Come attivare Google Assistant

By Giuseppe Monaco

Come attivare Google Assistant

Il noto assistente vocale realizzato da Google recentemente è approdato anche nel nostro paese. Nonostante presenti un numero notevolmente ridotto di funzionalità rispetto alla variante in lingua inglese, Google Assistant permette comunque di svolgere diverse utili operazioni senza, di fatto, toccare il nostro smartphone.

Google Assistant: arriva ufficialmente l’italiano!Tutti lo sognano, ma pochi lo hanno. Dopo i primi avvistamenti di Google Assistant in italiano, arriva la conferma di “Big G” sulla data di uscita.

Il rilascio in Italia è già stato completato ma su alcuni dispositivi potrebbe non essere arrivato per vari motivi. Vediamo insieme come e se è possibile attivare Google Assistant sui vostri device!

Come attivare Google Assistant – Indice

Procedura per Android

Per prima cosa vediamo come il nuovo servizio realizzato da Google va’ configurato sul suo sistema operativo.

Requisiti

Non tutti gli smartphone o tablet Android sono compatibili con l’assistente vocale in questione in quanto devono rispettare alcune precise condizioni:

  • Sistema operativo Android 6.0 Marshmallow. Per prima cosa, assicuratevi che il vostro dispositivo sia aggiornato alla versione di Android 6.0 o successivo. Per farlo, non dovrete far altro che recarvi nelle impostazioni e scorrere la lista fino alla voce Info sul dispositivo. Nel caso abbiate un dispositivo Xiaomi, vi basterà tappare sulla prima voce dell’elenco.
  • App Google 6.13 o successiva. L’applicazione del noto motore di ricerca, che di fatto racchiude anche l’assistente vocale, deve essere necessariamente aggiornata almeno alla versione 6.13. Potete scaricare l’ultima versione disponibile direttamente dal Play Store oppure da APKMirror.
  • Google Play Service installato. Per far sì che tutto funzioni correttamente è necessario che Play Service sia presente sul vostro dispositivo. Nel caso in cui il vostro dispositivo sia stato acquistato dalla Cina, è possibile che questo non sia presente o aggiornato. In tal caso, vi consiglio di dare un’occhiata al nostro articolo in merito.
  • Caratteristiche tecniche. Oltre che da un punto di vista software, il vostro smartphone/tablet deve rispettare anche dei requisiti tecnici. In particolare, è necessario avere un display con risoluzione 720p o superiore e almeno 1.5 GB di RAM.

Attivazione

Soddisfatti i requisiti minimi, possiamo procedere all’attivazione dell’assistente vocale. Solitamente avviando l’app Google dopo averla aggiornata all’ultima versione, la procedura di configurazione parte in automatico. Se così non fosse, basterà aprire l’app Google, tappare sul menu di sinistra e scegliere la voce Impostazioni. Qui scorrete fino a Voce, selezionate poi Identificazione vocale e, nella schermata successiva, tappate su Dì “Ok Google” in qualsiasi momento.

Come attivare Google Assistant
Come attivare Google Assistant
Come attivare Google Assistant
Come attivare Google Assistant
Come attivare Google Assistant

A questo punto avrà inizio la fase di configurazione in cui vi verrà chiesto di ripetere per 3 volte Ok Google. Il mio consiglio è quello di utilizzare toni diversi di voce, così da facilitare il riconoscimento se, ad esempio, parliamo di fretta oppure a bassa voce.

Questo è quanto! Per iniziare a utilizzare Google Assistant potete pronunciare le paroline magiche “Ok Google” oppure eseguire una pressione prolungata sul tasto centrale Home.

Procedura per Android Wear

L’assistente vocale di Google è disponibile anche per tutti gli smartwatch Android Wear, purché quest’ultimo sia aggiornato alla versione 2.0. Per attivarlo basta infatti eseguire una pressione prolungata sul tasto fisico principale oppure pronunciare “Ok Google”. Se non dovesse attivarsi, occorre recarsi in Impostazioni>Personalizzazione e abilitare il riconoscimento vocale.

Procedura per iOS

Anche i dispositivi della mela morsicata possono godere delle funzionalità portate dall’assistente Google. In questo caso, però, Assistant è disponibile come applicazione a sé stante. Dovrete infatti recarvi sull’App Store e cercare Assistente Google. Dopo averlo scaricato e installato, non resta che collegarlo al vostro account Google e abilitare la ricezione delle notifiche.

Per utilizzare l’assistente vocale sui device Apple è necessario avviare l’applicazione e, da lì, tappare sull’icona del microfono oppure pronunciare “Ok Google”. A differenza di quanto avviene su Android, infatti, Apple vede Siri come assistente principale e non consente di sostituirlo del tutto con Assistant.

Adesso siete finalmente pronti a utilizzare l’assistente vocale di Google su qualsiasi dispositivo voi abbiate!

Visited 2 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.