Netflix in arrivo in Italia: siamo realmente pronti?

By Giuseppe F. Testa

Netflix

Uno dei servizi di streaming legali più noti all’estero, Netflix, si appresta a sbarcare anche nel nostro paese. Il servizio arriverà in Italia entro la fine del 2015. Film a gogo e soprattutto serie TV, alcune di queste in esclusiva sulla piattaforma da anni: le premesse per un successo ci sono tutti, ma dietro l’arrivo di Netflix nel Belpaese potrebbe nascondersi qualche insidia, visti gli interessi in palio.

Ad annunciare l’accordo storico per il nostro paese è Marco Capuano, amministratore delegato di Telecom Italia, “fornitore” di Netflix in Italia in via privilegiata.

La trattativa, ancora nelle fasi preliminari, prevede l’introduzione di Netflix come esclusiva per le utenze targate Telecom al prezzo concorrenziale di 10€ al mese.

Non si conoscono ancora i dettagli ma sembra che, per poter garantire la qualità dello streaming necessario per usufruire dei contenuti senza rallentamenti, Netflix sarà riservato solo alle connessioni in fibra ottica o al massimo VDSL Telecom (VDSL: fibra ottica fino alla cabina, poi doppino fino all’utenza).

Questo limita fortemente il campo d’azione del servizio, disponibile solo per un operatore e in condizioni particolari di connettività (non sempre disponibili ovunque nel paese). Quasi sicuramente saranno disponibili le funzionalità per poter usufruire di Netflix in mobilità (grazie a TIM) e su altri dispositivi compatibili.

A questo aggiungiamo che il numero di contenuti visualizzabili da Netflix al suo arrivo in Italia sarà molto ridotto, per una questione di diritti TV già acquisiti da altri concorrenti (Sky e Mediaset): molte serie TV famose come House of Cards (esclusiva Netflix all’estero) non potrà essere trasmessa in Italia per la cessione dei diritti sul prodotto a Sky; solo alla prossima rinegoziazione sui diritti TV per film e serie TV Netflix potrà proporre le sue serie in esclusiva e ampliare il suo catalogo; ciò significa aspettare almeno un anno dalla sua comparsa sul mercato.

L’arrivo di Netflix causerà un boom di abbonamenti, al punto da spingere Telecom a migliorare le infrastrutture italiane? Verrà portata almeno la VDSL da 30 Mega in tutte le case italiane?

Difficile dirlo, ma in questo momento Netflix sembra presentarsi molto più povero di altre piattaforme simili già presenti in Italia (Sky Online e Mediaset Infinity) e per un servizio che fa delle grandi esclusive in streaming il suo punto di forza all’estero, non è sicuramente un bel biglietto da visita.

L’articolo Netflix in arrivo in Italia: siamo realmente pronti? appare per la prima volta su Chimera Revo – News, guide e recensioni sul Mondo della tecnologia.

Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a scrivere più contenuti come questo. Grazie! 

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram. Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.

Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.