Material Shell: convertire GNOME in un tiling window manager

Material Shell è un’estensione per GNOME che permette di trasformare il proprio desktop environment in un tiling window manager, senza addentrarsi in configurazioni particolarmente complicate. Vediamo insieme come funziona.

Material Shell, trasformare GNOME

Un tiling window manager è un gestore di finestre che organizza le applicazioni in una serie di frame sullo schermo. Questi frame non si sovrappongono, come nei normali desktop environment. Quando si apre la prima applicazione, il frame relativo occuperà l’intero schermo. L’apertura di ulteriori applicazioni, comporterà il ridimensionamento automatico del primo frame per fare spazio anche agli altri.

material shell

Al di là di questa organizzazione smart, per così dire, dello spazio di lavoro, l’aspetto più comodo dei tiling window manager è la possibilità di escludere totalmente l’utilizzo del mouse, potendo gestire i frame solo da tastiera. Essendo Material Shell un’estensione è possibile abilitare e disabilitare questa funzionalità con un click, senza dover intervenire sulla sessione corrente. L’installazione è semplicissima, come per tutte le estensioni basta infatti recarsi in questa pagina dello store ufficiale ed abilitarla.

Keyboard shortcut

L’estensione aggiunge un panello verticale, sul lato sinistro del desktop, dal quale è possibile creare o accedere ai vari workspace. Per ogni workspace, poi, i vari frame aperti sono elencati nel pannello orizzontale posto nella parte superiore dello schermo. Material Shell ricorda anche le aree di lavoro e le finestre aperte, in modo da non dover riorganizzare nuovamente il layout.

Navigazione tra i frame ed i workspace:

  • Super+W, naviga al workspace precedente;
  • Super+S, naviga al workspace successivo;
  • Super+A, focalizza il frame alla sinistra di quello attuale;
  • Super+D, focalizza il frame alla destra di quello attuale;
  • Super+1, 2, …, seleziona un workspace specifico.

Gestione dei frame in Material Shell:

  • Super+Q, chiude il frame attuale;
  • Super+Shift+A, sposta il frame attuale a sinistra;
  • Super+Shift+D, sposta il frame attuale a destra;
  • Super+Shift+W, sposta il frame attuale nel workspace antecedente;
  • Super+Shift+S, sposta il frame attuale nel workspace successivo.

Per avere maggiori dettagli su Material Shell, vi rimando al sito web ufficiale del progetto, cui potete accedere tramite questo link.

sharing-caring-1

Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Fonte: https://www.lffl.org/2020/09/material-shell-gnome-extension.html

Visited 6 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.