HAIER XSHUAI T370: il robot aspirapolvere con Amazon Alexa

By Gaetano Abatemarco

Pulire l’ufficio o la casa in modo intelligente sarà ora ancora più semplice e divertente grazie a HAIER XSHUAI T370. Il dispositivo è un robot aspirapolvere che è già disponibile alla vendita (in pre-ordine) con uno sconto del 30% per tutti voi lettori. Il coupon ha una validità limitata: terminerà il giorno 30 Luglio e vi permetterà di acquistare questo gioiellino a soli 149€.

Ecco il codice coupon da utilizzare:

T370EU

Il coupon va inserito prima del pagamento sul sito Gearbest.

L’app dedicata supporta dieci lingue (tra cui l’italiano) e insieme al roboto aspirapolvere c’è integrato anche l’assistente di intelligenza artificiale Alexa di Amazon, e ciò significa che potete controllare il dispositivo con i comandi vocali e persino dargli un nome al quale esso risponderà.

HAIER XSHUAI T370 è dotato di una batteria agli ioni di litio da 2.600 mAh che garantisce due ore di tempo di pulizia per una una singola carica e il dispositivo tornerà automaticamente al suo dock quando è il momento di ricaricarsi.

Il XShuai T370 è dotato di un filtro HEPA che permette di raccogliere anche le più piccole particelle di polvere, c’è anche un serbatoio dedicato da 300 ml che offre la capacità di pulire in modo efficiente le superfici bagnate. Con quattro modalità di pulizia, due spazzole laterali, un giroscopio Epson e la possibilità di salire superfici superiori a 15 gradi, XShuai T370 è apparentemente l’aspirapolvere robotizzato che ogni famiglia vorrebbe.

Potete anche controllare manualmente il dispositivo ma non dovete preoccuparvi delle attività quotidiane se non lo desideri: basta impostare un programma di pulizia e lasciare che il robot faccia tutto da solo.

Sul prodotto vengono offerti due anni di garanzia EU, spedizione gratis e rapida e un adattatore: basta acquistarlo dal sito italiano di Gearbest.

Ci farete un pensierino?

L’articolo HAIER XSHUAI T370: il robot aspirapolvere con Amazon Alexa appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

PC fisso assemblato: guida all’acquisto

By Gaetano Abatemarco

Quando nasce la necessità di acquistare un PC desktop la prima scelta logica di chi è abbastanza pigro o poco pratico di informatica è quella di acquistare un PC assemblato. In questo modo non dovete scervellarvi nello scegliere i pezzi migliori e montare il sistema per conto proprio o facendovi aiutare da un tecnico nell’operazione.

Nella stragrande maggioranza dei casi assemblare un PC e fare tutto da sé permette di risparmiare tanti soldi e il sistema che riusciremo a tirare su sarà indubbiamente più potente di qualsiasi PC assemblato. Non è un caso che tra le nostre guide all’acquisto più lette ci siano quelle dedicate al PC fisso e al PC fisso low-cost. Ma se volessimo evitare la fase del montaggio? Se volessimo un PC fisso assemblato, senza dover spendere altri soldi?

Per venire incontro alle esigenze di questa fetta di utenza, abbiamo realizzato questa guida all’acquisto dei migliori PC assemblati. Di seguito un pratico indice per tutte le fasce di prezzo considerate.

Solitamente in queste configurazioni manca il monitor per PC ma non preoccupatevi: abbiamo realizzato anche una guida in merito e la trovate al seguente link.

Miglior monitor per PC: guida all’acquistoAvete deciso di cambiare monitor o state assemblando un nuovo computer? Ecco a voi i migliori monitor per PC: dal gaming all’ufficio fino all’uso casalingo.

PC assemblato economico

PC-COMPL.1

pc fisso PC-COMPL1

  • WINDOWS 10 PRO ORIGINALE
  • RAM 4GB
  • HDD 500 GB
  • ATX USB 3.0 / HDMI / DVI / VGA
  • LETTORE CD/DVD
  • PROCESSORE CPU INTEL QUAD CORE

PC-G1-1

PC DESKTOP COMPUTER FISSO PC-G1-1

  • SCHEDA MADRE HDMI / USB 3.0 / DVI / VGA + CPU INTEL QUADCORE
  • MEMORIA RAM DDR3 1600MHz 4GB
  • HARD DISK WESTERN DIGITAL 320GB SATA
  • SCHEDA WIRELESS 300MBPS TP-LINK
  • SISTEMA OPERATIVO ORIGINALE WINDOWS 10 PRO

eXtremeBit Desk17

eXtremeBit Desk17

  • CASE TOWER
  • AMD QUAD CORE
  • MEMORIA RAM 8GB DDR3
  • HARD DISK 1 TB SATA
  • USB 3.0 | MASTERIZZATORE DVD
  • ALIMENTATORE 500W
  • SENZA SISTEMA OPERATIVO
  • NUOVO GARANZIA 2 ANNI

DILC EASY ELEGANCE

DILC EASY ELEGANCE

  • Componenti: Scheda madre con processore QUAD-CORE 2.42 Ghz, RAM 4 GB, HDD 500 GB, HDMI+VGA+DVI, Masterizzatore NON PRESENTE
  • Garanzia ITALIA 24 mesi
  • Consegna rapida con Imballaggio doppio e Assicurato
  • Case ATX + Alimentatore 500W
  • Completo di Sistema Operativo Windows 7|8.1|10 (di prova) o Linux

DILC GREEN EASY

DILC GREEN EASY

  • Componenti: Scheda madre con processore QUAD-CORE 2.42 Ghz, RAM 4 GB, HDD 500 GB, HDMI+VGA+DVI, Masterizzatore NON PRESENTE
  • Garanzia ITALIA 24 mesi
  • Consegna rapida con Imballaggio doppio e Assicurato
  • Case ATX + Alimentatore 500W
  • Completo di Sistema Operativo Windows 7|8.1|10 (di prova) o Linux

PC assemblato fascia media

DILC VENUS

DILC VENUS

  • Componenti: Scheda madre con processore AMD FX-6350 4.2 Ghz, RAM 8 GB, HDD 1TB, GTX 1050 2GB, HDMI
  • Garanzia ITALIA 24 mesi
  • Consegna rapida con Imballaggio doppio e Assicurato
  • Case RED LED + PSU 650W
  • Completo di Sistema Operativo Windows 7|8.1|10 (di prova) o Linux

PC-J1900-19

PC-J1900-19

  • SCHEDA MADRE HDMI / USB 3.0 / VGA / DVI / AUDIO + CPU INTEL QUADCORE
  • HARD DISK INTERNO 3,5″ SATA 320GB WESTERN DIGITAL + MEMORIA RAM 8GB DDR3 1600MHz
  • MASTERIZZATORE LETTORE CD/DVD + SCHEDA USB WIRELESS 300MBPS
  • MONITOR ASUS 19″/20″ LED + KIT TASTIERA E MOUSE GAMING 3 COLORI
  • SISTEMA OPERATIVO WINDOWS 10 PROFESSIONAL 64bit STICKER

