Ecco il carattere Indiano che manda in crash iPhone, iPad ecc!

By Salvo Cirmi (Tux1)

Arriva una notizia orribile (o stupenda, dipende dai punti di vista :P) per gli utenti iOS 11: si è scoperto un gravissimo bug che, con estrema facilità, permette di mandare in crash con OBBLIGO di RIPRISTINO COMPLETO in modalità DFU tramite iTunes del dispositivo apple.

Di cosa parliamo esattamente?

Il problema risiede nell’incapacità di iOS 11.2.5 (e anche MacOS purtroppo) di renderizzare un determinato carattere appartenente alla lingua indiana Telegu, abbastanza diffusa (in India, si intende) che una volta ricevuto banda in completo crash la Springboard (la home del sistema operativo).

Ma non finisce qui: se si forza un riavvio durante il crash della Home, senza aspettare che il crash si risolva automaticamente, si va automaticamente incontro ad un bootloop che non permette di recuperare i dati presenti all’interno dell iPhone/iPad ecc. dovendo esclusivamente procedere con un ripristino completo del dispositivo tramite modalità DFU su PC.

Il carattere sarebbe?

Ecco il carattere indiano che manda in crash iPhone, iPad e tutti i dispositivi con iOS. Ve lo mostro sia in immagine che in forma scritta (in maniera da poterlo mandare ai vostri amici stretti per fare qualche scherzetto).

in forma scritta:

జ్ఞ‌ా

non dovete far altro che inviarlo.

Come risolvere il problema del crash

Prima che mandiate a quel paese il vostro iPhone, ci sarebbe qualche soluzione.

  • Provate a farvi chiamare su WhatsApp da un amico (se il messaggio è su whatsapp);
  • provate a disinstallare l’app contenente il messaggio con il carattere “malevolo”.
  • Beh, ripristino in DFU con iTunes. Se avete un backup siete apposto, in caso contrario, addio foto, video, musica ecc.

Ricordatevi in ogni caso di NON RIAVVIARE il telefono se vi è arrivato questo carattere e l’applicazione in proposito si è bloccata, o il dispositivo andrà in blocco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.