Popcorn Time ha chiuso per colpa delle major!

By Giuseppe F. Testa

Quello che fino a poco tempo fa era solo un sospetto, per molti una mera teoria complottistica, è diventata invece una cruda e cocente realtà: il dominio popcorntime.io non ha chiuso per difficoltà tecniche o altro, ma per colpa di un attacco preciso e mirato da parte delle major cinematografiche.

A confermarlo sono gli stessi “carnefici”: la MPAA, la Motion Picture Association of America (che rappresenta Walt Disney, Sony, Metro-Goldwyn-Mayer, Paramount Pictures, Twentieth Century Fox, Universal Studios, Warner Bros ed altre società) conferma di essersi mossa per vie legali con una causa in Canada contro i gestori del sito popcorntime.io e di essersi mossi con un’altra causa in Nuova Zelanda per colpire il sito di BitTorrent che riforniva il servizio Popcorn Time di film e serie TV.

Ecco il comunicato a riguardo di Chris Dodd, attuale CEO della MPAA:

“Popcorn Time e YTS sono piattaforme illegali che esistono per un solo motivo: distribuire copie rubate dei film e degli show televisivi senza pagare le persone che hanno lavorato sodo per realizzarle. Realizzare contenuti di qualità richiede un notevole investimento di tempo e risorse, e ora i creatori possono contare su un ecosistema giusto e legale che riduce al minimo l’impatto significativo della pirateria”.

Ovviamente l’obiettivo utopistico è di sconfiggere per sempre la pirateria (cosa impossibile) ma per le major assestare dei colpi così “vincenti” verso i servizi più collaudati ed efficaci come Popcorn Time (da tempo nel mirino vista anche l’elevatissima qualità audio e video offerta) rappresentano delle vittorie non trascurabili, anche magari per lanciare un monito a chiunque voglia riprendere la strada percorsa da questi servizi.

È lecito aspettarsi quindi la caduta anche del servizio “gemello” di Popcorn Time, quello offerto da popcorntime.se, ora vittima di una grande popolarità nonostante i numerosi dubbi sul suo codice sorgente e sui sui fini ultimi.

Una cosa è certa: Popcorn Time è morto per cause terze, e per un po’ difficilmente vedremo un valido sostituto; chiunque voglia farlo tornare in vita sa già di avere gli occhi puntati addosso, e non c’è regione del globo dove le major non possano agire per vie legali.

Via

L’articolo Popcorn Time ha chiuso per colpa delle major! appare per la prima volta su Chimera Revo – News, guide e recensioni sul Mondo della tecnologia.

Visited 1 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.