Guardare Netflix su Linux: scelta sempre coerente?

By Jessica Lambiase

netflix-linux

Linux è libertà, Linux è scelta, Linux è open source.

Oltre che essere un’alternativa gratuita (e funzionale) al blasonato ed estremamente utilizzato Windows, i sistemi operativi basati sul kernel Linux possono rappresentare la scelta di molti proprio per il senso di libertà e di apertura che molti di essi rappresentano.

Di fondo, molti utilizzatori di GNU/Linux scelgono di optare esclusivamente per programmi e driver dal codice aperto e libero, con buona ragione per una miriadi di motivi; questo, però, va irrimediabilmente a scontrarsi con una realtà che nei giorni nostri è più che attuale: la riproduzione di contenuti protetti da copyright.

In altre parole: Netflix e simili.

Se fino a qualche anno fa guardare Netflix su Linux era pura utopia, oggi come oggi i metodi per riuscire sono piuttosto semplici. Ci si può affidare ad esempio al browser Google Chrome o al plugin Pipelight (la controparte di Silverlight di Microsoft), tuttavia in entrambi i casi ci si va a scontrare con la filosofia open.

Perché? Semplice:

  • Google Chrome è un browser dalla semplice installazione e che tutti praticamente conoscono, ma contiene parti (molte parti) di sorgente closed;
  • Pipelight altri non è che Silverlight (closed) eseguito tramite Wine – l’installazione di Pipelight, infatti, rende obbligatoria anche quella di Wine.

Basterebbe già questo a scoraggiare i cultori della filosofia open a scoraggiare la riproduzione di contenuti protetti ma, si sa, la tecnologia è infinita: c’è un riproduttore multimediale, sviluppato in HTML5 da Google, che prende il nome di Widevine e permette di bypassare plugin come Silverlight/Pipelight, Flash e compagnia cantante per la riproduzione dei contenuti protetti.

Il problema di Widevine, però, è la compatibilità: esso infatti è ufficialmente utilizzabile soltanto tramite il browser Google Chrome, sebbene alcuni sviluppatori siano riusciti a farlo funzionare sotto forma di plugin – in maniera non ufficiale e sicuramente non stabile – anche su Chromium (il browser open source su cui Chrome si basa) e sono sulla buona strada per renderlo compatibile anche con Firefox.

Qui però sorge un altro problema: installare qualcosa di instabile sul sistema operativo, anche se si tratta di un plugin, potrebbe irrimediabilmente compromettere l’integrità del sistema. E non è che sia bello ritrovarsi con un browser che crasha un momento si e l’altro pure…

Morale della favola: guardare Netflix su Linux (insieme a molte altre piattaforme di trasmissione di contenuti protetti) è assolutamente possibile ma non sempre va d’accordo con la filosofia di chi si affida ai sistemi operativi Linux-based.

A meno che, ovviamente, non si scelga di darsi un pizzicotto sulla pancia e di emulare Windows con Virtualbox per godersi qualche film mantenendo intatte le openness e freedom del proprio sistema operativo principale. Questa, tuttavia, è una soluzione che soltanto chi ha un bel po’ di RAM può permettersi.

Dunque a voi la domanda e la parola: sareste disposti a “sporcare” la vostra Linux-box con qualcosa di closed per usufruire di Netflix e compagnia cantante?

L’articolo Guardare Netflix su Linux: scelta sempre coerente? appare per la prima volta su Chimera Revo – News, guide e recensioni sul Mondo della tecnologia.

Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a scrivere più contenuti come questo. Grazie! 

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram. Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.

Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.