Rilasciata Oracle Linux 9.4

Oracle Linux 9.4

Dopo RHEL 9.4, seguita dalle versioni AlmaLinux 9.4 e Rocky Linux 9.4, anche Oracle ha lanciato ufficialmente oggi Oracle Linux 9.4, chiudendo il cerchio sui 3 grandi nel campo Enterprise Linux dei fork RHEL.

L’aggiornamento supporta le piattaforme Intel e AMD a 64 bit (x86_64) e Arm a 64 bit (aarch64) e, come è prevedibile, mantiene la compatibilità binaria dell’applicazione con Red Hat Enterprise Linux 9.4.

Gli utenti possono scegliere tra Unbreakable Enterprise Kernel (UEK) Release 7 Update 2 di Oracle e Red Hat Compatibile Kernel (RHCK), a seconda delle esigenze della piattaforma.

Un aggiornamento significativo in questa versione è il miglioramento dei linguaggi di programmazione e delle tecnologie server. Oracle Linux 9.4 introduce:

  • Python 3.12, che può essere installato insieme a versioni precedenti come Python 3.9 e 3.11
  • Ruby 3.3.0 è disponibile in un nuovo flusso di moduli
  • PHP 8.2, incluso nel suo nuovo flusso di moduli
  • L’ultimo server web e proxy NGINX 1.24
  • PostgreSQL 16 presenta una suite di nuove funzionalità e miglioramenti
  • Altri aggiornamenti degni di nota includono Git versione 2.43, GCC Toolset 13 e aggiornamenti ai set di strumenti Performance Co-Pilot, cmake, LLVM, Rust e Go

Inoltre, Oracle Linux 9.4 introduce nuove misure di sicurezza per migliorare l’integrità e la conformità del sistema:

  • Nuove regole della policy SELinux per servizi systemd come “nvme-stas” e “realmd
  • Una configurazione OpenSSL aggiornata che supporta la libreria condivisa ” fips.so ” come provider FIPS, in attesa di certificazione da parte del NIST
  • Impostazioni OpenSSH migliorate che ritardano le risposte dopo tentativi di accesso non riusciti, mitigando gli attacchi di enumerazione degli utenti
  • Un nuovo pacchetto “grafana-selinux” garantisce che Grafana funzioni con il tipo SELinux appropriato

Infine, l’aggiornamento presenta una Guida alla sicurezza SCAP aggiornata in linea con le ultime politiche DISA STIG, rafforzando ulteriormente il suo quadro di sicurezza.

Per ulteriori informazioni su tutte le modifiche leggere l’annuncio ufficiale o consultare le note di rilascio.

L’aggiornamento alla versione più recente è semplice per gli attuali utenti della serie Oracle Linux 9.x: basta eseguire il comando da Terminale:

sudo dnf update

Per gli utenti di Oracle Linux 7 e 8, l’aggiornamento alla versione 9 è semplificato tramite l’utilità Leapp.

Coloro che optano per una nuova installazione possono trovare le immagini di installazione ISO disponibili per il download dal server Oracle Linux yum.

Fonte: https://blogs.oracle.com/linux/post/oracle-linux-9-update-4-is-generally-available
Fonte: https://distrowatch.com/12147
Fonte: https://www.gamingdeputy.com/oracle-linux-9-4-distribution-has-been-released/
Fonte: https://linuxiac.com/oracle-linux-9-4-released/

Visited 29 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.