OpenBSD, ufficiale la release 6.7

Da qualche giorno è disponibile una nuova release di OpenBSD. Sul sito ufficiale è stata pubblicata una gigantesca lista di novità: vi illustro le principali, divise per categorie.

OpenBSD, migliorata la compatibilità con Raspberry e PineBook

OpenBSD è una storica distribuzione BSD-based UNIX-like. Il team OpenBSD, ha introdotto diverse idee nel mondo dei sistemi operativi open source, che ora sono date per scontate, come l’accesso pubblico al repository CVS e i log di commit. Questo sistema operativo si concentra su portabilità, standardizzazione, sicurezza proattiva e crittografia integrata. Vi basti sapere che parliamo dello stesso team creatore, tra le altre cose, anche di OpenSSH. Sicuramente non gode della popolarità delle distribuzioni GNU/Linux ma, nel panorama BSD, è da tenere in considerazione insieme a FreeBSD e poche altre.

OpenBSD 6.7

Il team di OpenBSD migliora continuamente il sistema operativo, per aumentarne sicurezza e stabilità. Ciò, in aggiunta ad una cura, quasi maniacale, di tutti gli aspetti, compresa un’ottima documentazione. Ecco le principali categorie di novità di quest’ultima release:

  1. Implementato di default il filesystem BSD FFS2 per tutte le architetture;
  2. Introdotto il supporto per Raspberry Pi4 e migliorato quello per le versioni precedenti;
  3. Migliorato il supporto per il Rockchip, montato ad esempio sul Pinebook Pro;
  4. Oltre 50 migliorie e bug fix lato hardware;
  5. Corretta la gestione dei dispositivi USB 2.0 quando in uso su diversi controller USB 3.0;
  6. Numerosi, ulteriori, miglioramenti lato sicurezza.

Rientra in questa release anche il rilascio di alcuni aggiornamenti legati a OpenSSH. A costo di sembrare anacronistico, se volete saperne di più su OpenBSD, un must have nella propria libreria informatica è sicuramente Absolute OpenBSD. È un classico.

Absolute OpenBSD: UNIX for the Practical Paranoid 2nd Edition Absolute OpenBSD: UNIX for the Practical Paranoid 2nd Edition (Inglese) Copertina flessibile – 15 aprile 2013
78,99€

Chi stesse utilizzando OpenBSD 6.6 e intende procedere all’aggiornamento sappiate che il team di sviluppo ha pubblicato un’apposita guida, dettagliatissima e completa, come il mondo BSD ci ha abituato, da sempre.

Tramite questo link, invece, vi rimando alla sezione della pagina ufficiale, dove sono presenti i link per il download della distribuzione, in base all’architettura che preferite.

sharing-caring-1

Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Fonte: https://www.lffl.org/2020/05/openbsd-release-6-7.html

Visited 1 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.