I migliori regali Hi-Tech AUKEY per Natale 2016

By Giuseppe F. Testa

Il Natale è ormai alle porte e la corsa ai regali è più viva che mai! Tra i regali più gettonati ovviamente la parte del leone la fanno i regali hi-tech. Praticamente tutti amano la tecnologia, quindi puntando su un regalo tecnologico avremo la certezza di far colpo su qualsiasi persona. AUKEY è leader nel settore tecnologia con svariati gadget su qualsiasi fascia di prezzo, trovare il regalo giusto non sarà mai un problema!

In questa guida abbiamo raccolto gran parte dei dispositivi offerti da AUKEY per ogni fascia di prezzo, così da poter scegliere il regalo di Natale qualsiasi sia il budget di partenza. Troverete sicuro il regalo perfetto!

Per comodità abbiamo realizzato questo pratico indice per accedere a tutti i prodotti suddivisi per fascia di prezzo.

Regali HiTech di AUKEY

Regali AUKEY fino a 10€

AUKEY Selfie Stick

  • Connessione Bluetooth
  • Tasto scatto
  • Asta allungabile e regolabile di alta qualità fino a 80cm
  • Dotato della porta USB per la ricarica
  • Batteria interna (fino a 20 ore d’autonomia)

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Cavo da Lightning a USB

  • Supporta i sistemi iOS 6.0, 7.0 e 8.0
  • Certificato Apple
  • Cavo trasmissione dati e ricarica
  • Lunghezza 1 metro

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Pack Cavi Micro USB

  • Pack contenente 3 cavi USB
  • Micro USB 2.0
  • Compatibile con qualsiasi dispositivo con porta micro USB
  • Cavo trasmissione dati e ricarica
  • Lunghezza 1,2 metri

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Cavo USB Type-C

  • USB 3.0 (fino a 5 Gbps)
  • Compatibile con i dispositivi USB Type-C
  • Cavo in nylon
  • Cavo trasmissione dati e ricarica
  • Lunghezza 1 metro

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Adattatore HDMI a VGA

  • Da HDMI maschio a VGA femmina
  • Converte il segnale digitale HDMI in segnale analogico VGA
  • Risoluzione massima supportata FullHD (1920 x 1080)

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Caricabatteria per Auto

  • Caricabatterie da posizionare nell’accendisigari (porta 12 V)
  • Due porte USB fino a 2,4 A
  • Tecnologia AiPower per la ricarica veloce
  • Compatibile con tutti i dispositivi USB

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Supporto Magnetico Auto

  • 4 magneti integrati
  • Placca metallica da utilizzare su qualsiasi smartphone
  • Rotazione multi-angolo
  • Morsetto per bocchette d’aria auto

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Adattatore da USB Type-C a Micro USB

  • Pack con 3 adattatori inclusi
  • Adattatore da USB Type-C a Micro USB
  • USB 2.0 con velocità massima 480 Mbps
  • Ricarica fino a 2 A

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Supporto Statico in Alluminio

  • Corpo robusto in alluminio
  • Supporta fino a 5 kg
  • Compatibile con smartphone e tablet

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Quick Charge 2.0

  • Caricabatteria USB a muro
  • Quick Charge 2.0 certificato Qualcomm
  • Compatibile con tutti gli smartphone e tablet con processore Qualcomm e tecnologia Quick Charge (1.0 e 2.0)
  • Ricarica massima fino a 18W

LINK ACQUISTO | Amazon.it

Regali AUKEY fino a 20€

AUKEY Auricolari Cuffie In-Ear

  • Cuffie in-ear
  • Bassi Rafforzati e riduzione del rumore
  • Microfono incorporato
  • Lunghezza del cavo: 1,2 m
  • Connettore di ingresso: jack da 3,5 mm
  • Cuffiette intercambiabili (S,M,L)

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Powerbank mini da 5000 mAh

  • Una porta USB per ricaricare qualsiasi dispositivo
  • Una porta micro USB per la ricarica della powerbank
  • Batteria al litio da 5000 mAh
  • Design compatto
  • Peso 100g

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Auricolare Bluetooth

  • Connettività Bluetooth 4.1
  • Compatibilità con qualsiasi dispositivo Bluetooth
  • Supporto A2DP
  • Copertura fino a 10 metri
  • Batteria fino a 4 ore
  • Peso 9 grammi

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Caricatore da Muro 4 Porte

  • Caricatore a muro standard (presa italiana)
  • 4 porte USB fino a 2,4 A
  • Tecnologia AiPower per la ricarica veloce
  • Compatibile con tutti i dispositivi USB

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Caricabatterie USB da scrivania

  • Caricatore da scrivania con cavo elettrico dedicato
  • 5 porte USB fino a 2,4 A
  • Tecnologia AiPower per la ricarica veloce
  • Compatibile con tutti i dispositivi USB

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Quick Charge 2.0

  • Caricabatteria USB a muro
  • 2 Porte USB
  • 1 porta USB Quick Charge 2.0 certificata Qualcomm
  • 1 porta USB con Tecnologia AiPower
  • Compatibile con tutti gli smartphone e tablet con processore Qualcomm e tecnologia Quick Charge (1.0 e 2.0)
  • Ricarica massima fino a 30W

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Caricatore Wireless Qi

  • Caricabatterie senza fili
  • Compatibile con gli smartphone che supportano lo standard Qi
  • Il LED indica lo stato della carica, starà nella luce bianca quando è collegato con una sorgente di elettricità, e lampeggerà alternativamente nella luce bianca e quella verde quando sarà cominciata la carica
  • Cavo da 1,2 metri

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Visore Realtà Virtuale VR

  • Visore con supporto smartphone per i video VR
  • Permette di vedere un video panoramico a 360 gradi
  • Compatibile con i filmati VR
  • Supporta smartphone fino a 5,5 pollici

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Powerbank da 10000 mAh

  • 2 porte USB per ricaricare qualsiasi dispositivo
  • Una porta micro USB per la ricarica della powerbank
  • Batteria al litio da 10.000 mAh
  • Design compatto
  • Torcia LED integrata
  • Peso 240 g

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Ricevitore Bluetooth

  • Permette di ricevere audio da dispositivi Bluetooth
  • Bluetooth 3.0
  • Batteria interna per 5-6 ore di riproduzione di musica
  • Uso in continuo con il caricatore Micro-USB

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Trasmettitore e Ricevitore Wireless

  • Permette di trasmettere e ricevere audio in modalità wireless
  • Audio stereo 2.1
  • Tecnologia Bluetooth
  • Circuito di rimozione eco
  • circuito di rimozione rumore
  • Jack da 3,5mm (utilizzabile per ricevere o inviare il segnale)

LINK ACQUISTO | Amazon.it

Regali AUKEY fino a 30€

AUKEY Auricolare Sport

  • Bluetooth V4.1 con A2DP
  • Riduzione del rumore integrato
  • Microfono integrato
  • Autonomia fino a 24 ore

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Ricevitore Bluetooth da auto

  • Bluetooth 4.0
  • Microfono incorporato per chiamate in vivavoce
  • Dispositivo di controllo touch con adesivo
  • Integra due porte USB per la ricarica
  • Jack da 3,5mm

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Lampada da Scrivania a LED

  • Luce LED da 8W
  • 5 livelli di luminosità
  • 3 modalità d’uso (Modalità Studio,Lettura e Riposo)
  • Controlli touch

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Base Raffreddamento Notebook

  • 3 ventole da 110mm a 1.100 giri al minuto
  • Luce LED
  • Alimentazione via USB
  • 2 Porte USB: alla seconda porta possiamo collegare qualsiasi dispositivo
  • Supporta notebook fino a 17 pollici

