Cos’è un Display Server in Linux e a cosa serve?

Negli articoli, nelle notizie e nelle discussioni relativi a Linux, troverai spesso il termine Display Server (server di visualizzazione) a nome Xorg, Wayland e altri.

In questo articolo di spiegazione, parlerò dei Display Server ovvero dei server di visualizzazione in Linux.

Cos’è un Display Server in Linux?

Un Display Server è un programma che è responsabile del coordinamento dell’input e output dei suoi client, da e verso il resto del sistema operativo e tra l’hardware e il sistema operativo. In sostanza, grazie a un Display Server, puoi utilizzare il tuo computer graficamente (GUI) mentre senza un Display Server, saresti limitato solo a un’interfaccia a riga di comando (TTY).

Il Display Server fornisce la struttura per un ambiente grafico in modo che sia possibile utilizzare mouse e tastiera per interagire con le applicazioni.

Il Display Server comunica con i suoi client tramite il protocollo del Display Server come ad esempio lo storico X11.

Il Display Server è un componente chiave in qualsiasi interfaccia utente grafica, in particolare in un sistema a finestre.

Importante è non confondere il Display Server con  il Desktop Environment che è l’ambiente desktop ovvero della scrivania virtuale su display che è anch’esso un programma che per operare utilizza il Display Server sottostante.

Visualizza i protocolli di comunicazione del server in Linux

Qui le cose diventano complicate e difficili …

Cos'è un Display Server in Linux
Cos’è un Display Server in Linux

Ci sono 3 protocolli di visualizzazione disponibili in Linux: X11, Wayland e Mir.

Ti darò una breve introduzione per questi.

X11

X11 (indicato anche come X) è il Display Server storico che esiste da anni. È il Display Server più comune utilizzato nelle distribuzioni GNU/Linux.

Architettura X
Architettura X

Il protocollo di comunicazione X11 utilizza a sua volta il server X.org che riceve gli eventi di input dai driver dei dispositivo come mouse e tastiera e li rende disponibili a uno dei suoi client.

Il Display Server riceve anche i dati dai propri client, li elabora e fa il compositing e su Linux passa i dati a uno dei 3 componenti del kernel: il driver DRMGEM o KMS.

Il server X.Org è un server di visualizzazione che si basa su un secondo programma, il Compositing Window Manager o gestore di finestre di composizione, per eseguire la composizione. Gli esempi sono Mutter o KWin. GNOME ad esempio usa Mutter mentre KDE usa Kwin.

Wayland

Secondo il suo sito web, Wayland è inteso come:

un sostituto più semplice di X, più facile da sviluppare e mantenere

E infatti Wayland è il moderno Display Server che dovrebbe sostituire il vecchio X.

La sua adozione è ancora un work in progress. Ubuntu ha provato a passare a Wayland come server di visualizzazione predefinito con la versione 17.10 ma l’esperimento ha ricevuto feedback negativi.

Molte applicazioni GUI e le loro strutture dipendono dal server X. Queste applicazioni non hanno funzionato come previsto su Wayland.

Ciò ha costretto Ubuntu a rimanere su X come Display Server predefinito. Fornisce ancora la possibilità di utilizzare Wayland ma non è più predefinito.

La stragrande maggioranza delle distribuzioni utilizza X per impostazione predefinita anche oggi.

Architettura di Wayland
Architettura di Wayland

I Display Server che usano il protocollo di Wayland sono chiamati Wayland Compositor. Come ogni X11, un compositore Wayland è responsabile della gestione dell’input e dell’output per i suoi clienti, ma fa anche il compositing, a differenza di X11.

Alcuni compositori Wayland sono WestonMutterKWin o Enlightenment.

Mir

Il Display Server Mir viene fornito con il proprio protocollo di visualizzazione Mir che differisce da quelli utilizzati da X11 e Wayland.

È stato sviluppato da Canonical, come parte dello sviluppo di Unity, e doveva essere il Display Server preferito per Ubuntu.

A partire dal 2017, è stato sostituito con il server di visualizzazione Wayland per le edizioni desktop di Ubuntu, sebbene lo sviluppo di Mir sia continuato per le applicazioni Internet of Things (IoT).

Perché stiamo ancora usando Xorg?

Wayland essendo relativamente nuovo, non è ancora molto stabile rispetto a Xorg. I programmi, che agiscono come client, per poter comunicare con un display server, devono sapere come farlo.

Per questo motivo, molti programmi potrebbero non essere eseguiti quando si utilizza Wayland. L’esperimento di Ubuntu per passare a Wayland per impostazione predefinita lo ha confermato.

Conclusione

Spero che tu abbia una migliore comprensione del concetto di Display Server in Linux.

Ho cercato di non entrare troppo nei dettagli tecnici ma non ho potuto evitarli del tutto e questo sicuramente renderà difficile la comprensione dei meno esperti.

Fonte: https://itsfoss.com/display-server/

Visited 26 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.