PeerTube 5.2 arriva con miglioramenti, correzioni di bug e altro ancora

Peertube v5.jpg

PeerTube è un’applicazione web software gratuita, decentralizzata e federata che utilizza la tecnologia peer-to-peer per ridurre il carico sui singoli server durante la visualizzazione di video.

Il rilascio della nuova versione della piattaforma decentralizzata per l’hosting e lo streaming di video Peer Tube 5.2, versione in cui sono state apportate molte correzioni di bug, oltre a un’ottima funzionalità, promette di migliorare i carichi del server in alcune attività e altro ancora.

Per coloro che non sono ancora a conoscenza di PeerTube, posso dirti che questo è una piattaforma basata sul client BitTorrent WebTorrent, che viene eseguito in un browser e utilizza la tecnologia WebRTC per organizzare un canale di comunicazione P2P diretto tra i browser e il protocollo ActivityPub.

Principali novità di PeerTube 5.2

La nuova versione che viene presentata di PeerTube 5.2 arriva con il supporto per la transcodifica video remota, consentendo di trasferire operazioni di conversione video ad alta intensità di risorse da un formato a un altro su un altro server.

Oltre a questo, questa nuova funzione si distingue anche per il fatto che supporta la transcodifica video su richiesta, utilizzata nelle trasmissioni in diretta o modificato in modalità Studio. In futuro, si prevede di implementare la possibilità di trasferire altre attività ad alta intensità di CPU a server esterni, come la trascrizione della voce che parla su video in testo.

L’architettura dei controller remoti ricorda Gitlab Runner e il pacchetto BOINC, originariamente sviluppato per organizzare il calcolo scientifico collaborativo, viene utilizzato per eseguire lavori su sistemi esterni. L’utilizzo di BOINC consente, per analogia con calcoli scientifici congiunti, di creare reti distribuite per la transcodifica video congiunta utilizzando le risorse dei sistemi degli utenti. L’emergere di tali reti consentirà agli utenti di creare server di streaming in grado di funzionare con le apparecchiature più semplici ed economiche.

Un altro dei cambiamenti che spicca in questa nuova versione di PeerTube 5.2, è che è stata implementata la possibilità di creare feed RSS per tracciare la pubblicazione di nuovi podcast, così come il supporto per configurare un diverso livello di privacy per riprodurre contenuti live. Ad esempio, è possibile trasmettere in diretta pubblicamente, ma non rendere pubblico l’accesso alla registrazione o viceversa.

Oltre a questo, si evidenzia anche che all’amministratore è stata data la possibilità di disabilitare l’accesso alla cronologia video per impostazione predefinita per i singoli utenti e che l’interfaccia ha migliorato la navigazione da tastiera senza l’uso del mouse.

Si segnala invece che è stato aggiunto il supporto per Redis Sentinel, un sistema per la gestione, il monitoraggio e il failover del database Redis.

Tra le altre modifiche che si distinguono in questa nuova versione:

  • Fine del supporto per Node.JS 14.
  • Ora è possibile definire una visibilità diversa per un replay rispetto a un live
  • Risolto il problema di sincronizzazione dell’archiviazione degli oggetti in live streaming con conseguente interruzione della riproduzione su iOS dopo pochi minuti
  • Filtraggio dei video già visti dai video consigliati
  • Evita l’eccezione quando le intestazioni HTTP sono già state inviate
  • Correggi i collegamenti di tracciamento istanza remota/follower nella pagina Informazioni
  • Evita errori durante l’aggiornamento di un live streaming in esecuzione se la privacy non è cambiata
  • Evita l’arresto anomalo in caso di errore del websocket del plug-in
  • Risolto il problema con il file CSS del plug-in di errore mancante all’avvio di PeerTube
  • Risolte le incoerenze del layout RTL
  • Correzione dell’importazione dei sottotitoli PeerTube

Ultimo ma non meno importante, è anche detto che il prossimo ramo 6.x è già in fase di sviluppo, in cui puoi proteggere con password i video, ottenere un’anteprima in miniatura quando passi con il mouse sulla barra di riproduzione, aggiungere capitoli al tuo video e persino caricare una nuova versione del tuo video, tra le altre cose.

Infine, se sei interessato a saperne di più, puoi controllare i dettagli nel seguente link

Fonte: https://blog.desdelinux.net/it/peertube-5-2-arriva-con-miglioramenti%2C-correzioni-di-bug-e-altro-ancora/

Visited 1 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.