Linux: come installare Chromium + codec

Molti utenti del pinguino si trovano a dover scegliere tra i browser Chrome e Chromium senza aver ben chiare le differenze tra i due.

I due browser sono molto simili, non a caso Chrome deriva proprio da Chromium. Eppure ci sono alcune differenze che è bene conoscere:
Chromium è completamente open-source e non invia informazioni sul PC o sui programmi installati a Google. Tuttavia, a differenza di Chrome, non ha preinstallati i codec necessari per vedere i filmati sui siti di streaming.

Ovviamente è possibile installare tali codec a parte. Di seguito trovate la procedura per le distribuzioni Linux più usate:

Fedora

Per prima cosa attivate, se non lo avete già fatto, la repository RMP Fusion:

sudo dnf install https://download1.rpmfusion.org/free/fedora/rpmfusion-free-release-$(rpm -E %fedora).noarch.rpm https://download1.rpmfusion.org/nonfree/fedora/rpmfusion-nonfree-release-$(rpm -E %fedora).noarch.rpm -y

e aggiornate il sistema con il comando

sudo dnf update --refresh

Se dovesse apparire questo messaggio di errore:

significa che l’account in uso, “bishop” nell’esempio, non è autorizzato ad acquisire i privilegi di root. Seguite questo tutorial per risolvere.

Installate il browser

sudo dnf install chromium -y

e il pacchetto comprendente tutti i codec esistenti

sudo dnf install chromium-libs-media-freeworld -y

Ubuntu

Per installare Chromium e i suoi codec su Ubuntu e derivate digitate

sudo apt install --install-recommends adobe-flashplugin chromium-browser chromium-codecs-ffmpeg-extra -y

Fonte: Source

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.