Guardare YouTube su Linux senza accedere a youtube.com

Guardare YouTube su Linux senza accedere a youtube.com

YouTube è una piattaforma online che permette agli utenti di caricare, guardare, condividere e commentare video di vario genere e durata. YouTube è il sito web di video più popolare e visitato al mondo, con oltre 2 miliardi di utenti attivi al mese. Su YouTube puoi trovare video musicali, filmati divertenti, tutorial, notizie, sport, intrattenimento e molto altro. Puoi anche creare il tuo canale personale e guadagnare denaro con la pubblicità o le donazioni dei tuoi fan.

YouTube è stato fondato il 14 febbraio 2005 da Chad Hurley (amministratore delegato), Jawed Karim (consigliere) e Steve Chen (direttore tecnico), 3 ragazzi che in passato avevano lavorato per PayPal. Il primo video è stato caricato il 23 aprile 2005 caricato su YouTube si intitolava “Me at the zoo” ed era un filmato di Jawed Karim allo zoo di San Diego della durata di 19 secondi. Nell’ottobre del 2006, YouTube è stato acquistato da Google per 1,65 miliardi di dollari. Da allora, YouTube ha continuato a crescere e a innovare, lanciando nuove funzionalità come YouTube Premium, YouTube Music, YouTube TV, YouTube Shorts e YouTube Kids.

Se sei loggato con il tuo account Google, YouTube registra la tua cronologia di visualizzazione e la usa per personalizzare le pubblicità da proporti e le tue preferenze per proporti nuovi video da vedere. Queste informazioni possono essere viste anche da Google e da eventuali terze parti che collaborano con Google per offrirti servizi o annunci. Se non vuoi che YouTube tracci la tua attività, puoi disattivare la cronologia di visualizzazione e di ricerca dalle impostazioni del tuo account, oppure usare la modalità di navigazione in incognito del tuo browser.

Se NON sei loggato con il tuo account Google, YouTube non può sapere esattamente chi sei, ma può comunque raccogliere alcuni dati sul tuo dispositivo, la tua posizione, il tuo browser e le tue preferenze. Questi dati possono essere usati per mostrarti pubblicità mirate o per analizzare il comportamento degli utenti. Se vuoi evitare questo tipo di tracciamento, puoi usare un browser che blocca i cookie e gli script di terze parti, oppure usare una VPN o un proxy per nascondere il tuo indirizzo IP.

Per vedere YouTube su PC Linux, ci sono diversi modi possibili:

  • Uno è usare il browser web e accedere al sito ufficiale di YouTube
  • Un altro è usare un lettore multimediale come VLC, che ti permette di riprodurre i video di YouTube inserendo l’URL o trascinandolo dalla finestra del browser.
  • Un terzo è usare una delle applicazioni alternative che ti consentono di guardare YouTube senza passare dal sito web, come FreeTube, PlasmaTube, Minitube e altri. Queste applicazioni usano istanze di Invidious o PeerTube, che sono servizi che offrono una maggiore privacy e meno pubblicità rispetto a YouTube.
  • Oltre a queste possibilità possiamo anche utilizzare applicazioni o estensioni per Kodi anche se alcune di queste opzioni utilizzano un plugin con l’API di YouTube.

Le istanze Invidious o PeerTube citate sono dei siti web alternativi che permettono di accedere ai video di YouTube senza usare il sito ufficiale. Questi siti alternativi hanno il vantaggio di essere più leggeri, rispettosi della privacy e privi di pubblicità. Inoltre, puoi scegliere tra diverse opzioni di visualizzazione, come la qualità, la velocità, il formato e i sottotitoli.

Le istanze Invidious si basano su un progetto open source che analizza il sito web di YouTube e ne estrae i video e i metadati. Il progetto originale di invidio.us è stato chiuso nel 2020, ma ci sono diverse istanze alternative che continuano a funzionare. Alcune di queste istanze sono accessibili anche tramite la rete Tor o I2P, che offrono una maggiore anonimità.

Se vuoi provare le istanze Invidious, puoi visitare il sito ufficiale del progetto, dove troverai una lista di tutti i siti web disponibili e aggiornati. Ti ricordo però che le istanze Invidious non sono affiliate a YouTube o a Google, e potrebbero non funzionare correttamente o essere bloccate in alcuni paesi.

Ecco un elenco delle diverse applicazioni tra cui scegliere e valutare quella che più si adatta ad ognuno per guardare YouTube su Linux senza accedere a youtube.com.

FreeTube, forse il migliore anche se è ancora in fase beta

FreeTube
FreeTube

Sono passati molti anni ma FreeTube ha ancora l’etichetta “beta”, ma vedendo come funziona non si capisce il perché.

