Rosatom ha iniziato a testare i computer russi Bober con il processore Baikal e il sistema operativo Astra Linux derivato da Debian

computer russi Bober

In generale, la storia dei PC domestici russi è la storia della sopravvivenza di aziende sull’orlo del fallimento ma quando hanno iniziato a imporre sanzioni allora si è aperto il mercato.

A causa della tesa situazione geopolitica e della politica delle sanzioni dell’Occidente, le aziende russe stanno iniziando a passare all’elettronica domestica. Un tale approccio non solo stimolerà i produttori russi ma fornirà anche ulteriore sicurezza per i dati critici anche se molti componenti sono ancora di importazione.

È chiaro che saranno scarsamente ottimizzati per i super giochi, ma tali apparecchiature sono necessarie per le società commerciali e le società statali.

Come si è saputo, Rosenergoatom Concern, che fa parte della Rosatom State Corporation (la divisione energetica di Rosatom) ha iniziato a testare il PC domestico Bober con il processore Baikal prodotto dalla società russa Delta Computers.

Al momento, l’azienda ha acquistato un lotto “di prova” di dispositivi, ma in futuro prevede di passare completamente a questi dispositivi, riferisce il servizio stampa di Rosenergoatom.

Il mini PC funziona con il processore domestico Baikal-M (BE-M1000) prodotto dalla Baikal Electronics, un SoC sviluppato sulla base dell’architettura ARM. Il chip viene creato utilizzando una tecnologia di processo a 28 nanometri e include 8 core ARM Cortex-A57 a 64 bit con una frequenza fino a 1,5 GHz. È incluso anche un processore grafico Mali-T628 8 ore con una frequenza fino a 700 MHz. Il SoC non consuma più di 30 watt.

Il sito Web del produttore indica che il case dell’unità di sistema è prodotto in formato mini PC realizzato nel fattore di forma ridotto SFF con un volume di 8,3 litri.

La configurazione del mini PC dipende dalle esigenze del cliente. Il produttore afferma di supportare fino a 64 GB di RAM DDR4 e fino a 16 TB di memoria fisica SSD + HDD. Il sito parla anche della possibilità di collegare schede video a basso profilo tramite un connettore PCIe 3.0×8.

Il case ha quasi tutti i connettori comunemente usati, incluse 6 USB: 2 porte USB 3.0 e altre 4 porte USB 2.0, oltre a HDMI.

computer russi Bober
PC domestico Bober

L’assembly di cui sopra funziona su sistemi operativi Base Alt e Astra Linux. Il sistema operativo utilizzato è Astra Linux Special Edition Novorossiysk. Astra Linux è una distribuzione GNU/Linux sviluppata in Russia derivata da Debian. È ideata per essere un sistema operativo utilizzato dall’Esercito russo, dalle altre forze armate e dai servizi segreti. Esso fornisce la protezione dei dati fino al livello di “top secret” del grado russo delle informazioni classificate. È stata ufficialmente certificata dal Ministero della Difesa russo, dal Servizio Federale per la tecnica e controllo delle esportazioni.

Secondo Oleg Shalnov, capo del dipartimento di gestione e integrazione dei progetti IT di Rosenergoatom:

Il passaggio ai processori domestici è un passo importante per garantire il giusto livello di indipendenza tecnologica in aree strategiche così sensibili come l’industria nucleare

Andrey Lavrov, vicedirettore generale di JSC Greenatom ( IT integratore di Rosenergoatom), responsabile del centro per le tecnologie digitali dell’industria, ha affermato:

Il corretto funzionamento dei principali sistemi centralizzati di Rosatom, come il sistema unificato di gestione elettronica dei documenti, è un elemento importante nel passaggio ai responsabili domestici. Rosenergoatom presta grande attenzione alla stabilità e alla sicurezza dei sistemi informativi, quindi il controllo dei nuovi PC per la conformità ai requisiti del settore è un passo importante nell’integrazione delle tecnologie domestiche nel panorama IT di Concern

Ad oggi i processori Baikal-M ed Elbrus non vengono più forniti alla Russia a causa delle sanzioni in relazione alla situazione Ucraina e il produttore TSMC di Taiwan si è rifiutato di evadere nuovi ordini e spedire i chip già prodotti.

Fonte: https://en.topwar.ru/211842-rosatom-pristupil-k-testirovaniju-otechestvennogo-pk-bober-na-processore-bajkal.html

Fonte: https://digitnews.in/rosenergoatom-is-testing-domestic-pcs-bober-with-baikal-m-processors/

Visited 3 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.