VLC Media Player supera i 5 miliardi di download

VLC Media Player supera i 5 miliardi di download

VLC media player è stato scaricato oltre 5 miliardi di volte su desktop e dispositivi mobili, con la versione più recente che ha totalizzato 335 milioni di download da sola!

Torniamo agli albori del millennio, un’epoca in cui il panorama video era ancora selvaggio. All’epoca, YouTube, Netflix e TikTok erano semplici invenzioni dell’immaginazione digitale. Lo streaming di video direttamente dai siti web stava ancora muovendo i primi passi e i video venivano prevalentemente scaricati come file. Gli utenti recuperavano l’intero video tramite la loro connessione Internet e quindi lo riproducevano utilizzando un’applicazione di riproduzione video separata.

Per rendere il tutto ancora più difficile, c’erano molti formati video diversi in uso che si contendevano l’attenzione del pubblico. Ogni formato richiedeva il proprio “codec” ovvero un programma specifico per decodificare e consentire la riproduzione del video sul computer.

Poi, nei primi giorni del 2001, accadde qualcosa. Il lettore video sperimentale noto come VideoLan Client è stato completamente riscritto ed è stato lanciato come software open source.

Così è nato VLC, nella sua attuale incarnazione. La sua genialità risiedeva nella sua capacità di gestire internamente le routine di decodifica per quasi tutti i formati video immaginabili. Non era più necessario armeggiare con installazioni di “codec” separate: la necessità di farlo era svanita.

L’evoluzione di VLC si è sviluppata gradualmente dopo il suo lancio iniziale. Passo dopo passo, VLC ha aggiunto il supporto per nuovi formati video. Ma è stato intorno agli anni 2010 che VLC si è davvero trasformato in un lettore video in grado di gestire praticamente qualsiasi cosa.

Hanno giocato un ruolo significativo nella sua crescente popolarità principalmente la sua semplicità ma anche la sua natura libera e open-source. VLC aveva superato i 3 miliardi di download all’inizio del 2019 e l’interesse nei suoi confronti rimane forte, nonostante la crescita che i servizi di streaming come Netflix hanno visto negli ultimi anni. Oggi, VLC ha raggiunto un traguardo monumentale: è stato scaricato oltre 5 miliardi di volte. Questa cifra sbalorditiva comprende varie versioni di VLC su diverse piattaforme, a testimonianza della sua ubiquità. Il progetto VideoLAN, l’organizzazione senza scopo di lucro che sviluppa e mantiene VLC (e la tecnologia correlata), ha registrato questi download dal febbraio 2005.

La maggior parte dei download, circa 4,4 miliardi, riguarda la piattaforma Windows, seguita da 369 milioni per macOS, 245 milioni per Android, 71 milioni per iOS e 6,7 milioni per l’archivio dei sorgenti software. È interessante notare che i dati non includono i download di VLC per Linux, poiché la maggior parte degli utenti Linux ottiene il software tramite i repository standard della propria distribuzione.

La versione più popolare di VLC è la 3.0.16, che è stata scaricata ben 416 milioni di volte. L’ultima versione, la 3.0.20, è stata scaricata 381 milioni di volte, mentre la versione 3.0.19 è stata scaricata 50 milioni di volte e la versione 3.0.0 è stata scaricata 6 milioni di volte.

Naturalmente, questo numero è solo una “stima”. VLC è ampiamente distribuito attraverso vari repository di software e siti di download, rendendo praticamente impossibile il monitoraggio preciso di tutti i conteggi dei download.

VLC supporta ufficialmente i sistemi operativi più comuni, tra cui Linux, vari BSD, Android, Windows, macOS, iPhone, iPad e Apple TV. Ma non finisce qui: le versioni di VLC sono disponibili per piattaforme più sconosciute come Solaris, OS/2, ONX e BeOS.

Jean-Baptiste Kempf, presidente di VideoLAN, ha condiviso il monumentale traguardo in una chiacchierata con l’editore della newsletter Lowpass Janko Roettgers.