RGDIGITAL NINJA

RGDIGITAL NINJA

  • CASE iTeK MODELLO GAMING NINJA
  • Processore CPU AMD A10 X4 6800K 4,3GHZ
  • SCHEDA MADRE GIGABYTE GA-F2A78M-D3H FM2+
  • RAM 16GB – HD 1TB – MASTERIZZATORE LETTORE DVD (LG O SAMSUNG)
  • Win 7 64 bit Versione di prova ,scadenza 30 giorni

NetStation-PC

NetStation-PC

  • Potente e veloce PC Gaming assemblato scegliendo i migliori componenti sul mercato!
  • Windows 10 Pro LICENZIATO, driver e software di base preinstallati
  • Case con finestra laterale
  • PACCHETTO SOFTWARE GAMING – Include preinstallati i giochi: No Man’s Sky, Satellite Reign e Pillars of Eternity
  • 120 GB SSD
  • 8 GB RAM DDR4
  • GeForce GTX 950 2GB
  • Intel G4400 2×3.3GHz

RGDIGITAL

RGDIGITAL

  • Processore INTEL I3-4160 3,60GHZ
  • RAM 8GB DDR3-1600mhz
  • HD 1000GB SATA III
  • Scheda grafica Intel HD graphics 4600
  • Scheda madre Asrock H81 VGA DVI (HDMI -su richiesta)
  • CASE ALANTIK (USB 2.0, AUDIO, JACK) CON ALIMENTATORE 500WATT INCLUSO
  • Windows 10 Pro 64 bit originale e con licenza
  • 24 mesi di garanzia

DILC OFFICE

DILC OFFICE

  • Componenti: Scheda Madre socket 1151 con processore INTEL i5-7400 3.5 Ghz, Intel® HD Graphics 630 con supporto al 4K, HDMI + VGA + DVI, RAM DDR4 8 GB, SSD 240 GB + HDD 1 TB, WiFi, MASTERIZZATORE
  • Garanzia ITALIA 24 mesi
  • Consegna rapida con Imballaggio doppio e Assicurato
  • Case ATX + Alimentatore 500W
  • Completo di Sistema Operativo Windows 7|8.1|10 (di prova) o Linux

PC assemblato top

NetStation

NetStation

  • Windows 10 Pro LICENZIATO, driver e software di base preinstallati
  • Led frontali multicolore
  • PACCHETTO SOFTWARE GAMING – Include preinstallati i giochi: No Man’s Sky, Satellite Reign e Pillars of Eternity
  • Intel i5-7400 4×3.5Ghz,
  • Nvidia GeForce GTX 1060 3Gb
  • 8Gb RAM
  • 240Gb SSD

NewmediaPc

NewmediaPc

  • Intel core i5-7600 4 x3.50GHz
  • Asus GTX1050 Strix 4Gb
  • Windows 10
  • SSD Kingston 240Gb
  • 1TB HDD sata 3
  • 8 GB DDR4 3000 mhz
  • WIFI

Megaport PC

Megaport PC

  • Intel Core i5-7500
  • Schermo LED 22”
  • Tastiera/Mouse
  • GeForce GTX1050Ti
  • 8GB DDR4
  • Windows 10
  • 1TB HDD

DILC FIFA

DILC FIFA

  • Componenti: Scheda madre con processore AMD FX-8300 OCTA-CORE 4.2 Ghz, RAM 8 GB, SSD 240GB + HDD 1TB, SK VIDEO GTX 1050 2GB, HDMI
  • Garanzia ITALIA 24 mesi
  • Consegna rapida con Imballaggio doppio e Assicurato
  • Case GREEN LED + PSU 750W
  • Completo di Sistema Operativo Windows 10 licenziato

PC assemblato da gaming

Prima di lasciarvi alla lista dei PC fissi da gaming, vogliamo ricordarvi anche realizzato anche una guida ai migliori portatili da gaming.

DILC WITCHER

DILC WITCHER

  • Componenti: Scheda madre con processore i7 6700K QUAD-CORE 4.0 Ghz, RAM DDR4 8GB, SSD 240GB + HDD 1TB, SK VIDEO GTX 1060 3GB, HDMI
  • Garanzia ITALIA 24 mesi
  • Consegna rapida con Imballaggio doppio e Assicurato
  • Case RED LED + PSU 750W
  • Completo di Sistema Operativo Windows 10 licenziato

Megaport PC i7

Megaport PC

  • Con questo gaming-PC il divertimento per veri gamer è assicurato! Grazie al processore Intel Core i7-7700 con 4 x 3.60 GHz, anche le applicazioni più complicate non rappresentano più un problema per questo PC.
  • La memoria ad accesso casuale da 16 GB DDR4 2133 MHz, inoltre, permette rapidi tempi di accesso a programmi aperti. Per permettervi di installare un gran numero di giochi sul computer, avete a disposizione un disco rigido da 1000GB.
  • Munita di tutte le tecnologie più moderne del mercato, la vostra GeForce GTX1060 con 3GB di memoria DDR5 garantisce un’esperienza gaminig davvero mozzafiato.
  • Riceverete un computer completamente attrezzato e pronto all’uso. Windows 10 Professional 64bit e tutti i driver sono già installati.
  • Offriamo 24 mesi di garanzia sui nostri prodotti. In caso di difetto, il prodotto viene riparato gratuitamente. Le spese di spedizione sono a nostro carico.
  • WiFi

NewmediaPc i7

NewmediaPc

  • Grazie al potentissimo processore Intel Core i7-7700 l’esperienza di gioco è garantita, anche le applicazioni più complicate non rappresentano più un problema.
  • La memoria ad accesso casuale da 16 GB DDR4 3000 MHz Corsair Vengeange LPX, inoltre, permette rapidi tempi di accesso a programmi aperti.
  • Per permettervi di installare un gran numero di giochi sul computer, avete a disposizione un velocissimo SSD Samsung M.2 960 EVO da 250Gb, per cambiare la vostra esperienza di utilizzo del computer, ed un disco da 1000 Gb per salvare i vostri dati o i vostri giochi
  • Potenza UNICA! La vostra Asus GTX1060 con 6GB di memoria DDR5 garantisce un’esperienza gaminig unica, rimarrete sorpresi! Riceverete un computer completamente attrezzato e pronto all’uso. Windows 10 Professional 64bit trial 90 gg e tutti i driver sono già installati.
  • WiFi

NetStation gaming

NetStation

  • Potente e veloce PC Gaming assemblato scegliendo i migliori componenti sul mercato!
  • Windows 10 Pro LICENZIATO, driver e software di base preinstallati
  • Velocissimo SSD da 3,2Gb/s in lettura e 1,5Gb/s in scrittura!
  • PACCHETTO SOFTWARE GDR GAMING – Include preinstallati i giochi: Witcher 3: Wild Hunt, Dragon’s Dogma: Dark Arisen e Pillars of Eternity
  • Intel i7-7700 4×4.2Ghz
  • Nvidia GeForce GTX 1070 8Gb
  • 16Gb RAM
  • 250Gb SSD
  • 3Tb HD

Vibox Legend 8

Vibox Legend 8

  • Intel i7 5960X Haswell Otto-Core, Processore @ 4.4GHz
  • 2x Nvidia Geforce GTX 980 Ti 6 GB (SLI) Avanzata Dedicato Scheda Grafica
  • 32 GB da Patriot Viper Xtreme 2800Mhz DDR4 Gaming RAM
  • 240GB SSD + 3000GB (3TB) Hard-Disk Spazio di archiviazione
  • Windows 10 sistema operativo, War Thunder Bundle Gioco, Garanzia a vita

Altre guide sui PC

Come collegare il PC assemblato ad Internet? Possiamo utilizzare un semplice cavo Ethernet se abbastanza vicini al router; in alternativa possiamo utilizzare una connessione Powerline, come spiegato nella nostra guida dedicata.

