Rilasciata antiX Linux 23.1

Rilasciata antiX Linux 23.1

antiX Linux si distingue nell’affollato spazio delle distribuzioni GNU/Linux per il suo impegno nel fornire un ambiente privo di systemd ed elogind, rivolto agli utenti che preferiscono semplicità, velocità e controllo sui processi di inizializzazione del proprio sistema. antiX Linux non è una derivata di Devuan ma una distribuzione sorella con alcuni obiettivi comuni.

Basandosi sul window manager IceWM (con Fluxbox, JWM e Herbstluftwm disponibili anche come opzioni) e noto per il suo utilizzo minimo delle risorse, antiX Linux è una scelta eccellente per tutti gli utenti Linux avanzati che cercano una distribuzione GNU/Linux leggera adatta all’uso su computer più vecchi.

Quasi 6 mesi dopo il rilascio di antiX 23 (Arditi del Popolo), gli sviluppatori hanno annunciato antiX 23.1.

Novità in antiX 23.1

Basata su Debian 12 “Bookworm” (ma senza systemd ed elogind) e con il kernel Linux 6.1 LTS, antiX 23.1 viene fornito con una miriade di applicazioni e utilità, da strumenti essenziali per la produttività come LibreOffice e Firefox ESR ad applicazioni specializzate per audio e video riproduzione, connettività Internet e gestione del sistema.

In particolare, include:

  • Kernel personalizzati (5.10.197 per uso generale e 6.1.60 per edizioni complete x64).
  • Una varietà di applicazioni multimediali, tra cui XMMS per audio e mpv per video.
  • Soluzioni di connettività come Connman e Ceni.
  • Strumenti essenziali per la rimasterizzazione e gli snapshot del sistema (iso-snapshot, strumenti di rimasterizzazione).
  • Una selezione di editor, file manager e altre utilità progettati per migliorare l’esperienza dell’utente.

Sul lato desktop, antiX 23.1 esegue per impostazione predefinita l’ultimo e più leggero gestore di finestre IceWM 3.4.5. Oltre a ciò, i gestori di finestre Fluxbox 1.3.7, JWM 2.4.3 e Herbstluftwm 0.9.5 sono per coloro che preferiscono ambienti di lavoro ancora più leggeri.

Il rilascio introduce anche nuove applicazioni e script, arricchendo ulteriormente l’ecosistema antiX Linux. I punti salienti includono antiX TV e radio per lo streaming di contenuti, uno script Finder semplice ma potente e un gestore antiX SAMBA per una facile gestione delle condivisioni di rete.

Inoltre, il team di sviluppo ha messo a punto molte applicazioni e script interni e ha attentamente curato più edizioni per soddisfare le diverse esigenze degli utenti e le capacità del sistema:

  • antiX-full (1,7 GB): un pacchetto completo con 4 gestori di finestre: IceWM (predefinito), Fluxbox, JVM e Herbstluftwm. Include la suite completa di LibreOffice, con la versione a 64 bit che vanta 2 opzioni di kernel: Legacy 5.10 e Modern 6.1.
  • antiX-base (1 GB): snello ma versatile, offre la stessa selezione di window manager meno la suite LibreOffice.
  • antiX-core (520 MB): un approccio minimalista per coloro che non necessitano di X ma con supporto per la maggior parte delle configurazioni wireless.
  • antiX-net (220 MB): il minimo indispensabile per connettere gli utenti tramite Internet via cavo, ponendo le basi su cui costruire.

Seguendo una tendenza che è cresciuta sempre più tra le distribuzioni GNU/Linux negli ultimi anni, l’ultimo PipeWire 1.0.3 è responsabile del server audio, con WirePlumber 0.4.17, un potente gestore di sessioni e policy per PipeWire.

È inoltre importante chiarire che, in linea con la sua filosofia di semplicità e controllo, antiX 23.1 rimane esente dai pacchetti Snap e Flatpak. La distribuzione è disponibile in architetture a 32 e 64 bit, adatte a vari sistemi, incluso l’hardware meno recente.

Infine, le versioni a 32 bit utilizzano un kernel non PAE (Physical Address Extension), garantendo la compatibilità con l’hardware precedente. Al momento dell’installazione, le edizioni antiX-23.1_x64-full impostano automaticamente il kernel Linux 6.1, indipendentemente dal fatto che sia stato utilizzato il legacy 5.10 durante l’avvio Live.

Per informazioni dettagliate su tutte le modifiche in antiX 23.1, fare riferimento all’annuncio di rilascio e per scaricare la nuova versione questo è il link alla pagina di download su sourceforge.

Fonte: https://antixlinux.com/antix-23-1-released/
Fonte: https://distrowatch.com/12063
Fonte: https://linuxiac.com/antix-linux-23-1-released/

Visited 18 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.