Come configurare server proxy Android

By Gaetano Abatemarco

Potrebbe presentarsi la necessità di dover configurare un server proxy sul vostro smartphone o tablet Android. Fortunatamente Android consente di configurare le impostazioni proxy per ogni rete Wi-Fi. A volte questa operazione è necessaria per accedere a Internet da una rete di lavoro o da scuola, per esempio. In questo modo il traffico del browser verrà reindirizzato attraverso il proxy configurato.

Prima di proseguire e mostrarvi come configurare un proxy Android bisogna effettuare alcune precisazioni. Configurando un server proxy si configurano anche Chrome e altri browser web ma può capitare che alcune applicazioni non utilizzino il proxy. Questo perché ogni sviluppatore di applicazioni può scegliere se usare il proxy Android oppure no. Questo è un altro buon motivo per cui si dovrebbe utilizzare una VPN invece di un proxy.

Se volete usare una VPN Android, allora potete consultare il nostro seguente articolo:
Come usare una VPN android

Con una rete VPN è possibile forzare il traffico di rete di tutte le app attraverso la connessione VPN. Si tratta sicuramente del modo migliore per nascondere il proprio indirizzo IP e camuffare l’accesso ai siti web che sono magari bloccati nel nostro Paese.

Configurare proxy Android

Questo procedimento è lo stesso per tutte le versioni moderne di Android, da Android 4.0 in poi. Alcuni produttori di dispositivi cambiano leggermente alcune nomenclature e impostazioni di Android ma solitamente basta riuscire ad entrare nelle impostazioni avanzate della Wi-Fi.

Per configurare server proxy Android dovete:

  • Andare nelle Impostazioni del vostro smartphone o tablet.
  • Andate su Wi-Fi e visualizzate la lista delle Wi-Fi disponibili.
  • Tenete premuto sul nome della rete Wi-Fi che desiderate modificare per impostare il server proxy.
  • Toccate “Modifica di rete” quando viene visualizzato il menu.
  • Ora premete su Opzioni Avanzate e poi su Proxy.
  • Di base c’è l’opzione Nessuno ma potete scegliere i valori Manuale oppure Config. automatica proxy a seconda delle vostre esigenze. L’opzione “Config. automatica proxy” potrebbe non essere disponibile su versioni precedenti di Android.

configurare server proxy android

  • Se si seleziona “Config. automatica proxy”, Android vi chiederà di inserire l’indirizzo di uno script di configurazione automatica del proxy, noto anche come un file PAC. Se l’organizzazione o il servizio proxy fornitore ha bisogno di un file PAC, l’amministratore di rete o il fornitore di servizi vi fornirà l’indirizzo del file .PAC necessario. A differenza di altri sistemi come Windows, MacOS , iOS e anche Chrome OS, Android non supporta il Web Proxy Auto-Discovery Protocol, ovvero il WPAD. Questo è talvolta utilizzato su reti aziendali o scolastiche per distribuire automaticamente le impostazioni proxy per i dispositivi sulla rete. Se si abilita “Config. automatica proxy” non accadrà nulla a meno che anche forniate l’indirizzo di un file .PAC dove Android è in grado di acquisire le impostazioni del proxy.
  • Se si seleziona “Manuale“, è possibile inserire manualmente i dettagli del server proxy. Inserite l’indirizzo del proxy nella casella “nome host proxy”. Nonostante il nome della casella, è possibile inserire sia il proxy come indirizzo web (“proxy.example.com”) sia come indirizzi IP (ad esempio “192.168.1.100”). Non dimenticatevi anche di specificare la porta del proxy in “Porta proxy”.

Se desiderate bypassare più indirizzi (senza che usino il proxy), separate i valori con la virgola. Ad esempio, se volete che Android acceda a chimerarevo.com e altrosito.com direttamente senza utilizzare il proxy, dovete inserire il seguente testo nella casella:

chimerarevo.com, altrosito.com

Toccate “Salva” per salvare le impostazioni quando avete finito.

Ogni rete Wi-Fi ha le proprie impostazioni proxy. Anche dopo aver attivato un server proxy per una rete Wi-Fi, le altre reti Wi-Fi continueranno a non utilizzare un server proxy per impostazione predefinita. Dunque dovete ripetere questa procedura per tutte le Wi-Fi che intendete utilizzare.

L’articolo Come configurare server proxy Android appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram. Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.

Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.