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Lampada LED Luce Notturna

  • Luce LED da 6 W
  • 3 livelli di luminosità
  • Possibilità di scegliere il colore della luce
  • Controllo touch

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Altoparlante Bluetooth

  • Due casse da 5W ognuna
  • Microfono incorporato
  • Connessione Bluetooth
  • Copertura fino a 10 m
  • Autonomia 8-10 ore
  • Dotato di jack audio da 3,5 mm
  • Supporto superiore per iPad e altri tablet

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Prese con Telecomando a Distanza

  • Pack con 3 prese 10/16 A
  • Tecnologia wireless su frequenza 433.92 MHz
  • Permette di accendere o spegnere i dispositivi elettronici a distanza
  • Telecomando integrato
  • Pulsante d’accensione manuale e LED funzionamento
  • Copertura oltre i 30 metri

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Mini Drone

  • Quadricottero su frequenza 2.4 GHz
  • Giroscopio a 6 assi
  • 3 diverse velocità di volo
  • Altezza fissa intelligente
  • Tasto dedicato per decollo e atterraggio
  • Autonomia 5 minuti
  • Altezza massima di volo 24 metri

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Multipresa Ciabatta

  • 4 prese Schuko per PC, monitor, TV etc.
  • 6 porte USB per la ricarica veloce (2,4 A)
  • Interruttore dedicato
  • Protezione contro sovraccarico e corto circuito
  • Lunghezza cavo 1,8 metri

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Hub USB 3.0 a 7 porte

  • 7 porte USB 3.0
  • Alimentatore dedicato
  • Porta USB 3.0 per connettere l’HUB a PC o notebook
  • Compatibile con qualsiasi sistema operativo

LINK ACQUISTO | Amazon.it

Regali AUKEY fino a 40€

AUKEY USB WiFi Adattatore AC1200

  • WiFi Dual Band
  • Frequenza 2.4 GHz a 300 Mbps
  • Frequenza 5 GHz a 876 Mbps
  • IEEE 80211 b/g/n e ac
  • Doppia antenna esterna
  • Connessione USB 3.0

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Flash Drive iPhone 32 GB

  • Chiavetta USB con doppio connettore
  • Capienza 32 GB
  • Connessione USB 3.0
  • Connessione Lightning certificato Apple

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Scheda di Espansione USB Type-C

  • Permette di integrare le porte USB 3.0 Type-C sul PC fisso
  • Due porte USB 3.0 Type-C
  • trasmissione dati fino a 10Gpbs
  • Alimentato tramite connettore SATA
  • Connessione dati PCIe X1

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Adattatore WiFi USB AC1750

  • WiFi Dual Band
  • Frequenza 2.4 GHz a 300 Mbps
  • Frequenza 5 GHz a 1300 Mbps
  • IEEE 80211 b/g/n e ac
  • Doppia anterna interna
  • Connessione USB 3.0

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Ripetitore Wi-Fi Dual Band

  • Migliora copertura rete wireless
  • Range Extender Universale
  • Due porte Ethernet Gigabit
  • WiFi Dual Band
  • Frequenza 2.4 GHz a 300 Mbps
  • Frequenza 5 GHz a 433 Mbps
  • 3 antenne esterne

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Caricabatterie a Pannelli Solari

  • Pannelli solari prodotti da SUNPOWER
  • Efficienza di conversione energia solare fino al 23,5%
  • Pannelli solari di PET laminato in tessuto PVC
  • 2 Porte USB massimo 2A

LINK ACQUISTO | Amazon.it

L’articolo I migliori regali Hi-Tech AUKEY per Natale 2016 appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Powerbank AUKEY QuickCharge 3.0 16000 mAh: la nostra prova

By Jessica Lambiase

aukey-16000-1

Quando la batteria del nostro smartphone sembra troppo piccola la soluzione è sicuramente una powerbank! Questi “mattoncini” o “cilindri” dalle varie forme e colori possono dare una botta di vita ai nostri dispositivi anche quando non abbiamo a disposizione un caricabatterie!

A tal proposito vogliamo segnalarvi la Powerbank AUKEY QuickCharge 3.0 da 16000 mAh, un dispositivo decisamente utile per avere una gran quantità di energia sempre a portata di mano, con la possibilità di utilizzare la ricarica rapida caratteristica dei chipset Qualcomm!

La batteria a bordo è di dimensione abbastanza importante, dunque è ovvio che non si tratti di un “prodotto da taschino”: la powerbank di AUKEY si presenta come un rettangolo dalle dimensioni di 165 x 73 mm, spessa 18 mm e dal peso di ben 342 grammi.

Nella confezione, oltre alla powerbank, troveremo anche un piccolo cavo microUSB/USB, un manuale utente ed una garanzia stampata direttamente sul cartone. Anche questa volta, niente spina di corrente.

aukey-16000-5

Tre delle quattro fasce laterali della powerbank sono libere, fatta eccezione per uno dei due lati corti che ospita le due entrate USB regolari QuickCharge 3.0 (arancione) e AI Power (azzurra/verde), la porta microUSB per ricevere carica ed un led-torcia che può essere acceso premendo a lungo il pulsante di accensione.

aukey-16000-3

Pulsante che, questa volta, si trova sulla parte inferiore della powerbank e che mostra lo stato di carica della powerbank a seconda della luce di cui si illumina alla pressione.

aukey-16000-2

In particolare:

  • luce verde: dal 70 al 100%
  • luce gialla: dal 30 al 70%;
  • luce rossa: dallo 0% al 30%;
  • luce bianca: powerbank in ricarica.

Insieme al tasto di accensione troviamo stampate sulla parte inferiore del dispositivo le informazioni su voltaggio e vattaggio, che sono:

  • Ingresso (ricarica): 5V/2A
  • Porta USB AI Power: DC 5V/2,4A
  • Porta USB Qualcomm QuickCharge 3.0: DC 3,6-6,5V/3A, 6,5V-9V/2A, 9V-12V/1,5A

Come si nota dalle specifiche la powerbank è retrocompatibile anche con QuickCharge 2.0 ed 1.0. Ricaricare un dispositivo è semplice: basterà collegarlo tramite il cavo apposito e premere il tasto di accensione. La powerbank si spegnerà automaticamente a ricarica completata.

Le prestazioni di questa powerbank di AUKEY sono in linea con quanto dichiarato, con un’incertezza di circa 400 mAh sulla capienza effettiva, ed i tempi di ricarica sono perfettamente in linea con quanto promesso dalla tecnologia QuickCharge – a patto che il device ricevente sia compatibile. E’ comunque possibile caricare anche dispositivi non dotati di QuickCharge senza rinunciare alla protezione dal sovraccarico.

Anche questa volta praticità e qualità che AUKEY prezza a 29€ – in promozione – su Amazon Italia: ci farete un pensierino?

ACQUISTA | Powerbank AUKEYQuickCharge 3.0 16000 mAh (Amazon Italia)

L’articolo Powerbank AUKEY QuickCharge 3.0 16000 mAh: la nostra prova appare per la prima volta su Chimera Revo – News, guide e recensioni sul Mondo della tecnologia.

Power Bank AUKEY da 12000 mAh: ricarica rapida… e intelligente!

By Manuel Baldassarre

La vita è troppo breve per rimanere attaccati alla presa della corrente per colpa del nostro smartphone. La power bank è un alimentatore portatile ormai indispensabile per molti, rimane solo da capire di quanta capienza abbiamo realmente bisogno.