È una applicazione multi-piattaforma, quindi oltre a Linux possiamo usare FreeTube anche su macOS e Windows. Offre tantissime funzioni che ci faranno avere un’applicazione molto completa che ci garantisce anche una maggiore privacy. FreeTube utilizza istanze Invidious e ti permette di guardare video a 1080p senza problemi.

Tra le sue impostazioni possiamo trovare molte configurazioni che ci permetteranno anche di cambiare la tavolozza dei colori. Possiamo salvare i preferiti, seguire i canali e tutto in modo simile a come lo faremmo su YouTube stesso. Ho riscontrato solo un inconveniente, ovvero che non è possibile eseguire le playlist. Per tutto il resto, potrebbe essere l’opzione migliore per guardare i contenuti di YouTube senza andare sul sito youtube.com.

PlasmaTube, minimalismo per KDE

PlasmaTube
PlasmaTube

È probabile che tu sia arrivato a leggere questo articolo e non hai ancora PlasmaTube 24.02 sulla tua distribuzione GNU/Linux. Se è così, sii paziente, dato che la versione precedente aveva un bug che non permetteva di visualizzare nulla a causa di un errore in un file JSON. Se possiedi già la nuova versione, si tratta di un’applicazione minimalista che offre proprio ciò che è necessario per guardare i video di YouTube tramite istanze Invidious o Piped Video, oltre a ciò che c’è su PeerTube.

Minitube davvero mini

Minitube
Minitube

Questa applicazione presenta somiglianze con PlasmaTube ma anche molte differenze. È simile nel senso che sono entrambi applicazioni con interfacce semplici, ma Minitube ti permette di scegliere la risoluzione fino a 4K, in teoria, e salvare video da YouTube.

L’aspetto positivo dell’utilizzo di Minitube è soprattutto la privacy, e questo vale anche per altre opzioni presenti in questo elenco.

Componenti aggiuntivi per guardare YouTube da Kodi

Kodi ci consente di guardare YouTube in diversi modi utilizzando diversi componenti aggiuntivi, eccone alcuni:

  • YouTube – C’è un componente aggiuntivo YouTube nel repository di Kodi e funziona abbastanza bene. Ti consente di seguire elenchi, canali, ecc., tutto dall’applicazione Kodi.
  • Duff You: è un’altra opzione che esiste nei repository di terze parti. Non è richiesta nessuna API.
  • Invidious – Il  frontend alternativo con in mente la privacy è presente anche nel repository ufficiale di Kodi.
YouTube su Kodi
YouTube su Kodi

In genere, tutti questi componenti aggiuntivi visualizzano video con una risoluzione massima di 720p, che a volte può causare testo sfocato o poco chiaro. Questo può essere risolto dalle impostazioni di ciascun plugin attivando l’uso di MPEG-DASH. L’opzione MPEG-DASH è una funzionalità che ti permette di vedere i video di YouTube a una risoluzione maggiore nei plugin di Kodi. In genere, troverai questa opzione nella sezione relativa alla riproduzione o alla qualità video. Una volta attivata, potrai selezionare la risoluzione massima che desideri, fino a 4K, e goderti i video di YouTube a una qualità superiore.

Risorse alternative per guardare YouTube nel browser

Se desideri guardare YouTube nel browser senza accedere al relativo sito web allora le opzioni migliori sono:

  • Invidious: non sono un grande fan della sua interfaccia, ma funziona… anche se potrebbe essere migliore o peggiore a seconda dell’istanza che utilizziamo vedi la solita lista.
  • Piped Video: ha un’interfaccia un po’ più raffinata e ogni fornitore di solito la personalizza a proprio piacimento.
  • ViewTube: il frontend alternativo con il miglior design, anche se a volte non funziona bene e ci sono poche istanze diverse da quella ufficiale.

YouTube sul terminale

ytfzf che mostra video su Linux
ytfzf

Non potevamo lasciare questo articolo senza un’opzione che funzionasse interamente nel terminale. Questo è ciò che fa ytfzf, ma se non l’ho inserito prima e nell’elenco è perché l’opzione delle miniature non funziona molto bene in Wayland senza apportare ulteriori modifiche. Inoltre il progetto è al momento fermo, ma è a disposizione di chiunque voglia utilizzarlo.

Di tutto ciò che è spiegato qui, la mia opzione preferita è FreeTube, completo, o il componente aggiuntivo YouTube per Kodi. Mi piace Duff You, ma il fatto che non mostri cosa ho guardato e cosa no, c’è invece una miniatura, non mi permette di tenere traccia di alcune playlist. A ognuno la sua scelta.

Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/YouTube
Fonte: https://www.linuxadictos.com/5-maneras-de-ver-youtube-en-linux-sin-acceder-a-youtube-com-desde-el-navegador.html

Visited 45 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Axolotl ha detto:

    Freetube è disponibile anche per android

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.