Powerline: come funziona e guida all’acquistoLa guida definitiva all’utilizzo della tecnologia Powerline: bastano due prese elettriche per connettersi ad Internet e alla rete locale ad alta velocità.

Se i cavi non vi soddisfano possiamo collegare il PC al router tramite connessione WiFi, basterà aggiungere una delle componenti consigliate nella nostra guida.

Come aggiungere il WiFi al PC fissoLiberiamoci una volta e per tutte dei cavi anche sul PC desktop. Vediamo insieme tutti i metodi per aggiungere la connessione WiFi al PC fisso.

Vogliamo assemblarci da soli un PC fisso per la casa o l’ufficio? Ecco la guida da leggere.

PC fisso (studio, lavoro, internet): guida all’acquistoNon sappiamo mai quale PC fisso scegliere? Ecco una guida esaustiva alle componenti migliori.

Per risparmiare possiamo acquistare un PC economico con le componenti scelte da noi! Di seguito la guida dedicata all’acquisto delle componenti per un PC economico.

PC economico (low-cost): guida all’acquistoFinanze ristrette ma necessitiamo di un nuovo PC desktop più performante? Vediamo come assemblarne uno con una cifra bassa.

Non vogliamo un PC fisso ma un notebook? Allora conviene scegliere tra i modelli segnalati nella nostra guida.

Miglior portatile: guida all’acquistoNon sappiamo mai che notebook scegliere? Ecco una guida esaustiva alle componenti ed ai modelli suddivisi in categorie

Poco spazio a disposizione? Possiamo puntare su un miniPC per risolvere! Con questi PC avremo tanto spazio e dei PC dalle dimensioni ridotte ma comunque potenti.

Miglior Mini PC Windows: quale comprareDobbiamo prendere un PC per studio, per navigare sul Web e controllare la posta? Ecco le migliori soluzioni Mini PC Windows per risparmiare spazio.

Ah, non dimenticate il mouse e la tastiera:

Miglior mouse Wireless senza filo: guida all’acquistoSiete prossimi all’acquisto di un mouse wireless senza filo? Ecco una lista dei migliori, per qualsiasi evenienza, attualmente in commercio.

Mouse da gioco: guida all’acquistoAvete assemblato il vostro PC da gaming ma non sapete quale mouse comprare? Ecco i migliori mouse da gioco del momento e la guida d’acquisto.

Tastiera meccanica o normale: le differenzeSul mercato esistono diversi tipi di tastiere ma la principale differenza è tra quelle meccaniche e quelle a membrana. Quale scegliere?

Tastiera wireless: guida all’acquistoCerchiamo una comoda tastiera wireless per un TV Box o per un miniPC da controllare a distanza? Scopriamo insieme i migliori modelli di tastiera wireless.

Tastiera meccanica: quale comprareSiete gamer o scrivete davvero tanto al PC? Allora una tastiera meccanica è ciò che fa per voi: ecco le migliori del momento.

Bene è davvero tutto, per qualsiasi domanda non esitate a lasciare un commento nel box in basso!

L’articolo PC fisso assemblato: guida all’acquisto appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Corriere espresso: orari, tracking e contatti

By Manuel Baldassarre

Avete fatto acquisti su Amazon.it o su altri store online? Bene, ora non rimane che il corriere espresso porti a casa il vostro pacco, e qui nasce il problema! In fase di spedizione è particolarmente utile poter conoscere in tempo reale tutto sul nostro corriere espresso: orari, tracking e contatti.

Di seguito abbiamo redatto una guida completa a tutti i corrieri più utilizzati sul territorio nazionale, e per ognuno di essi abbiamo raccolto informazioni utili sugli orari lavorativi (delle sedi e dei corrieri), contatti telefonici, tempi di consegna, tracciamento dei pacchi e tanto altro ancora! Potete raggiungere direttamente un corriere espresso scegliendolo dalla seguente lista:

Con quali corrieri spedisce Amazon: tracking e infoState pensando di effettuare un acquisto su Amazon ma non vi è ancora chiaro con quale corriere arriverà il vostro pacco? In quest’articolo troverete tutte le informazioni.

Corriere espresso GLS

Corriere espresso: orari, tracking e contatti - GLS

  • Orari corriere GLS: Il corriere GLS consegna i pacchi nei giorni lavorativi, dalle 9.30 alle 13.00 al mattino e dalle 14.30 alle 18.30 del pomeriggio. Sono esclusi i giorni festivi, il sabato (salvo eccezioni, vedere in basso) e i giorni semi-festivi (ultimo dell’anno, vigilia di Natale e venerdì Santo). L’orario è fortemente indicativo poiché molto dipende dall’autista, dal giro assegnato e dalla zona servita. Il sabato GLS effettua consegne solo su richiesta e pagando un supplemento di trasporto.
  • Orari sedi GLS: dal lunedì al venerdì 8.30 − 13.00 e 14.30 − 18.30, mentre il sabato 8.30 − 12.00
  • Recapiti telefonici: GLS Italia risponde al numero verde 199.15.11.88 dal Lunedì al Venerdì, dalle 9.00 alle 18.00
  • Ricerca filiale: andando su questa pagina potrete cercare tutte le sedi del corriere espresso GLS in Italia.
  • Tracciamento pacchi: Per il tracking di uno o più pacchi di GLS, andate a questo indirizzo ed inserite il numero di spedizione ricevuto all’acquisto.
Il corriere consegna un pacco danneggiato: ecco cosa fareEcco come dovreste comportarvi se un pacco ordinato online si rivela danneggiato e il suo contenuto non integro.

Corriere espresso BRT (ex “Bartolini”)

Corriere espresso: orari, tracking e contatti - Bartolini BRT

  • Orari corriere BRT: Il corriere BRT consegna i pacchi in orario lavorativo, in media dalle 08:00 alle 19:00 circa. Sono esclusi i giorni festivi, il sabato (salvo rare eccezioni) e i giorni semi-festivi (ultimo dell’anno, vigilia di Natale e venerdì Santo). L’orario è indicativo poiché molto dipende dall’autista e dalla zona di servizio. Il sabato effettuano consegne raramente, solo in determinate condizioni e in poche città.
  • Orari sedi BRT: le Sedi BRT sono aperte in orari differenti, di solito dal Lunedì al Venerdì, quindi è indispensabile consultare questo link per trovare la filiale più vicina e i relativi orari.
  • Recapiti telefonici: BRT ha un numero diverso in base alla filiare di zona, ma potete vedere qui per consultare il servizio clienti.
  • Tracciamento pacchi: Per il tracking di uno o più pacchi di BRT, andate a questo indirizzo ed inserite il numero di spedizione ricevuto all’acquisto.
Come capire dove si trova un pacco AmazonDopo aver acquistato su Amazon siete in attesa del vostro pacco ma non riuscite a tracciarlo? Allora vi consiglio di leggere questa nostra guida.

