Costruire un NAS personalizzato: scelta dei componenti

NAS - Network Attached Storage
By Giuseppe F. Testa

Abbiamo buttato un occhio ai modelli pre-assemblati delle migliori marche per scegliere il nostro Network Attached Storage  o brevemente NAS da piazzare in casa ma nessuno ci ha soddisfatto in pieno, abbiamo un budget limitato o amiamo il fai-da-te? Siete arrivati nel posto giusto.

I NAS sono i nostri magazzini digitali che possiamo piazzare sulla nostra LAN per svolgere precisi compiti senza dover accendere ogni volta i nostri terminali presenti in casa.

LEGGI ANCHE | Cosa è un NAS?

LEGGI ANCHE | Guida all’acquisto di un NAS preassemblato

In questa guida vedremo come allestire un piccolo server casalingo con funzioni specifiche di un NAS; andremo ad allestire un vero e proprio mini-PC.

I parametri indispensabili che mi hanno guidato nella scelta dei componenti sono le stesse motivazioni che possono spingerci in questa direzione rispetto all’acquisto di un NAS pre-assemblato:

  • Potenza di calcolo elevata: non ci fidiamo delle CPU dei NAS pre-assemblati, vogliamo sapere con certezza di avere una vera CPU x86-64 dalla potenza adeguata per l’utilizzo multimediale;
  • Consumo e rumorosità ridotta al minimo: nonostante il punto precedente vogliamo sapere quanto consuma il mio sistema e/o vogliamo realizzare un sistema fanless per il minimo della rumorosità;
  • Modulabile: vogliamo scegliere quali componenti installare sul NAS, adattandolo alle necessità;
  • Voglia di fare e di smanettare con circuiti e cavi;
  • Amate comprare le componenti su Internet.

Se siete spinti da queste motivazioni proseguite nella lettura senza indugio; se questi parametri non vi rispecchiano e/o desiderate qualcosa di già pronto e configurato puntate sui modelli pre-assemblati, dove al più dovete solo comprare i dischi rigidi oltre al NAS.

NOTA BENE: in questa guida vedremo solo la scelta delle componenti con indicazione dei prezzi ricavata da Amazon.it. La parte software e la configurazione del NAS sulla rete LAN verranno trattati nelle guide allegate in fondo a questo articolo.

Costruire un NAS personalizzato: scelta dei componenti

NAS

Scheda madre e processore: Asrock Q2900-ITX

Come scheda madre ho scelto un modello con fattore di forma mini-ITX che integrasse già una CPU potente e un sistema di raffreddamento passivo (nessuna ventola). Il modello ASUS qui sotto fa decisamente al caso nostro.

Nonostante le ridottissime dimensioni questo sistema nasconde una potenza degna di un PC Desktop e si adatta benissimo come utilizzo NAS/mini-server.

Ecco una scheda tecnica dettagliata del prodotto:

  • Processore integrato: Intel Celeron J2900 (quad-core da 2,4 GHz, 2MB di cache, Intel Graphics HD)
  • Sistema di raffreddamento passivo CPU
  • Consumo elettrico CPU: 10W
  • 2 slot di RAM DDR3 so-DIMM (moduli per notebook, capienza massima supportata 8 GB)
  • Scheda grafica integrata con supporto decodifica a 1080p e DirectX 11
  • 1 slot mini-PCI express 2.0
  • 4 slot SATA (2 SATA 3.0, 2 SATA 2.0)
  • 1 porta Ethernet Gigabit LAN
  • 4 porte USB 3.0
  • 4 porte USB 2.0
  • 1 porta HDMI
  • 1 porta VGA
  • 1 porta D-Sub
  • 3 uscite Audio jack
  • 1 porta PS/2 combo mouse/tastiera
  • Fattore di forma mini-ITX

Un concentrato di potenza per il nostro NAS difficilmente raggiungibile con le soluzioni pre-assemblate. Non dovrete più preoccuparvi di codifiche o transcodifiche di video via LAN: con questo sistema abbiamo abbastanza potenza per un NAS multimediale di livello avanzato.

LINK ACQUISTO | Asrock Q2900-ITX (152 €)

Moduli RAM: DDR3 So-DIMM Samsung PC3 10600

Per i moduli RAM dobbiamo puntare sui modelli so-DIMM, il fattore di forma dei banchi di RAM normalmente presenti sui notebook. Visto lo scopo a cui è destinata la nostra macchina non dobbiamo montare quantitativi enormi di RAM: 4 GB sono tantissimi per far girare il sistema operativo e i software correlati per un utilizzo come NAS.