Questa power bank Aukey da 12000 mAh è il giusto compromesso per chi necessita di fare più cariche al proprio smartphone, ma non tutti i giorni!

Confezione

Come per la maggior parte dei prodotti Aukey, la confezione di vendita prevede un semplice scatolino in cartone riciclato, contornato da una fascia in cartone bianca dove troveremo la foto del prodotto e le varie informazioni tecniche.

Sollevato il vano del box troviamo subito di fronte a noi la power bank – in colorazione bianca nel nostro caso – e sotto di essa il manuale utente (italiano compreso) dove troveremo una guida a tutte le sue funzionalità e la risposta alle domande più frequenti dei consumatori riguardo alcun utilizzi.
Power Bank AUKEY 12000 mAh PB-N28
Power Bank AUKEY 12000 mAh PB-N28
Power Bank AUKEY 12000 mAh PB-N28
Power Bank AUKEY 12000 mAh PB-N28

Il vano più piccolo invece, nasconde il cavetto Aukey USB – microUSB con supporto alla ricarica rapida da 2 Ampere. Esso vi arriverà nella stessa colorazione della power bank ed è lungo circa 20 centimetri: comodo in giro o per ricaricare la power bank al computer, scomodo invece quando dovrete ricaricarla con il vostro alimentatore da parete, se la presa si trovasse troppo lontana da una base d’appoggio (un comodino ad esempio).

Design ed Ergonomia

Questo “mattoncino” da 12.000 mAh ha un design che, personalmente, mi piace molto. Le forme squadrate e i bordi smussati danno a questa power bank un stile minimale e pulito, grazie anche alle scritte quasi invisibili realizzate in basso rilievo sulla sua scocca in plastica.

Sulla parte superiore infatti, troviamo la scritta 12000 mAh insieme al codice del modello PB-N28, e poi la grande scritta AUKEY che fa anche da LED per segnalare lo stato di scarica della power bank: 10-20% LED rosso, 20-60% LED verde, 60-100% LED bianco.

Pulita poi nelle parti laterali, eccetto che sul lato destro dove troviamo il tasto di accensione/spegnimento che, se premuto per 2-3 secondi, permette di accendere una piccola torcia a LED posta sul lato superiore della power bank.

Torcia che ho trovato leggermente più luminosa rispetto ad altre concorrenti più o meno simili (ma di altre marche) ma che, personalmente, non trovo poi così indispensabile.

Power Bank AUKEY 12000 mAh PB-N28
Power Bank AUKEY 12000 mAh PB-N28
Power Bank AUKEY 12000 mAh PB-N28
Power Bank AUKEY 12000 mAh PB-N28

Tenendo premuto il tasto di accensione, prima della torcia si accenderà anche il LED sotto la scritta AUKEY per segnalarci il suo stato di carica con le tre colorazioni descritte poco fa. Il lato sinistro poi, in simmetria rispetto al tasto d’accensione, ospita l’ingresso microUSB per ricaricare la nostra power bank.

Veniamo infine alla parte superiore che ospita la torcia a LED affiancata a destra e sinistra da due ingressi USB con supporto alla ricarica rapida molto intelligenti. Per questo vi consiglio di leggere la sezione che segue per vedere insieme qualche numero, le prestazioni e scoprire più dettagliatamente le sue funzionalità!

Prestazioni

Iniziamo col dare qualche numero su questa power bank, per poi parlare brevemente della nostra esperienza dopo diversi cicli di carica/scarica analizzando nel dettaglio prestazioni e funzionalità. Veniamo ai numeri:

  • Capienza: 12.000 mAh Li-Ion (nominali)
  • Dimensioni: 152 x 54 x 17 mm
  • Peso: 245 g
  • Input: DC 5V / 2A
  • Output: DC 5V /2.4A +2.4A, 3.4A (Max)
  • Funzioni: Protezione da sovracorrente, sovraccarico, cortocircuito

Come avete visto la particolarità di questa power bank sta nel doppio ingresso con uscita a ricarica rapida da 2.4 Ampere. Di solito siamo abituati a vedere un ingresso con ricarica rapida e l’altro invece, con una semplice ricarica da 1 Ampere per poter ricaricare i dispositivi che non supportano la tecnologia Quick Charge senza sovraccaricarli con troppo amperaggio.

La tecnologia AIPower di cui Aukey ha dotato questa power bank, però, è in grado di riconoscere che tipo di dispositivo è stato connesso ed erogare di conseguenza il giusto quantitativo di carica per evitare sovracorrenti che potrebbero danneggiare lo smartphone. Inoltre a carica terminata la power bank smetterà di erogare altra corrente in modo da non sovraccaricare il dispositivo e per risparmiare energia preziosa.

Per finire, questo alimentatore portatile supporta la ricarica simultanea di più dispositivi, con un erogazione massima però, di 3.4 Ampere (dunque caricando un dispositivo a 2.4 A e l’altro massimo ad 1 A).

Power Bank AUKEY 12000 mAh PB-N28
Power Bank AUKEY 12000 mAh PB-N28
Power Bank AUKEY 12000 mAh PB-N28
Power Bank AUKEY 12000 mAh PB-N28

Il mio smartphone con una batteria di circa 3000 mAh ha potuto effettuare 3 ricariche complete (partendo da un’autonomia inferiore al 20%) ma era rimasta ancora carica sufficiente per ricaricare ancora una volta lo smartphone dal 50% al 100%.

Insomma, con uno smartphone che nella media possiede 2500 mAh di batteria (come ho potuto constatare da consumatori che l’hanno già comprata), si arriva tranquillamente a 4 ricariche complete, avanzando sempre un po’ di autonomia. Con un uso abbastanza intenso comunque, la si può portare con sé per almeno 4-5 giorni, mentre occorreranno almeno 6-7 ore per ricaricarla utilizzando un alimentatore da parete da 2 Ampere.

Conclusioni e Prezzo

Ovviamente la capienza delle batterie a litio è nominale e spesso la carica effettiva è molto diversa da quella nominale. In questo caso fortunatamente, dei 12.000 mAh disponibili ho potuto contare più di 10.000 mAh effettivi che fanno di questa batteria una buona scelta per chi non vuole spendere troppo, ma ottenendo comunque una buona autonomia fuori casa.

Insomma, tra le tante alternative presenti sul mercato (come alcune di quelle che potete trovare linkate in questo articolo), questa è più adatta a chi non necessita di tantissima carica – come chi ad esempio, intraprende spesso viaggi molto lunghi – ma che ha comunque bisogno di effettuare più ricariche senza dover mettere la power bank sotto carica ogni giorno.

Potete acquistare questa power bank Aukey da Amazon Italia ad un prezzo di circa 20 euro con spedizione gratuita nelle due colorazioni disponibili (bianco o nero) che vi linkiamo qui sotto.

Il prezzo varia leggermente su quella in colorazione nera (se volete risparmiare 3 euro, vi consigliamo la variante bianca). Oltretutto tenete gli occhi bene aperti perché spesso questi prodotti subiscono un repentino calo dei prezzi dovuto a delle Offerte Lampo indette dal venditore stesso su Amazon.

Per non perdervele vi consigliamo di stare sempre sintonizzati sui nostri canali social come Facebook e Telegram, che potete trovare nelle apposite immagini qui sotto. Non ci resta che augurarvi buono shopping!

