Come montare la partizione EFI (ESP) su Windows

By Salvo Vosal

partizione efi: cmd con i privilegi

La partizione efi (anche detta efi system partition, ESP per gli amici) è una piccola partizione (grande di solito 100 MB) e formattata in fat32. Viene creata quando si installa MacOs o Windows su una unità GPT, la partizione contiene i file dei bootloader dei sistemi installati e le applicazioni necessarie al firmware della macchina per l’avvio.

Se la partizione viene rimossa non è più possibile avviare il sistema se questo è installato su GPT, per risolvere il problema bisogna ripristinarla. Per questo nelle build più recenti di Windows 10 Microsoft ha reso più difficile l’accesso a questa unità.

In questo post non vedremo come ripristinare la partizione efi, ma il modo per montarla e renderla modificabile.

UEFI: cos’è e cosa bisogna sapereIl nostro approfondimento con tutte le risposte alle vostre domande più comuni su UEFI: cos’è e perché ha rimpiazzato il BIOS.

Come monto la partizione efi?

Su Windows normalmente la partizione non ha una sua lettera unità e quindi non viene montata e non è accessibile. Anche se gli si fornisce una lettera unità resta non navigabile tramite Windows explorer (l’esplora risorse del sistema di casa Microsoft).

Per montarla dovete aprire una finestra del terminale con i privilegi di amministratore, per farlo basta andare su Start e scrivere cmd e quando apparirà la voce Promt dei comandi cliccateci con il tasto destro e nel menù contestuale scegliete Esegui come amministratore (come da immagine sotto).

partizione efi: cmd esegui come amministratore

A questo punto si aprirà una finestra di dialogo dite Si e si aprirà il Prompt in cui potrete inserire il seguente comando e poi premete Invio:

mountvol X: /s

La partizione efi sarà montata e gli sarà attribuita la lettera X.

Ora per entrare e modificarla ci servirà Explorer++, un comodo file manager gratuito e open source alternativo al canonico Explorer di Windows, potete scaricarlo da qui, non necessita di alcuna installazione.

Per vedere e modificare la nuova partizione X dovete avviare Explorer++ fornendogli i privilegi di amministratore, basta cliccarci su con il tasto destro e poi scegliere Esegui come amministratore. Anche in questo caso si aprirà una schermata di conferma cliccate su si.

Adesso dentro Explorer++ avrete l’unità X perfettamente navigabile e modificabile.

partizione efi: explorer++

La nostra guida su come montare la partizione efi su Windows è finita, fateci sapere se vi è stata utile con un commento!

Creare USB avviabile di Windows anche UEFIRufus è uno dei tool più rapidi e più efficienti per creare dispositivi USB avviabili a partire da immagini ISO, sia in modalità UEFI (GPT) che in modalità MBR!

L’articolo Come montare la partizione EFI (ESP) su Windows appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a scrivere più contenuti come questo. Grazie! 

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram. Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.

Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.