La distribuzione Linux più longeva ha finalmente una nuova release: rilasciata Slackware 15.0

Finalmente dopo essere trascorsi quasi 6 anni dall’ultima stable release (14.2) è stata rilasciata Slackware 15.0. Slackware è la distribuzione Linux più longeva attualmente mantenuta ed è stata la base di molte altre distribuzioni Linux.

La nuova stable release è stata una vera sfida per il manutentore della distribuzione Patrick Volkerding, in quanto Slackware mira da sempre a seguire il più possibile la “Unix-way” cercando di mantenere un’estrema stabilità e semplicità. Tuttavia come è stato detto anche nelle release notes:

Anyone who has followed Linux development over the years has seen the new technology and a slow but steady drift away from the more UNIX-like structure.

Chiunque ha seguito lo sviluppo di Linux nel corso degli anni ha visto nuove tecnologie e un lento ma costante allontanamento dalla struttura UNIX-like.

Essendo Slackware un sistema che adotta fortemente la struttura UNIX-like, il risultato è stato la realizzazione di una release che cerca di coniugare il “vecchio” con il “nuovo” ma senza stravolgere il carattere della distribuzione stessa. Considerando questo e l’attenzione di Patrick alla cura dei dettagli, come detto da lui:

It’s been a long time, but as usual we had to get everything just exactly perfect, and you just can’t rush that.

È passato tanto tempo, ma come al solito doveva essere tutto perfetto e non si può avere fretta.

possiamo comprendere i 6 anni di sviluppo per produrre la nuova versione.

Dopo queste premesse passiamo alle principali novità che porta con se Slackware 15.0:

  • La release adotta il nuovo Kernel 5.15.19 (La serie 5.15.x avrà il supporto LTS da parte degli sviluppatori del Kernel)
  • È stato introdotto PAM in sostituzione all’autenticazione “pura” con shadow.
  • ConsokeKit2 è stato sostituito con elogind, rendendo molto più semplice supportare il software che necessita la presenza di Systemd e aggiornandosi con gli standard XDG.
  • È stato aggiunto il supporto per PipeWire come alternativa a PulseAudio.
  • È stato aggiunto il supporto per le sessioni Wayland come alternativa a Xorg.
  • Sono stati aggiunti Rust e Python3.
  • Sono state aggiornate le versioni di Xfce e KDE, ora entrambi possono essere utilizzati sia con Xorg che con Wayland.
  • Per quanto riguarda le email sono stati aggiunti Postfix come alternativa a Sendmail e Dovecot come alternativa a imapd.

Una novità interessante inoltre è stata la creazione di uno script chiamato “make_world.sh” che permette la ricompilazione automatica dell’intero sistema operativo partendo dal codice sorgente. Inoltre per chi volesse sperimentare e cimentarsi nella compilazione del Kernel 5.16, viene fornito un template di configurazione in /testing.

Insomma questa nuova release porta con se molte novità interessanti, unendo molte caratteristiche tipiche di Slackware ai nuovi standard presenti sui sistemi più recenti.

Programmatore, amministratore di sistema e un appassionato del mondo Unix, ho iniziato ad utilizzare Linux da bambino perchè Windows “si bloccava” e da quel momento non ho usato altro. Con il tempo mi sono appassionato alla programmazione C e alla filosofie cardine del mondo Unix.

Sempre alla ricerca di qualcosa che possa stimolare la mia curiosità cerco di condividere quello che ho acquisito grazie ad essa.

Fonte: https://www.miamammausalinux.org/2022/02/la-distribuzione-linux-piu-longeva-ha-finalmente-una-nuova-release-rilasciata-slackware-15-0/

Visited 4 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.