Il kernel Linux 6.3 raggiunge la fine del ciclo di vita, gli utenti sono invitati a passare a Linux 6.4

Il kernel Linux 6.3 raggiunge la fine del ciclo di vita, gli utenti sono invitati a passare a Linux 6.4

La serie di kernel Linux 6.3 è ora contrassegnata come EOL sul sito Web kernel.org e l’ultima versione è 6.3.13.

È giunto il momento di dire addio alla serie di kernel Linux 6.3 poiché ora è contrassegnata come EOL (End of Life) sul sito Web kernel.org, il che significa che non sarà più supportata con correzioni di bug e sicurezza.

Prima di oggi, il famoso manutentore del kernel Linux Greg Kroah-Hartman ha annunciato il rilascio del kernel Linux 6.3.13 come il 13° aggiornamento di manutenzione della serie del kernel Linux 6.3, un aggiornamento che apporta molte modifiche (481 file modificati, 4919 inserimenti e 2870 eliminazioni).

Tuttavia, Greg Kroah-Hartman ha anche contrassegnato la serie del kernel Linux 6.3 come EOL (End of Life) sul sito Web kernel.org, rilevando il fatto che il kernel Linux 6.3.13 è l’ultimo aggiornamento della serie ed esortando gli utenti ad aggiornare i propri sistemi Linux all’ultimo kernel Linux 6.4 il prima possibile.

Greg Kroah-Hartman ha affermato in un annuncio nella mailing list:

Annuncio il rilascio del kernel 6.3.13. Tutti gli utenti della serie del kernel 6.3 devono eseguire l’aggiornamento.
Nota, questa è l’ULTIMA versione del kernel 6.3.y. Ora è alla fine del ciclo di vita, per favore passa al ramo del kernel 6.4.y in questo momento.

Il kernel Linux 6.3 è arrivato solo 2 mesi e mezzo fa, il 23 aprile 2023, e ha introdotto nuove funzionalità come un nuovo driver accelerato DRM per Intel VPU, supporto del codice Rust per Linux in modalità utente x86_64, crittografia basata su AES-SHA2 per il file system NFS e il supporto per la funzione “IBRS automatico” di AMD.

D’altra parte, il kernel Linux 6.4 introduce ancora più nuove funzionalità, come il supporto Intel LAM, eventi di traccia utente, supporto per dispositivi a blocchi suddivisi in zone per il file system F2FS, codice aggiuntivo in linguaggio Rust, molti driver aggiornati e nuovi per i migliori supporto hardware e molto altro.

Con questo in mente, se la tua distribuzione GNU/Linux esegue il kernel Linux 6.3 (che è il caso di molti di voi), devi aggiornare i pacchetti del kernel a Linux 6.4. Gli utenti di Arch Linux hanno già ricevuto l’aggiornamento e sembra che arriverà presto anche per gli utenti di openSUSE Tumbleweed e Fedora Linux.

Tuttavia, il kernel Linux 6.4 è anche un ramo di breve durata che sarà supportato solo per 2-3 mesi, probabilmente fino a metà o fine settembre 2023, quindi se stai cercando supporto a lungo termine, esegui l’upgrade a uno dei kernel LTS.

Fonte: https://9to5linux.com/linux-kernel-6-3-reaches-end-of-life-users-urged-to-upgrade-to-linux-6-4

Visited 4 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.