Musk, dalle parole ai fatti: l’algoritmo delle raccomandazioni di Twitter è open-source!

Twitter logo

Anche se la notizia in sé non ha fatto troppo rumore, la pubblicazione di parte del codice sorgente di Twitter all’interno di un repository GitHub pare aver sortito l’effetto desiderato, almeno stando a questo tweet di Elon Musk:

Ed i riferimenti inseriti nel tweet rimandano ad un post presentato il 31 ottobre sul blog di Twitter, dal titolo “A new era of transparency for Twitter“.

In realtà non è per nulla certo se la pubblicazione del leak sia stata o meno la molla a scatenare la pubblicazione, ma in realtà importa poco, è il risultato che conta.

Va specificato, come da titolo di questo articolo, come la pubblicazione non riguardi l’intero codice di Twitter, ma solamente l’algoritmo delle raccomandazione, ma è certamente un primo, ed in un certo senso straordinario, passo.

I repository pubblicati, ovviamente su GitHub, sono 2:

Ed è già comunque interessante osservare il diagramma che riassume il funzionamento della piattaforma, spiegato molto bene da questo articolo di BleepingComputer:

Diagramma
Diagramma

Da cui si evince la pipeline con cui i suggerimenti vengono presentati all’utente:

  • Vengono filtrati i migliori tweet da diverse fonti di raccomandazione in un processo chiamato “candidate source”.
  • Ogni tweet viene classificato utilizzando un modello di apprendimento automatico (vedi repository dei modelli di machine learning).
  • Vengono applicati i filtri e l’euristica, ad esempio filtrando i Tweet degli utenti che sono stati bloccati, i contenuti Not Safe For Work ed i Tweet già visti.

Insomma, è un primo passo, ma come si scriveva piuttosto importante.

Ben fatto, Spaceman!

790f89849d535c46ddf9fb9b8fa033b4?s=150&d=mp&r=g
Raoul Scarazzini

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Fonte: https://www.miamammausalinux.org/2023/04/musk-dalle-parole-ai-fatti-lalgoritmo-delle-raccomandazioni-di-twitter-e-open-source/

Visited 4 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.