Rilasciato LMDE 6 “Faye”!

cinnamon

LMDE è un progetto Linux Mint che sta per “Linux Mint Debian Edition“. Il suo obiettivo è garantire che Linux Mint sia in grado di continuare a offrire la stessa esperienza utente e quanto lavoro richiederebbe se Ubuntu dovesse mai scomparire. LMDE è anche uno dei nostri obiettivi di sviluppo, per garantire che il software che sviluppiamo sia compatibile al di fuori di Ubuntu.

LMDE mira ad essere il più simile possibile a Linux Mint, ma senza utilizzare Ubuntu. Il pacchetto base è invece fornito da Debian. LMDE 6 è basata su Debian 12 Bookworm ed offre l’ultima versione di Cinnamon come DE (Desktop Environment/Ambiente Desktop) predefinito.

Informazioni importanti:

Le note sulla versione forniscono informazioni importanti sui problemi noti, nonché spiegazioni, soluzioni alternative e soluzioni.

Per leggere le note di rilascio cliccare sul link: Note sulla versione per LMDE 6

Requisiti di sistema:

  • 2 GB di RAM (4 GB consigliati per un utilizzo confortevole).
  • 20 GB di spazio su disco (consigliati 100 GB).
  • Risoluzione 1024×768 (su risoluzioni inferiori, premere ALT per trascinare le finestre con il mouse se non rientrano nello schermo).

Istruzioni per l’aggiornamento:

Per l’aggiornamento per gli utenti LMDE 5 (la versione precedente) procedere come segue.

Innanzitutto, aggiorna la cache e installa lo strumento di aggiornamento mintupgrade digitando i seguenti comandi in un terminale:

apt update
apt install mintupgrade

Quindi digita il seguente comando per avviare lo strumento di aggiornamento:

sudo mintupgrade

Seguire le istruzioni sullo schermo.

shadow mintupgrade

Una volta terminato l’aggiornamento con esito positivo, disinstallalo e riavvia il computer.

apt remove mintupgrade
sudo reboot

Questo è un aggiornamento importante. Potrebbero essere necessarie diverse ore specie per la versione a 32 bit su vecchi PC.

Ti verrà chiesto di essere aggiornato e di preparare istantanee del sistema. Non avere fretta, non prendere scorciatoie.

Se utilizzi LMDE 6 BETA, non è necessario eseguire l’aggiornamento.

Esegui i seguenti comandi sempre dal Terminale:

apt install zstd yt-dlp
apt remove gnome-font-viewer youtube-dl

Linux Mint Debian Edition 6 è disponibile per il download in questo momento da vari mirror ufficiali di Linux Mint in tutto il mondo. Questi per l’italia:

Questi link sono aggiornati rispetto ai precedenti dell’articolo sempre di oggi Linux Mint Debian Edition 6 “Faye” è ora disponibile per il download che confermano l’anticipazione 🙂

Fonte: https://9to5linux.com/lmde-linux-mint-debian-edition-6-faye-is-now-available-for-download

Fonte: https://blog.linuxmint.com/?p=4570
Fonte: https://blog.linuxmint.com/?p=4571

Visited 21 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 5 Ottobre 2023

    […] distro ha aggiornato il loro framework di produzione delle ISO. A beneficiare di ciò sono state LMDE 6 e Linux Mint 21.2 EDGE e, grazie al lavoro svolto, è stato ripristinato il supporto a SecureBoot […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.