Cos’è il kernel Linux Liquorix?

Linux

Nel mondo Linux, il kernel è il cuore del sistema operativo, il ponte tra le applicazioni e l’effettiva elaborazione dei dati effettuata a livello hardware. Il kernel Linux ufficiale è mantenuto dallo sviluppatore Greg Kroah-Hartman sotto la supervisione di Linus Tolvalds e lo puoi trovare in kernel.org oltre che in tutte le distribuzioni GNU/Linux nelle sue varie versioni e viene chiamato “Vanilla”

Ma non esiste solo il kernel ufficiale, ci sono anche altri kernel Linux alternativi a Vanilla, ovvero a quello ufficiale rilasciato da Linus Torvalds e dai suoi collaboratori. Questi kernel sono modificati da vari sviluppatori o comunità per aggiungere o rimuovere funzionalità, migliorare le prestazioni, supportare nuovi dispositivi o risolvere bug. Alcuni esempi di kernel Linux alternativi sono:

  • XanMod: un kernel Linux personalizzato per le alte prestazioni, che include patch per ottimizzare la latenza, il throughput, la scalabilità e la stabilità
  • Zen: un kernel Linux ottimizzato per il desktop, che include patch per migliorare la reattività, la sicurezza, la gestione dell’energia e il supporto hardware
  • Liquorix: un kernel Linux basato su Zen Kernel, che offre una migliore esperienza di gioco, multimediale e multitasking, grazie a patch per il bilanciamento del carico, lo scheduling, la memoria e il filesystem

Oggi parliamo del kernel Linux Liquorix.

Cos’è il kernel Linux Liquorix?

Come scritto nella home page del progetto Liquorix è un kernel Linux per appassionati progettato per una reattività senza compromessi nei sistemi interattivi, consentendo un calcolo a bassa latenza nella produzione A/V e riducendo “le deviazioni del frame time” nei giochi.

Quindi per gli utenti desktop che cercano prestazioni migliorate nelle applicazioni multimediali, di gioco e in tempo reale, il kernel Liquorix, radicato nel kernel Zen, offre una soluzione su misura. Questo kernel Linux personalizzato presenta funzionalità che aumentano la reattività e l’efficienza del sistema.

Caratteristiche principali del kernel Liquorix:

  • Zen Interactive Tuning: dà priorità alla reattività, migliorando l’esperienza dell’utente desktop.
  • Schedulatore I/O ottimizzato: incorpora il pianificatore Budget Fair Queue (BFQ) per un throughput elevato e una bassa latenza e ottimizza le code di lavoro DM-Crypt.
  • Memoria virtuale migliorata: implementa miglioramenti come il recupero dello sfondo per pagine di grandi dimensioni e impostazioni compatte perfezionate.
  • Programmatore CPU PDS/BMQ: offre una pianificazione equa per giochi e contenuti multimediali, con un intervallo di tempo di pianificazione ridotto di 2 ms.
  • Pianificazione ad alta risoluzione: presenta una frequenza di tick di 1000 Hz per una pianificazione precisa delle attività e un RCU prerilasciabile adatto per sistemi in tempo reale.
  • Kernel Preemption: fornisce una prelazione aggressiva per prestazioni reattive del sistema in caso di carichi di lavoro intensi.
  • Controllo della congestione TCP BBR2: (Bottleneck Bandwidth and RTT) fornisce un controllo migliore e più rapido della congestione del sistema, in quanto massimizza le prestazioni, garantendo velocità più elevate rispetto al tradizionale Cubic Congestion Control (Cubic).
  • Swap compresso e LRU: utilizza LZ4 per la compressione della memoria nello swap e un algoritmo LRU migliorato per prestazioni ottimizzate in caso di utilizzo elevato della memoria.
  • Gestione efficiente dell’alimentazione: con funzionalità come Intel SpeedStep, il kernel ottimizza l’utilizzo dell’energia, prolungando la durata della batteria e riducendo il consumo energetico.
  • Debug minimo: Ha un numero minimo di opzioni di debug abilitate per aumentare le sue prestazioni
  • Build binarie e sostituzione immediata: offre build binarie per Debian e Ubuntu, fornendo una sostituzione completa del kernel con ampio supporto hardware.

Ulteriori modifiche apportate al kernel Linux si possono leggere direttamente nella loro pagina web principale.

Ad oggi, si installa velocemente su 3 principali distribuzioni GNU/Linux che sono Debian, Ubuntu e Arch e di conseguenza dovrebbe essere uguale per tutte le relative derivate andando a coprire un ampio mondo di distribuzioni.

Per avere il kernel Liquorix è sufficiente lanciare dal Terminale il seguente comando:

curl -s 'https://liquorix.net/install-liquorix.sh' | sudo bash

Il comando curl scarica uno script che viene avviato nella shell Bash e installa il nuovo kernel Liquorix nel sistema. Al prossimo riavvio il sistema avrà il nuovo motore in azione. Il team di sviluppo mantiene sempre l’ultimo kernel Linux ufficiale aggiornato e quindi oltre ad avere le sue ottimizzazioni avrete anche sempre l’ultimo kernel Linux stabile in linea.

È anche possibile installare il kernel Linux Liquorix sulle distribuzioni della famiglia Red Hat come Fedora utilizzando il repository COPR Rmnscnce dove trovate anche le relative istruzioni.

Il vecchio kernel della tua distribuzione rimarrà nel menu di GRUB e in caso di problemi potrai ripartire col il kernel precedente senza rimanere bloccato o perdere nulla.

C’è chi dice che il motivo principale per installare il kernel Linux Liquorix sia quello di ottenere le ultime funzionalità dalla versioni più recenti del kernel Linux senza perdere tempo a compilare il kernel come era usuale fare nel 20° secolo. Ma se ti piace modificare il tuo sistema, come dice la pagina del kernel OEM di Ubuntu, “Perché no?”

Una distribuzione che usa il kernel Linux Liquorix come pre-definito è Nitrux.

Visited 858 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

4 risposte

  1. 27 Gennaio 2024

    […] Liquorix: un kernel Linux basato su Zen Kernel, che offre una migliore esperienza di gioco, multimediale e multitasking, grazie a patch per il bilanciamento del carico, lo scheduling, la memoria e il filesystem […]

  2. 31 Gennaio 2024

    […] Liquorix: un kernel Linux basato su Zen Kernel, che offre una migliore esperienza di gioco, multimediale e multitasking, grazie a patch per il bilanciamento del carico, lo scheduling, la memoria e il filesystem […]

  3. 1 Giugno 2024

    […] Plasma. Questo nuovo rilascio arriva sempre con il kernel Linux 6.8 ri-compilato nella modalità Liquorix con una serie di aggiornamenti e nuove funzionalità che mirano a migliorare le prestazioni, […]

  4. 4 Luglio 2024

    […] di questa distribuzione unica. Questa nuova versione ha un kernel Linux 6.9.7 con sapore “Liquorix“, noto per le sue ottimizzazioni delle prestazioni e la bassa latenza, e continua a […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.