Come ripristinare Ubuntu quando si rompe senza reinstallarlo

Nel caso in cui il tuo sistema Ubuntu subisca un arresto anomalo a causa di un’interruzione dell’alimentazione o di un problema di connettività di rete durante il processo di aggiornamento, potresti ritrovarti con Ubuntu non funzionante.

In questi casi, puoi facilmente ripristinare Ubuntu danneggiato senza reinstallarlo da zero e anche senza perdere dati come descritto di seguito.

Introduzione

Oggi stavo aggiornando il mio sistema Ubuntu LTS. Sfortunatamente, l’alimentazione si è interrotta durante il processo di aggiornamento e il sistema si è spento bruscamente mentre i pacchetti erano ancora in fase di aggiornamento.

Quando l’alimentazione è tornata, ho riavviato il sistema. Subito dopo aver inserito la password di accesso nel mio sistema Ubuntu, è andato in palla e non ha più risposto. Anche tastiera e mouse non funzionavano.

Tutto quello che vedrvo era solo uno schermo vuoto! Per fortuna, è solo una macchina di prova e non conteneva dati importanti. Posso semplicemente cancellare l’intero sistema operativo e installare di nuovo Ubuntu.

Ma non voglio farlo. Dato che non avevo niente da perdere, volevo solo riparare il mio sistema Ubuntu rotto, senza perdere dati e anche senza reinstallarlo completamente. Per mia fortuna, ha funzionato!!!

Ora vediamo come ripristinare Ubuntu rotto, senza reinstallarlo.

Come ripristinare Ubuntu

1. Prima di tutto, prova ad accedere con live cd e fai il backup dei tuoi dati su un’unità esterna. Per ogni evenienza, se questa guida non funziona, puoi comunque avere i tuoi dati e reinstallare tutto!

2. Nella schermata di accesso, premere CTRL+ALT+F1 per passare al terminale tty1.

3. Ora, digita i seguenti comandi uno per uno per ripristinare Ubuntu:

$ sudo rm /var/lib/apt/lists/lock
$ sudo rm /var/lib/dpkg/lock
$ sudo rm /var/lib/dpkg/lock-frontend
$ sudo dpkg --configure -a
$ sudo apt clean
$ sudo apt update --fix-missing
$ sudo apt install -f
$ sudo dpkg --configure -a
$ sudo apt upgrade
$ sudo apt dist-upgrade

4. Infine, riavviare il sistema utilizzando il comando:

$ sudo reboot

Ora dovresti essere in grado di accedere al tuo sistema Ubuntu come al solito.

Dopo aver seguito questi passaggi, sono riuscito a ripristinare Ubuntu 22.04 rotto con successo senza la necessità di reinstallarlo. Inoltre, tutti i dati nel mio sistema Ubuntu erano intatti e tutto era nello stesso modo in cui l’avevo lasciato.

Questo metodo potrebbe non funzionare per tutti.

Tuttavia, questo procedimento ha funzionato per me e mi ha risparmiato tutto il tempo dalla reinstallazione del mio sistema Ubuntu da zero.

Se conosci un altro modo migliore, per favore fammelo sapere nella sezione commenti. Li aggiungerò a questa guida.

Fonte: https://ostechnix.com/how-to-fix-broken-ubuntu-os-without-reinstalling-it/

Visited 190 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.