Corriere espresso SDA

Corriere espresso: orari, tracking e contatti - SDA

  • Orari corriere SDA: Il corriere SDA consegna i pacchi in orario lavorativo, in media dalle 09:00 alle 18:00 circa. Sono esclusi i giorni festivi, il sabato (salvo eccezioni, vedere in basso) e i giorni semi-festivi (ultimo dell’anno, vigilia di Natale e venerdì Santo). L’orario come gli altri corrieri è indicativo poiché molto dipende dall’autista, dal giro effettuato in città e dalla zona. Il sabato effettuano consegne su richiesta e con l’aggiunta del supplemento di trasporto.
  • Orari sedi SDA: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 08:30-13:00 e dalle 14:30-18:00, il sabato dalle 09:00-12:00 e Domenica chiuso.
  • Recapiti telefonici: SDA risponde al numero 199 113 366 a pagamento nei giorni lun – ven 8.30 – 18.30, sabato 8.30 – 12.30
  • Ricerca filiale: andando su questa pagina potrete cercare tutte le sedi del corriere espresso SDA in Italia.
  • Tracciamento pacchi: Per il tracking di uno o più pacchi di SDA, andate a questo indirizzo ed inserite il numero di spedizione ricevuto all’acquisto.
Tracciare pacco e spedizione AmazonNon sapete dove si trova il vostro pacco? Volete tracciare una spedizione Amazon? Ecco la procedura da seguire: non è così difficile!

Corriere espresso UPS

Corriere espresso: orari, tracking e contatti - UPS

  • Orari corriere UPS: Il corriere UPS consegna i pacchi in orario lavorativo, in media dalle 09:00 alle 19:00 circa. Sono esclusi i giorni festivi, il sabato e i giorni semi-festivi (ultimo dell’anno, vigilia di Natale e venerdì Santo). L’orario è indicativo poiché molto dipende dall’autista e dalla zona.
  • Orari sedi UPS: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:00-13:00 e dalle 15:00-19:00, Sabato e Domenica chiuse.
  • Recapiti telefonici: UPS risponde al numero 02 30 30 30 39 per l’assistenza clienti.
  • Ricerca filiale: andando su questa pagina potrete cercare tutte le sedi del corriere espresso UPS in Europa.
  • Tracciamento pacchi: Per il tracking di uno o più pacchi di UPS, andate a questo indirizzo ed inserite il numero di spedizione ricevuto all’acquisto.
Comprare online: metodi di pagamento sicuriIndecisi se acquistare online per paura di truffe o furti di soldi? Usiamo solo i metodi di pagamento sicuri consigliati dalla nostra guida.

Corriere espresso TNT

Corriere espresso: orari, tracking e contatti - TNT

  • Orari corriere TNT: Il corriere TNT consegna i pacchi in orario lavorativo, in media dalle 09:00 alle 19:30 circa. Sono esclusi i giorni festivi, il sabato (salvo eccezioni, vedere in basso) e i giorni semi-festivi (ultimo dell’anno, vigilia di Natale e venerdì Santo). L’orario è indicativo poiché molto dipende dall’autista. Il sabato effettuano consegne su richiesta e con supplemento di trasporto.
  • Orari sedi TNT: Orari indicativi dal Lunedì al Venerdì dalle 8:30 – 12:30 e 14:30 – 19:30, domenica chiuso. Tutte le filiali TNT solitamente restano aperte anche il sabato mattina, dalle 9.00 alle 12.30. Da queste filiali è possibile ritirare le spedizioni che sono state inviate in fermo deposito (ritiro da parte del cliente presso la filiale).
  • Recapiti telefonici: TNT risponde al numero verde 199 803 868 oppure si può usufruire del servizio online per chattare con un operatore.
  • Ricerca filiale: andando su questa pagina potrete cercare tutte le sedi del corriere espresso TNT in Europa.
  • Tracciamento pacchi: Per il tracking di uno o più pacchi di TNT, andate a questo indirizzo ed inserite il numero di spedizione ricevuto all’acquisto.
Come tracciare una spedizione dalla CinaAbbiamo acquistato dei prodotti da uno store cinese? Vediamo insieme le migliori app per tracciare una spedizione dalla Cina.

Corriere espresso DHL

Corriere espresso: orari, tracking e contatti - DHL

  • Orari corriere DHL: Il corriere DHL consegna i pacchi in orario lavorativo, in media dalle 09:00 alle 19:00 circa. Sono esclusi i giorni festivi, il sabato e i giorni semi-festivi (ultimo dell’anno, vigilia di Natale e venerdì Santo). L’orario è indicativo poiché molto dipende dall’autista e dalla zona.
  • Orari sedi DHL: dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00-13:00 e dalle 15:00-19:00, Sabato e Domenica chiuso.
  • Recapiti telefonici: DHL risponde al numero 199.199.345 oppure si può usufruire del servizio online per chattare con un operatore.
  • Ricerca filiale: andando su questa pagina potrete cercare tutte le sedi del corriere espresso DHL più vicine a voi.
  • Tracciamento pacchi: Per il tracking di uno o più pacchi di DHL, andate a questo indirizzo ed inserite il numero di spedizione ricevuto all’acquisto.
Come tracciare pacchi con TelegramBRT, FedEx e DHL sono soltanto alcuni dei corrieri supportati da questo simpatico ed efficiente bot

Corriere espresso Hermes

Corriere espresso: orari, tracking e contatti - Hermes

  • Orari corriere Hermes: Il corriere Hermes consegna i pacchi in orario lavorativo, in media dalle 08:30 alle 18:00 circa. Sono esclusi i giorni festivi, il sabato e i giorni semi-festivi (ultimo dell’anno, vigilia di Natale e venerdì Santo). L’orario è indicativo poiché molto dipende dall’autista e dalla zona.
  • Orari sedi Hermes: dal Lunedì al Venerdì dalle 8:00- alle 18:00, Sabato e Domenica chiuso.
  • Recapiti telefonici: Hermes risponde al numero 01 5976 0432 oppure tramite e-mail a: cis@hermes-italy.it
  • Ricerca filiale: andando su questa pagina potrete cercare tutte le sedi del corriere espresso Hermes in Italia più vicine a voi.
  • Tracciamento pacchi: Per il tracking di uno o più pacchi di Hermes, andate a questo indirizzo ed inserite il numero di spedizione ricevuto all’acquisto.
Il pacco Amazon non arriva? Vediamo come intervenireIl nostro ordine è in ritardo o è disperso? Vediamo come muoverci per capire cosa è successo.

