Microsoft aggiunge nuove funzionalità al Windows Subsystem for Linux (WSL)

By Matteo Gatti

wsl windows subsystem for linux

Nel Windows 10 October 2018 Update preparato dagli ingegneri di Microsoft sono state aggiunte diverse nuove feature al Windows Subsystem for Linux (WSL). L’azienda di Redmond ha pubblicato un post con tutti i dettagli sulle novità, i bug fix e le migliorie introdotte delle quali beneficeranno gli utenti di Windows 10 (a partire dalla build 1809 in poi). Vediamole insieme.

WSL: tutte le novità

E’ ora possibile lanciare la Linux Shell da Windows File Explorer. Cliccando col tasto destro, ad esempio su una cartella, vi comparirà nel menu la voce “Open Linux Shell here“.

Notepad, che supportava solo l’EOL di Windows (Windows end of Line), ora è in grado di aprire anche file di testo creati su Linux o macOS. Di fatto è stato aggiunto il supporto per lo Unix line ending character. E’ anche possibile controllare nella status bar sul fondo della finestra quale formato di EOL il file aperto sta usando.

L’aggiornamento di Ottobre di W10 rende possibile il copia/incolla da e verso la console del WSL. Questa funzionalità può essere abilitata dalla Console ‘Options’ tab spuntando il box “Use Ctrl+Shift+C/V as Copy/Paste”.

Microsoft ha poi stretto una partnership con la community dietro al package manager Chocolatey e al tool di configurazione Boxstarter per facilitare e di fatto automatizzare la creazione di ambienti di sviluppo.

Furthermore, all the features listed should be available on systems with the Windows 10 October 2018 Update installed/Windows 10 build 1809 or later.

Come installare il Windows Subsystem for Linux (WSL)

Il modo più rapido per installare il WSL su Windows 10 64-bit (ricordo che la funzionalità non è disponibile su sistemi a 32-bit) consiste nell’aprire PowerShell come amministratore e dare il seguente comando:

  1. Enable-WindowsOptionalFeature -Online -FeatureName Microsoft-Windows-Subsystem-Linux

Fate riferimento a questa guida di Microsoft se avete problemi. Dopodichè installate una distro Linux dal Windows store. Ci sono molteplici distribuzioni Linux disponibili WStore tra cui Ubuntu, openSUSE Leap 42, Debian GNU/Linux e Kali Linux.


Last updated on 7 novembre 2018 18:18

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

L’articolo Microsoft aggiunge nuove funzionalità al Windows Subsystem for Linux (WSL) sembra essere il primo su Lffl.org.

Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a scrivere più contenuti come questo. Grazie! 

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram. Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.

Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.