Krita ora disponibile via snap

starting-krita
Buone notizie per gli utenti Linux che utilizzano Krita come software di fotoritocco e digital painting. L’ultima release ufficiale, la 4.1.7, è finalmente installabile tramite snap.
Ciò comporta alcuni vantaggi. Infatti in precedenza per usufruire di Krita esistevano principalmente due metodi: tramite pacchetto presente nei repository oppure tramite .appimage. Il primo comporta di solito l’installazione di diverse dipendenze di kde (abbastanza scomodo se non era in uso questo desktop), il secondo non prevede l’aggiornamento automatico (rendendo necessario il download del pacchetto dal sito ufficiale ad ogni nuovo rilascio). I pacchetti snap, al contrario, integrano al loro interno tutte le librerie necessarie e godono di update automatici.

Per Ubuntu 18.04 e superiori Krita può essere installato facilmente da Ubuntu Software. Per non scaricare inavvertitamente la versione nei repository universe basta verificare che nel campo Dettagli alla voce Sorgente sia presente la dicitura Snap Store.

Altrimenti per andare sul sicuro basta usare il terminale. Soltanto se avete Ubuntu 16.04 installate prima le funzionalità snap:

sudo apt install snapd

Quindi installate Krita con il comando:

sudo snap install krita

Per rimuovere il programma digitate invece nel terminale:

sudo snap remove krita

Gli ultimi due comandi sono inoltre validi per le altre distribuzioni GNU/Linux (Debian, Fedora, Arch ecc.) dopo aver installato e abilitato snapd (consultate eventualmente i manuali della distro che utilizzate, se necessario).

Enjoy!

Source: https://pinguinipercaso.wordpress.com/2019/02/09/krita-ora-disponibile-via-snap/

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.