Corriere espresso Sailpost

Corriere espresso: orari, tracking e contatti - Sailpost

  • Orari corriere Sailpost: Il corriere Sailpost consegna i pacchi in orario lavorativo, in media dalle 09:30 alle 18:00 circa. Sono esclusi i giorni festivi, il sabato e i giorni semi-festivi (ultimo dell’anno, vigilia di Natale e venerdì Santo). L’orario è indicativo poiché molto dipende dall’autista e dalla zona.
  • Orari sedi Sailpost: dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 – 12:30 e dalle 14:30-16:30, Sabato e Domenica chiuso.
  • Recapiti telefonici: Sailpost risponde al numero 050 800 8790 oppure per e-mail a: controllo.qualita@sailpost.it
  • Ricerca filiale: andando su questa pagina potrete cercare tutte le sedi del corriere espresso Sailpost in Italia più vicine a voi.
  • Tracciamento pacchi: Per il tracking di uno o più pacchi di Sailpost, andate a questo indirizzo ed inserite il numero di spedizione ricevuto all’acquisto.
Garanzia Amazon: come funziona l’assistenzaSono passati più di 30 giorni per il reso e il nostro oggetto si è rotto? Vediamo come funziona la garanzia Amazon sfruttabile entro due anni.

Altre info utili

Tempi di consegna stimati

Per effettuare la stima dei tempi di spedizione utili alla consegna vengono presi in considerazione diversi fattori, tra questi i tempi di imballaggio della merce, i servizi di spedizione scelti dal cliente e la data di ricezione del pagamento. La stima esatta dei tempi di consegna può variare in base a determinati fattori, ma in media si assesta sui 2-4 giorni lavorativi per qualunque corriere espresso con spedizione standard, salvo imprevisti, disguidi e ritardi.

La spedizione più rapida in un solo giorno (più costosa) non è offerta da tutti ed è disponibile solo in poche zone d’Italia al momento.

La tracciabilità e le informazioni sui tempi di consegna relativi al pacco sono esclusivamente a titolo statistico e informativo ma ci consentiranno di sapere indicativamente quando potremo ricevere la merce ordinata.

Contattare Amazon in chat: come fareIl servizio clienti di Amazon è davvero efficiente e potete contattarlo in qualsiasi momento, anche in chat. Ecco la procedura da seguire.

Giorni lavorativi per i corrieri espresso

I tempi di consegna stimati dal correre si riferiscono sempre ai giorni lavorativi della settimana, detti anche giorni feriali (non indicati in rosso sul calendario): lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì.

Non bisogna calcolare nei tempi di consegna il sabato (salvo rarissime eccezioni), tutte le domeniche, i giorni festivi infrasettimanali (di solito indicati in rosso sul calendario) e le festività patronali (che ovviamente variano da città a città, ma sono considerati giorni festivi solo localmente).

Il sabato non è considerato da tutti un giorno lavorativo, dunque è sempre meglio chiedere indicazioni al venditore in rifermento alla consegna di sabato ed alla copertura in riferimento alla propria zona.

Sono considerati semi-festivi (si lavora metà giornata) ultimo dell’anno, vigilia di Natale e venerdì Santo.

Tracciare spedizioni e pacchi: le migliori app AndroidVediamo insieme le migliori app per monitorare i nostri pacchi, anche quelli provenienti dalla Cina.

Se avete bisogno di aiuto o necessitate di delucidazioni, lasciate un commento qui i basso, vi risponderemo il prima possibile!

L’articolo Corriere espresso: orari, tracking e contatti appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Phoenix OS recensione: l’alternativa a Remix OS

By Salvo Vosal

Phoenix os

Si è molto parlato di Phoenix OS di recente, il motivo di questa rinnovata attenzione al progetto è probabilmente da ricercarsi nella comunicazione da parte di Jide che da ora in poi si dedicherà solo ai clienti aziendali, sospendendo lo sviluppo di Remix OS e dei prodotti collegati.

Adesso sono molti coloro che parlano della fine di Remix OS e delle alternative a Remix OS, è quindi giunto il momento della nostra recensione di Phoenix OS, in modo che possiate farvi una idea più precisa di come funziona questo sistema operativo e scoprire se vale la pena installarlo su uno dei vostri dispositivi.

Phoenix OS è un sistema derivato dal progetto Androidx86 e pensato per creare una versione di Android più vicina al paradigma e al modo di utilizzo dei sistemi operativi desktop (Windows, Mac e Linux) così da creare il sistema perfetto per gli apprezzati dispositivi due in uno che si situano a cavallo fra il mondo dei tablet e quello dei PC.

Conviene acquistare un tablet 2 in 1?Conviene acquistare un convertibile 2 in 1? Molto dipende dalle vostre esigenze e dal sistema operativo: ecco alcuni consigli!

Cosa offre Phoenix OS rispetto ad un canonico sistema Android?

Phoenix OS offre una interfaccia completamente rivisitata che sarà molto familiare a chi utilizza Windows. Abbiamo infatti in basso una comoda barra dove si possono inserire collegamenti rapidi ed avere una veloce panoramica delle app aperte fra cui si può fare rapidamente il cambio. Abbiamo inoltre un familiare omologo del menù start posto nella stessa posizione ed accessibile nello stesso modo.

Il supporto al multi-windows è completo ogni app si apre in una finestra che è completamente ridimensionabile, e molte app possono essere aperte e gestite contemporaneamente.

Phoenix offre inoltre un completo centro notifica ridisegnato con Toggle per le funzioni più comuni e una grafica accattivante.

Phoenix os l'interfaccia e le notifiche dell'alternativa a Remix OS
L’intero sistema a proposito pare molto curato sotto l’aspetto grafico, è probabile che anche voi apprezzerete la scelta dei colori, dello sfondo e delle icone.

Davvero molto funzionale il menù contestuale (quello che appare normalmente cliccando con il tasto destro su un file) riesce ad essere completo, chiaro e familiare. Da sottolineare pure il perfetto funzionamento di tutte le canoniche scorciatoie da tastiera che tanto tempo ci permettono di risparmiare.

Quindi di fatto un Android perfettamente modificato per sembrare un sistema desktop, ed essere utilizzato facilmente con mouse e tastiera.

I più informati tra di voi a questo punto si staranno chiedendo allora quali sono le differenze con Remix OS, l’altra versione di Android ottimizzata per desktop che il pubblico ha conosciuto ed apprezzato.

Phoenix Os vs Remix OS: differenze

Le differenze fra i due sistemi cugini sono diverse. La prima e più importante differenza riguarda la versione di Android su cui si basano i due sistemi. L’ultima release di Remix (nel momento in cui vi scriviamo) è basata su Android 6.0 Marshmallow, mentre Phoenix è basata sulla versione Android 7.1 Nougat.

Riguardo l’interfaccia, a fronte di una impostazione comune che ricorda Windows 10, le differenze si notano nei dettagli. Lì si può appurare come lo sviluppo di Phoenix sia più avanti, ogni menù appare più rifinito e completo, da quello contestuale a cui ho già accennato alle impostazioni che possono essere visualizzate su Phoenix non solo nel modo classico di Android, ma anche in un nuovo modo più simile a quello di una comune distro Linux.