Nella stessa chat, Jean-Baptiste Kempf ha anche fornito un po’ di informazioni su ciò che possiamo aspettarci in VLC 4.0 quando verrà finalmente rilasciato (ancora non esiste una data di rilascio) e che esiste una versione di VLC per Apple Vision Pro (anche se non si stanno impegnando a rilasciarla formalmente a causa della bassa base di utenti di Vision Pro). Inoltre hanno in programma di creare una versione di VLC compilata nel formato WebAssembly. Ciò consentirebbe al lettore di essere incorporato nei siti Web, rendendo più facile per gli utenti riprodurre video direttamente dal Web.

Nonostante le nostre moderne abitudini mediatiche si orientino maggiormente verso i servizi on-demand e di streaming, sembra che VLC, il “coltellino svizzero” dei lettori multimediali grazie alla sua capacità di riprodurre quasi tutto ciò che gli viene chiesto, continui a crescere in popolarità.

Il che significa che, contrariamente alla percezione comune, le persone vogliono ancora riprodurre i file video e musicali locali che hanno scaricato e riprodurre “formati legacy” come CD, DVD e Blu-Ray.

Ciononostante, gli sviluppatori di VideoLAN non sono disposti a lasciare che il lettore riposi sugli allori.

VLC 4.0 include il rinnovamento dell’interfaccia utente

Se VLC vuole rimanere rilevante, deve continuare a soddisfare le esigenze degli utenti e ciò che si aspettano da una moderna applicazione multimediale.

L’apertura di VLC 3.x presenta una tela bianca, quindi per VLC 4.x gli sviluppatori stanno lavorando a una nuova visualizzazione predefinita incentrata sui contenuti per presentare agli utenti un modo per sfogliare visivamente i loro contenuti multimediali e, una volta impostati, fornire una panoramica immersiva della loro libreria multimediale immediatamente all’avvio.

Inoltre ci sono piani per includere l’accesso ai canali FAST (Free Ad-Supported Streaming Television) per consentire alle persone di aprire VLC e iniziare a guardare qualcosa con un clic, senza bisogno di inserire URL di streaming ecc. e gli utenti potranno guardare film e programmi TV gratuitamente, con i contenuti monetizzati attraverso la pubblicità.

Naturalmente, non si sa quanto di tutto questo arriverà nella versione finale. Lo stesso Jean-Baptiste Kempf suggerisce che molte delle modifiche all’interfaccia utente, attualmente in fase di esplorazione nelle build notturne di VLC, finiranno per essere annullate prima del lancio.

Puoi provare le build notturne di VLC (per quella che alla fine diventerà la versione VLC 4.0) in Ubuntu scaricando un pacchetto di Snap notturno di VLC dal sito Web di VideoLAN, che viene generato quotidianamente. Tieni presente che questi Snap hanno una dimensione di circa ~ 700 MB.

È disponibile anche un PPA giornaliero master di VLC, anche se automatizzato e non gestito dagli sviluppatori di VideoLAN. Questo PPA contiene i pacchetti di VLC Git compilati per la maggior parte delle distro. Tieni presente che VLC ti chiede di NON inviare segnalazioni di bug per problemi nelle build dei pacchetti presenti e scaricati dal PPA. Purtroppo questi pacchetti non essendo controllati da un umano sono resi disponibili solo per test e l’esperienza sarà tutt’altro che perfetta. Quindi risulterà normale aspettarsi bug, blocchi frequentemente e altri problemi.

L’interfaccia utente rinnovata di VLC 4.0 è interessante ma sembra, almeno su Linux, ancora non finita e con molto lavoro da fare. Del resto ancora non c’è una data di rilascio fissa per VLC 4.0 tuttavia, il futuro di VLC sembra molto promettente.

Fonte: https://www.lowpass.cc/p/vlc-five-billion-downloads-vision-pro-app
Fonte: https://www.afterdawn.com/news/article.cfm/2024/03/16/vlc-milestone-over-5-billion-downloads
Fonte: https://debugpointnews.com/vlc-5-billion/
Fonte: https://www.omgubuntu.co.uk/2024/03/vlc-hits-5-billion-downloads

Visited 19 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.