Guida DLNA: video in streaming da PC, web e smartphone

By Giuseppe F. Testa

Abbiamo già parlato abbondantemente di DLNA sul nostro sito e ripeterci potrebbe sembrare superfluo, ma abbiamo deciso di realizzare una guida in cui viene raccolto tutto il materiale che abbiamo realizzato sull’argomento con l’aggiunta di novità, in una guida strutturata per essere semplice da utilizzare e da capire anche per gli utenti alle prime armi.

DLNA se ben sfruttato può ancora dir la sua in ambito casalingo: seguendo questa guida riusciremo a creare una vera e propria “rete multimediale” a cui connettere i nostri dispositivi per trasmettere contenuti da un device all’altro, in particolar modo se l’obiettivo finale è un TV recente (il client DLNA per eccellenza).

Ecco le risposte a tutte le domande che non avete mai osato chiedere su DLNA raccolte in un’unica pagina.

APPROFONDIMENTO | Guida DLNA, AirPlay, Miracast e Chromecast

Premessa: struttura server-client

Per sfruttare DLNA bisogna capire alcuni meccanismi di funzionamento; la comunicazione avviene sull’asse server-client, dove ogni dispositivo ricopre un solo ruolo (o solo server o solo client) o eventualmente entrambi i ruoli (sia server che client).

  • Server DLNA: è il dispositivo incaricato di indicizzare il materiale multimediale in suo possesso (o in un particolare percorso) per renderlo disponibile su tutta la rete come “flusso multimediale DLNA”; in pratica è lui che “trasmette” sulla rete. Di solito il server DLNA è il PC, ma possiamo usare anche un NAS, un mini-PC o uno smartphone/tablet per tale scopo.
  • Client DLNA: è il dispositivo incaricato di ricevere il flusso multimediale generato dal server DLNA. Il client “vede” il server, richiede un’indice del contenuto e (in base alle scelte dell’utente) avvia la riproduzione di un particolare file (sia esso audio, video o immagine). Il client DLNA per antonomasia è il TV, ma per tale scopo possiamo usare anche un altro PC, un player multimediale, uno smartphone o un tablet.

La struttura non è rigida ma al contrario estremamente flessibile: sulla stessa rete LAN possono esserci tranquillamente un server DLNA e più client DLNA ma anche più server DLNA (NAS e PC per esempio) e un solo client DLNA (TV).

Decidere in anticipo quale ruolo affidare ai nostri dispositivi ci permetterà di far funzionare DLNA in maniera corretta: scegliete almeno un server e un client compatibili con DLNA.

Qualsiasi TV moderno dovrebbe esser compatibile con DLNA, è ormai uno standard: se vedere una presa Ethernet dietro il vostro TV è altamente probabile che il televisore sia compatibile con DLNA, che può assumere vari nomi in base al produttore:

  • AllShare (Samsung)
  • SmartShare (LG)
  • EasyShare (Philips)
  • AirPlay (Apple)

APPROFONDIMENTO | Guida acquisto TV: scegliere il modello giusto

Primo scenario: trasmettere da PC a TV/Console un file locale

Il più semplice da configurare, qualsiasi sistema operativo noi usiamo. Il server in questo caso è il nostro amato PC (che può essere connesso sia via Ethernet sia via WiFi) mentre il client è il TV (collegato esclusivamente via Ethernet, magari sfruttando Powerline).

Possiamo configurare il nostro PC installando uno dei programmi già trattati sulle pagine di Chimera Revo: MiniDLNA o Serviio.

MiniDLNA è un piccolo tool open source in grado di regalarci un server DLNA leggero, funzionale e compatibile con praticamente qualsiasi device. Unica pecca la mancanza di transcodifica: se un file non è compatibile con il TV verrà semplicemente ignorato (non sarà supportato).