Un’altra differenza è che Phoenix OS si connette automaticamente all’ultima rete wifi utilizzata cosa che fastidiosamente Remix OS non fa.

Anche le somiglianze sono molte.

Le somiglianze fra i cugini sono moltissime, partendo dal metodo di installazione: entrambi i sistemi girano in modo nativo su unità virtuali (una soluzione simile a quella adottata da Ubuntu con il tool Wubi qualche versione fa) entrambi hanno inoltre comodi installer che permettono l’installazione da sistema Windows.

Remix OS e Phoenix OS al primo avvio vi chiedono di scegliere la lingua, ed entrambi forniscono solo due scelte -Inglese e Cinese – però è possibile dopo il primo avvio scegliere l’italiano dal menù impostazioni. Entrambe le soluzioni supportano il Play Store e lo hanno preinstallato, basta fare il login col vostro account di Google per iniziare ad utilizzarlo e scaricare le vostre app preferite.

Phoenix os il play store

Le prestazioni

Questo è un capitolo interessante, da una versione modificata di Android ci aspettiamo reattività e la capacità di girare anche su configurazioni hardware non proprio prestanti. In quanto dovrebbero essere ottimizzata per girare sui dispositivi 2 in 1 e vecchi PC, due categorie hardware che di certo non brillano per potenza.

Ho provato Phoenix OS versioni 2.0.7 e 2.1.0 su un notebook HP con qualche anno sulle spalle dotato di un i5-3230M, 8 GB di memoria Ram e hard disk meccanico, con gpu HD Graphics 4000. Come vedete la mia configurazione non è di certo un mostro di potenza.

Sulla configurazione di test che vi ho descritto Phoenix OS si è avviato tranquillamente ed anche abbastanza rapidamente, ma le prestazioni sono state mediocri: ho dovuto confrontarmi con continui rallentamenti, sembrava che l’intero sistema arrancasse. Alcune app sono arrivate anche a bloccarsi mentre ne installavo altre tramite il Play Store.

Sulla stessa configurazione, Remix OS invece è stato fluidissimo e rapido nell’esecuzione di tutte le app che ho testato, Remix OS è stato affidabile per mesi visto che l’ho utilizzato un po’ come sistema instant-on visto il suo rapido tempo di boot (anche su un portatile con disco fisso meccanico come il mio).

Invito in ogni caso non fatevi scoraggiare dalla mia prova, sono in molti online a sostenere che Phoenix vada meglio di Remix quindi è probabile che il problema risieda in una incompatibilità fra la mia configurazione e il sistema.

Conclusioni

Phoenix OS è una buona versione modificata di Android, e una ottima alternativa a Remix Os. Rispetto alla versione che avevo avuto occasione di provare l’anno scorso i progressi sono stati importanti e il lavoro del team proficuo. Da apprezzare la grande attenzione al dettaglio, spero che le prossime versioni sistemino l’incompatibilità con la mia configurazione di test.

L’installazione di Phoenix Os è molto simile a quella di Remix e presto pubblicheremo una apposita guida. Potete scoprire di più sul progetto e scaricare l’installer da questo sito.

Se volete provare Remix OS che è ancora disponibile ( non si sa per quanto tempo viste le dichiarazioni di Jide) potete seguire la nostra guida.

Fateci sapere che ne pensate di Phoenix OS e quale è stata la vostra esperienza con questi due sistemi basati su Android. Altre guide a Phoenix Os e alle altre versioni di Android per PC sono in arrivo, seguiteci anche tramite i nostri canali social Facebook e Twitter.

L’articolo Phoenix OS recensione: l’alternativa a Remix OS appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Convertire video Youtube in MP3

By Habby

In questa guida vedremo alcuni strumenti utili per convertire video YouTube in MP3. Questi tools sono usati principalmente per scaricare musica gratis per poi trasferirla sul proprio PC o smartphone. Altri utenti, invece, utilizzano questi software per estrapolare l’audio dei video di YouTube per usarli per altri motivi.

In questo articolo vi proponiamo alcuni tra i siti e strumenti più efficienti esistenti e ne spiegheremo il funzionamento.

Convertire video YouTube in file audio MP3

La rete pullula di strumenti del genere utili a convertire i video da YouTube in formato audio. Quindi vi andremo a fare un piccolo elenco dei siti che sono più affidabili e immediati.

Come scaricare video da YouTube su PC, smartphone o tabletEcco come effettuare il download e scaricare video da YouTube sul vostro PC, smartphone o tablet. Tutto gratis, veloce e sicuro!

Freedsound

Freedsound è il migliore in questo campo. Oltre a convertire video Youtube in MP3 ci consente anche di scaricare direttamente il video in formato MP4. Per farlo basterà collegarci a questo link.

Una volta entrati nel sito abbiamo la possibilità di cercare il video che vogliamo. Basterà cercare il titolo del video nella barra di ricerca posta in alto e dare Invio. Conclusa la ricerca, il sito ci mostrerà un elenco con tutti i video trovati. Non ci basterà far altro che cliccare su Download MP3 e, una volta effettuata la conversione nella nuova schermata, cliccare su DOWNLOAD MP3.

Fatto questo incomincerà il download del nostro file in formato MP3. Come detto in precedenza abbiamo la possibilità di scaricare anche il video. Non dovremo far altro che cliccare su Download MP4.


Migliori app per scaricare video YouTube nel Windows StoreLe migliori app del Windows Store: veloci rapide e pratiche per scaricare in due click video e audio da YouTube in mp4 e Mp3.

ConvertToAudio

Una valida alternativa a Freedsound è ConvertToAudio. E’ un tool online ricco di funzioni che permette di convertire i video di YouTube in formato MP3. Prima di tutto dobbiamo andare su YouTube e copiare l’URL del video che vogliamo convertire. Per collegarci a ConvertToAudio clicchiamo su questo link.

Nella casella con scritto Enter a video URL, incolliamo l’URL del video che abbiamo precedentemente copiato. Nel menu a tendina sotto la scritta Choose file type to convert to:, selezioniamo il formato del file da convertire. Abbiamo una vasta scelta, tra cui mp3, mp4, aac etc. Una volta scelto il formato clicchiamo su Convert It!. Una volta convertito il video potremo scegliere se scaricare direttamente il file, oppure se vogliamo inviarlo su Dropbox o OneDrive. Per scaricarlo direttamente sul nostro pc, clicchiamo su Download your converted file.

Fatto questo, inizierà il download del nostro file convertito.




Video Youtube in background su iPhone e iPadNon volete smettere di ascoltare la musica su Youtube mentre svolgete altre operazioni? La soluzione c’è, ed è anche semplice da seguire.

Conclusioni

Questi sono due siti molto validi per la conversione da video YouTube in file audio MP3. Non neghiamo il fatto che ce ne siano altri, il web ne è praticamente pieno. Ma questi sono stati scelti per la loro semplicità e rapidità con cui convertire un video in un file .mp3. Se siete a conoscenza di altri siti validi non esitate a contattarci trmite il box dei commenti.

