SnapDrop, alternativa ad AirDrop: condividete al volo i file tra i vostri device

Mi capita quotidianamente di dover trasferire dei file dal mio desktop Linux al mio smartphone, sia per lavoro ma anche foto o video personali. Spesso però collegare lo smartphone al telefono è procedura lenta e noiosa quindi o si ricorre al cloud (Drive, Dropbox, etc) oppure è possibile utilizzare uno strumento come AirDrop. La tecnologia AirDrop di Apple è comodissima per inviare rapidamente documenti e file vari a chiunque si trovi nelle vicinanze con un Mac o un dispositivo iOS recente, trasferendo i dati via Wi-Fi. Chiaramente AirDrop è limitato agli utenti Apple. Un’ottima alternativa che ho scoperto proprio per velocizzare queste operazioni di file-transfer è SnapDrop, un servizio che funziona da un qualunque browser.

Per utilizzarlo non servono registrazioni o altro: basta recarsi sul sito ufficiale da browser con i propri dispositivi che devono essere connessi alla stessa rete. Non conta quale browser state utilizzando o quale sistema operativo. L’unica cosa importante è che siano collegati alla stessa rete perché SnapDrop sfrutta una connessione P2P (peer-to-peer) per trasferire i file. Essendo basato su WebRTC (tecnologia open source) i file vengono criptati durante il trasferimento e questo garantisce sulla sicurezza del meccanismo. Le tecnologie alla base di SnapDrop, oltre al già citato WebRTC, sono le seguenti:

Il suo grande vantaggio è che funziona cross-platform, il limite rispetto ad AirDrop è dato dal fatto che non consente di copiare pagine web.

SnapDrop, ecco come usarlo

Utilizzarlo è davvero semplicissimo. La prima cosa da fare è visitare il sito con almeno due dispositivi: quello da cui volete trasferire il file e quello verso cui volete operare il trasferimento.

snapdrop 1

Una volta connessi ai due device viene associato un nome di fantasia ed è permesso uno scambio di messaggi, giusto per essere sicuri che siete voi. Lo scambio di un messaggio può essere usato anche per trasferire un URL da PC a smartphone e viceversa. Utile, ad esempio, se volete condividere un link su Whatsapp con un amico. Ad ogni riconnessione i nomi dei dispositivi cambiano.

Aperto il sito potete avviare lo scambio dei file con un tap sul device di destinazione:

snapdrop 2

Il sito su Android

Dal mio smartphone, ribattezzato Teal Hamster, seleziono il mio computer, chiamato Magenta, e scelgo i file da trasferire. Una volta confermato l’invio sul PC compare un messaggio che consente di scaricare il file oppure di annullare l’operazione.

snapdrop 3

Scambio di file tra smartphone e PC

Da smartphone è anche possibile scaricare l’app che però non ha funzionalità particolari, semplicemente vi evita di dover aprire il browser e cercare il sito web. Un tocco e sete già pronti a spedire il file.

snapdrop 4

L’app per Android

Self-host con Docker

Se poi volete ‘esagerare’ potete fare un self-host sul vostro server usando Docker, la popolare piattaforma open source per la creazione e gestione dei container Linux. Per installare Docker vi rimando alla nostra guida. Una volta preparato l’ambiente è necessario clonare il repository mediante il seguente comando che copia il contenuto del repository in una cartella in locale:

git clone https://github.com/RobinLinus/snapdrop.git

Spostatevi in tale directory:

cd snapdrop

Avviate il container mediante il seguente comando:

docker-compose up -d

Ora aprite il browser e navigate qui: http://localhost:8080.

Per riavvire il container è sufficiente dare il restart:

docker-compose restart

Con ‘stop’ è possibile fermarlo:

$ docker-compose stop

Per ulteriori dettagli vi rimando alla pagina GitHub ufficiale.

sharing-caring-1

Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Fonte: https://www.lffl.org/2020/11/snapdrop-alternativa-ad-airdrop.html

Visited 6 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.