7 dei 10 processori più venduti su Amazon sono CPU AMD

AMD Ryzen e Intel Core CPU Market Share

AMD ha subito quella che sembra una costante espansione dal lancio dell’architettura Zen nel 2017 ma il 2019 è chiaramente la ciliegina sulla torta.

La società ha assolutamente schiacciato la concorrenza ed è stata insignita di premi e quote di mercato a sinistra, a destra e al centro con i suoi nuovissimi processori di 3° generazione. Su Amazon, il più grande rivenditore al mondo, la società in italia ha dominato 7 posizioni su 10 nella lista dei 10 processori più venduti.

Ma nella classifica americana su amazon.com sono 8 su 10.

AMD domina la top 10 della lista dei processori più venduti su Amazon

Amazon rappresenta una delle maggiori fonti statistiche per campionare la domanda dei consumatori per un determinato prodotto e poiché l’elenco delle migliori vendite viene aggiornato quasi ogni ora, rappresenta una visione in tempo reale nel mondo delle tendenze dei prodotti. Una posizione per lo più stabile indica interesse e vendite molto elevati in un prodotto e AMD occupa 7 posizioni su 10 da un po’ di tempo ormai.

Questo elenco è un’indicazione molto chiara di come i tavoli si sono girati con solo 3 posizioni occupate dall’ex campione: Intel.

Ryzen 5 contro Core i5

È interessante notare che il processore AMD più venduto in italia è Ryzen 5 3600 di 3° generazione che offre un incredibile prezzo per core di soli 36 Euro. Il processore più venduto di Intel in italia, il Core i5-9600K, d’altra parte, rappresenta una cifra poco più alta di 37 Euro per core. Inoltre penso che la maggior parte dei processori AMD elencati siano dotati di proprie (discrete) soluzioni di raffreddamento, mentre le offerte di Intel sono solo chip nudi.

Il fatto che 2 dei processori di 2° generazione di AMD offrano livelli prestazionali nel campo delle offerte di Intel di 9° generazione a meno della metà dei prezzi per core sta raccontando il dilemma che Intel deve affrontare. Con i processori di 3° generazione di AMD che ora offrono prezzi più bassi, ma anche un valore assoluto più elevato, Intel dovrà di tagliare di nuovo i prezzi per riottenere una maggiore quota di mercato.

Con la tecnologia a 10 nm non prevista per il lancio fino alla fine del 2020 e voci secondo cui non è ancora pronta, potremmo non vedere nuovamente Intel competitiva fino a quando non passeranno all’EUV con la tecnologia a 7 nm nel 2021-2022. Va da sé che, a meno che Intel non inizi a ridurre rapidamente i prezzi, a quel punto perderà praticamente tutta la sua quota di mercato.

Conclusioni

Mentre Intel è ancora tecnicamente la più grande azienda in termini di entrate, questo posizionamento precario e le tendenze attuali mettono tutto a rischio. Il fatto che non riesca ancora soddisfare la domanda del mercato per i loro prodotti a 14 nm esistenti, non aiuta!

Il 2020 sarà chiaramente una grande opportunità per AMD e uno degli anni più difficili per Intel.

Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a scrivere più contenuti come questo. Grazie! 

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram. Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.

Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.