Scaricare e convertire video Youtube (anche in MP3)I migliori servizi web gratis per poter scaricare e convertire video Youtube: potete ottenere anche solo la traccia audio mp3!

L’articolo Convertire video Youtube in MP3 appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Hard reset OnePlus: ecco come fare

By Habby

Alle volte possiamo riscontrare dei problemi legati al nostro dispositivo, spesso dovuti al software. Quasi sempre l’unica soluzione per risolvere questi problemi è quella di effettuare un hard reset. Un hard reset è la procedura con la quale ripristiniamo ai dati di fabbrica il nostro dispositivo. Questa procedura viene effettuata a dispositivo spento tramite una determinata combinazione di tasti. La combinazione varia da produttore a produttore.

In questa guida vi spiegheremo come effettuare un hard reset OnePlus per riportare il vostro smartphone alle impostazioni originali, come se fosse stato appena acquistato.

Hard reset OnePlus: procedura

Come detto in precedenza, l’hard reset è una procedura per il ripristino ai dati di fabbrica di uno smartphone. La combinazione dei tasti da utilizzare non è sempre uguale. E’ una procedura che consente di risolvere i problemi software, portando il dispositivo al momento dell’acquisto.

Prima di effettuare un hard reset vi consigliamo di effettuare un backup dei vostri dati, perché il ripristino cancellerà tutti i dati memorizzati.

Per effettuare l’hard reset di un dispositivo OnePlus esistono due modi:

  1. uno riguarda i OnePlus con firmware Oxygen OS
  2. l’altro riguarda i OnePlus con firmware Cyanogen OS.
Trasferire app, foto e dati su nuovo smartphone AndroidSe state per cambiare smartphone vi sarà sicuramente utile sapere tutti i migliori modi per trasferire i vostri dati dal vecchio dispositivo al nuovo

Oxygen OS

Questa procedura riguarda solo i dispositivi con firmware Oxygen OS.

Prima di tutto spegniamo il dispositivo tenendo premuto il tasto volume giù + accensione. facendo questo, il dispositivo si riavvierà in modalità recovery mode. A questo punto selezioniamo la lingua. Selezioniamo la voce Wipe data and cache e diamo la conferma selezionando l’opzione Si. A questo punto il dispositivo inizierà la procedura di ripristino ai dati di fabbrica.

Una volta conclusa la procedura, riavviamo il dispositivo selezionando l’opzione Reboot. Fatto questo abbiamo riportato il nostro smartphone alle impostazioni iniziali.

Backup WhatsApp: salvare chat e conversazioniBasta un account Google Drive e il gioco è fatto!

Cyanogen OS

Per quanto riguarda i dispositivi con Cyanogen OS la procedura è simile a quella vista in precedenza.

Prima di tutto spegniamo il dispositivo tenendo premuto il tasto volume giù + accensione. facendo questo, il dispositivo si riavvierà in modalità recovery mode. Selezioniamo la voce Factory reset e in seguito selezioniamo l’opzione Wipe cache partition. Fatto questo inizierà la procedura di ripristino.

Una volta conclusa, riavviamo il dispositivo selezionando l’opzione Reboot system. Quando il dispositivo si riavvierà verificheremo se è stato correttamente ripristinato.

Conclusioni

Effettuare un hard reset OnePlus, a volte, può sembrare l’ultima spiaggia ma si è sempre rivelato l’unico metodo per risolvere dei problemi legati al software del dispositivo. Questa procedura riguardava i dispositivi OnePlus. Se volete le procedure per dispositivi di altri produttori non esitate a contattarci tramite il box dei commenti.

L’articolo Hard reset OnePlus: ecco come fare appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Scoprire a chi appartiene un numero di cellulare

By Manuel Baldassarre

Scoprire a chi appartiene un numero di cellulare - Truecaller

Ci sono tanti motivi per il quale potreste aver bisogno di scoprire a chi appartiene un numero di cellulare. Spesso capita di riceve chiamate da numeri sconosciuti – o privati – oppure di avere dei numeri senza nome in rubrica, o magari vorreste sapere chi vi sta chiamando prima di rispondere!

Per questo e per mille altri motivi, scoprire a chi appartiene un numero di cellulare è un diritto! Di seguito quindi, vi spiegheremo come riconoscere l’intestatario di un numero tramite un sito Web o delle applicazioni scaricabili gratuitamente sul vostro smartphone.

Come sapere chi visualizza messaggi nei gruppi WhatsappSe fate parte di un gruppo Whatsapp vi sarà capitato di voler sapere chi legge un vostro messaggio o se tutti l’hanno ricevuto. Con questa guida vi spiegherò come fare.

Sync.ME

Si chiama Sync.ME – Caller ID & Phone Number Search, e il suo “mestiere” è quello di trovare quante più informazioni possibili sul numero di telefono che inserirete!

Scoprire a chi appartiene un numero di cellulare - Sync.ME

Collegatevi al sito ufficiale (cliccate sulla scritta in rosso) e nella barra di ricerca inserite il numero con il prefisso italiano +39, oppure scegliete Italia dal menù con le bandiere. Cliccate infine su “Search” per iniziare la ricerca.

Sync.ME cercherà intestatario, foto, luogo, operatore, e profili social (Facebook, Twitter, Google+ eccetera) del numero inserito, e saprà anche dirvi se si tratta di pubblicità!

Se volete più informazioni potete sottoscrivere un contratto a pagamento, ma vi consigliamo anche di scaricare l’app che include tantissime funzionalità aggiuntive molto carine.

Una funzione degna di nota è quella che, prima di accettare la chiamata, vi mostra chi sta chiamando e se è stato già segnalato come spam. Davvero utile!!

Scoprire chi è connesso alla nostra rete Wi-FiScoprire chi è connesso alla nostra rete Wi-Fi è essenziale per mettere in sicurezza la propria rete e migliorarne la velocità e la stabilità.

Truecaller

Un’altra buona alternativa è Truecaller, un servizio che – sia online, che tramite applicazione – riesce a scoprire a chi appartiene un numero di cellulare grazie al suo database che vanta più di 3 miliardi di numeri.

Scoprire a chi appartiene un numero di cellulare - Truecaller

Usarlo è semplicissimo perché una volta inserito il numero del quale volete conoscere l’intestatario, non dovrete far altro che cliccare sul simbolo della lente di ingrandimento per iniziare la ricerca.

Scoprire a chi appartiene un numero di cellulare - Truecaller

A questo punto vi verrà chiesto di registrarvi ed accettare i termini di contratto. Potrete farlo con un semplice click scegliendo fra Account Google o Microsoft, ed il gioco è fatto!

Da ora potrete fare qualsiasi ricerca e scoprire a chi appartiene un numero di cellulare. Potete anche sapere se quel numero è stato segnalato come spam:

Se volete usare questo servizio anche per gli SMS comodamente dal vostro smartphone, potete scaricare Truecaller gratuitamente su Android, iOS e Windows Phone:

Come vedere chi ci segue su FacebookVolete scoprire quante e quali persone seguono voi o qualche vostro amico su Facebook? Ecco allora l’articolo giusto: la procedura è semplicissima.