RAM so-dimm

Possiamo prendere qualsiasi altro tipo di RAM so-DIMM con capienze anche superiori senza nessun problema; ricordiamoci di non superare il numero di 2 banchi e di non superare gli 8 GB.

LINK ACQUISTO | Corsair so-DIMM RAM DDR3 1333Mhz 4GB (32 €)

Hard disk: vari modelli Western Digital

Per il nostro NAS personalizzato possiamo puntare sugli stessi dischi già consigliati per i NAS preassemblati. Di seguito la nostra guida dedicata ai dischi rigidi utilizzabili con il NAS.

LEGGI ANCHE | Dischi rigidi per NAS: guida completa all’acquisto

Potremo acquistare sia un solo disco che due dischi rigidi e sfruttare al massimo le porte SATA disponibili sulla nostra scheda madre: possiamo sia usarli singolarmente, come unità separate oppure realizzare un RAID.

APPROFONDIMENTO | Come creare volumi RAID

NOTA BENE: evitiamo l’uso di SSD per lo scopo prefissato; in un NAS deve esserci tanto spazio, quindi dobbiamo puntare su dischi rigidi classici.

Case NAS e alimentatore: CoolerMaster Elite 110 + Alimentatore

Come case per il nostro NAS ho scelto un modello compatto di CoolerMaster compatibile con schede madri mini-ITX.

CoolerMaster 110

LINK ACQUISTO | CoolerMaster Elite 110 (38 €)

È il modello giusto da lasciare accesso 24 ore su 24, vista anche la natura fanless del nostro sistema arrecherà il minimo fastidio ovunque lo piazziamo. Come alimentatore ho scelto un modello economico, visto che il consumo di Watt sarà estremamente basso per il sistema (nemmeno 25 W).

LINK ACQUISTO | Nilox PSNI-3001 Alimentatore PC 300W (15 €)

Cavo Ethernet: Cavo di rete 3m – CAT.6 Ethernet Gigabit Lan (6 €, disponibili varie lunghezze)

Al nostro NAS ora manca solo un buon cavetto Ethernet con cui collegarlo al nostro router di casa; puntiamo sulla massima qualità con un bel cavo in doppia schermatura, CAT.6, 250 MHz di ampiezza di banda e ben 3 metri di lunghezza a soli 6 €.

Disponibile in varie lunghezze fino a 20 metri.

AMAZON.IT | CSL – Cavo di rete 3m – CAT.6 Ethernet Gigabit Lan

812bxwMOdnL._SL1500__risultato

Conclusioni

Con una spesa massima di 382 € (2 dichi rigidi Red) variabile in base allo store scelto su Amazon.it (si può spendere anche solo 207 € scegliendo un solo disco Green) possiamo portarci a casa uno dei sistemi NAS più potenti e in grado di dare spettacolo anche contro NAS pre-assemblati di 500 €; in realtà la potenza offerta dovrebbe riuscire a tenere testa anche a PC di qualche anno fa senza alcun problema.

Lato hardware il nostro NAS è pronto, non manca nulla; nelle guide in basso possiamo vedere come installare il sistema operativo e configurare i software giusti per l’utilizzo effettivo del NAS.

LEGGI ANCHE | Costruire un NAS personalizzato: configurare l’OS

LEGGI ANCHE | Costruire un NAS personalizzato: i migliori programmi (Parte 1)

LEGGI ANCHE | Costruire un NAS personalizzato: i migliori programmi (Parte 2)

L’articolo Costruire un NAS personalizzato: scelta dei componenti appare per la prima volta su Chimera Revo – News, guide e recensioni sul Mondo della tecnologia.

Visited 1 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

5 risposte

  1. 14 Dicembre 2017

    […] LEGGI ANCHE | Costruire un NAS personalizzato: scelta dei componenti […]

  2. 2 Settembre 2019

    […] Costruire un NAS personalizzato: scelta dei componentiCome costruire un NAS personalizzato: configurare l’OSNAS per casa o ufficio: quale comprare […]

  3. 2 Settembre 2019

    […] LEGGI ANCHE | Costruire un NAS personalizzato: scelta dei componenti […]

  4. 5 Settembre 2019

    […] LEGGI ANCHE | Costruire un NAS personalizzato: scelta dei componenti […]

  5. 5 Settembre 2019

    […] LEGGI ANCHE | Costruire un NAS personalizzato: scelta dei componenti […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.