Ti godi Netflix? Dovresti ringraziare FreeBSD

Netflix è uno dei più popolari servizi di streaming in tutto il mondo.

Quello che probabilmente non sapevi è che Netflix usa FreeBSD per consegnarti il ​​suo contenuto.

Sì, è giusto. Netflix si affida a FreeBSD per costruire la propria rete di distribuzione dei contenuti (CDN).

Una CDN è un gruppo di server situati in varie parti del mondo. Viene principalmente utilizzato per fornire ‘contenuti pesanti’ come immagini e video all’utente finale più rapidamente di un server centralizzato.

Invece di optare per un servizio CDN commerciale, Netflix ha creato il proprio CDN interno chiamato Open Connect.

Open Connect utilizza hardware personalizzato, Open Connect Appliance. Puoi vederlo nell’immagine qui sotto. Può gestire dati a 40Gb/s e ha una capacità di memorizzazione di 248 TB.

Netflix's Open Connect Appliance runs FreeBSD Open Connect Appliance di Netflix usa FreeBSD

Netflix fornisce Open Connect Appliance agli SP (Internet Service Providers) privilegiati gratuitamente. In questo modo, il notevole traffico Netflix viene localizzato e gli ISP forniscono i contenuti Netflix in modo più efficiente.

Questo Open Connect Appliance funziona con il sistema operativo FreeBSD ed esegue quasi esclusivamente software open source.

Open Connect utilizza FreeBSD “Head”

Netflix uses FreeBSD for its CDN

Ci si aspetterebbe che Netflix utilizzasse una versione stabile di FreeBSD per un’infrastruttura così critica, ma Netflix tiene traccia della versione “head”/attuale di FreeBSD. Netflix afferma che il monitoraggio della versione “head” consente loro di “essere lungimiranti e concentrati sull’innovazione”.

Ecco i vantaggi che Netflix vede nel tracciamento di FreeBSD:

  • Valutazione delle caratteristiche più rapida
  • Accesso più rapido alle nuove funzionalità di FreeBSD
  • Correzioni di bug più rapide
  • Consente la collaborazione
  • Riduce al minimo i conflitti di unione del codice
  • Riduce il costo dell’operazione

L’esecuzione di “head” di FreeBSD ci consente di fornire grandi quantità di dati ai nostri utenti in modo molto efficiente, mantenendo allo stesso tempo un’elevata velocità di sviluppo delle funzionalità.

Netflix

Ricorda, anche Google usa i la versione “testing” di Debian invece di Debian stable. Forse queste aziende preferiscono le funzionalità all’avanguardia più di ogni altra cosa.

Come Google, anche Netflix progetta di usare qualsiasi aggiornamento del codice quanto prima. Questo dovrebbe aiutare FreeBSD e altre distribuzioni BSD basate su FreeBSD.

Quindi, cosa ottiene Netflix con FreeBSD? Ecco alcune statistiche rapide:

Usando FreeBSD e parti appena rilasciate del codice dalla comunità di sviluppatori, otteniamo 90 Gb/s servendo connessioni crittografate TLS con un uso di una CPU a 16-core 2.6-GHz di circa il 55%.

Netflix

Se vuoi saperne di più su Netflix e FreeBSD, puoi fare riferimento a questa presentazione da FOSDEM. Puoi anche guardare il video della presentazione qui.

 

Al giorno d’oggi le grandi aziende si affidano principalmente a Linux per la loro infrastruttura server, ma Netflix si è affidata a BSD. Questa è una buona cosa per la comunità BSD perché se un leader del settore come Netflix getta il suo peso dietro BSD, altri potrebbero seguire l’esempio. Cosa ne pensi?

Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.

Fonte: Source

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.