ACQUISTA| AUKEY Caricabatterie portatile da 12.000 mAh (bianco) (Amazon.it)

ACQUISTA| AUKEY Caricabatterie portatile da 12.000 mAh (nero) (Amazon.it)

L’articolo Power Bank AUKEY da 12000 mAh: ricarica rapida… e intelligente! appare per la prima volta su Chimera Revo – News, guide e recensioni sul Mondo della tecnologia.

Powerbank AUKEY QuickCharge 3.0 20000 mAh: la nostra prova

By Jessica Lambiase

aukey-20000mah-4

Quando la durata della batteria non è mai abbastanza, la capacità è alta o, peggio ancora, c’è bisogno di ricaricare in mobilità più di un device per volta… beh, viene naturale pensare all’acquisto di una powerbank di una certa capienza e qualità!

A tal proposito vogliamo segnalarvi la Powerbank AUKEY QuickCharge 3.0 da 20000 mAh, un dispositivo decisamente utile per avere una gran quantità di energia sempre a portata di mano e di ricaricare velocemente i dispositivi compatibili!

Trattandosi di una powerbank con a bordo una capiente batteria è lecito aspettarsi qualcosa non esattamente da taschino: il dispositivo di AUKEY si presenta come un rettangolo dalle dimensioni di 162 x 104 mm, spessa 200 mm e dal peso di ben 422 grammi, perfettamente in linea con le aspettative.

Nella confezione, oltre alla powerbank, troveremo anche un cavo microUSB/USB, un manuale di istruzioni e la garanzia. Niente cavo o adattatore Lightning in dotazione, sebbene – come scoprirete – questa powerbank lo supporti.

aukey-20000mah-1

Tre delle quattro fasce laterali della powerbank sono libere, fatta eccezione per uno dei due lati corti che ospita le due entrate USB regolari QuickCharge 3.0 – quella arancione e retrocompatibile anche con le precedenti Qualcomm QuickCharge 2.0 e 1.0 – e AI Power, la porta Lightning per iPhone, iPad e iPod, la porta microUSB per ricevere carica ed un led-torcia che può essere acceso premendo a lungo il pulsante di accensione.

aukey-20000mah-3

Pulsante che si trova sulla parte superiore della powerbank e che può, a seconda della luce di cui si illumina alla pressione, mostrare lo stato di carica di essa: la luce verde indica uno stato di carica che va dal 70 al 100%, quella gialla dal 30 al 70%, quella rossa dallo 0 al 30%. Quando sarà in fase di ricarica, il tasto assumerà colorazione bianca.

Ricaricare un dispositivo è semplice: basterà collegarlo tramite il cavo apposito e premere il tasto di accensione. La powerbank si spegnerà automaticamente a ricarica completata.

Le prestazioni di questa powerbank di AUKEY sono quelle attese ed i tempi di ricarica sono perfettamente in linea con quanto promesso dalla tecnologia QuickCharge, chiaramente a patto che il device ricevente sia compatibile. E’ comunque possibile caricare anche dispositivi non dotati di QuickCharge senza rinunciare alla protezione dal sovraccarico.

Un prodotto bello, pratico e di qualità, che AUKEY prezza a circa 38€ (in promozione) su Amazon Italia: un acquisto dovuto se avete bisogno di un’affidabile fonte di energia in qualsiasi momento!

ACQUISTA | Powerbank AUKEYQuickCharge 3.0 20000 mAh Lightning/USB (Amazon Italia)

L’articolo Powerbank AUKEY QuickCharge 3.0 20000 mAh: la nostra prova appare per la prima volta su Chimera Revo – News, guide e recensioni sul Mondo della tecnologia.

Aukey KM-C1: Mouse da poco nel prezzo ma non solo [RECENSIONE]

By Giorgio Ghisotti

mouse Aukey KM-C1

Aukey ci ha fatto avere il loro mouse KM-C1 da provare e recensire. Si tratta di una periferica orientata ai videogiochi, ma il prezzo bassissimo porta con sé non pochi compromessi.

Confezione

Partiamo dalla confezione. Si tratta di una piccola scatola di cartone rigido con un’immagine del prodotto (solo i contorni). All’interno si trovano il mouse stesso, coperto da un sacchetto di plastica, oltre a il manuale delle istruzioni e il foglietto della garanzia (che dura ben 24 mesi). Il cavo usb del mouse é ordinatamente raccolto in una sezione separata dal resto, una buona pratica.

mouse Aukey KM-C1

Aspetto e qualitá costruttiva

Per una periferica da 10€, questo mouse lascia positivamente sorpresi in questo senso. Il cavo usb é protetto da nylon intrecciato, cosa che davvero non ci si aspetta in questa fascia di prezzo. Questo aiuta il cavo a non ingarbugliarsi, oltre a fornire ulteriore resistenza allo strappo.

Il mouse in sé é di plastica di qualitá medio/bassa. La costruzione é solida, anche se sono presenti varie imperfezioni nelle attaccature. Purtroppo a causa del materiale impiegato sorgono due difetti: il peso e l’attrito. Personalmente trovo questo mouse troppo leggero per un utilizzo continuo in giochi d’azione, dato che é fin troppo facile finire per sollevarlo e perdere precisione che giá, come vedremo, non é altissima. Inoltre, la superficie non offre molto attrito ed é quindi relativamente facile perdere la presa. Infine, il cavo é davvero molto corto; é sufficiente per l’utilizzo con un portatile ma per collegarlo al desktop sotto la scrivania ho dovuto usare una prolunga usb.

mouse Aukey KM-C1

I pulsanti fanno il loro dovere, anche se oppongono un po’ troppa resistenza per i miei gusti. Intendiamoci, non ostacolano la pressione, ma a lungo andare le dita si affaticano di piú rispetto ad altre periferiche e risulta piú difficile cliccare a raffica. La rotellina avanza a scatti piuttosto che linearmente, ma visto il prezzo questo é un difetto che gli si puó tranquillamente perdonare.

Sono presenti anche altri 4 tasti che svolgono le seguenti funzioni: doppio clic automatico, avanti e indietro (in un browser) e il selettore DPI.

Parte integrante dell’”esperienza” é l’illuminazione interna. Una volta collegato, il mouse si illuminerá e comincerá gradualmente a cambiare ciclicamente tra i 7 colori disponibili. La luce fuoriesce attraverso parti di plastica traslucida che sul palmo raffigura uno scorpione. L’effetto é gradevole – se si apprezzano queste cose. Purtroppo, anche in caso contrario non é possibile evitarle. Non é disponibile alcuno strumento, software o hardware, che permetta di spegnere l’illuminazione o modificarne il comportamento, e naturalmente lo scorpione non é rimovibile.

mouse Aukey KM-C1

Prestazioni e utilizzo del mouse

Parliamo ora del sensore, componente cruciale di qualunque mouse. Si tratta di un dispositivo ottico, ma ciononostante lascia un po’ a desiderare. La sensibilitá si estende da 1000 a 3200 DPI ed é selezionabile tramite il tasto dedicato al di sopra della rotellina. Il tasto non fa altro che alternare ciclicamente tra quattro impostazioni predefinite non modificabili: 1000, 1600, 2400 e 3200 DPI. Non é presente alcuna indicazione dell’impostazione attuale, ma basta poco per provarle tutte e quattro e scegliere la propria “preferita”. Chi cercasse sensibilitá piú basse (come me) o piú alte si dovrá accontentare, ma tutto sommato copre un range accettabile.

mouse Aukey KM-C1

Un difetto senza dubbio maggiore é rappresentato dalle prestazioni del sensore. Nonostante mi sia accertato che nessuna correzione software fosse in funzione, il mouse presentava comunque un certo grado intrinseco di accelerazione, cosa immediatamente deleteria alla precisione in qualunque gioco e fastidiosa anche nell’utilizzo di tutti i giorni se non vi si é abituati. Inoltre ogni tanto capitava che il sensore perdesse trazione nonostante il mousepad liscio e pulito e altre volte il cursore si spostava autonomamente di pochi pixel nonostante non avessi nemmeno la mano sulla periferica.

