponibile, e poi procedere all’abbonamento.

Un consiglio da parte di tutto lo staff di ChimeraRevo: se vi abbonate a uno dei servizi che vi abbiamo elencate ricordatevi che ogni tanto il vostro organismo ha bisogno anche della luce solare!

L’articolo Alternative Netflix: quale scegliere appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.