LINK | MiniDLNA: come condividere file multimediali via rete LAN

Serviio è un completo server DLNA con un alto livello di flessibilità: possiamo selezionare il profilo DLNA migliore in base al TV, garantendoci la massima compatibilità tra i formati supportati dal TV scelto. Serviio è dotato di motore di transcodifica, quindi eventuali file non compatibili con il TV saranno convertiti al volo senza compromettere la fruibilità del video.

LINK | Serviio: guida completa al server DLNA multi-piattaforma

Entrambi i programmi segnalati sono multi-piattaforma e compatibili con Windows, GNU/Linux e OS X.

Le console videoludiche moderne sono già compatibili con DLNA, basta configurare uno dei due server.

Secondo scenario: trasmettere da PC a smartphone/tablet un file locale

Se invece del TV vogliamo sfruttare uno smartphone o un tablet per la fruizione dei contenuti, sarà necessario dotarci delle app giuste sul nostro device portatile.

Mentre lato server (su PC) possiamo avvalerci sempre di MiniDLNA o Serviio come già descritto sopra, per sfruttare DLNA ecco le app gratuite che consiglio di installare sui device in base al sistema operativo utilizzato.

Usando una di queste app potremo visualizzare i nostri contenuti via DLNA.

Terzo scenario: trasmettere da NAS a TV, PC, smartphone o tablet

Non c’è forse motivo migliore per piazzare un NAS sulla propria rete locale! Senza lasciare acceso il PC possiamo sfruttare questi dispositivi di rete per inviare i contenuti multimediali su tutta la rete.

Per trasformare un NAS in un server DLNA esiste un solo programma valido su qualsiasi produttore di NAS: Plex.

DOWNLOAD | Plex per NAS

Installiamo Plex Media Server su NAS e indicizziamo i nostri file multimediali contenuti al suo interno. Per sfruttare i file così indicizzati possiamo usare Plex client, valido come player DLNA. Se l’app Plex trova un server Plex configurato in rete, tutti i file indicizzati saranno disponibili e riproducibili sul Plex “client”.

Possiamo installare Plex client praticamente ovunque:

  • sulle moderne Smart TV è disponibile come app
  • possiamo installarlo sulle console
  • è disponibile l’app per Android, iOS e Windows Phone
  • possiamo installare una speciale versione Home Theater per HTPC

DOWNLOAD | Plex client

Se non è possibile configurare il client di Plex, possiamo comunque sfruttare DLNA per la condivisione dei file (anche se il funzionamento non è dei migliori).

In alternativa possiamo creare il nostro NAS personalizzato e usare gli stessi programmi disponibili su PC (MiniDLNA o Serviio).

APPROFONDIMENTO | La grande guida ai NAS: tutto ciò che c’è da sapere

Quarto scenario: trasmettere da smartphone/tablet a TV/PC

Possiamo usare anche i nostri dispositivi portatili come server DLNA, basta ovviamente usare i programmi giusti. Le migliori app per indicizzare il contenuto multimediale su smartphone o tablet sono:

Il nostro TV sarà automaticamente compatibile, mentre su PC dobbiamo installare un client DLNA di buona qualità come Kodi.

DOWNLOAD | Kodi

Quinto scenario: trasmettere contenuti web a TV/smartphone/console

Uno degli scenari più interessanti: possiamo inviare un video contenuto in una pagina web (anche un film) al client DLNA. Trasmettere un film gratis diventerà una passeggiata!

Per fare ciò sfrutteremo Google Chrome e alcune estensioni valide per questo browser tra cui vGet, disponibile anche su Android.

APPROFONDIMENTO | Inviare video dal Web al TV via DLNA

Interessati anche a Popcorn Time via DLNA? L’ultima release del più famoso client per film gratis è compatibile con il protocollo DLNA, basta selezionare la giusta voce al momento della riproduzione.

APPROFONDIMENTO | Popcorn Time: come inviare i film al TV senza Chromecast

L’articolo Guida DLNA: video in streaming da PC, web e smartphone appare per la prima volta su Chimera Revo – News, guide e recensioni sul Mondo della tecnologia.

Visited 1 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.