Nonostante tutto, ho constatato con piacere che il mouse é perfettamente compatibile con GNU/Linux e funziona senza problemi appena viene collegato. É sempre bello trovare periferiche che non abbiano problemi di driver con il nostro sistema operativo preferito.

Conclusione

Visto il prezzo, i risultati sono in linea con le mie aspettative iniziali. Si tratta di una periferica che fa il suo mestiere a un costo piú che ragionevole, ma di certo non é un prodotto adatto a videogiocatori accaniti.

Forse se Aukey avesse rinunciato alla facciata da “gaming” e si fosse concentrata sul sensore e la qualitá costruttiva piuttosto che sui led e gli scorpioni stilizzati questo prodotto avrebbe ottenuto la mia piú calda raccomandazione. Visti i fatti non posso che consigliare di spendere un po’ di piú se si ha l’intenzione di farne uso tutti i giorni, specialmente per giocare.

Se questo prodotto dovesse interessarvi, é disponibile su Amazon a 9,99€.

 

L’articolo Aukey KM-C1: Mouse da poco nel prezzo ma non solo [RECENSIONE] sembra essere il primo su Lffl.org.

Recensione Aukey EP-B4: le cuffie per gli sportivi?

By Luca

Aukey EP-B4

Le EP-B4 sono le cuffie del brand cinese Aukey che, a poco prezzo, vi permettono di ascoltare musica in tutte le situazioni. Sono compatte, comode e hanno un buon suono, ma… andiamo a scoprirle nel dettaglio.

Confezione

Queste cuffie bluetooth mi hanno stupito già appena arrivate. La confezione infatti si presenta con un cartoncino riciclato e al suo interno è molto ricca. Oltre alle cuffie troviamo infatti un sacchetto per portarle in giro, il manuale delle istruzioni e la garanzia, il cavo di ricarica usb-micro usb da collegare al pc o a un alimentatore da parete e una bustina di plastica con all’interno i gommini più grandi e più piccoli per adattarsi a tutti i tipi di padiglioni auricolari e degli archetti per non far scappare la cuffia dall’orecchio.

Design e comodità

Nonostante siano piccoline il design di queste cuffie è ben studiato anche in quei punti dove sono presenti i vari componenti elettronici. Mi riferisco sopratutto alle cuffie in-ear vere e proprie che, per avere all’interno microfono, antenna e quant’altro, sono comunque molto compatte e ben costruite. Ecco, a proposito della costruzione: sono interamente in plastica e questo ha permesso di mantenere un peso di soli 18 grammi ma, allo stesso tempo, al tatto restituiscono una sensazione di poca solidità sopratutto nella pressione dei tasti del volume che sembra si possano rompere da un momento all’altro. Anche lo sportellino che contiene la porta micro-usb è molto duro da aprire e collegato al corpo delle cuffie con un semplice pezzo di plastica che a lungo andare potrebbe cedere.
Aukey EP-B4
Aukey EP-B4
Aukey EP-B4

Sul padiglione destro troviamo il vero cuore della cuffia con i comandi per alzare e abbassare il volume che, se premuti a lungo, durante l’ascolto musicale permettono di passare alla traccia successiva o precedente, il microfono per le chiamate e il tasto per accendere e spegnere il dispositivo (premendolo per quattro secondi) e accoppiarlo con un cellulare (premendolo per sette secondi).

Sul lato sinistro invece abbiamo solamente lo sportellino che copre la porta per la ricarica. La scelta di coprire l’ingresso micro-usb non è solamente estetica in quanto Aukey dichiara le EP-B4 impermeabili (probabilmente solo agli schizzi e al sudore, non alle immersioni).

Il collegamento tra i due padiglioni avviene grazie a un filo piatto anti ingarbugliamento in gomma. Il filo è molto lungo e questo può essere un aspetto negativo (almeno per me).

Infatti indossandole e utilizzandole in un allenamento di corsa il filo tende a “saltare” sul collo e rendendone l’utilizzo fastidioso.

Ho provato a fermarlo sotto la maglietta ma, il fatto di essere in gomma, impedisce lo scivolamento sulla pelle e quindi limita i movimenti della testa. All’interno della confezione, tuttavia, è presente un blocca-cavo che serve ad accorciarne la lunghezza ma, in tutta sincerità, non l’ho mai utilizzato per paura di poterlo perdere.

I gommini che si inseriscono nei padiglioni sono di gomma quasi rigida che ci consente stabilità e una maggiore comodità all’interno delle orecchie. Questi due fattori, uniti al ridotto peso e alle ridotte dimensioni, ci permettono di non sentire più la presenza delle cuffie all’interno dei nostri padiglioni auricolari.

Suono e funzionalità

Per quanto riguarda il suono non posso darvi un giudizio da professionista in quanto non ho un orecchio fine ma posso comunque darvi il mio parere da utilizzatore normale.

Partiamo dal volume: si regola attraverso il bilanciere posto sull’auricolare destro ma si può regolare anche dal volume multimediale dello smartphone. Quindi, per ovviare a un volume troppo basso vi consiglio di tenere al massimo quello dallo smartphone e regolarlo dalle cuffie.

Con il volume al massimo l’auricolare garantisce un ottimo isolamento dai rumori esterni e per questo nelle mie uscite in bicicletta ho preferito mantenerlo un poco più basso per sentire eventuali clacson o sirene. Avendo mantenuto il volume quasi sempre al massimo posso dirvi che il suono risulta limpido e di buona qualità.

Ovviamente la qualità cambia anche a seconda della qualità della canzone che ascoltiamo. Sentendo musica di alta qualità (utilizzo il servizio in streaming TimMusic) il suono non distorce. Con tracce un poco più “scadenti” la qualità peggiora.

Jpeg

Prima di passare alla funzione telefonica apro una piccola parentesi sulla voce di sistema. E’ in inglese e si sente all’accensione e allo spegnimento, alla connessione/disconnessione/accoppiamento con un dispositivo, quando ci chiamano e quando la batteria si sta scaricando.

Per le prime funzioni tutto ok, danno informazioni utili sopratutto perché il led alla luce del sole non si vede benissimo.

Il problema arriva nelle ultime due, le chiamate e la batteria scarica. Per quanto riguarda le prime, ci viene detto il numero di telefono che, alcuni numeri a parte, trovo praticamente inutile.

Avrei preferito venisse detto il nome del chiamante invece di tutto il numero (sfido chiunque a ricordarsi a memoria tutti i numeri di tutte le persone in rubrica). La notifica della batteria scarica, invece, ti fa salire il nervoso. Viene ripetuta la stessa frase (“batteria scarica, si prega di ricaricare”) ogni 5 secondi rendendo praticamente inascoltabile la musica. Per fortuna che l’autonomia è di circa 4:30/5 ore e la ricarica avviene in sole 2 da caricatore a muro.

Le chiamate

Questo è forse il punto peggiore di queste cuffie. Le ho provate diverse volte e in diverse situazioni e posso dire che non sono fatte per essere sostituite alle cuffie con il filo o alla capsula del cellulare (tra l’altro vi sconsiglio di utilizzarle al di fuori dello stretto necessario, visto che le onde radio emanate dal bluetooth 4.1 non sono del tutto salutari per il nostro cervello).

