OpenZFS pronto alla versione 2.0

Openzfs

Quasi un anno fa parlavamo della OpenZFS Developer Summit del 2019, dove le novità annunciate furono fondamentalemte 3 e sono:

  1. il cambio del nome da ZFS on Linux (ZoL) a OpenZFS for Linux and FreeBSD per rispecchiare l’integrazione del codice usato per Linux e quello per FreeBSD;
  2. il rilascio per il 2020 della versione 2.0 (stabile), e le successive con cadenza annuale;
  3. la versione 3.0 supporterà anche MacOS.

Martedì scorso si è svolto la OpenZFS Developer Summit del 2020 e possiamo dire una cosa da subito: tutti e 3 gli annunci sono stati rispettati. Cosa non affatto da poco, se pensiamo anche alle difficoltà che il COVID-19 ha portato a tutti i livelli, grazie alle quali il rinvio delle scadenze prefissate è evento tutt’altro che raro.

Cominciamo col dire che la versione 2.0 sarà disponibile entro la fine di quest’anno: al momento è disponibile la release candidate 3, e la versione finale è attesa in poche settimane. Questa release, come promesso, unifica il codice per Linux e quello per FreeBSD in uno comune, cosa che è più encomiabile di quanto appaia in prima istanza.
Infatti i Kernel Linux e FreeBSD hanno molto in comune, ma anche alcune caratteristiche che li rendono incompatibili: riuscire a scrivere un driver – in particolare per lo storage, parte tanto delicata – che funzioni in maniera affidabile su entrambi i sistemi è un risultato davvero notevole.

Poi abbiamo una conferma della volontà per la versione 3.0 di supportare anche MacOS. Valgono anche qui le considerazioni dell’unificazione del codice usato tra FreeBSD e Linux, con la differenza che per MacOS va creato tutto ex-novo. E il sistema è comunque proprietario.

Infine è stata ribadita la politica della cadenza annuale della major version, pertanto entro la fine del 2021 vedremo OpenZFS 3.0.

Nelle 6 ore di video (che mettiamo qui sotto) si fa il punto della situazione su molti aspetti, tutti interessanti ma anche piuttosto tecnici. Noi, nel frattempo, continuiamo a pensare che la versione 4.0 potrebbe comprendere anche Windows, creando un filesystem open e praticamente universale. Ma non lo sapremo fino al 2022!

Ho coltivato la mia passione per l’informatica fin da bambino, coi primi programmi BASIC. In età adulta mi sono avvicinato a Linux ed alla programmazione C, per poi interessarmi di reti. Infine, il mio hobby è diventato anche il mio lavoro.
Per me il modo migliore di imparare è fare, e per questo devo utilizzare le tecnologie che ritengo interessanti; a questo scopo, il mondo opensource offre gli strumenti perfetti.

Fonte: https://www.miamammausalinux.org/2020/10/openzfs-pronto-alla-versione-2-0/

Visited 2 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.