Fedora 40 offrirà KDE Plasma 6, abbandonando la sessione KDE X11

37baf7ad1cf37220d07416e4f0ceb3478c3b

I manutentori di Fedora Linux hanno pubblicato nelle scorse ore una proposta di modifica per l’edizione con KDE di Fedora Linux che, se dovesse essere approvata, renderà Fedora Linux KDE la prima distro basata su KDE ad essere X11 free.

Come ben saprete il team di KDE rilascerà, il prossimo mese di febbraio 2024, KDE Plasma 6 basata sulle Qt 6 e KDE Frameworks 6 che, fra le tante novità introdotte, porterà significativi miglioramenti per quanto riguarda il supporto a Wayland.

Se dovesse passsare questa proposta di modifica per Fedora Linux, il passaggio a KDE Plasma 6 prevederà l’abbandono totale del supporto per la sessione X11, lasciando solo Plasma Wayland come unica modalità desktop offerta.

Ci sono 3 motivi per questa rimozione:

  • Il server Xorg è deprecato da RHEL 9.0 e sarà abbandonato in “una futura major release di RHEL”.
  • Le modalità di fallback grafico sono ora compatibili con Wayland e con SimpleDRM abilitato da Fedora Linux 36.
  • I driver NVIDIA (da v495~v515) supportano GBM per Wayland invece di EGLStreams. Wayland è pienamente supportato dagli attuali driver NVIDIA.

La rimozione del supporto a X11 ridurrà drasticamente il carico di supporto e darà agli sviluppatori la possibilità di concentrarci sulla qualità dello stack KDE Plasma. Il Fedora KDE SIG manterrà un unico flusso di codice per tutti i target di distribuzione supportati (Fedora Linux 40+, Fedora Extra Packages for Enterprise Linux 10+). 

Per chi fosse preoccupato per la compatibilità di alcune applicazioni arriva una ulteriore rassicurazione da parte degli sviluppatori di Fedora. Le applicazioni X11 continueranno a funzionere in Plasma 6, poiché continueranno a supportare Xwayland per l’esecuzione di applicazioni X11 su Plasma Wayland.

Gli utenti di Fedora Linux che utilizzano Plasma X11 che passano a Plasma 6 si troveranno a passare automaticamente a Plasma Wayland, poiché la sessione X11 non sarà più disponibile. Il SIG KDE si impegna a garantire che il percorso di aggiornamento sia agevole per tutti gli utenti. I file di configurazione verranno migrati automaticamente dopo il primo login a Plasma 6.

L’esperienza d’uso fornita da KDE Plasma 6 non sarà significativamente diversa da quella che gli utenti si aspettano da KDE Plasma 5 quindi, a detta degli sviluppatori, non ci saranno problemi impattanti sull’utilizzo di tutti i giorni.

Fonte: https://www.marcosbox.org/2023/09/fedora-40-offrira-kde-plasma-6.html

Visited 2 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.