Il suono in chiamata lo trovo molto ovattato in confronto a quello dell’ascolto musicale e i miei interlocutori si sono lamentanti più di una volta di sentire la mia voce metallica o di non sentirmi bene (forse dovuto alle ridotte dimensioni del microfono). Per questo una breve chiamata durante l’allenamento può essere tranquillamente fatta ma conversazioni con queste auricolari sono da dimenticare.

Jpeg

Conclusioni e prezzo

Personalmente mi ritengo pienamente soddisfatto dell’acquisto. A parte i problemi descritti sopra (chiamate, filo e voce di sistema) non ho nulla da rimpiangere nell’acquisto di questo prodotto.

L’utilizzo in ambito sportivo è ottimo se riuscite a trovare la giusta combinazione di padiglioni-gommini visto che la musica si sente bene e, per chi fa attività fisica, la qualità non altissima non è certo un problema. Il bello di queste cuffie è anche quello di poterle acquistare direttamente da Amazon e quindi di avere la loro assistenza completa.

Il prezzo è di 18,99€, ottimo come rapporto con la qualità. Se poi siete fortunati come me, e riuscite ad acquistare in offerta a un prezzo più basso beh, non c’è neanche da pensarci.

Link all’acquisto | Aukey EP-B4 da Amazon.it

L’articolo Recensione Aukey EP-B4: le cuffie per gli sportivi? appare per la prima volta su Chimera Revo – News, guide e recensioni sul Mondo della tecnologia.

Aukey Powerline PA-P1, la nostra recensione completa!

By Emanuele Pagliari

Aukey Powerline PA-P1

Nella recensione di oggi andremo a provare un apparato di rete molto interessante, ovvero l’Aukey Powerline PA-P1. Come molti di voi sapranno, le Powerline sfruttano le linee elettriche della vostra casa per la trasmissione dati all’interno delle abitazioni.

L’Aukey Powerline PA-P1 offre anche un vero e proprio access point WiFi, in grado di portare la connessione Wireless in altre zone della vostra abitazione.

Il prodotto è disponibile su Amazon ad un prezzo di 59,99 euro con spedizione gratuita.

Confezione e specifiche tecniche

Come sempre, diamo una rapida occhiata alla confezione di vendita. Essa è completamente bianca e su di essa troviamo le principali caratteristiche del prodotto.
Aukey Powerline PA-P1
Aukey Powerline PA-P1

All’interno, invece, sono presenti due cavi Ethernet RJ45, un PLC con funzione di Access Point WiFi ed uno in grado di instradare il segnale sulla rete elettrica. Non manca un manuale utente ed un certificato di garanzia. Il PLC con funzione di Access Point monta un processore Qualcomm Atheros AR9341, affiancato da 256 MB di memoria SDRAM e da 64MB di memoria flash.

Passando ai dettagli tecnici relativi alla rete, il transfer-rate massimo su rete elettrica è di 500Mbps, mentre via WiFi è limitato allo standard 802.11 b/g/n fino a 300Mbps. Le porte LAN sono Fast Ethernet a 10/100 Mbps, ed il consumo massimo dichiarato è pari a 10 Watt.

La trasmissione Wireless avviene solamente sui 2.4GHz, mentre sulla rete elettrica sfrutta il canale di banda libera fra i 60KHz ed i 50MHz.

Infine, le dimensioni del primo blocco sono di 6 x 10.5 x 4.75 centimetri, mentre il secondo di 5.5 x 6.75 x 3.5 centimetri.

Costruzione e design

Il prodotto si presenta abbastanza bene, complice il design semplice e compatto su entrambi le unità. Sul primo blocco troviamo tutta una serie di LED legati al WiFi, LAN e rete, oltre al tasto WPS e Security.

Aukey Powerline PA-P1
Aukey Powerline PA-P1
Aukey Powerline PA-P1

Ai lati troviamo delle feritoie per il raffreddamento, mentre posteriormente la spina europea. Posteriormente, invece, troviamo le due porte LAN RJ45.

Aukey Powerline PA-P1
Aukey Powerline PA-P1
Aukey Powerline PA-P1

Presente anche un tasto a switch di accensione e spegnimento.

Aukey Powerline PA-P1
Aukey Powerline PA-P1

Passando al secondo blocco, invece, troviamo solamente alcuni LED di rete ed una porta RJ45 per il collegamento al modem. Non manca una spina europea ed un piccolo tasto Reset/Security per il pairing con l’altro apparato.

Semplice il design dunque, tipico di questa tipologia di prodotti.

Prestazioni

Andando a testare le performance, ho notato un buon rendimento della rete WiFi, inferiore ad altri Router provati ma comunque accettabile e più che soddisfacente per coprire una piccola abitazione o una porzione di casa. La rete generata infatti, mi ha permesso di coprire i circa 80Mq della mia abitazione in maniera quasi completa, ad eccezione degli estremi più lontani. Passando all’esterno, invece, purtroppo il segnale difficilmente riesce a superare le mura portanti, risultando si sufficiente ma di molto inferiore ai miei due router.

Aukey Powerline PA-P1
Aukey Powerline PA-P1

Passando alle comunicazione su rete elettrica, non sono riuscito a misurare il transfer-rate effettivo di rete, ma in ogni caso, visto il limite delle porte LAN a soli 100Mbps, i 500Mbps sono assai difficili se non impossibili da raggiungere.

In ogni caso, ciò non ha influenzato la nostra prova, dato che sono comunque riuscito a sfruttare quasi totalmente i 100Mbps della porta Ethernet.

Raggio d’azione

Aukey dichiara un raggio di azione di 300 metri su rete elettrica, valore altamente influenzato dagli elettrodomestici collegati alla vostra rete. Ho notato, infatti, un aumento dei tempi di latenza con elevati carichi sulla rete elettrica (Forno + Lavatrice + Condizionatore), oltre ad alcune disconnessioni tra i due apparati.

Come risaputo, le Powerline sono molto influenzate da questi fattori, visto che un utilizzatore della rete può generare disturbi frequenziali e di fase sulla comunicazione tra i device, anche se le specifiche delle rete elettrica prevedono una frequenza di 50Hz contro i ben più elevati 60KHz e 50Mhz usati da tale tecnologia.

Da segnalare anche che su alcuni vecchi impianti elettrici il device potrebbe non funzionare a causa di un pessimo isolamento elettrico.

Altra dichiarazione da fare: gli adattatori devono essere collegati a prese con lo stesso differenziale. Ciò significa che se, come a casa mia, avete più piani o zone separate da salvavita o interruttori generali, i due device dovranno essere tassativamente collegati alla stessa zona, in quanto all’interno dei salvavita, contatori ed i quadri elettrici sono presenti dei filtri passa banda che tagliano tutte le frequenze non interessate dalla rete elettrica, ovvero oltre ed al di sotto i 50/60Hz. Di conseguenza, la comunicazione tra i due blocchi delle Powerline non può avvenire, motivo per cui occorre fare un’attenta valutazione del proprio impianto domestico prima dell’acquisto.

Conclusioni

La Aukey Powerline PA-P1 è un prodotto molto interessante e certamente utile. Fa il suo dovere e funziona bene. Abbastanza immediata da usare ed altrettanto semplice da configurare.

I “difetti” del prodotto sono limiti dovuti alla tecnologia su cui esso si basa e che possono variare a secondo da contesto. Tuttavia, se dovete ampliare la vostra rete domestica e non volete dimezzare banda e raddoppiare la latenza come con un classico Access Point WiFi, le powerline potrebbero rivelarsi una valida opzione, ma prima controllate che il vostro impianto elettrico sia idoneo al funzionamento.

