Compiz 0.9.14 vede il rilascio dopo oltre 2 anni!

Compiz!


Si, avete capito bene: Compiz dopo oltre 2 anni vede un rilascio completo e stabile. Ormai tutti, me compreso, pensavamo il progetto fosse stato completamente abbandonato, invece sembra che le cose (anche se lentamente) continuino a muoversi.

Compiz 0.9.14.0 è quindi disponibile (lo installo immediatamente sul mio Ubuntu Mate!) con diverse belle novità, come:

  • Compiz Config Settings Manager (CCSM) in port a GTK3 e Python 3;
  • Reinserito il plug-in filtro colore;
  • Fix vari per la compilazione con GCC 8;
  • Eliminato completamente il supporto a KDE 4;
  • Supporto per il caricamento di dati di configurazione da file multipli;
  • diversi bugfix.

Leggete tutto a questo link.



Guarda anche..


Non so voi, ma quando sento il nome “Debian” mi vengono in mente tanti bei …

Source: https://tuxnews.it/compiz-0-9-14-vede-il-rilascio-dopo-oltre-2-anni/

Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a scrivere più contenuti come questo. Grazie! 

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram. Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.

Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.