Facebook

Non ve lo aspettavate? Ebbene, se proprio vogliamo parlare di numeri, Facebook vanta un database enorme e per questo non gli sarà difficile scoprire a chi appartiene un numero di cellulare!

Come? Ancor più semplice, non dovrete far altro che digitare il numero all’interno della barra di ricerca in alto, e sperare che esca un risultato!

Scoprire a chi appartiene un numero di cellulare - Facebook

Ovviamente non essendo un servizio vero e proprio, non troverete qualunque tipo di numero (ma soprattutto numeri di cellulare), e ovviamente non vi verranno segnalati numeri spam.

Tuttavia rimane un servizio utile per scoprire molte informazioni sull’intestatario di un numero!

A chi appartiene un numero di telefono? Ci pensa Facebook!Grazie ad un’impostazione dimenticata da troppi, Facebook può rivelare ben più di quanto ci si aspetta: anche a chi appartiene un numero di telefono!

Pipl – People Search

Un’altro interessante servizio per scoprire a chi appartiene un numero di cellulare è Pipl – People Search, un sito web nel quale si possono trovare tante informazioni sulla persona che si sta cercando.

Per iniziare la ricerca basterà inserire un Nome, una mail, una username o – appunto – un numero telefonico con in più (non per forza) un luogo:

Scoprire a chi appartiene un numero di cellulare - Pipl
Scoprire a chi appartiene un numero di cellulare - Pipl

Non c’è bisogno di nessun account, e una volta partita la ricerca potrete esaminare i vari risultati ottenuti, come ad esempio profili social (Facebook, Twitter eccetera) e corrispondenze con persone simili.

Come rimuovere l’ultimo accesso su WhatsAppLa procedura per rimuovere l’ultimo accesso su WhatsApp è semplicissima da eseguire. Ecco come farlo su Android, iPhone e iPad.

Scoprire a chi appartiene un numero di cellulare: altri siti

Se non siete ancora riusciti a risalire all’intestatario di un numero tramite i servizi che vi abbiamo consigliato qui sopra, non demordete! Di seguito vi lasciamo una lista di altri servizi simili che potreste ancora provare:

  • Dive3000: è un vero e proprio elenco telefonico online, con un database molto vasto. Si può usare Dive3000 gratuitamente tramite la creazione di un account, ma è possibile entrare anche avendo un profilo Facebook. Inoltre la ricerca può essere condotta sia tramite numero che tramite Nome, Cognome e Provincia.
  • Chi sta chiamando?: è un servizio online simile ai precedenti e molto semplice da usare. Raggiunto il sito, inserite il numero da cercare nella barra in alto a destra e premete “Cerchi” e conoscere una valutazione di quel numero. Per altre simpatiche funzioni c’è l’app Android scaricabile dal Play Store.
  • Chi chiama: simile al precedente, Chi chiama è un sito online nel quale potrete scoprire se il numero di cui non conoscete l’intestatario è stato precedentemente segnalato da qualcuno come inaffidabile.
Come nascondere informazioni WhatsAppCon WhatsApp potete escludere alcune (o tutte) le informazioni personali: stato, ultimo accesso, Info e altro ancora. Ecco come fare!

Scoprire a chi appartiene un numero di cellulare “anonimo”

Ricevete insistenti chiamate da numeri anonimi? Che sia uno scherzo o un furbacchione, una pratica del genere può essere definita “stalking”, ma il tempo degli scherzi è finito e il motivo si chiama:

Whooming

Con Whooming è possibile scoprire a chi appartiene un numero di cellulare sconosciuto o anonimo, includendo inoltre utili funzionalità per proteggere la propria privacy in futuro!

Scoprire a chi appartiene un numero di cellulare anonimo - Whooming

Come funziona? Molto semplice, una volta installata l’app sul vostro smartphone, se riceverete una chiamata anonima dovrete solo rifiutarla! Con un inoltro di chiamata poi, Whooming farà di nuovo squillare il cellulare, ma questa volta con il numero chiaramente visibile!

Nella versione gratuita però, potrete visualizzare il numero solo 24 ore dopo la chiamata. Se volete togliere i tempi di attesa, vi costerà un minimo di 5 euro al mese.

Per iniziare ad usare Whooming, dalla pagina principale cliccate su “Registrati gratis” e create un account. A registrazione completata vi verrà chiesto di inserire un numero, seguendo la procedura guidata:

Scoprire a chi appartiene un numero di cellulare anonimo - Whooming
Scoprire a chi appartiene un numero di cellulare anonimo - Whooming
Scoprire a chi appartiene un numero di cellulare anonimo - Whooming
Scoprire a chi appartiene un numero di cellulare anonimo - Whooming

Una volta attivata la Deviazione di chiamata tramite il vostro smartphone, per completare la registrazione dovrete “chiamare il vostro numero” in modo che Whooming riconosca che siete i proprietari.

Ultimo passo, per avere anche delle interessanti funzioni in più come la registrazione delle chiamate, è quella di installare l’applicazione scaricabile gratuitamente dai link di seguito:

Facebook: accedi come visitatore senza registrarsiNavigare e usare Facebook come visitatore e senza necessariamente registrare un account: è possibile? Sì, con alcune limitazioni!

E voi, siete riusciti a scoprire l’intestatario di quel numero fastidioso? Se qualcosa non fosse chiaro o se avete bisogno di aiuto, lasciate un commento qui sotto e vi aiuteremo al più presto!

L’articolo Scoprire a chi appartiene un numero di cellulare appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

KDE Applications 17.08: disponibile la Beta

By Matteo Gatti

kde applications 17.08

Disponibile la beta milestone di KDE Applications 17.08.

E’ passata una settimana dal dependency freeze di KDE Applications 17.08 e ieri gli sviluppatori hanno rilasciato ufficialmente la beta. Beta che permette alla community di mettere le mani sulle novità che verranno introdotte nella versione definitiva della suite usata in Plasma 5 e in altri DE.

KDE Applications 17.08: disponibile la Beta

La beta richiede un testing intensivo che permette di scovare i bug e mantenere alta la qualità del software. Il nostro obiettivo è migliorare l’esperienza utente e i nostri sviluppatori non possono testare tutte le configurazioni del mondo. Contiamo su di voi.” queste le parole degli sviluppatori nel consueto annuncio.

Durante questa fase il team di sviluppo sta testando la suite alla ricerca di bug e problemi che si spera vengano risolti prima del rilascio definitivo atteso per il prossimo 17 Agosto. Il prossimo 3 Agosto sarà rilasciata una release candidate (RC).

Gli sviluppatori hanno già pianificato i futuri sviluppi: la suite avrà ben 3 point release.

  • KDE Applications 17.08.1 arriverà il 7 Settembre;
  • KDE Applications 17.08.2 arriverà il 12 Ottobre;
  • KDE Applications 17.08.3 arriverà il 9 Novembre;

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

L’articolo KDE Applications 17.08: disponibile la Beta sembra essere il primo su Lffl.org.