Il prodotto è disponibile su Amazon ad un prezzo di 59,99 euro con spedizione gratuita.

 

L’articolo Aukey Powerline PA-P1, la nostra recensione completa! sembra essere il primo su Lffl.org.

[Recensione] Aukey CB-H18 Hub USB 3.0

By Matteo Gatti

foto4

Lo standard USB 3.0 sta prendendo sempre più piede nonostante l’avvento delle porte USB Type-C, che però, almeno per ora, ritroviamo quasi esclusivamente su smartphone e tablet.

L’Aukey HUB USB 3.0 che andiamo a recensire è disponibile oggi su Amazon ad un prezzo promozionale: 33.14€ con 24 mesi di garanzia.

Confezione e specifiche

La confezione del prodotto è anonima, molto semplice, compatta e realizzata in cartone riciclato, in pieno stile Aukey dunque. Nella parte frontale è presente il logo dell’azienda mentre quella posteriore alcune informazioni relative al prodotto ed all’azienda.

All’interno, oltre all’HUB con il relativo caricabatterie, troviamo un manuale utente multilingua, un voucher per la garanzia e un cavo USB per il collegamento con il computer, lungo circa 1 m.

foto5

Chicca finale: nella confezione sono presenti quattro piedini in gomma da applicare manualmente sul lato inferiore per aumentare l’attrito con la superficie ed evitare che l’hub si muova eccessivamente.

foto3

Design e costruzione

Buona la costruzione ed i materiali utilizzati, ovvero prevalentemente plastica ABS di colore nero opaco sia sui lati che nella parte posteriore, mentre è costituito da plastica lucida nella parte superiore.

Aukey CB-H18

Solida e ben fatta la scocca, che non presenta punti deboli o flessioni in alcun punto.

Nella parte frontale del dispositivo troviamo le nove porte USB 3.0, di cui due per la ricarica.

Passando ai profili, su quello anteriore troviamo l’ingresso per il collegamento al pc “USB 3.0 IN” e per l’alimentazione “DC IN”, su quello sinistro, destro e posteriore non troviamo porte o tasti. Sul fondo è presente un piccolo adesivo col logo di Aukey e il codice identificativo del prodotto.

foto6

Prova d’uso

Aukey CB-H18 è un hub USB dalle dimensioni medie (14.5cm x 4.5cm x 2.3cm) che mette a disposizione ben nove porte USB per espandere le funzionalità del proprio computer (o tablet) e ricaricare allo stesso tempo il proprio smartphone. Una delle peculiarità di questo hub USB è, infatti, la presenza di due porte per la ricarica con output massimo pari a 2.4 A per ogni porta.

L’Aukey CB-H18 è pensato per l’uso su scrivania: nella confezione troviamo un alimentatore da 48W da collegare ad una presa a muro per alimentare l’hub.

Non sono necessari driver aggiuntivi per farlo funzionare: il sistema lo riconosce autonomamente e lo installa. Funziona correttamente, oltre che su Windows, anche su Linux e OS X. Nella nostra prova d’uso l’Hub non ha manifestato alcun tipo di problema e tutto è andato per il meglio, il riconoscimento da parte del sistema è stato pressochè istantaneo.

Conclusioni

Questo gadget si è rivelato ben fatto ed anche molto utile, visto che spesso le porte USB 3.0 sono limitate sui nostri PC, specie su quelli con qualche annetto sulle spalle.

Stiliamo una piccola lista di PRO e CONTRO:

PRO:
– Ben assemblato;
– Porte 3.0 sono tutte retrocompatibili;
– Prezzo in linea con quello che offre;
– Manuale multilingua e driver inclusi, qualora il sistema li richieda.

CONTRO:
– Scomodo perchè richiede alimentazione a muro

Il prezzo dell’Aukey CB-H18 potrebbe essere considerato elevato in senso assoluto, in realtà è commisurato a quello che questo hub USB 3.0 offre. Nel complesso è un prodotto soddisfacente e di buona qualità, ne consiglio l’acquisto se avete necessità di numerose porte USB, se invece vi bastasse un prodotto più sempllice potete leggere la nostra recensione dell’HUB Aukey H15.

 

L’articolo [Recensione] Aukey CB-H18 Hub USB 3.0 sembra essere il primo su Lffl.org.

Quick Charge: guida alla tecnologia di ricarica rapida

By Giuseppe F. Testa

Inutile negarlo: il più grande problema degli smartphone è la batteria. Ma non è tutta colpa sua: altro motivo di stress è il tempo di ricarica medio di uno smartphone recente. Con la ricarica tradizionale possono volerci anche più di 2 ore per ottenere il fatidico 100%, e in un mondo che va di fretta aspettare tutto questo tempo attaccati ad una presa a muro è controproducente. In tal senso sono state sviluppate le tecnologie di ricarica rapida e la più promettente è sviluppata da Qualcomm, principale produttore di processori per dispositivi mobile. La tecnologia Quick Charge ha fatto lentamente breccia tra svariate tecnologie simili diventando quella più efficace e conveniente.

Se vi state chiedendo cosa è Quick Charge o come funziona, siete nel posto giusto! In questa guida vi mostreremo come funziona Quick Charge, come è stata implementata e quali accessori servono per sfruttarla bene.

Quick Charge: guida completa

Quick Charge: cosa è

Quick Charge è una tecnologia sviluppata da Qualcomm per i suoi più recenti processori Snapdragon in grado di fornire wattaggi e voltaggi più elevati per ottenere un tempo di ricarica minore.

TIP: il watt si ottiene dalla moltiplicazione tra Volt (simbolo V) e Ampere (simbolo A).

Con la ricarica tradizionale di solito lo smartphone è caricato a 10 watt (5 V x 2 A) e richiederà un determinata quantità di tempo per caricarsi. Sono disponibili anche altri tipi di amperaggi (5 V x 0.5 A (presa USB computer), 1 A, 1.8 A) ma di solito la ricarica “classica” più veloce è con i 2 A.

Quick Charge riesce a superare i limiti della precedente ricarica arrivando a 15 watt grazie all’aumento del voltaggio e la diminuzione dell’amperaggio: 9 Volt moltiplicati per 1.67 Ampere. In questo modo i tempi di ricarica sono inferiori rispetto alla carica a 5 Volt.

Quick Charge 2.0 (introdotta nel 2014) porta l’intensità di corrente a un massimo di 3 Ampere, mentre la tensione di ricarica può essere di 5 Volt, 9 Volt o 12 Volt. In questo modo, la potenza massima è di 36 watt.

Quick Charge 3.0 è ancora più efficace visto che offre un più ampio range di tensioni per la ricarica: si parte da un minimo di 3,6 Volt per arrivare a un massimo di 20 Volt con incrementi di 0,2 Volt. I voltaggi sono decisi dai circuiti di ricarica in base al livello di carica residua (più il telefono è scarico più potenza verrà data per la ricarica). L’Intelligent Negotiation for Optimum Voltage (abbreviato in INOV) è l’algoritmo capace di determinare il livello di potenza ottimale.

Quick Charge: prestazioni

Con Quick Charge 3.0 potremo caricare un telefono da 0 a 80% in circa 35 minuti. Un tempo di ricarica davvero eccezionale, che riduce di due terzi il tempo di ricarica confrontata con la ricarica classica.

