Ogni maledetta feature: I tempi supplementari dello sviluppo

Molto spesso i punti (o features) decisivi di una partita si ottengono alla fine di una partita o nei tempi supplementari, per questo il Coach D’Amato invoca un Time Out, chiama la squadra a se e come suo solito recita uno dei discorsi motivazionali, ricordando che “Ogni maledetta feature si vince o si perde, resta a da vedere se si vince o si perde da veri developer”.

Come nello sport anche sviluppando, molti task vengono postati in notturna, quando pensavi di dover posticipare un push, per orgoglio o per ispirazione prendi il tuo notebook ed aggiungi quelle features che ti mancano.

Ogni maledetta feature

Come avrete notato oggi scomodo Al Pacino, Cameron Diaz, Dennis Quaid, James Woods e Jamie Foxx, estendendo “Ogni maledetta domenica” alla programmazione, una sorta di:

Class Developer extends OgniMaledettaDomenica {}

Ogni maledetta Feature

Eccoci, mancano pochi minuti alla fine e gli avversari sono schierati, manca pochissimo allo scontro, sono questi i minuti in cui una partita si può trasformare in una vittoria. Mancano ancora diverse funzionalità alla fine di questa feature, la scadenza è breve ed ora il momento di dare il 200 % delle nostre energie.

Questi sono i 3 minuti da developer, i tempi supplementari di ogni maledetta feature!

Il coach: cosa devo fare

Siamo noi i coach di questa partita, in questo momento dobbiamo dare le giuste indicazioni alla squadra e portarli a rendere al meglio. I giocatori ci ascoltano come se fossi Tony D’Amato! Ora prendiamo il nostro task, dividiamolo in task più piccoli e sistemiamoli come i nostri Quarterback, i Cornerback ed i Linebacker.

Quarterback

Non importa se stiamo parlando di Jack Rooney o Willie Beamen, questa è la prima parte della serata, bisogna dettarci dei ritmi e rispettarli. Prendiamo carta e penna, decidiamo tutti i lanci che vogliamo fare e poi possiamo dare il via alla nostra azione!

Il nostro Quarterback è l’organizzazione.

Cornerback

Stiamo pur sempre lavorando, quindi dobbiamo chiamare anche la nostra linea difensiva, Luther ‘Shark’ Lavay è qua per questo. Ricordiamoci di commentare, di fare backup e dopo una certa ora non bisogna mai, e poi mai pensare a mettere mano in produzione! Si lavora solo sulle nostre versioni di sviluppo.

Linebacker

I punti vanno chiusi ed i task devono essere segnati… mmmh forse era il contrario… Ora concentriamoci su Julian Washington! Ricordiamoci di divertirci e buttare giù più righe di codice possibile! Coraggio e Sviluppiamo.

Il mio Kit da ultimi tre minuti

Nota di servizio: se state leggendo questo articolo ad orari di pranzo o di cena e avete già fame, questo paragrafo potrebbe aumentarla.
In questi casi sono molto abitudinario, il mio kit da “ultimi tre minuti” è sempre il solito da anni. Ecco cosa non può mai mancare:

– Una pizza margherita o un bel panino, gli ultimi 3 minuti iniziano per cena;
– Patatine Fritte;
– Pop corn;
– Una birra: anzi non una birra qualsiasi una lattina da 33 di Mc Farland;
– Più è importante il task che ho da concludere più h bisogno di un film, in ordine quelli che preferisco in questi momenti sono:
– Inside man;
– Il buono, il brutto ed il cattivo;
– Jakie Brown;
– Watchman;
– The big Kahuna.

Ogni maledetta domenica

Ogni maledetta domenica (Any Given Sunday) è un film del 1999 diretto da Oliver Stone. Come sempre mi faccio aiutare da WikipediaMyMovies per descrivervi questo film.
Tony D’amato (Pacino) allenatore di football americano, viene ritenuto ormai al tramonto. La nuova “boss” della dirigenza (Diaz) vorrebbe mandarlo via, ma non è facile, perchè Toni è molto amato dalla squadra. Entriamo così in quel mondo: la violenza nel campo, le ambizioni e le crisi dei giocatori, gli intrighi di tutti. Alla fine vince Pacino – anche perché la squadra continua a vincere – e non trascura di prendersi la sua vendetta finale. Il solito ultimo, e penultimo, Stone: non può che affidarsi alla forma e al linguaggio, coi quali riesce ancora, parzialmente, a nascondere la scarsa ispirazione. Il film è comunque aggressivo e spettacolare e tutti quei divi, aiutano.

Dove trovare il film: link

L’articolo Ogni maledetta feature: I tempi supplementari dello sviluppo proviene da Matteo Enna.

Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a scrivere più contenuti come questo. Grazie! 

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram. Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.

Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.