Xfce 4.16 fa buon uso delle decorazioni in GTK3

Xfce continua la propria corsa allo sviluppo, che stranamente continua ad essere ottimizzato in maniera simile a KDE (essendo graficamente molto più carino e pieno di funzioni, non è normale)(simil consumo di RAM) e fa buon uso del nuovo supporto a GTK3, obbligatorio visto che quello al GTK2 dovrà morire per ragioni tecniche.

Le decorazioni delle finestre in GTK3: carine!

ed è così che Xfce 4.16 inizia la propria fase di sviluppo, con supporto CSD e GtkHeaderBar (e, di conseguenza, alle varie decorazioni delle finestre correlate). Le novità sono molte, tra cui la modalità scura disponibile di default, bugfix interni, miglioramenti al display dialog (di cui al momento mi sfugge la traduzione italiana), miglioramenti interni al file manager Thunar (nessun re-design, sorry) e molto altro che trovate qui.

Fonte: https://tuxnews.it/xfce-4-16-fa-buon-uso-delle-decorazioni-in-gtk3/

Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a scrivere più contenuti come questo. Grazie! 

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram. Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.

Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.