Quick Charge: difetti

Anche se utile questa tecnologia presenta dei difetti. Più energia significa inesorabilmente più calore prodotto, e quest’ultimo è molto nocivo per la batteria. Ricariche così potenti diminuiscono progressivamente la capacità della batteria di mantenere la carica nel tempo. Se la temperatura dello smartphone è alta, Quick Charge viene disabilitato per proteggere la batteria e le componenti.

Altro difetto non trascurabile è che il processo di carica veloce è tale solo fino al 60% circa di carica: una volta superato questo valore la carica procederà normalmente senza ulteriori “spinte”.

Quick Charge: cosa serve per sfruttarlo

Per sfruttare al meglio questa tecnologia servono:

  • Uno smartphone compatibile con Quick Charge 2.0 o 3.0
  • Un caricabatterie compatibile Quick Charge 3.0
  • Un cavetto USB adatto a supportare i voltaggi superiori

Acquistando i nuovi device tutti questi accessori di solito sono già disponibili. Se abbiamo perduto i prodotti originali o cerchiamo altri accessori per sfruttare al meglio Quick Charge ecco alcuni prodotti.

NOTA: assicuratevi che i cavi e i caricabatterie siano certificati Qualcomm, altrimenti non sfrutteremo Quick Charge.

Se cerchiamo un caricabatterie nulla è migliore del prodotto AUKEY con una presa USB certificato Qualcomm.

LINK ACQUISTO | Amazon.it

Se cerchiamo un modello con due prese USB ecco il modello AUKEY certificato sempre da Qualcomm.

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Quick Charge 3.0 Caricabatteria da Muro 39W, Due porte USB & AiPower, Supp

Se abbiamo un’automobile con accendisigari possiamo sfruttare QuickCharge 3.0 con l’adattatore AUKEY.

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Quick Charge 3.0 Caricatore per Auto di Due USB Porte, tra cui una Porta c

Se cerchiamo più prese USB per la ricarica di molti dispositivi possiamo affidarci a power tower AUKEY con 6 porte USB (2 certificate Qualcomm).

LINK ACQUISTO | Amazon.it

AUKEY Quick Charge 3.0 Caricabatteria da Muro, 2 Porte Quick Charge 3.0 & 4 Port

Se cerchiamo una powerbank abbiamo diversi modelli compatibili con la tecnologia Qualcomm.

Infine ecco l’elenco dei cavi USB sfruttabili con la tecnologia. Non utilizzate cavetti qualsiasi, la tecnologia Quick Charge richiede cavi di qualità.

L’articolo Quick Charge: guida alla tecnologia di ricarica rapida appare per la prima volta su Chimera Revo – News, guide e recensioni sul Mondo della tecnologia.

Test e recensione cuffie auricolari Bluetooth sportive Aukey wireless con Microfono

AUKEY Auricolare sport wireless con Microfono

AUKEY Auricolare sport wireless con Microfono

Se amate andare in bicicletta o a correre ascoltando musica, o più semplicemente state cercando delle cuffie Bluetooth, ecco un prodotto che potrebbe interessarvi, ho testato le cuffie auricolari Bluetooth vendute da Aukey, compatibili con tutti i dispositivi dotati di bluetooth, siano essi cellulari, smartphone, tablet o pc dal design moderno e sportivo, il cui pregio maggiore è appunto il fatto di essere bluetooth e quindi senza fili di collegamento e connessione ad esempio allo smartphone per ascoltare musica, dandovi la massima libertà di movimento.

Partiamo subito dalla confezione che, come da buona tradizione Aukey, è essenziale ed ecologica come indicato sul contenitore. All’interno troviamo:

AUKEY Auricolare Bluetooth 4.1 sport wireless con Microfono

  • Le cuffie Bluetooth nella colorazione scelta.
  • Un elegante cavo di ricarica USB piatto
  • Un set di gommini di varie dimensioni (6 earplug e 6 ear hook), per adattarsi al meglio alle diverse orecchie

Il design degli auricolari è davvero molto gradevole, sia per via della particolare forma, che del cavo che li unisce. Le cuffie sono leggere e l’ergonomia è molto buona, inoltre il secondo gommino sporgente verso l’alto garantisce un’ottima stabilità.

Per quanto riguarda i materiali, gli auricolari sono in plastica e ovviamente privi di jack per l’ingresso audio, c’è solamente un cavo che si pone dietro la testa, che non è però rigido come altri in commercio, soluzione che rende meno salda la tenuta sul corpo in movimento ma più confortevole. La comodità degli auricolari Aukey EP-B4 è degna di nota, questo anche grande al vasto numero di gommini nel kit accessori, e la loro solidità, nonostante siano di plastica.

A livello tecnico troviamo Bluetooth 4.1 e Apt-X (che migliora la qualità del suono), mentre la batteria da 80 mAh garantisce, secondo la scheda tecnica, 4 ore e mezza di conversazione continua e 175 ore di standby, dati che possiamo confermare dopo i nostri test nell’arco di due settimane.

Il cuore del dispositivo è l’auricolare destro, che offre tre tasti multifunzione, il LED di notifica e il microfono, mentre il secondo auricolare comunica passivamente col primario e serve solo a garantire un audio stereofonico.

Cuffie

L’audio in cuffia è molto buono. L’abbiamo testato sia con il nostro Lumia per telefonate e ascolto della musica, sia con il PC (tramite adattatore Bluetooth USB) per guardare video. In tutti i casi il dispositivo ha una buona qualità audio se rapportato alla fascia di prezzo in cui si piazza il prodotto. La soluzione in-hear, com’è noto, garantisce un buon isolamento dall’ambiente circostante. Il volume, regolabile tramite gli appositi tasti sull’auricolare destro, non va a modificare quello del sistema, bensì gestisce un volume interno agli auricolari stessi, soluzione che ovviamente ha i suoi pro e contro, piuttosto soggettivi.

Microfono

La qualità dell’audio si è automaticamente stabilizzata al punto da non far notare alcuna differenza con il microfono del telefono.

Funzionalità e Connettività

Per quanto riguarda le funzioni, è possibile fare davvero tantissime cose. Tra le funzioni più utili vi segnaliamo:

  • Tasto principale: con un singolo click si fa play/pausa della musica (in conversazione, invece, chiude la chiamata), con un doppio click si fa partire una chiamata verso l’ultimo numero chiamato, con una pressione prolungata si spengono/accendono gli auricolari.
  • Tasti volume: un singolo click alza e abbassa il volume, un click prolungato scorre avanti e indietro la lista dei brani. Molto comodo l’avviso sonoro che informa quando si è raggiunto il volume massimo.

Per associare gli auricolari ad un dispositivo (dopo averlo messo in modalità ricerca) è sufficiente partire con gli auricolari spenti, quindi tenere premuto il tasto principale per circa 5 secondi fino a quando non inizia a lampeggiare rosso e blu.

Da segnalare che gli auricolari riescono a connettersi anche con due dispositivi contemporaneamente, il che è davvero molto comodo! Anche il range di portata è buono: in un appartamento è di circa 50 mt intorno. Molto dipende dalla struttura dell’edificio.

Su YouTube potete trovare varie recensioni di queste cuffie cosi come in molti altri blog presenti in rete a dimostrazione della notorietà e diffusione di questo ottimo prodotto. A seguire alcuni di questi video su YouTube:

Altra video recensione su YouTube:

Altra video recensione su YouTube:

Mi sento di consigliarle a chi è esigente e non vuole spendere troppo. Se volete aiutare questo blog a crescere e siete interessati all’acquisto, allora effettuatelo facilmente su Amazon Italia tramite il seguente link:

AUKEY Auricolare Bluetooth 4.1 cuffie sport in ear wireless con microfono.